1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Erbe spontanee commestibili

Discussione in 'Spontanee, aromatiche e officinali' iniziata da Tmaximo, 11 Febbraio 2010.

  1. annalisa58

    annalisa58 Giardinauta Senior

    Registrato:
    9 Maggio 2015
    Messaggi:
    1.653
    Località:
    Verona
    Località:
    Verona
    Bello questo 3d, ieri sera me lo sono letto tutto, quando ho finito era tardissimo ma ne è valsa la pena. Non avete parlato del Tanaceto parthenium, a Verona chiamato erba madre e usato in cucina per preparare torte,frittelle e frittate.
     
  2. pluteus

    pluteus Esperto di piante spontanee

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    8.909
    Località:
    Novara
    Tutte le piante fanno fiori, ma proprio tutte tutte, sia quelle monoiche che quelle dioiche, quindi anche la tua farà i fiori, basta lasciarglieli fare, e non sfalciarle o strapparle prima che fioriscano.
    Detto questo sono sicuro al 100% che sia un C.segetum che può essere confuso solo da chi non lo conosce con il Chrysanthemum coronarium, ma sempre di Chrysanthemum si tratta.
     
  3. pluteus

    pluteus Esperto di piante spontanee

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    8.909
    Località:
    Novara
    Sicura che non abbiamo parlato del Tanaceto partenium? mi sembra di ricordare che avevo risposto a una forumista che aveva postato una foto proprio del Tanaceto
    partenio che da noi chiamano "Erba amara vera" ma anche "Erba madre",
    e da noi non si mangia perchè veramente troppo amara, si usava solo come erba officinale quando ancora non si conosceva molto l'uso dell'Aspirina.:ciao:
     
    Ultima modifica: 4 Febbraio 2017
    A annalisa58 piace questo elemento.
  4. annalisa58

    annalisa58 Giardinauta Senior

    Registrato:
    9 Maggio 2015
    Messaggi:
    1.653
    Località:
    Verona
    Località:
    Verona
    Hai ragione, scusa, adesso ricordo la tua risposta.
     
  5. stewee

    stewee Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2012
    Messaggi:
    24
    Località:
    roma
    In entrambi i casi quindi è commestibile e posso mangiarla, buono a sapersi! Ne ho cosi tanta nell'orto!
    Spero di poter approfittare della tua conoscenza in altri casi se ne avessi necessità, grazie!
     
  6. Nicole_from_Oz

    Nicole_from_Oz Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Settembre 2016
    Messaggi:
    76
    Località:
    Sydney
    La Borragine ha dei fiori così belli!
     
  7. s-carola

    s-carola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Febbraio 2017
    Messaggi:
    5
    Località:
    barcelona
    Ciao, in liguria abbiamo 2 erbe che si usano cotte nei ripieni (preboggiun) o in insalata, che mi sembra di non aver visto qua sul forum, sono la pimpinella e il crescione.
    Qualcuno mi sa dire qualcosa di piú su queste piante? Vorrei sapere il nome latino
    Sto facendo una ricerca sulle tradizioni culinarie liguri, cui seguirá un libro illustrato,
    pimpinella.jpg crescione.jpg

    C'é anche una terza, molto comune, di cui non conosco il nome (ne latino ne dialettale):
    Schermata 2017-02-20 alle 14.58.39.png Schermata 2017-02-20 alle 14.58.07.png

    Grazie !
     
  8. pluteus

    pluteus Esperto di piante spontanee

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    8.909
    Località:
    Novara
    Non sapevo che la Pimpinella entrasse nel Prebuggiun, dipenderà da quale parte della Liguria proviene la ricetta che hai trovato tu, comunque la pianta che hai fotografato tu è la Sanguisorba minor o "Erba scaletta"o "Pimpinella":
    l'insalata non è bella se non c'è la Pimpinella.
    Il Crescione si chiama Nasturtium officinalis quello d'acqua oppure Cardamine irsuta quello dei prati, quello della tua foto mi sembra quello d'acqua, anche il Crescione non mi risulta che entrasse nel Prebuggiun,
    l'altra erba è l'Urospermum dalechampii o "Boccione maggiore" o "Amarago" questa invece è un'erba che è compresa fra quelle che vanno nel Prebuggiun, insieme a Bietola di prato = Beta vulgaris, Borragine = Borrago officinalis,
    Cicerbita = Sonchus oleraceus, Cicoria selvatica _Cichorium intibus, Dente di leone = Leonthodon hispidus,
    Grattalingua = Reichardia picroides, Ortica = Urtica dioica, Papavero = Papaver rhoeas, Radicchio selvatico = Hyoseris radiata, Raperonzolo = Campanula rapunculus, Silene = Silene vulgaris e Tarassaco = Taraxacum officinalis.
    Queste secondo la ricetta delle alte Val di Taro e Cen0 da dove pare abbia origine il Prebuggiun, poi ci sono infinite variazioni, ogni località ligure credo che abbia una sua ricetta locale, anche se le erbe selvatiche sono più o meno
    sempre le stesse.:ciao:
     
  9. s-carola

    s-carola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Febbraio 2017
    Messaggi:
    5
    Località:
    barcelona
    Grazie Pluteus,
    essendo ricette popolari e tradizionali, non esiste una versione originale, ogni versante ha il suo prebuggiun, che in realtá indica semplicemente una mescola di quello che si riesce a trovare, tra le erbette selvatiche di stagione.
    Diciamo che gli ingredienti che indichi tu sono quelli piú usati, peró non ci sono vere e proprie restrizioni
     
  10. s-carola

    s-carola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Febbraio 2017
    Messaggi:
    5
    Località:
    barcelona
    Ah, dimenticavo, la mia ricerca é orientata a formulare la ricetta "tradizionale" dei pansoti, quindi sicuramente é un preboggiun che da piú verso il tigullio
     
  11. s-carola

    s-carola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Febbraio 2017
    Messaggi:
    5
    Località:
    barcelona
    Sapete invece il cosiddetto "bellommu" che aspetto ha e il nome latino?
    Grazie!
     
  12. linhof

    linhof Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Marzo 2017
    Messaggi:
    4
    Località:
    treviso
     
  13. linhof

    linhof Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Marzo 2017
    Messaggi:
    4
    Località:
    treviso
    Salve a tutti, mi sono appena iscritto e vorrei risolvere un problema che da un po' di tempo mi preoccupa. Circa 8 anni addietro pianto una piccola pianta di ginepro alta 3 cm e trovata sul bordo di un sentiero, torno a casa e la pianto a 30 cm dal muro di recinzione, i ginepri sono arbusti, non li ho mai visti più alti di un metro, il mio ginepro ora è alto oltre 5 metri ed è troppo vicino al muro, pensavo di spostarlo e, vista l'imponenza e la bellezza di collocarlo in un luogo più adatto. Ovviamente devo rivolgermi ad un giardiniere ma il mio dilemma è se sopravviverà al trasloco. Spero di avere consigli da chi ha avuto lo stesso mio desiderio.
    Giuseppe (Treviso)
     
  14. pluteus

    pluteus Esperto di piante spontanee

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    8.909
    Località:
    Novara
    Dov'è che quella pianta si chiama bellommu?
    Dalle mie parti (Piemonte orientale) belomm è la Balsamina hortensis, abbiamo pure delle orchidee spontanee
    che chiamiamo beiomm (begli uomini) oppure ommbiott (uomini nudi) ma non mi ricordo più quale,mi ricordo solo che è del genere Orchis...:ciao:
     
  15. pluteus

    pluteus Esperto di piante spontanee

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    8.909
    Località:
    Novara
    Sicuramente se il giardiniere sarà competente potrà trapiantare l'albero senza alcun inconveniente, anche se essendo a 30 cm dal muro può darsi che le radici si siano parzialmente infilate sotto il muro e quindi saranno inevitabilmente
    danneggiate nell'espianto, ma il giardiniere saprà come fare per ridurre il rischio al minimo.
    Personalmente non ho mai visto un Ginepro di 5 mt di altezza, ne ho uno anch'io nel giardino dal '68 è arrivato subito a 2 mt di altezza ma poi si è fermato lì e non è più cresciuto nemmeno di mezzo centimetro.
    Adesso sarebbe proprio il momento adatto per il trapianto, mentre appena più tardi diventerebbe sconsigliato trapiantarlo fino alla fine del prossimo autunno.:ciao:
     
  16. linhof

    linhof Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Marzo 2017
    Messaggi:
    4
    Località:
    treviso
    Salve, allego la foto del ginepro, la rete di recinzione è alta mt 1,50.
     

    Files Allegati:

    • ginep.jpg
      ginep.jpg
      Dimensione del file:
      192 KB
      Visite:
      5
  17. pluteus

    pluteus Esperto di piante spontanee

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    8.909
    Località:
    Novara
    Bella pianta, un peccato doverla spostare perchè si vede che lì dov'è si trova proprio bene.:ciao:
     
  18. linhof

    linhof Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Marzo 2017
    Messaggi:
    4
    Località:
    treviso
    Quando l'ho piantata era a circa 30 cm dal muro, ora a qualche centimetro, se non dovesse crescere più la lascerei dove si trova ma essendo una pianta maschio (quella che non fa le bacche) potrebbe crescere ancora.
     
  19. s-carola

    s-carola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Febbraio 2017
    Messaggi:
    5
    Località:
    barcelona
    In genovese mi risulta ci sia una componente del preboggiun chiamata belommu...
     
  20. pluteus

    pluteus Esperto di piante spontanee

    Registrato:
    25 Ottobre 2007
    Messaggi:
    8.909
    Località:
    Novara
    Non credo, sono un esperto di Preboggion e ci vanno solo 7 erbe selvatiche e precisamente queste:

    boraxe – Borago officinalis

    marva – Malva sylvestris

    armuassa – Raphanus raphanistrum

    gattalerve – Reichardia picroides

    pimpinella – Sanguisorba minor

    couettu – Silene vulgaris

    crescion – Sonchus oleraceus

    le definizioni in grassetto sono in dialetto ligure corrente, e il "belommu" non c'è.....
    d'altronde ognuno può metterci a proprio gusto ciò che vuole, un po' come nel minestrone,
    ma questo non ci aiuta per niente a scoprire l'identità del misterioso "belommu"....:ciao:
     

Condividi questa Pagina