1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

marmellate

Discussione in 'In cucina!' iniziata da kkroz, 23 Giugno 2009.

  1. kkroz

    kkroz Giardinauta

    Registrato:
    17 Marzo 2009
    Messaggi:
    609
    Località:
    crema
    chi mi sa dire qualke ricetta per ottime marmellate
    in particolare fichi


    thx
     
  2. vilalobos

    vilalobos Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    21 Giugno 2009
    Messaggi:
    335
    Località:
    brugherio-MI-
    Buonasera a tutti , dunque ecco la ricetta. Generalmente il rapporto frutta -zucchero deve essere 1:1 , i fichi che sono gia' molto zuccherini si puo' scendere un po con lo zucchero, comunque dipende dai gusti. Prendere 1 kilo di fichi , spellarli, 800 grammi di zucchero emetter in una pentola, aggiungere 1 scorza di limone, portare a bollore continuando a mescolare. Lasciare bollire per mezzora circa, se si vuole piu' densa deve bollire di piu'. togliere la scorza
    e mettere la marmellata in vasetti sterilizzati ancora calda , chiudere subito. lasciarli raffreddare e riporliin luogo asciutto fresco e buio. E' senza conservanti per cui consumare entro 2 mesi. :food:
    ciao ciao da vilalobos
     
    Ultima modifica: 23 Giugno 2009
  3. lore.l

    lore.l Moderatrice Sezz. Giardinaggio / Composizioni Flor Membro dello Staff

    Registrato:
    3 Giugno 2008
    Messaggi:
    25.455
    Località:
    prov.Cremona
    Se posso dire la mia,noi le marmellate le facciamo bollire molto lentamente ma mai meno di 2 ore e ti assicuro che si conservano anche x anni!!!ciao ciao
     
  4. paolaas

    paolaas Guru Giardinauta

    Registrato:
    20 Maggio 2005
    Messaggi:
    3.342
    Località:
    Novara, Italy
    Io metto molto meno zucchero e la preferisco.
    Generalmente per 1 kg di frutta metto 400 g di zucchero.
    Si cuoce in circa un'ora e anche se c'è poco zucchero dura fino all'anno dopo...

    Se metti tanto zucchero (1 a 1) dura anni.... Però trovo sia eccessivamente dolce...

    P.s. con lo zucchero di canna vengono ancora più buone!
     
  5. fsalerno

    fsalerno Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2009
    Messaggi:
    641
    Località:
    vicino Benevento
    Confettura di fichi al brandy

    due chili di fichi, un chilo di zucchero. un limone, un bicchierino di brendy

    Taglia il picciolo e per quanto ti è possibile anche la buccia. Tagliali a pezzi, mettili in una casseruola capace e larga. ricoprili con lo zucchero e lasca riposare per un'ora.
    Aggiungi la scorza del limone e fai bollire, mescolando continuamente e schiumando.
    Quando la confettura raggiunge la consistenza giusta ma deve cuocere ancora un poco, mescola il brendy e il succo del limone.
    Non ti so dire il tempo esatto di cottura perchè dipende dall'acqua contenuta nella frutta: io verso in un piattino un poco di marmellata, faccio raffeddare rapidamente e se la consistenza mi soddisfa, invaso nei vasi sterilizzati e già caldi tappo. avvolgo i barattoli in una coperta (sterizzo a freddo).
    una volta freddi li ripongo in un posto oscuro.
    Stà tranquilla dura anche un anno.
    E' chiaro che una volta aperto il barattolo va consumato alla svelta non ci sono conservanti. Fa barattoli piccoli

    Fichi del convento

    Lava tre chili di fichi maturi e dalla polpa soda, mettili al sole ad asciugare per un'oretta. Tagliali a metà e mettili in un vaso dopo aver introdotto mezzo ghiriglio di noce in ogni mezzo fico.Colloca nei vasi i fichi ben vicini e a strati.
    Cospargi ogni strato con una mangiata di zucchero, un poco di succo di limone e un poco di brendy.
    Quando il vaso è pieno( arriva fino ad un centimetro dal bordo, aggiungi un poco di acqua bollita per avere un poco di succo.
    Chiudi i vasi e sterilizzali per tre quarti d'ora in una pentola di acqua.

    fichi secchi farciti

    Fa seccare i fichi,
    Al momento che li vuoi servire, farciscili con una noce o una mandorla.
    Passali nel cioccolato di copertura fuso e mettili in pirottini di carta.
    Buon lavoro.:hands13::hands13:
     
  6. kkroz

    kkroz Giardinauta

    Registrato:
    17 Marzo 2009
    Messaggi:
    609
    Località:
    crema
    con l emele verdi?
    cosa mi dite

    c è qualk ericetta special
     
  7. kkroz

    kkroz Giardinauta

    Registrato:
    17 Marzo 2009
    Messaggi:
    609
    Località:
    crema
    e adesso

    una volte invasettate le marmellate le tengo in cantina e fine'?

    o in frigo

    ??

    spero sian sotto vuoto
     
  8. vilalobos

    vilalobos Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    21 Giugno 2009
    Messaggi:
    335
    Località:
    brugherio-MI-
    una volta che le hai invasettate e chiuse lascia raffreddare i vasetti , dopo le riponi in cantina se e' fresca e non umida. Quando poi apri un vasetto per conservarlo lo tieni in frigo. :Saluto:
     
  9. Stellaluna

    Stellaluna Maestro Giardinauta

    Registrato:
    14 Giugno 2009
    Messaggi:
    2.468
    Località:
    Bologna
    Questa ricetta io la trovo ottima per crostate :food:

    COMPOSTA DI FICHI E MANDORLE

    un kg di fichi piccoli e sodi, 120 gr di mandorle sgusciate, 700 gr. di zucchero, 5 cucchiai di cognac o brandy un limone non trattato.
    Privare le mandorle della pellicina. Pulire i fichi con un telo umido o carta da cucina, tagliarli a metà nel senso della lunghezza, metterli in una ciotola, cospargerli con lo zucchero e la scorza grattugiata di limone, coprire con pellicola e farli macerare al fresco per un'ora.
    Trasferire il tutto in una casseruola dal fondo pesante e cuocere a fuoco lento finché lo zucchero comincerà a caramellare, facendo attenzione a non farlo scurire troppo.
    Aggiungere le mandorle pelate e mescolare per incorporarle in modo uniforme ai fichi.
    Bagnare con il liquore e lasciarlo sfumare a calore moderato, continuando a mescolare.
    Togliere la composta dal fuoco quando una goccia lasciata cadere su un piattino freddo non scorrerà.
    Trasferirla nei vasi chiudendoli ermeticamente.
     
  10. mikki

    mikki Maestro Giardinauta

    Registrato:
    20 Marzo 2006
    Messaggi:
    2.171
    Località:
    roma
    Con le prugne rosse si possono fare marmellate? E se sì, come?
     
  11. kkroz

    kkroz Giardinauta

    Registrato:
    17 Marzo 2009
    Messaggi:
    609
    Località:
    crema
    marmellata di ribes rossi

    ?? com si fa?
     
  12. fsalerno

    fsalerno Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2009
    Messaggi:
    641
    Località:
    vicino Benevento
    Faccio la marmellata sia con le prugne bianche che con quelle rosse. Il procedimento è sempre lo stesso. Rapporto frutta-zucchero 1 a 1. mezzo limone a chilo, aiuta a condensare. Per frutti che contengono molta acqua aggiungo una mela con la buccia. Se si usa la pectina( ha la stessa funzione della mela e del limone) con le prugne si può adoperare la 2 a 1. Si fa prima, e si usa meno zucchero.
     
  13. kkroz

    kkroz Giardinauta

    Registrato:
    17 Marzo 2009
    Messaggi:
    609
    Località:
    crema
    Ribesssssssssss
     
  14. fsalerno

    fsalerno Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2009
    Messaggi:
    641
    Località:
    vicino Benevento
    Mai sentita una marmellata di soli ribes. Io faccio quella di gelso ed è buonissima. In cucina però vale sempre la sperimentazione.
    Prova e fa sapere il risultato.
     
  15. kkroz

    kkroz Giardinauta

    Registrato:
    17 Marzo 2009
    Messaggi:
    609
    Località:
    crema
    fatta 350 g di ribes rossi 280 di zucchero e 2 fichi grosssi 200 g + o -

    ottimaaaaaaaa

    e due cucchiai d acqua ma puo ianche nn metterla
     
  16. fsalerno

    fsalerno Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2009
    Messaggi:
    641
    Località:
    vicino Benevento
    Perchè hai aggiunto acqua, la frutta contiene molta acqua e per fare la marmellata la prima cosa è farla evaporare, non a caso i frutti che contengono più acqua devono cuocere di più
     
  17. kkroz

    kkroz Giardinauta

    Registrato:
    17 Marzo 2009
    Messaggi:
    609
    Località:
    crema
    perke il ribes seno all inizio pareva attaccarsi
    ovvio ke debba evaporare
    è venuta otima
     
  18. kkroz

    kkroz Giardinauta

    Registrato:
    17 Marzo 2009
    Messaggi:
    609
    Località:
    crema
    fichi e sambuco

    fichi e sambuco marmellata che dite??
     
  19. mandarina

    mandarina Giardinauta

    Registrato:
    10 Marzo 2009
    Messaggi:
    600
    Località:
    Genova
    Kkroz ha scritto: "Marmellata di sambuco e fichi, che dite?"

    No Kkroz i fichi non vanno bene,per preparare la marmellata di sambuco la ricetta è questa::

    Sambuco bacche mature gr.1000
    Mele a fettine gr.750
    si cuoce per circa 12 minuti, poi si aggiunge:
    Zucchero gr.1700
    Succo di limone cc60
    si cuoce ancora per altri 5 minuti e poi con la marmellata ancora bollente si riempiono i soliti barattoli, da chiudersi ermeticamente.
     
  20. Silene

    Silene Esperta di Cactacee

    Registrato:
    16 Maggio 2006
    Messaggi:
    9.693
    Località:
    Trezzano s.N. (MI)
    La confettura di sambuco la faccio così:

    Ingredienti:
    1 kg di bacche di sambuco ben mature
    500 gr di zucchero
    Scorza e succo di limone a piacere

    Dopo aver lavato velocemente in acqua fredda, togliere il picciolo e mettere le bacche in una pentola premendole con un mestolo di legno per far uscire una parte del loro succo che favorirà la bollitura. Mettere su di un fuoco moderato e quando inizia la bollitura, mescolate frequentemente. Quando la confettura avrà raggiunto una consistenza media, passarla al setaccio o al passaverdura per togliere i semini (sono veramente tanti!), aggiungere mezzo chilo di zucchero per ogni chilogrammo di frutta, il succo e la scorza di limone, rimettere sul fuoco e far bollire sino a quando il composto avrà raggiunto la giusta densità e consistenza. Mettere il composto nei vasetti ancora caldo. E' ottima.
     

Condividi questa Pagina