• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Waves-nidi 2020

Waves

Master Florello
sono contenta per te... so che io non li vedrò mai :(
e purtroppo non vedrò nemmeno i piccioncini, il nido si è improvvisamente svuotato...

Noooo!!! e come mai? :(:(:(anche a me è successo l'anno scorso, sono rimasta malissimo :(:(:(:(
mai dire mai! da me non erano mai venute, hanno cominciato solo negli ultimi anni. E sulla strada di casa sono arrivati da massimo tre anni tantissimi gruccioni, ma prima non li avevamo mai, mai visti! :eek::bacio::bacio::bacio:
 

Waves

Master Florello
Ciao yeye:love:

Allora, i piccoli erano tre, ma uno è misteriosamente sparito una settimana fa..sai capita, probabilmente non stava bene. Invece ieri mattina un'altro piccolo è caduto dal nido, ma stava bene, quindi ieri sera l'abbiamo reinserito. Purtroppo quello rimasto non ha reagito benissimo e lo voleva ributtare giù, ma poi si sono calmati. Peccato perché abbiamo fatto anche attenzione a non toccarlo se non con i guanti... Oggi nel nido ce n'è solo uno, e non sappiamo se è quello che era caduto o quello che era rimasto.non lo troviamo da nessuna parte, ma d'altra parte è pieno di nascondigli...:barefoot:
Beh un po' ci siamo rimasti male, anche se comunque sono cose che succedono:unsure:speriamo stia bene comunque e i genitori abbiano pensato ad un posto dove tenerlo..! Forse potevamo tenerci in casa quello caduto ieri, e dargli da mangiare noi, ma onestamente non sapevamo se saremmo stati capaci... :X3:
E vabè.. . Adesso comunque quello rimasto è al centro delle attenzioni dei genitori, quindi dovrebbe andare tutto bene:V
Dopo posto foto dei piccoli, a cui ieri sono stati anche assegnati dei nomi:p:V;)
 

yeye27

Master Florello
Ma vedrai che i genitori lo sanno dove sta e se ne prenderanno cura. A volte sono proprio loro a metterli fuori dal nido, per poi accudirli fino a che non sono in grado di cavarsela.Incrocio le dita perché vada tutto bene, almeno a quello che è rimasto.
Sono fortunati ad avere te che vigili e li soccorri...e li hai pure battezzati...allora aspetto le foto e i nomi:)
Ciao Waves!!!:bacio:
 

Waves

Master Florello
Cavolo mannaggia a queste notifiche che non arrivano! :coffee::eek:
Ho delle presentazioni da fare, Yeye, grazie degli incroci e dell'interessamento :bacio::bacio:

Ciao a tutti! Io sono il rondinino caduto per primo dal nido... Gli umani sono stati molto gentili con me, mi hanno solo guardato e hanno armeggiato con uno strano aggeggio nero che faceva "click click" in continuazione.
Mamma e papà mi hanno portato da mangiare e io mi sono riposato un po' ..
Poi è calato il buio e io dovevo trovarmi un posto dove dormire un po' più riparato, così, saltellando e barcollando sono finito in mezzo ai tubi e mi stavo addormentando. Gli umani, quando non mi hanno più visto, si sono molto preoccupati, perché qui ogni tanto girano quegli animali pelosi con la coda lunga e i baffi che mangiano i pulcini. Mamma mi dice sempre di starci attento. Ad un certo punto mi hanno trovato, preso con le loro zampacce coperte con dei guanti gialli. Erano felici perché sorridevano, e anche se mostravano un po' i denti non mi facevano paura...
È stato lì che hanno deciso di farmi un nome. È una sciocchezza, un nome io ce l'ho già e di sicuro non ve lo dirò, non perché non voglia, ma proprio non si può. È un nome nella lingua delle rondini e non si può scrivere con le vostre lettere! Comunque hanno insistito. Mi pare di aver capito che mi chiamano Marlena, perché devo tornare a casa. Io sta cosa non l'ho tanto capita ma forse ha a che fare con una canzone, perché poi continuavano a cantare qualcosa con la loro voce di mammiferi.
A quel punto hanno preso un attrezzo che si chiama scala e ci si sono arrampicati fino al nido, la mia bella casuccia! Nel nido c'era il mio fratellino, che mi chiamava da tutto il giorno, ma quando gli umani mi hanno preso e fatto salire fino al nido non sembrava molto contento di vedermi, anzi abbiamo litigato un bel po'. Poi avevamo sonno e ci siamo addormentati. La mattina dopo, quando mi sono svegliato nel nido c'ero solo io. Ho chiesto a mamma e papà dove fosse il mio fratellino, e loro si sono guardati in modo strano...poi hanno cambiato argomento, mi hanno detto che faceva proprio caldo. Credo che forse centrasse qualcosa quello che ogni tanto mi dice mamma "bambino, devi essere superforte e mangiare anche quello che non ti piace, perché il mondo è bello ma anche pericoloso: solo i più forti vanno avanti. Adesso non lo capisci bene, ma vedrai che un giorno capirai"
A me questo discorso suona sempre un po' cupo, e il fratellino mi manca un po'. È un po' noioso stare da soli tutto il giorno! Ma d'altra parte lo so, noi selvatici siamo in corsa continua.
Poi mi sono addormentato e mi sono svegliato di soprassalto tutto ammaccato! Ero caduto di nuovo dal nido, accipicchia!
Certo che però, anche se sono rimasto io, non mi pare di essere il più forte: sono già caduto dal nido due volte.. Gli umani mi hanno preso di nuovo (non è male aggrapparsi alle loro zampacce!) e messo in una cassetta rossa con un po' di paglia. Ma che ne sanno loro? A noi rondini non piace la paglia! La sera mi hanno fatto dormire nella loro tana, e vi confesso che un po' di paura ce l'avevo, ma sono stati bravi con me. Avevano paura che la mattina dopo mamma e papà non mi portassero più da mangiare! Ma che hanno nella testa? Loro mi adorano, di questo sono sicurissimo. Sono due giorni che passo nella cassetta e i miei mi portano da mangiare, quindi aspetto di crescere e di poter volare dai miei fratelli più grandi, quelli nati prima di me. Poi, papà dice che faremo un viaggio lunghissimo e può darsi che ci perderemo di vista. A me fa un sacco paura questa possibilità, ma lui dice che sicuramente tra un anno ci ritroveremo tutti qui vicino, sopra la collina, e da lì rideremo di tutta la paura che avevamo. Che dire, a me per il momento mi basta mangiare e dormire! ;)

IMG_20200810_145706_765.jpg

IMG_20200810_145700_308.jpg
 
Ultima modifica:

yeye27

Master Florello
Cavolo mannaggia a queste notifiche che non arrivano! :coffee::eek:
Ho delle presentazioni da fare, Yeye, grazie degli incroci e dell'interessamento :bacio::bacio:

Ciao a tutti! Io sono il rondinino caduto per primo dal nido... Gli umani sono stati molto gentili con me, mi hanno solo guardato e hanno armeggiato con uno strano aggeggio nero che faceva "click click" in continuazione.
Mamma e papà mi hanno portato da mangiare e io mi sono riposato un po' ..
Poi è calato il buio e io dovevo trovarmi un posto dove dormire un po' più riparato, così, saltellando e barcollando sono finito in mezzo ai tubi e mi stavo addormentando. Gli umani, quando non mi hanno più visto, si sono molto preoccupati, perché qui ogni tanto girano quegli animali pelosi con la coda lunga e i baffi che mangiano i pulcini. Mamma mi dice sempre di starci attento. Ad un certo punto mi hanno trovato, preso con le loro zampacce coperte con dei guanti gialli. Erano felici perché sorridevano, e anche se mostravano un po' i denti non mi facevano paura...
È stato lì che hanno deciso di farmi un nome. È una sciocchezza, un nome io ce l'ho già e di sicuro non ve lo dirò, non perché non voglia, ma proprio non si può. È un nome nella lingua delle rondini e non si può scrivere con le vostre lettere! Comunque hanno insistito. Mi pare di aver capito che mi chiamano Marlena, perché devo tornare a casa. Io sta cosa non l'ho tanto capita ma forse ha a che fare con una canzone, perché poi continuavano a cantare qualcosa con la loro voce di mammiferi.
A quel punto hanno preso un attrezzo che si chiama scala e ci si sono arrampicati fino al nido, la mia bella casuccia! Nel nido c'era il mio fratellino, che mi chiamava da tutto il giorno, ma quando gli umani mi hanno preso e fatto salire fino al nido non sembrava molto contento di vedermi, anzi abbiamo litigato un bel po'. Poi avevamo sonno e ci siamo addormentati. La mattina dopo, quando mi sono svegliato nel nido c'ero solo io. Ho chiesto a mamma e papà dove fosse il mio fratellino, e loro si sono guardati in modo strano...poi hanno cambiato argomento, mi hanno detto che faceva proprio caldo. Credo che forse centrasse qualcosa quello che ogni tanto mi dice mamma "bambino, devi essere superforte e mangiare anche quello che non ti piace, perché il mondo è bello ma anche pericoloso: solo i più forti vanno avanti. Adesso non lo capisci bene, ma vedrai che un giorno capirai"
A me questo discorso suona sempre un po' cupo, e il fratellino mi manca un po'. È un po' noioso stare da soli tutto il giorno! Ma d'altra parte lo so, noi selvatici siamo in corsa continua.
Poi mi sono addormentato e mi sono svegliato di soprassalto tutto ammaccato! Ero caduto di nuovo dal nido, accipicchia!
Certo che però, anche se sono rimasto io, non mi pare di essere il più forte: sono già caduto dal nido due volte.. Gli umani mi hanno preso di nuovo (non è male aggrapparsi alle loro zampacce!) e messo in una cassetta rossa con un po' di paglia. Ma che ne sanno loro? A noi rondini non piace la paglia! La sera mi hanno fatto dormire nella loro tana, e vi confesso che un po' di paura ce l'avevo, ma sono stati bravi con me. Avevano paura che la mattina dopo mamma e papà non mi portassero più da mangiare! Ma che hanno nella testa? Loro mi adorano, di questo sono sicurissimo. Sono due giorni che passo nella cassetta e i miei mi portano da mangiare, quindi aspetto di crescere e di poter volare dai miei fratelli più grandi, quelli nati prima di me. Poi, papà dice che faremo un viaggio lunghissimo e può darsi che ci perderemo di vista. A me fa un sacco paura questa possibilità, ma lui dice che sicuramente tra un anno ci ritroveremo tutti qui vicino, sopra la collina, e da lì rideremo di tutta la paura che avevamo. Che dire, a me per il momento mi basta mangiare e dormire! ;)

Vedi l'allegato 586266

Vedi l'allegato 586269
Ma piccolina lei, è troppo tenera!!!!!!:love:
Marlena...bel nome appropriato;)
Il racconto una fiaba...anch'io,come @tartina, penso che dovresti scrivere per i bambini,che poi piacerebbero anche ai "grandi":)
Buona giornata Waves :ciao:
 

Waves

Master Florello
hai pensato a farci un libro per bambini? sei troppo brava!!!

Ma che brava Waves :tupitupi::tupitupi::tupitupi:

E il fratellino?

Ma piccolina lei, è troppo tenera!!!!!!:love:
Marlena...bel nome appropriato;)
Il racconto una fiaba...anch'io,come @tartina, penso che dovresti scrivere per i bambini,che poi piacerebbero anche ai "grandi":)
Buona giornata Waves :ciao:

ma così mi fate diventare rossa rossa! :bacio::bacio::bacio::love::love::love::love::love::love:
In realtà no, non ci ho mai pensato...:eek: Beh, da mettere nella categoria "cose che voglio fare da grande" :rolleyes::):);)

Il fratellino, che si chiama Manesko, dal gruppo dei Maneskin e per la sua indole attaccabrighe :D è sparito... abbiamo cercato tutto intorno, ma niente :speechless::speechless::barefoot:

Buonissima giornata anche a voi :ciao::ciao::ciao::bacio:
 

Waves

Master Florello
Segue racconto del primo piccolo volo di Marlena: :)

L'altro giorno visto che il pulcino cresceva molto velocemente e la mamma non era più supercostante nel portare cibo, abbiamo preso Marlena e abbiamo deciso di farle fare qualche prova di volo (da terra rondini e rondoni fanno fatica a prendere il volo). L'abbiamo appoggiata su un piccolo rialzo a un metro da terra, con il morbido sotto in modo che non si facesse male. Marly ha cominciato a muovere le ali, come se capisse perché era lì, e faceva avanti e indietro sul rialzo senza riuscire a decidersi. Poi, ad un certo punto, ha aperto le ali e si è lanciato giù.non è andata male! Ha fatto una bella parabola e un bell' atterraggio ma poi non ne ha voluto più sapere di riprovare! Abbiamo imparato a parlarci: Marly direbbe che imitavamo il loro verso in modo ridicolo e che ci rispondeva solo per farci contenti :D chissà, in ogni caso, se le stavano dicendo qualcosa, e cosa... :)
 

Waves

Master Florello
Segue racconto del Secondo Volo di Marlena :)

Il giorno dopo abbiamo riprovato: stessa configurazione e meno paura di farle male.
Appena l'abbiamo messa sul rialzo, dalle nuvole arriva Mammarondine.
Cominciano a chiamarsi con quel suono particolare che è stato la colonna sonora della casa da metà luglio. Ormai le orecchie sono allenate, e lo capiamo subito e senza che sia bisogno di dire nulla. Dobbiamo spostarci e lasciarli da soli: forse adesso Marlena volerà davvero, salirà su su nel cielo e sparirà nelle nuvole. poi tornerà giù, si tufferà nell' acqua, passerà sopra le nostre teste con i nasi all'insù e volerà ancora.
Ma più lontani di due metri non riusciamo ad andare, ormai ci siamo affezionati a quella pallina di piume che fa la voce grossa, quindi quello che succede dopo lo vediamo da vicino e ci rimane negli occhi.
Mammarondine si avvicina, si abbassa, comincia a girare intorno al rialzo in giri sempre più stretti. Continuano a chiamarsi, alzano il tono e la velocità dei richiami. Ad un certo punto Mamma rondine si ferma, sospesa nell'aria, mentre batte le ali come a dirgli "guarda, fai così!".
E allora Marlena corre verso il bordo, apre le ali, salta, stacca le zampe che qualche minuto prima erano aggrappate alle mani di questi umani curiosi. E non cade dopo pochi metri, no. Continua a volare: oltre il confine, oltre il campo vicino. Vola dietro Mammarondine mentre noi continuiamo a guardare. Ad un certo punto lo capiamo: Marly è diventato grande, vola, adesso comincia la sua vita vera. Quella della rondine leggera e libera che solca le nuvole, che prende il vento e ne fa un'opera d'arte.
Ancora vola un po' storto, si ferma dopo un po', atterra. Lo vediamo mentre si alza di nuovo, da terra. Quindi ce l'ha definitivamente fatta.
Volano fino al tramonto, lo vediamo il giorno dopo e anche oggi. Sono sempre in due, poi arrivano quattro rondini che sfrecciano insieme. Una è ancora un po' goffa. Chi sarà? Forse lei, lui, con i fratelli grandi? Forse no. Forse una con una storia simile, perché alla fine la vita di una rondine è un po' questo: qualche caduta, qualche timido tentativo, poi il volo vero. E beh, forse anche la nostra è un po' così. :V:V:V

giphy.gif


Intanto ecco una Gif di questo secondo volo decisivo ;) , poi se riesco carico anche un video...Però anche questa rende abbastanza :) :)
Marly non è stato avvistato nel nido, ma ogni tanto in volo tra lu nuvole
Vola ancora un po' di sbieco, quindi (forse) lo riconosciamo..
Di solito le lezioni di volo si tenevano sulla ringhiera della finestra di casa, ma d'altronde la scuola è finita per tutti ;)
Alla prossima puntata.. spero di riuscire qualche volta a fargli una foto in volo :love:
 

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
Segue racconto del Secondo Volo di Marlena :)

Il giorno dopo abbiamo riprovato: stessa configurazione e meno paura di farle male.
Appena l'abbiamo messa sul rialzo, dalle nuvole arriva Mammarondine.
Cominciano a chiamarsi con quel suono particolare che è stato la colonna sonora della casa da metà luglio. Ormai le orecchie sono allenate, e lo capiamo subito e senza che sia bisogno di dire nulla. Dobbiamo spostarci e lasciarli da soli: forse adesso Marlena volerà davvero, salirà su su nel cielo e sparirà nelle nuvole. poi tornerà giù, si tufferà nell' acqua, passerà sopra le nostre teste con i nasi all'insù e volerà ancora.
Ma più lontani di due metri non riusciamo ad andare, ormai ci siamo affezionati a quella pallina di piume che fa la voce grossa, quindi quello che succede dopo lo vediamo da vicino e ci rimane negli occhi.
Mammarondine si avvicina, si abbassa, comincia a girare intorno al rialzo in giri sempre più stretti. Continuano a chiamarsi, alzano il tono e la velocità dei richiami. Ad un certo punto Mamma rondine si ferma, sospesa nell'aria, mentre batte le ali come a dirgli "guarda, fai così!".
E allora Marlena corre verso il bordo, apre le ali, salta, stacca le zampe che qualche minuto prima erano aggrappate alle mani di questi umani curiosi. E non cade dopo pochi metri, no. Continua a volare: oltre il confine, oltre il campo vicino. Vola dietro Mammarondine mentre noi continuiamo a guardare. Ad un certo punto lo capiamo: Marly è diventato grande, vola, adesso comincia la sua vita vera. Quella della rondine leggera e libera che solca le nuvole, che prende il vento e ne fa un'opera d'arte.
Ancora vola un po' storto, si ferma dopo un po', atterra. Lo vediamo mentre si alza di nuovo, da terra. Quindi ce l'ha definitivamente fatta.
Volano fino al tramonto, lo vediamo il giorno dopo e anche oggi. Sono sempre in due, poi arrivano quattro rondini che sfrecciano insieme. Una è ancora un po' goffa. Chi sarà? Forse lei, lui, con i fratelli grandi? Forse no. Forse una con una storia simile, perché alla fine la vita di una rondine è un po' questo: qualche caduta, qualche timido tentativo, poi il volo vero. E beh, forse anche la nostra è un po' così. :V:V:V

giphy.gif


Intanto ecco una Gif di questo secondo volo decisivo ;) , poi se riesco carico anche un video...Però anche questa rende abbastanza :) :)
Marly non è stato avvistato nel nido, ma ogni tanto in volo tra lu nuvole
Vola ancora un po' di sbieco, quindi (forse) lo riconosciamo..
Di solito le lezioni di volo si tenevano sulla ringhiera della finestra di casa, ma d'altronde la scuola è finita per tutti ;)
Alla prossima puntata.. spero di riuscire qualche volta a fargli una foto in volo :love:
Devi proprio studiare ornitologia...
 

Waves

Master Florello
Ciao a tutti :):V
Credo che ieri una gran parte delle Waves rondini e dintorni siano partite... :rolleyes:
Ero fuori con le galline che pascolavano e ho visto diversi gruppi abbastanza numerosi che volteggiavano bassi bassi: cosa strana e che ho visto una volta sola, quando le ho beccate prima della Migrazione:V
Spero che tra loro ci sia anche il "nostro" piccolo goffo Marly.. :love: che abbia imparato a volare bene e che torni presto a casina:love:

Glieli facciamo gli auguri di buon viaggio a tutte? Alle adulte, alle giovanissime, alle quasi appena nate?
Ai futuri papà e alle future mamme? A chi ancora non ha costruito un nido ma sa già come fare, a chi ne ha già costruiti vari? A chi l'Africa ormai la conosce come le sue tasche ehm.. piume!, e a chi la vedrà per la prima volta?:V:V:V:tupitupi::tupitupi:

Ci mancherete! :bacio:Perfavore, quando tornerete portateci un po' di vento caldo, di colori bollenti, di coste tropicali, di elefanti, di gazzelle in corsa, di deserti e di oasi di vita... :love::love::love:siete anche questo, no? :V:V
 
Alto