• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Rosa banksiae lutea

RobertoB

Giardinauta Senior
Non vorrei divagare dall'argomento, comunque io ci tengo a dire che sono orgoglioso del mio ruminare e del riflettere bene su quanti più argomenti e punti di vista possibili. anche se ammetto che a volte sia un deficit e sia necessario fare qualche eccezione.
Per quanto riguarda le nuove generazioni ( si lo so riderete perché io sono giovane ma vi assicuro che sono anacronistico)
Mi sembra che abbiano si imparato a non pensare ma non abbiamo conseguentemente imparato ad agire, ovviamente è una generalizzazione semplicistica.
In ogni caso il mio personalissimo parere è che nella società attuale del tutto subito, dei ragionamenti di pancia e della costante ricerca ossessiva del piacere momentaneo, un poco più di ruminare risolverebbe tante paturnie e frustrazioni vane.

Tornando in tema, non ho capito se si arrampica spontaneamente o bisogna legarla
 
Ultima modifica:

Scarboc

Guru Giardinauta
Si deve legare. nessuna rosa si arrampica da sola e questa men che meno. Se la piantassi vicino ad un albero, visto che dopo la fioritura lancia "liane" da 3-4 metri la volta si potrebbe appoggiare dando l'impressione di essere una rampichina, ma al primo ventone verrebbe giù tutto. Però ha rami flessibili e senza spine, si legano con facilità e come diceva Daniele la puoi potare anche drasticamente guidandola od orientandola come vuoi. L'unica cosa che mi sento di dire contro questa pianta è che i suoi fiori sanno un po' di cimice :unsure:
 

RobertoB

Giardinauta Senior
Grazie mille, un'opzione che stavo valutando era proprio quella di farla arrampincare su un albero.
Quindi suppongo di doverla legare e tutorare finché non arriva all'impalcatura dei rami e poi si integrerà ad essa autosostenendosi, corretto?
E ultima domanda: quanto è pollonifera? Mi da l'idea di essere molto pollonifera
 

monikk64

Master Florello
Si deve legare. nessuna rosa si arrampica da sola e questa men che meno. Se la piantassi vicino ad un albero, visto che dopo la fioritura lancia "liane" da 3-4 metri la volta si potrebbe appoggiare dando l'impressione di essere una rampichina, ma al primo ventone verrebbe giù tutto. Però ha rami flessibili e senza spine, si legano con facilità e come diceva Daniele la puoi potare anche drasticamente guidandola od orientandola come vuoi. L'unica cosa che mi sento di dire contro questa pianta è che i suoi fiori sanno un po' di cimice :unsure:
:eek:se I fiori sanno di cimice allora mi sa che la pianta resta in vivaio... :(
Prima o poi, appena fiorisce, posterò un'altra rosa rampicante e altrettanto invadente, per giunta ha spine fastidiosissime:)
Di che colore, quest'altra?
[ meglio le spine che l'odor di cimice]
 

monikk64

Master Florello
In ogni caso il mio personalissimo parere è che nella società attuale del tutto subito, dei ragionamenti di pancia e della costante ricerca ossessiva del piacere momentaneo, un poco più di ruminare risolverebbe tante paturnie e frustrazioni vane.
Avevo inteso il ruminare come girare e rigirare all'infinito su qualcosa, e questo non è utile.
Riflettere sulle cose, non tornandoci su all'infinito, invece, è utile.
Scusa la puntualizzazione, ma sono stata contagiata, qui sul Forum... :unsure:
 

RobertoB

Giardinauta Senior
E di cosa ti scusi :LOL: la tua riflessione era più che sensata e condivisibile. Non intendere ciò che ho scritto come un ribattere, mi scuso se ho dato questa impressione, volevo solo spiegare il mio punto di vista.:V:V:V

Io sono in mezzo alle coltivazioni di soia, purtroppo da quando è arrivata l'asiatica l'odore di cimice ci allieta sei mesi all'anno.

Leggevo di un ibrido italiano di banksiae "purezza" bianco e rifiorente. Siccome a parità di fioritura la lutea ha, a mio gusto, una marcia in più, mi chiedevo se qualcuno ha un'esperienza diretta di quanto purezza sia effettivamente rifiorente. Visto che persino su un sito di vendita viene definita "pigramente rifiorente" :LOL::LOL: (cautelativo? eufemistico? sarcastico? Presa per il ...?)
 

Scarboc

Guru Giardinauta
Commerciale più che altro, mai visto rifiorire le banksiae. La bianca dicono che profumi un pochino. Comunque non è assolutamente pollonante, una pianta ti prendi, una pianta hai.
 

danielep

Apprendista Florello
Si deve legare. nessuna rosa si arrampica da sola e questa men che meno. Se la piantassi vicino ad un albero, visto che dopo la fioritura lancia "liane" da 3-4 metri la volta si potrebbe appoggiare dando l'impressione di essere una rampichina, ma al primo ventone verrebbe giù tutto. Però ha rami flessibili e senza spine, si legano con facilità e come diceva Daniele la puoi potare anche drasticamente guidandola od orientandola come vuoi. L'unica cosa che mi sento di dire contro questa pianta è che i suoi fiori sanno un po' di cimice :unsure:
E' anche questione di sensibilità olfattiva personale.
Io non mi sono mai accorto di ciò:)
Sarà che con la frequentazione giornaliera di cimici e loro raccolta manuale ci ho ormai fatto l'abitudine all'odore?;)
 

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
La mia microba, due ciuffi due di fiori, l’ho annusata, non ha un gran profumo, ma non mi sembra cimicioso
 

RobertoB

Giardinauta Senior
A puro titolo di curiosità, il coriandolo fresco contiene particolari aldeidi di cui solo alcune persone percepiscono l'odore e il sapore che definiscono "di cimice".
Tale percezione è determinata geneticamente, chi ha una variante del gene odia il coriandolo fresco ( sono tra questi) chi ha l'altra variante può gustarlo con piacere.

Che succeda qualcosa di simile con questa rosa?:eek:
 

monikk64

Master Florello
A puro titolo di curiosità, il coriandolo fresco contiene particolari aldeidi di cui solo alcune persone percepiscono l'odore e il sapore che definiscono "di cimice".
Tale percezione è determinata geneticamente, chi ha una variante del gene odia il coriandolo fresco ( sono tra questi) chi ha l'altra variante può gustarlo con piacere.

Che succeda qualcosa di simile con questa rosa?:eek:
Quindi, se ho capito bene, per sapere se ci darà fastidio l'odore della rosa-mostro, prima dell'acquisto bisogna fare l'esame del DNA precauzionale....
Beh, pratico.... :):):):):)

Ci sono parecchi odori che qualcuno sente e altri no... a me capita con la piuma d'oca... sento la puzza di oca, fastidiosissimo, da non poter transitare nella zona piumini all' Ikea, le mie figlie non lo sentono assolutamente! :confused:
 

RobertoB

Giardinauta Senior
Quindi, se ho capito bene, per sapere se ci darà fastidio l'odore della rosa-mostro, prima dell'acquisto bisogna fare l'esame del DNA precauzionale....
Beh, pratico.... :):):):):)

:ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO:

Ci sono parecchi odori che qualcuno sente e altri no... a me capita con la piuma d'oca... sento la puzza di oca, fastidiosissimo, da non poter transitare nella zona piumini all' Ikea, le mie figlie non lo sentono assolutamente! :confused:

Si assolutamente, ma in genere dipende da quanto uno ha il naso fino o dai suoi gusti personali o da sue esperienze. non so se ci siano altri odori per qui siamo predisposti geneticamente ma è probabile.
Devo dire che non ho mai sentito la puzza di oca dei piumini, potremo fare uno studio:LOL:
 
Ultima modifica:

Candy418

Giardinauta Senior
A puro titolo di curiosità, il coriandolo fresco contiene particolari aldeidi di cui solo alcune persone percepiscono l'odore e il sapore che definiscono "di cimice".
Tale percezione è determinata geneticamente, chi ha una variante del gene odia il coriandolo fresco ( sono tra questi) chi ha l'altra variante può gustarlo con piacere.

Che succeda qualcosa di simile con questa rosa?:eek:
Ecco, me lo chiedevo, sul coriandolo, perché io ho un olfatto molto fine, ma non sentivo puzza di cimice, annusando le piantine.
Siccome mi piacciono le ricette di Jamie Oliver, che ne fa largo uso, lo omettevo sempre, e mi sa che ho fatto bene, pensa se tra i miei commensali avessi quelli col gene della cimice:ROFLMAO:
 

Candy418

Giardinauta Senior
E se volessimo fare uno studio, mi danno la nausea l'odore dei ciccioli, dello gnocco fritto, della carne di agnello e del castrato alla brace.
Suppongo sia qualche tipo di grasso di maiale che hanno in comune.
Da incinta mi dava la nausea quasi tutto.
 

danielep

Apprendista Florello
A puro titolo di curiosità, il coriandolo fresco contiene particolari aldeidi di cui solo alcune persone percepiscono l'odore e il sapore che definiscono "di cimice".
Tale percezione è determinata geneticamente, chi ha una variante del gene odia il coriandolo fresco ( sono tra questi) chi ha l'altra variante può gustarlo con piacere.

Che succeda qualcosa di simile con questa rosa?:eek:
Ho seminato il coriandolo per due anni ed ho avuto modo di "apprezzarne" per la prima volta l'odore particolare della pianta verde (che ricorda molto quello della cimice); col sapore tuttavia non si fa notare la "cimiciosità" e nei semi (che già conoscevo) non c'è neppure l'odore.
Personalmente, a parte una certa insensibilità agli odori, penso ci sia una certa assuefazione alle cimici. Ora non mi resta che assaggiarle come fanno in Messico.
L'assaggio involontario, invece, su di un lampone raccolto in orto 40 anni fa è ancora vivo nella memoria, assieme allo "scronch" della cimice sotto i denti:eek::eek::eek:
 

monikk64

Master Florello
Noooooooooooooooooo.......
Questo non lo dovevi proprio dire.......
Non riuscirò mai più a mangiare un lampone senza averlo rigirato almeno un quarto d'ora tra le dita, prima.............
:cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry: :cry:
 

danielep

Apprendista Florello
In effetti, da quella volta, ne ho rigirati di lamponi, ma anche sui pomodori (ciliegini o datterini) che stacchi in orto e metti in bocca (pesticidi permettendo) non scherzano.
E questo solo per fare esempi personali (non ho piante di fragole, ribes, ciliegie, ecc. ecc.);)
 

Scarboc

Guru Giardinauta
Ma che schifoooooo!! Avrei gli incubi ancora adesso. Convivo pacificamente con insetti e ragni, ma le cimici proprio non le tollero, sarà che ogni anno mi si annidano negli angoli delle imposte e quando comincia a far freddo tentano di entrare in casa spesso riuscendoci e facendoci passare le serate a saltare ad ogni ZZZZZZ-TOC che sentiamo. Sono schifose per la puzza, per l'inutilità della loro esistenza (a parte i messicani chi se le mangia?) e soprattutto perché ti volano addosso senza ritegno, sembra volino a caso. Tornando alla banksiae assicuro che nei giorni assolati in piena fioritura (ma con la massa di fiori che ho io), l' odore si sente. Fiorendo ad aprile il problema è abbastanza relativo comunque, di solito non fa caldissimo e le sostanze volatili non volatilizzano molto ;)
 
Alto