• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Tornate A Casa!!!

Vincenzo VA

Florello
Tornate a casa!
Nella vita “reale” a volte le persone a noi care se ne vanno e non è possibile riaverle...in nessun modo.
Ciò è doloroso, tragico...irrimediabile.
Nella vita “virtuale” di un forum ci si aspetta di non soffrire per cose simili e si spera di poter trovare compagnia e divertimento senza troppo coinvolgimento.
A volte non è così.
Certo, non è così perchè a scrivere ci sono persone, persone vere come quelle che incontriamo ogni giorno per strada, in famiglia, al lavoro.
Ecco allora che il forum diventa una cosa viva e gli iscritti intrecciano rapporti sempre più stretti che qualche volta sfociano in vere e proprie amicizie.
Le persone addirittura si incontrano, si fotografano, invogliano gli altri a conoscere e a presentarsi.
Meraviglioso!
Alcuni invece se ne vanno dopo un po’ semplicemente per noia o disinteresse, ma lasciano anch’essi un piccolo ricordo: ognuno di noi conosce tante persone nella vita e con ciascuna di esse fa un piccolo pezzo di strada...piccolo ma non per questo insignificante.
Mai più avrei pensato di trovare in un forum di giardinaggio le persone che ho trovato in questo: tantissimi amici, alcuni solo di passaggio, altri che sembrano nati qui!
E’ una città uscita da una favola, piena di persone sorridenti oltre che di piante e fiori meravigliosi.
Il ritmo è dato dalle stagioni, dalle fioriture.
Si creano terrazzi e giardini.
Si discute sulla quantità di acqua da dare alle piante.
Si critica “il prato del vicino...che è sempre più... giallo” e si cerca di migliorarlo.
Gli interventi piano piano delineano la psicologia dei singoli e ciascuno immagina gli altri come meglio può o vuole.
Ciascuno ritaglia la propria immagine e il proprio ruolo all’interno del forum, ma non c’è l’obbligo di continuare, deve essere un piacere.
In questo momento, per motivi diversi, alcuni partecipanti al forum hanno perso il piacere di farne parte.
Il nervosismo stimola i ragionamenti, si analizza la singola parola, ci si “espone” in prima persona.
Le parole scritte a volte non esprimono fino in fondo il senso delle frasi, manca l’importantissimo linguaggio “non verbale” che il viso e il corpo esprimono quando si parla. Ecco perchè sono graditissime le foto dei ritrovi: si cerca di trovare nei visi ciò che già si conosce di quelle persone.
D’altra parte non è facile farsi capire in un forum.
La personalità dei singoli è espressa solo in parte.
Tutti i partecipanti scrivono ed esprimono chiaramente la “finestra aperta” della loro personalità (la parte nota a sè e agli altri).
Nessuno svela la “finestra nascosta” (la parte nota a sè e ignota agli altri).
Molti scoprono nuovi aspetti della “finestra cieca” della propria personalità (la parte nota agli altri ma non a sè).
La “finestra cieca”....questo è il punto!
Ognuno possiede una rappresentazione di se stesso, ma non vede aspetti che gli altri vedono.
Difficoltà enorme è accettare il punto di vista degli altri sulla propria personalità.
La capacità di feedback porta ad una maggiore conoscenza di se stessi. Accettare le osservazioni degli altri è davvero difficile, ma ci rende sempre più consapevoli dei nostri pregi e difetti e ci rende più forti.
A volte ci rendiamo conto che altri hanno una rappresentazione di noi molto lontana da quella che immagineremmo.
Qui è nato il malumore, la delusione, la rabbia.
Le persone intorno appaiono meno “sincere”, addirittura “false” o “ostili”.
Calma.
Caaaaalma.
Fermiamoci un attimo.
Come per strada, ci sono persone diversissime e tra queste anche coloro che gestiscono il sito e il forum. Ruolo molto delicato il loro. Dico davvero. Soldi e tempo investiti, speranze, prospettive di sviluppo...lavoro insomma.
Non mi sento di discutere le loro scelte lavorative.
Noi ospiti utilizziamo il sito perchè “funziona”, ci soddisfa, è ben strutturato.
Io penso questo del sito, dal punto di vista tecnico.
I moderatori sono persone come noi, talmente “normali” da essere caduti nella trappola: hanno creduto per un attimo di essere dei giardinauti!!!
La loro macchina li ha catturati: temono per la propria immagine, si lasciano coinvolgere!
Sono davvero vivi, non sono un programma come nei film “Matrix”.
Certo hanno fatto un errore enorme: dicevano di essere “arbitri”...e poi hanno invaso le tribune...in due!!!
Li adoro.
Assolutamente inaccettabile però è l’affermazione che gli utenti sono numeri in ordine progressivo: significherebbe che il forum è semplicemente un elenco del telefono.
Cari moderatori, gli utenti sono i vostri “datori di lavoro” perchè le visite e l’efficacia del vostro sito sarebbero nulle senza “clienti” che entrano ogni giorno a guardare.
Il numero indica il successo del sito, ma la qualità resta importante.
Alcuni degli autoesiliati portano in alto la qualità del sito, è un fatto.
Certamente molti altri utenti arriveranno, ma non serve buttare ciò che di buono c’è già.

E allora....voglio fare un appello a tutti.

CHIAMIAMO A GRAN VOCE TUTTI GLI AMICI CHE SE NE SONO ANDATI, CHIAMIAMOLI PER NOME E RIPETIAMOLO TANTE VOLTE: TORNATE A CASA!

Quanto ai moderatori...lasciamoli lavorare, noi facciamo come i bambini...che gridano in silenzio.
 
Ultima modifica:

Papyrus

Florello Senior
Mi unisco anche io a Vincenzo per dirvi
TORNATE!!!
E' davvero una tristezza non potervi leggere..:mad:
Un abbraccio a voi tutti, sperando che posa leggervi molto presto.
 

§illu

Aspirante Giardinauta
Ragazziiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii!!!!!!!!!!
Tornate per noi!!!!
Era davvero piacevole stare con voi e trascorrere qualche ora in tranquilla compagnia!!!!:love_4: :love_4:
 

GIUSEPPE GLADIATORE

Florello Senior
Torna A Casaaaa Mammaaaa.......

Torna Vieni Quaaaaaaaa......

Siamo Tanto Soli..........

Io E Il Mio Papàààààà......

Non Abbandonateci.....

No, No, No, Nooooo....

Perchè Viene Il Lupo.....

E......ci Mangerààààààà..........
 

rootfellas

Florello
avete presente il passaggio da web a web 2.0,.. va beh, in poche parole, a volte qualcuno sente il bisogno di migrare verso qualche posto dove le relazioni virtuali sono altrettanto importanti, una volta ci si scrivevano epistole, oggi email, forum, chat, newsgroup e altro ci tengono in contatto, contatto reale, non solo per cazzeggiare.

Ciao
Luk.
 

filo d'erba

Giardinauta Senior
Tornate a casa!
Nella vita “reale” a volte le persone a noi care se ne vanno e non è possibile riaverle...in nessun modo.
Ciò è doloroso, tragico...irrimediabile.
Nella vita “virtuale” di un forum ci si aspetta di non soffrire per cose simili e si spera di poter trovare compagnia e divertimento senza troppo coinvolgimento.
A volte non è così.
Certo, non è così perchè a scrivere ci sono persone, persone vere come quelle che incontriamo ogni giorno per strada, in famiglia, al lavoro.
Ecco allora che il forum diventa una cosa viva e gli iscritti intrecciano rapporti sempre più stretti che qualche volta sfociano in vere e proprie amicizie.
Le persone addirittura si incontrano, si fotografano, invogliano gli altri a conoscere e a presentarsi.
Meraviglioso!
Alcuni invece se ne vanno dopo un po’ semplicemente per noia o disinteresse, ma lasciano anch’essi un piccolo ricordo: ognuno di noi conosce tante persone nella vita e con ciascuna di esse fa un piccolo pezzo di strada...piccolo ma non per questo insignificante.
Mai più avrei pensato di trovare in un forum di giardinaggio le persone che ho trovato in questo: tantissimi amici, alcuni solo di passaggio, altri che sembrano nati qui!
E’ una città uscita da una favola, piena di persone sorridenti oltre che di piante e fiori meravigliosi.
Il ritmo è dato dalle stagioni, dalle fioriture.
Si creano terrazzi e giardini.
Si discute sulla quantità di acqua da dare alle piante.
Si critica “il prato del vicino...che è sempre più... giallo” e si cerca di migliorarlo.
Gli interventi piano piano delineano la psicologia dei singoli e ciascuno immagina gli altri come meglio può o vuole.
Ciascuno ritaglia la propria immagine e il proprio ruolo all’interno del forum, ma non c’è l’obbligo di continuare, deve essere un piacere.
In questo momento, per motivi diversi, alcuni partecipanti al forum hanno perso il piacere di farne parte.
Il nervosismo stimola i ragionamenti, si analizza la singola parola, ci si “espone” in prima persona.
Le parole scritte a volte non esprimono fino in fondo il senso delle frasi, manca l’importantissimo linguaggio “non verbale” che il viso e il corpo esprimono quando si parla. Ecco perchè sono graditissime le foto dei ritrovi: si cerca di trovare nei visi ciò che già si conosce di quelle persone.
D’altra parte non è facile farsi capire in un forum.
La personalità dei singoli è espressa solo in parte.
Tutti i partecipanti scrivono ed esprimono chiaramente la “finestra aperta” della loro personalità (la parte nota a sè e agli altri).
Nessuno svela la “finestra nascosta” (la parte nota a sè e ignota agli altri).
Molti scoprono nuovi aspetti della “finestra cieca” della propria personalità (la parte nota agli altri ma non a sè).
La “finestra cieca”....questo è il punto!
Ognuno possiede una rappresentazione di se stesso, ma non vede aspetti che gli altri vedono.
Difficoltà enorme è accettare il punto di vista degli altri sulla propria personalità.
La capacità di feedback porta ad una maggiore conoscenza di se stessi. Accettare le osservazioni degli altri è davvero difficile, ma ci rende sempre più consapevoli dei nostri pregi e difetti e ci rende più forti.
A volte ci rendiamo conto che altri hanno una rappresentazione di noi molto lontana da quella che immagineremmo.
Qui è nato il malumore, la delusione, la rabbia.
Le persone intorno appaiono meno “sincere”, addirittura “false” o “ostili”.
Calma.
Caaaaalma.
Fermiamoci un attimo.
Come per strada, ci sono persone diversissime e tra queste anche coloro che gestiscono il sito e il forum. Ruolo molto delicato il loro. Dico davvero. Soldi e tempo investiti, speranze, prospettive di sviluppo...lavoro insomma.
Non mi sento di discutere le loro scelte lavorative.
Noi ospiti utilizziamo il sito perchè “funziona”, ci soddisfa, è ben strutturato.
Io penso questo del sito, dal punto di vista tecnico.
I moderatori sono persone come noi, talmente “normali” da essere caduti nella trappola: hanno creduto per un attimo di essere dei giardinauti!!!
La loro macchina li ha catturati: temono per la propria immagine, si lasciano coinvolgere!
Sono davvero vivi, non sono un programma come nei film “Matrix”.
Certo hanno fatto un errore enorme: dicevano di essere “arbitri”...e poi hanno invaso le tribune...in due!!!
Li adoro.
Assolutamente inaccettabile però è l’affermazione che gli utenti sono numeri in ordine progressivo: significherebbe che il forum è semplicemente un elenco del telefono.
Cari moderatori, gli utenti sono i vostri “datori di lavoro” perchè le visite e l’efficacia del vostro sito sarebbero nulle senza “clienti” che entrano ogni giorno a guardare.
Il numero indica il successo del sito, ma la qualità resta importante.
Alcuni degli autoesiliati portano in alto la qualità del sito, è un fatto.
Certamente molti altri utenti arriveranno, ma non serve buttare ciò che di buono c’è già.

E allora....voglio fare un appello a tutti.

CHIAMIAMO A GRAN VOCE TUTTI GLI AMICI CHE SE NE SONO ANDATI, CHIAMIAMOLI PER NOME E RIPETIAMOLO TANTE VOLTE: TORNATE A CASA!

Quanto ai moderatori...lasciamoli lavorare, noi facciamo come i bambini...che gridano in silenzio.

Me lo ha "strappato" proprio questo messaggio....per dirle semplicemente GRAZIE...leggerlo è stato una conferma della stima che già da tempo avevo per lei...
 

Sevi

Fiorin Florello
Grazie Vincenzo, del messaggio bello e positivo che hai scritto:)

Anch'io come Filo ti dico che questo non fa che confermare la stima che avevo già nei tuoi confronti:love_4:
 
S

silviaviola

Guest
Quoto anch'io, sarebbe bello ritrovarsi di nuovo TUTTI qui.. :flower:
 
Alto