1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Sacchetti biodegradabili obbligatori su frutta e verdura

Discussione in 'Parliamo di tutto un po'' iniziata da Datura rosa, 3 Gennaio 2018.

  1. Picantina

    Picantina Fiorin Florello

    Registrato:
    21 Gennaio 2010
    Messaggi:
    26.971
    Località:
    Brianza
    Venerdì sono andata al super e il costo del sacchetto compare sullo scontrino dopo ogni passaggio del sacchetto stesso dal lettore. Ho comprato dei carciofi ed erano già prezzati poiché confezionati a mazzi da 4, non c'era nessun sacchetto segnato sullo scontrino. Quindi presumo che sia la cassiera che batte il sacchetto ad ogni passaggio.

    @Crimson king non credo che sia fattibile mettere lo scontrino adesivo sui manici (avevo pensato a questa opportunità) perché deve essere visibile il codice a barre al lettore di cassa. Se lo incollo rischio di sovrapporre i numeri.
     
  2. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    io ci ho provato oggi, l'ho incollato per lungo alla base dei manici e il lettore di codici l'ha preso benissimo. Ma il lettore lo avevo io in mano, quindi nessuna cassiera ha potuto dirmi che non andava bene :D :D :D
     
    A Picantina piace questo elemento.
  3. Picantina

    Picantina Fiorin Florello

    Registrato:
    21 Gennaio 2010
    Messaggi:
    26.971
    Località:
    Brianza
    Giusto, si può fare quando si passa dal fai da te.......ma lì, mi chiedo, chi segna i sacchetti sullo scontrino? Mi sa che sono in automatico in base al prodotto....
     
  4. _Orchidea_Rara_

    _Orchidea_Rara_ Florello

    Registrato:
    8 Ottobre 2004
    Messaggi:
    5.921
    Località:
    Nord Italia
    Nell'ipermercato dove fino ad oggi sono andata io utilizzando la cassa ai da te, i sacchetti vengono segnati dalla cassa in automatico passando la varia frutta o verdura, bisogna farsetti quindi stornare se per quella frutta/verdura non si è utilizzato nessun sacchetto.
     
  5. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    17.631
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    http://www.ansa.it/canale_ambiente/...asa_b683e540-4e42-49ef-98c3-b402ff6c4118.html

    hanno stabilito che i sacchetti possiamo portarceli da casa..... ma....

    devono corrispondere alle caratteristiche stabilite dalla legge

    quindi immagino che riciclati non vadano bene, igienicamente parlando

    e debbano essere biodegradabili come quelli dei super

    considerando che.. se mi compero il rotolino di sacchetti bio, mi costano sui 10-12 cent l'uno.. non ha senso portarmeli da casa

    considerando ancora che.. il costo del sacchetto è inserito per legge e non per scelta del commerciante....

    ma di che stiamo parlando???

    ovvio che preferisco usare quello che prendo al super a 1 cent!!! io.. voi non so


    :ciao:
     
    A garofano piace questo elemento.
  6. garofano

    garofano Maestro Giardinauta

    Registrato:
    30 Aprile 2013
    Messaggi:
    2.782
    Località:
    Roma
    si, alla fine , è meglio usare quelli, anche perchè, tanto, non si scappa...:unsure:
     
  7. Picantina

    Picantina Fiorin Florello

    Registrato:
    21 Gennaio 2010
    Messaggi:
    26.971
    Località:
    Brianza
    Io me li prendo dal super, costano meno.
     
  8. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    17.763
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Io faccio come te e li uso per una doppia protezione di quegli scarti di cibo che è possibile che producano del liquido (mezze arance spremute, residui di insalata.....) le impacchetto prima in quelle buste "decapitate" e poi nel sacchetto normale.
     
    A Crimson king piace questo elemento.
  9. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    17.631
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    io li riutilizzo come facevo prima, per l'immondizia indifferenziata, quando svuoto la cassettina del gatto, che da noi va nel resti
    nei cestini che tengo in bagno
    non mi preoccupo dell'etichetta, perchè comunque vanno all'inceneritore

    quelli che invece sono senza etichetta, tipo quelli che uso per il sushi, nel super dove vado io gli scatolini del sushi preparati al momento sono sempre piuttosto appiccicaticci, poi al seguito danno le bustine di wasabi, zenzero e bastoncini, quindi uso un sacchetto di quelli della frutta per non perdere i pezzi strada facendo, i primi giorni le cassiere erano titubanti, ora semplicemente mettono il cent.

    ecco quelli, visto che restano puliti da etichette vanno per l'umido, gli altri per i rifiuti

    penso che abbiano fatto tanto rumore per nulla, bastava obbligare all'uso dei compostabili invece di quelli in plastica fine e il problema eco era risolto, senza la menata dell'obbligo al pagamento in chiaro del sacchetto
     
  10. nonnapiccola

    nonnapiccola Maestro Giardinauta

    Registrato:
    6 Aprile 2007
    Messaggi:
    2.020
    Località:
    Marche, in riva al mare, a nord di Ancona
    Io applico gli scontrini sul manico, poi utilizzo i sacchetti per il bidone dell'umido (per le cose che non posso mettere in compostiera): taglio via il pezzetto di manico dove ho attaccato l'etichetta. Fino ad oggi non ho avuto nessun problema, né da parte delle cassiere al supermercato, né da parte degli addetti allo svuotamento dei bidoni. In ogni caso costa molto meno la bustina del supermercato di quelle che si acquistano.
    Le uso anche per l'indifferenziato.
     
  11. Picantina

    Picantina Fiorin Florello

    Registrato:
    21 Gennaio 2010
    Messaggi:
    26.971
    Località:
    Brianza
    All'esselunga sopra i distributori dei sacchetti un cartello recita di non preoccuparsi per le etichette perché anche quelle possono andare nell'umido. Come non lo so, ma loro dicono di sì.
     
  12. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    17.763
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Sul sito di Repubblica c'è un articolo nel quale è scritto che a parte Esselunga, gli altri grandi supermercati non hanno introdotto etichette biodegradabili e compostabili.
    http://www.repubblica.it/economia/d...inutili_per_la_raccolta_dell_umido-186202498/

    Evidentemente Esselunga ha adottato questo tipo di scontrini
     
  13. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    17.631
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    Stavo giusto verificando ieri sera, anche l’etichetta è compostabile, io mi riferisco all’Iper.... c'è scritto sopra compostabile, e l’articolo di legge cui fa riferimento

    Va beh dai, dubito che repubblica sappia come sono le etichette di tutti i supermercati d’italia!! Il giornalista si sarà limitato alle dichiarazioni ufficiali

    :ciao:
     
  14. Eva1984

    Eva1984 Giardinauta

    Registrato:
    20 Settembre 2017
    Messaggi:
    634
    Località:
    Pietra Ligure
    Nel mio super sono obbligata a usare un sacchetto per prodotto.
    Ma se devo comprare 20 mele e un casco di banane posso usare il sacchetto destinato alle banane per le mele che tutte non stanno in uno solo?
     
  15. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    17.631
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    non puoi mischiare i prodotti, questo è assodato :)

    ma se per il casco non usi il sacchetto non lo paghi
    e se per le mele ne usi due fai due pesate e ne paghi due, credo che questo sia chiaro

    per me il dilemma maggiore erano le storie che facevano riguardo le etichette, poi visto che sono compostabili anche loro, il problema credo sia superato

    hanno risolto anche il punto riguardo al singolo modello di sacchetto utilizzabile, oltretutto nemmeno biodegradabile al 100% che è stato indicato come livello minimo di riferimento, quindi i sacchetti compostabili sopra quella percentuale, che non ricordo quale sia, sono tutti ammessi


    ma il punto vero è.. che adesso i defi.cienti che butteranno i sacchetti per strada faranno un danno minore perchè entro un certo periodo di tempo, relativamente breve, si dissolveranno, e non finiranno in mare....

    bastava che ci fossero meno defi.cienti e magari una gestione più accurata della raccolta e smaltimento rifiuti (a volte vorrei dire che ci fosse una gestione perchè si vedono cose assurde!!)

    si vedono cose assurde in giro per il mondo (per mondo intendo a partire dalle nostre strade fino alle isolette del pacifico) riguardo i rifiuti buttati e non gestiti, in genere la cosa mi fa innervosire

    tipo davanti a casa mia, strada di campagna in zona piuttosto "movimentata" interland milanese, a parte i pacchetti di sigarette buttati dai finestrini, che mi ritrovo nel prato di fronte a casa, cartine di merendine, e cose simile, non moltissime ma sempre troppe per dare la colpa al vento.
    poi ci sono i sacchettini dei rifiuti, che regolarmente qualcuno butta sul bordo strada, a distanza cadenzata... poi dopo mesi qualcuno ripulisce... e poi qualcuno ributta di nuovo

    poi ci sono i defi.cienti che scaricano i rifiuti veri e propri, sempre nei pressi di casa mia, una volta uno scaricava sacchetti di erba sfalciata, incluso il sacchetto...... non che l'erba andasse bene, visto che io la porto all'ecocentro non capisco perchè lui debba metterla a bordo strada, coi sacchetti...
    poi una volta vedo (sempre mentre passavo in auto a 100 mt da casa) uno che scarica qualcosa... rallento .. e non capisco.. poi ho capito al rientro la sera... il cre.tino ha buttato un megarotolo non so se di moquette e simile, per giunta anche molto vicino all'asfalto, che se scendevi un pelo più dalla strada l'avresti investito.. con i pericoli del caso

    mi sono ripromessa al prossimo giro, mi fermo... a debita distanza... e faccio la foto della macchina targa inclusa, e mi faccio vedere che faccio la foto, così magari il tipo ci ripensa, raccoglie le sue cose e se ne va.....


    tutto per un sacchettino di non plastica.... :)
     
    A Datura rosa piace questo elemento.
  16. Eva1984

    Eva1984 Giardinauta

    Registrato:
    20 Settembre 2017
    Messaggi:
    634
    Località:
    Pietra Ligure
    Ma non mischierei i prodotti.
    Userei il sacchetto destinato al casco di banane per le mele.
    Metterei 10 mele in un sacchetto (quello destinato alle mele) e 10 mele in un altro sacchetto (quello destinato al casco di banane).
    Il casco di banane resta senza sacchetto tanto è tutto unito e l'etichetta la metto sul prodotto.
    In pratica 2 prodotti e 2 sacchetti.
     
  17. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    17.763
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Ieri ho fatto acquisti di orto-frutta in un negozio dove vado ogni tanto e con somma sorpresa e gioia ho ritrovato, al posto delle buste già in plastica ora in materiale compostabile i vecchi, cari sacchetti di carta!!!! Belli, quasi da collezionare per le immagini colorate che li decorano; c'è solo da sperare che non si scopra a scoppio ritardato che la stampa a colori usata ne comprometta il riciclo.:( Perché anche questo può accadere nel nostro, comunque bel Paese, dove lo Stato non riesce a far sì che tutti gli imballi, quindi a monte del problema, siano prodotti ed utilizzati secondo regole ben precise.
    IMG_20180411_105025.jpg

    Per quanto riguarda lo sfalcio dei prati o dei rifiuti vegetali in genere (ramaglie), qui da noi il Comune ha previsto il ritiro "porta a porta" gratuito di non più di 5 sacchi a volta.
    Guai, però, a chiedere il ritiro a pagamento di sacchi ulteriori ai 5, non si può: o prendi un altro appuntamento (di solito a distanza di una settimana) o chiami qualcun'altro per farli portare in discarica. Regolarmente quando faccio potare la lunga siepe di edera a confine, i primi 5 sacchi li faccio ritirare dal servizio comunale (per principio) e per gli altri chiamo una persona che fa questo tipo di attività.
     
  18. Eva1984

    Eva1984 Giardinauta

    Registrato:
    20 Settembre 2017
    Messaggi:
    634
    Località:
    Pietra Ligure
    I sacchetti di carta sono a pagamento?
     
  19. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    17.763
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    No ma sicuramente il loro costo sarà "spalmato" sui prezzi dei vari prodotti come sarebbe normale trattandosi di un costo; esso verrà inserito nelle spese, credo, di gestione dell'attività.
     
  20. Eva1984

    Eva1984 Giardinauta

    Registrato:
    20 Settembre 2017
    Messaggi:
    634
    Località:
    Pietra Ligure
    Ok grazie.
     

Condividi questa Pagina