• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Zoysia japonica

che78

Aspirante Giardinauta
Ecco il mio impianto di alcune zolle di zoysia el toro nel lato sx del mio piccolo giardino. La zona a sinistra dove prende zero sole è stata ridotta con una piccola aiuola e un mattonato.
A destra già era presente la zoysia e nella zona centrale è in transizione. Ho deciso quindi di investire e mettere le zolle per avere un giardino più velocemente disponibile.
In una delle foto, il prato sembra peggiorare, ma si tratta di una pesante sabbiatura per un livellamento migliore. In alcune foto si vede dello scalping, mentre a dx il prato va in difficoltà in quanto soggetto per via del muro ad un irraggiamento estremo.

2dt5fug.jpg
Ottima idea del mattonato in zona ombra,ho anch' io un angolo dove sta dominando il muschio a parte un pó di festuca, valuteró anch' io di sfruttarlo diversamente!
 

che78

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti ragazzi, qui a Salerno ilcaldo si fa sentire e pure tanto, sta iniziando a ingiallire, penso il loietto, e sto irrigando ogni 2gg, prorio per nn vedere quel secco, voi che dite mi conviene tagliare basso tipo 3cm o continuo a 4,5? @Grappino @GrayCloud @herrdoctor
 
Ultima modifica:

herrdoctor

Giardinauta Senior
la mia aiuola anteriore traseminata a loietto è in brutte condizioni per la zoysia che è parecchio indietro. Le piogge fino ai primi di giugno hanno portato il loietto a rimanere in ottime condizioni e ora sta lasciando buchi che la zoysia fa difficoltà a chiudere. Inoltre lo avevo concimato col Nitrphoska gold che non è da prato e non l'ho visto rispondere. Sono andato anche di spoon ma non mi sembra procedere.
 

che78

Aspirante Giardinauta
la mia aiuola anteriore traseminata a loietto è in brutte condizioni per la zoysia che è parecchio indietro. Le piogge fino ai primi di giugno hanno portato il loietto a rimanere in ottime condizioni e ora sta lasciando buchi che la zoysia fa difficoltà a chiudere. Inoltre lo avevo concimato col Nitrphoska gold che non è da prato e non l'ho visto rispondere. Sono andato anche di spoon ma non mi sembra procedere.

Nel mio prato i buchi lasciati dalla festuca che avevo diserbato a gennaio col grifosate, l' ha completamente chiusi, a me ancora nn é iniziato quel fastidioso giallore del loietto, ma quasi, che vorrei camuffarlo tagliando basso, ma nn so se faccio bene
 

herrdoctor

Giardinauta Senior
Se lo tagli basso sicuramente lo fai soffrire e lo mandi a morire e ingiallire peggio di adesso; ma questo è il normale avvicendamento.
 

che78

Aspirante Giardinauta
Buonasera a tutti ragazzi come procede il vosto prato? Io ho tagliato basso e arieggiato a marzo e concimato i primi di aprile, ad ora é tutto verde, tranne qualche pezzo di festuca secca che ho siserbata a gennaio, ma già si sta facendo strada la zoysia.
 

che78

Aspirante Giardinauta
Buongiorno ragazzi, noto che in questo periodo di caldo 3 irrigazioni ogni 7gg nn ce la faccio, vedo zone secche, magari aumenteró i 2 settori da 15 a 20 min, voi che ne pensate?
 

che78

Aspirante Giardinauta
@Phil All' inizio misi i bicchierini e 15 min a settore erano sufficienti, ora nn so magari terreno piú compatto o nn regge, diciamo che sempre mischiato in questo prato di zoysia c' é cmq ancora un pó di loietto, festuca,magari sono loro che appaiono secche,e aimé un bel pó di gramigna comune.
 
Ultima modifica:

Alex3337

Aspirante Giardinauta
Buongiorno a tutti.. @che78 ho letto tutta questa lunga discussione cominciata qualche anno fa.
ho impiantato le tue stesse piantine credo acquistate dallo stesso venditore di Siracusa, anche a me vendite come gramignone olandese.
Le ho acquaste perché stanco abitando in Sicilia di combattere con tutti i problemi e limiti delle microterme che si manifestano non appena arriva il caldo.
Quindi volevo chiedere a te che bene o male hai fatto la stessa cosa:
Le ho piantate sabato dopo aver fatto circa un mese fa un areggiatura dove è uscito un sacco di feltro e finalmente terreno a vista (dove non c’era prato non si vedeva più la terra) e poi concimato con un concime della Bayer per tappeto erboso a base di azoto.
Ne ho prese 624 per circa 80mq dato che il prato esistente c’è e per problemi di Badget limitato..
quindi le ho messe a circa 35/40cm luna dall’altra anche perché il venditore mi disse che molto veloce nella propagazione rispetto al classico steno.
Adesso tramite voi ho appreso che non è così ma anzi è abbastanza lenta come macroterma. Tu credi le abbia messe troppo distanti?
Poi volevo sapere che concime usare per stimolare la crescita e quando considerando che le ho piantate appunto sabato, quindi 3gg fa.
Spero di avere fatto la scelta giusta dato che combatto con il prato da quasi 4 anni e non l’ho mai avuto bello fitto fitto..ma solo accettabile e per un periodo l’anno, ovvero da aprile/maggio fino al caldo di luglio quanto le micro cominciano a soffrire e ingiallirai a chiazze.
Chiedo anche a tutti gli altri esperiti che vogliono rispondere.
Allego qualche foto dopo impianto e delle piantine da vicino che sono comunque identiche a quelle di che ma forse solo un po’ più piccole dato che siamo ancora neanche a metà aprile e quindi ancora non molto sviluppate.
Ciao a tutti..
 

Allegati

  • BDAEBA59-9DBD-4845-B3A0-FE343D79A27B.jpeg
    BDAEBA59-9DBD-4845-B3A0-FE343D79A27B.jpeg
    675,1 KB · Visite: 19

Alex3337

Aspirante Giardinauta
Non si capisce, io vivaio la chiama gramignone olandese ma non riesco a capire realmente cosa sia.. lui dice che veloce nel crescere rispetto allo steno e resiste meglio al freddo in inverno..
L’ho piantate da 10gg circa e sembrano sempre uguali, magari pure perché le temperature non sono favorevoli.. stanno cominciando ad alzare oggi praticamente.. vedremo..
comunque ma le ho messe a 35/40 cm di distanza.. va bene? Oppure troppo distanti?
 

Nicola Colaciello

Giardinauta Senior
Non si capisce, io vivaio la chiama gramignone olandese ma non riesco a capire realmente cosa sia.. lui dice che veloce nel crescere rispetto allo steno e resiste meglio al freddo in inverno..
L’ho piantate da 10gg circa e sembrano sempre uguali, magari pure perché le temperature non sono favorevoli.. stanno cominciando ad alzare oggi praticamente.. vedremo..
comunque ma le ho messe a 35/40 cm di distanza.. va bene? Oppure troppo distanti?
E normale che in questo periodo la crescita è lenta le temperature non sono ancora favorevoli per una macroterma quando saliranno le temperature ed effettuerai le giuste concimazioni vedrai la differenza di crescita.
Riguardo alla distanza delle piantine ti sei allargato un po' troppo sarebbe tato preferibile distanziare al massimo 20 cm tra l'una e laltra avrebbe chiuso più un fretta.
 

ggpol

Aspirante Giardinauta
Non si capisce, io vivaio la chiama gramignone olandese ma non riesco a capire realmente cosa sia.. lui dice che veloce nel crescere rispetto allo steno e resiste meglio al freddo in inverno..
L’ho piantate da 10gg circa e sembrano sempre uguali, magari pure perché le temperature non sono favorevoli.. stanno cominciando ad alzare oggi praticamente.. vedremo..
comunque ma le ho messe a 35/40 cm di distanza.. va bene? Oppure troppo distanti?
Se è pennisetum clandestinum come credo dovrebbe chiudersi velocemente non appena le temperature saliranno anche se le hai messe un po' distanti. La specie che ti hanno venduto come gramignone olandese è molto aggressiva anche se poco usata qui in Italia. L'effetto finale dovrebbe essere comunque simile a quello del gramignone (entrambi hanno una colorazione chiara e una foglia larga e robusta). Dagli ancora un po' di tempo ed eventualmente chiedi consiglio agli esperti qui sul forum.
 

Alex3337

Aspirante Giardinauta
Grazie mille delle delucidazioni..
io nel frattempo sotto consiglio di un amino giardiniere ho traseminato con un po’ di festuca per avere il prato decente per questa estate dato che al momento è tutto a chiazze.. Lui mi diceva che le macroterme non chiuderanno prima della prossima estate..
Nello stesso tempo spero che la festuca non gli dia impedimento alle piante di gramignone nell espandersi..
 

Nicola Colaciello

Giardinauta Senior
Grazie mille delle delucidazioni..
io nel frattempo sotto consiglio di un amino giardiniere ho traseminato con un po’ di festuca per avere il prato decente per questa estate dato che al momento è tutto a chiazze.. Lui mi diceva che le macroterme non chiuderanno prima della prossima estate..
Nello stesso tempo spero che la festuca non gli dia impedimento alle piante di gramignone nell espandersi..
Per mia esperienza sono sicuro che per questa estate avrà chiuso tutto dal... momento che le temp. siano ottimali per la tua cultivar e le dovute concimazioni si mangerà anche la festuca che hai traseminato.
 

che78

Aspirante Giardinauta
Buongiorno a tutti.. @che78 ho letto tutta questa lunga discussione cominciata qualche anno fa.
ho impiantato le tue stesse piantine credo acquistate dallo stesso venditore di Siracusa, anche a me vendite come gramignone olandese.
Le ho acquaste perché stanco abitando in Sicilia di combattere con tutti i problemi e limiti delle microterme che si manifestano non appena arriva il caldo.
Quindi volevo chiedere a te che bene o male hai fatto la stessa cosa:
Le ho piantate sabato dopo aver fatto circa un mese fa un areggiatura dove è uscito un sacco di feltro e finalmente terreno a vista (dove non c’era prato non si vedeva più la terra) e poi concimato con un concime della Bayer per tappeto erboso a base di azoto.
Ne ho prese 624 per circa 80mq dato che il prato esistente c’è e per problemi di Badget limitato..
quindi le ho messe a circa 35/40cm luna dall’altra anche perché il venditore mi disse che molto veloce nella propagazione rispetto al classico steno.
Adesso tramite voi ho appreso che non è così ma anzi è abbastanza lenta come macroterma. Tu credi le abbia messe troppo distanti?
Poi volevo sapere che concime usare per stimolare la crescita e quando considerando che le ho piantate appunto sabato, quindi 3gg fa.
Spero di avere fatto la scelta giusta dato che combatto con il prato da quasi 4 anni e non l’ho mai avuto bello fitto fitto..ma solo accettabile e per un periodo l’anno, ovvero da aprile/maggio fino al caldo di luglio quanto le micro cominciano a soffrire e ingiallirai a chiazze.
Chiedo anche a tutti gli altri esperiti che vogliono rispondere.
Allego qualche foto dopo impianto e delle piantine da vicino che sono comunque identiche a quelle di che ma forse solo un po’ più piccole dato che siamo ancora neanche a metà aprile e quindi ancora non molto sviluppate.
Ciao a tutti..
Ciao, la mia come ti hanno detto é zoysia, ho fatto acquistare a maggio scorso il gramignone olandese ad un mio amico e posso dirti che é un fulmine, viaggia almeno 3 volte piú veloce della mia zoysia, quindi tranquillo se nn sarà questa estate chiuderà x la prossima, la mia dopo 3anni ancora fatica con la festuca, che per aiutarla ogni inverno, tipo a gennaio, ne diserbo un pó dando glifosate col pennellino.
 
Alto