• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Vacanze? No Grazie...Rifaccio Tutto Da Zero!!

Jack1978

Apprendista Florello
Se è per questo anch’io in fase di semina ho dato 35gr/mq di Biostart ( metà settembre ) 35 gr/mq Autunn K ( anti stress inizio novembre ) 35gr/mq di Sprint N ( inizio marzo) L’ingiallimento è diminuito verso fine aprile maggio in piena ripresa vegetativa e prato più maturo con più tagli ed un accestimento differente a qualche mese prima , nel mio caso escludo una carenza di nutrimento anzi........ forse più un prato non completamente maturo per affrontare una stagione invernale.
 

ztm

Apprendista Florello
@Crasmen, visti gli esempi riportati, la questione di farlo andare in dormienza ben nutrito non mi pare centrale :p
Ho letto l'articolo, per quanto abbastanza semplicistico, direi che l'applicazione di ferro può aiutare, considerando anche l'effetto sul pH.
Carenza di azoto non dovrebbe essercene, avendo fornito lo starter a fine settembre e quindi operativo per almeno 2 mesi da quella data. A fine novembre (qui da me) mi aspetto che l'assorbimento dei nutrienti abbia raggiunto un livello ormai insignificante.
 

Crasmen

Florello
@Crasmen, visti gli esempi riportati, la questione di farlo andare in dormienza ben nutrito non mi pare centrale
Ho letto l'articolo, per quanto abbastanza semplicistico, direi che l'applicazione di ferro può aiutare, considerando anche l'effetto sul pH.
Carenza di azoto non dovrebbe essercene, avendo fornito lo starter a fine settembre e quindi operativo per almeno 2 mesi da quella data. A fine novembre (qui da me) mi aspetto che l'assorbimento dei nutrienti abbia raggiunto un livello ormai insignificante.
Mi riferisco soprattutto a carenze di ferro, che è utilizzato per la sintesi della clorofilla nelle piante. Meno ferro, meno clorofilla, meno fotosintesi, meno verde e più giallo.
La disponibilità di ferro è regolata da vari fattori, leggi qui: https://aggie-horticulture.tamu.edu/plantanswers/turf/iron.html

Inviato dal mio LG-H930 utilizzando Tapatalk
 

ztm

Apprendista Florello
Mi riferisco soprattutto a carenze di ferro, che è utilizzato per la sintesi della clorofilla nelle piante. Meno ferro, meno clorofilla, meno fotosintesi, meno verde e più giallo.
La disponibilità di ferro è regolata da vari fattori, leggi qui: https://aggie-horticulture.tamu.edu/plantanswers/turf/iron.html

Inviato dal mio LG-H930 utilizzando Tapatalk

Ok, quello che mi inquieta di più di entrambi gli articoli è che alti valori di fosforo inibiscono l'assorbimento del ferro... e tutti sappiamo cosa contiene lo starter :)
A parte questo, come già dicevo proverò con il solfato di ferro che ho già e speriamo di limitare i danni.
Comunque il discorso mi sembra un po' singolare, perché non è solo una questione di colore, bensì le foglie appassiscono fino a sembrare/risultare morte, il che non dà un'ottima impressione sulla temporaneità del fenomeno e sulle speranze di ripresa.
Fosse solo il colore di sicuro non sarebbe un gran problema.
 

danibike82

Aspirante Giardinauta
Direi due ottime birre!!!! ..da ripetersi quanto prima!!
Bella chiacchierata, interessante confronto... a proposito: uno di quei ragazzetti era perterra sotto il semaforo, dilettanti!!!!:D
 

Jack1978

Apprendista Florello
Solitamente a fine stagione chiudo l’ingresso generale del collettore smonto il programmatore copro le elettrovalvole con un foglio di Armaflex ( materiale per il rivestimento delle tubazioni costo irrisorio ) per quanto riguarda lo svuotamento dell’impianto non faccio nulla ho installato su ogni linea irrigua una valvola di drenaggio quindi fa tutto da se......
Buongiorno, domanda banale. Come si svuota l'impianto d'irrigazione? Chiudo l'acqua e lo faccio partire per qualche secondo? Grazie
 

SIMONEFOLLIA81

Giardinauta
Io a parte chiudere valvola principale non ho mai eseguito nessuna operazione...e non credo di avere valvole di drenaggio...dite che ci possono essere problemi a lasciare acqua nell'impianto anche se vivo in una zona dove le temperature non vanno mai sotto lo zero?
Altra domanda per @Jack1978 ... come fai a smontare programmatore?
Il mio i cavi ho visto che entrano all'interno del programmatore...
 

ztm

Apprendista Florello
Apri il tappo sul collettore per far uscire l'acqua in quella zona, poi eventualmente se hai un'ala gocciolante immagino quella avrà un tappo di file linea. Per quelle sotterrate per me puoi non fare niente e va bene lo stesso.
 

Jack1978

Apprendista Florello
Semplicissimo scollego i cavi delle elettrovalvole e la ripongo in garage anche se ha un grado di protezione ( mi sembra IP 68 quindi stagna ) a cosa serve lasciarla in un pozzetto per tutto l’inverno per ricollegarla ci impiego 5 minuti.
Io a parte chiudere valvola principale non ho mai eseguito nessuna operazione...e non credo di avere valvole di drenaggio...dite che ci possono essere problemi a lasciare acqua nell'impianto anche se vivo in una zona dove le temperature non vanno mai sotto lo zero?
Altra domanda per @Jack1978 ... come fai a smontare programmatore?
Il mio i cavi ho visto che entrano all'interno del programmatore...
 
Ciao, io mi trovo benissimo. Lo uso da 2 anni. Taglio netto, abbastanza leggero. Per adesso nessuna manutenzione. Unica cosa è che devi usare dello svitol tra un taglio e l'altro per oliarlo un po'. Il cestello di raccolta devi modificarlo un po' perché altrimenti l'erba esce un pochino. Io ho messo dei pezzi di cartone ai lati e così attutisci la fuoriuscita. Insomma te lo straconsiglio. Prezzo dal mio rivenditore 190 Eur compreso di cestello.
Ho un prato delle stesse tue dimensioni...come ti trovi con elicoidale husquarna novocut 64?
Pregi e difetti??
 
Alto