1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Sacchetti biodegradabili obbligatori su frutta e verdura

Discussione in 'Parliamo di tutto un po'' iniziata da Datura rosa, 3 Gennaio 2018.

  1. Olmo60

    Olmo60 Guru Master Florello

    Registrato:
    12 Febbraio 2011
    Messaggi:
    16.680
    Località:
    Bologna
    Località:
    bologna
    se ogni stato era libero di fare come voleva, perchè scrivere "in ottemperanza alla direttiva pinco pallino?" le fake news istituzionali non le reggo proprio.
    avremo altre modifiche nel 2020...e poi ancora..t'ha voglia a tenersi aggiornati....
     
  2. garofano

    garofano Maestro Giardinauta

    Registrato:
    30 Aprile 2013
    Messaggi:
    2.782
    Località:
    Roma
  3. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    17.763
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Sempre nel merito non del costo dei sacchetti ma del modo e delle motivazioni con cui il loro pagamento è stato imposto.


    x cheshirecat - Prendiamo che in un normale menù quotidiano per il pranzo di una famiglia sia presente il minestrone, serviranno almeno carote, patate, sedano, bieta, pomodori, cipolle aglio, zucchine, prezzemolo: acquistare gli ingredienti "orticoli" prevede 9 sacchetti (e sto parlando solo di un primo piatto quotidiano!).
    Come si può diminuire l'uso di sacchetti? Se servono, servono a meno di optare per un prodotto surgelato o per degli spaghetti olio e parmigiano. Non è che una massaia si diverta a usare un sacchetto per ogni carota, ogni patata. porta via più sacchetti di quelli usati che rimangono nei carrelli? Basterebbe che la cassiera (che comunque nel carrello getta un occhio per controllare che i prodotti siano stati passati tutti) se li faccia restituire. Certo un cleptomane se li potrebbe nascondere in borsa ma qui entriamo nel patologico che, spero, abbia poca incidenza sul "fenomeno" sacchetti.
    Non capisco, quindi, dove sia l'abuso delle bustine da penalizzare: è un mio limite, c'è qualcosa che non ho compreso bene?

    Per quanto riguarda il costo occulto, si dice che la produzione dei nuovi sacchetti sia più costosa dei vecchi a causa del materiale necessario: se quello dei sacchetti "vecchi" era già spalmato sui prodotti il costo dei nuovi diventerebbe ex novo per i Supermercati!? Non penso che questi faranno salti di gioia ad accollarsi la differenza tra il loro costo e il "contributo" dai 2 ai 10 centesimi del cliente. Per capirne di più occorrerà attendere per poter conoscere l'entità dei vari costi.

    Su come eventualmente denunciare il prezzo troppo alto delle bustine, piacerebbe saperlo anche a me!

    x Olmo - Perfettamente d'accordo sulle fake news istituzionali e sì anche io gradirei sapere chi dovrà pagare le sanzioni!

    Un testo che ritengo interessante:
    http://www.ansa.it/canale_ambiente/...bio_3e2998a8-673f-4d0b-8776-3504cec30a80.html
     
    A Olmo60 piace questo elemento.
  4. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    17.763
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Sono ancora qui!!!
    Scontrino della farmacia: € 0,05 per una bustina (già da tempo utilizzavano le buste in materbi).
    Ma se io non la voglio e preferisco mettere le scatole dei medicinali in borsa?
    Da notare che quando acquistavo una o due scatole le incartavano.
    Qualcuno sa come funziona per le farmacie?
     
    A Crimson king piace questo elemento.
  5. Crimson king

    Crimson king Florello

    Registrato:
    15 Marzo 2016
    Messaggi:
    5.956
    Località:
    Albano
    Se volete recuperare le buste compostabili applicate lo scontrino sui manici;) ( quindi almeno due volte é recuperabile) e poi tagliate i manici e si può usare per l'umido della differenziata.
     
    A garofano, cheshirecat e nonnapiccola piace questo elemento.
  6. nonnapiccola

    nonnapiccola Maestro Giardinauta

    Registrato:
    6 Aprile 2007
    Messaggi:
    2.020
    Località:
    Marche, in riva al mare, a nord di Ancona
    La maleducazione e il menefreghismo imperano! Ognuno di noi potrebbe riportare tanti esempi. Eccone uno, anche se non pertinente alla discussione.
    Una quindicina di giorni fa ho pubblicato su Facebook un paio di foto di un macchinone (forse una porche , forse una jaguar) parcheggiata proprio davanti l'uscita dello scivolo per portatori di handicap, sul parcheggio a tetto di un supermercato della mia città. E questo in presenza di tanti posti liberi. Purtroppo la mia foto ha avuto pochissime condivisioni.
     
  7. CLEMETIS68

    CLEMETIS68 Master Florello

    Registrato:
    10 Febbraio 2015
    Messaggi:
    10.909
    Località:
    PRATO
    Uguale ai super ...ma loro dovrebbero chiedere se vuoi la busta ...non hai "l'obbligo "come ai super ..
    qui da me comunque ancora molte farmacie usano i sacchettini di carta ...:)
     
  8. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    17.631
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    Fosse stato un panda di 30 anni fa sarebbe stato meno grave come comportamento?

    Il partito degli str..i è molto trasversale!!purtroppo

    Io della nuova trovata sui sacchetti in materbi contesto l’obbligo di utilizzare solo quelli, quando NON sono i soli compostabili, e non sono nemmeno quelli con maggior percentuale di compostabilita’
    Secondo me sarebbe stata una cosa intelligente richiedere solo che fossero compostabili. E non rompere con l’obbligo di far comparire il prezzo sullo scontrino, come se pagando ne usassi meno.
    Ne prendo uno per ogni prodotto che devo pesare, mi pare ovvio.
    E comunque non li ho mai buttati a terra nemmeno quando erano inclusi nel,prezzo, sempre riutilizzati o messi nella differenziata a seconda del tipo!

    In farmacia se lo prendi lo paghi altrimenti no.
     
    A garofano piace questo elemento.
  9. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    Ma infatti al momento non si può diminuire il numero dei sacchetti, come ho scritto servirebbe il sacchetto riutilizzabile in modo che tale costo abbia un senso, esattamente come avviene per le buste in cui ti porti via la spesa. Si usa quella in tela o cerata così eviti di pagare le buste alla cassa.
    Per le farmacie infatti avviene così: ti fanno pagare la bustina? te ne porti una da casa e non paghi il sacchetto. Ovviamente devi dire alla farmacista che non vuoi la bustina. Ecco che si disincentiva l'utilizzo delle bustine da farmacia. Io faccio sempre così, se non devo comprare cose ingombranti metto in borsa, se no nella borsina di cotone. Anche perchè a casa di quelle bustine non ci faccio niente.

    Comunque 5 centesimi per quella microbustina mi sembra già fuori dalla legalità.

    "Le borse in plastica in materiale ultraleggero POSSONO essere escluse da tali misure" non significa che non DEVONO essere incluse. Significa che lo Stato è libero di includerle, se lo ritiene necessario perchè ha difficoltà a mettere in pratica le altre misure (adozione di misure per non superare le 90 buste annuali di plastica in materiale leggero, obiettivi equivalenti in peso) o le ha già messe in pratica (costo alla cassa delle buste in materiale leggero) solo che non sono sufficienti (dato che siamo stati sotto procedura di infrazione, evidentemente non era abbastanza). Gli Stati sono stati messi in condizione di scegliere tra diverse misure, basta che il risultato sia il rispetto della direttiva.

    Quello che manca è, a parte l'alternativa riutilizzabile per l'ortofrutta, il costo palese delle bustine in tutti i negozi, oltre ai supermercati e a quanto pare farmacie. Se vado al negozio di cibo per animali e mi danno una bustona di plastica decisamente non biodegradabile, me la devono addebitare.Tanto in quel caso la busta alternativa riutilizzabile esiste.
    Dovrebbero anche far fuori quegli impacchi di plastiche che usano per confezionare verdure non sfuse. L'altra volta sono andata a comprare i broccoli siciliani ed erano tutti cespi separati, defoliati, avvolti in pellicola con PVC. Ma perchè??? o le carote in vaschetta incellophanata e imbustata.

    L'obiettivo è che ognuno abbia le proprie buste personali e con quelle ci faccia tutto (spesa, negozi di ogni genere, farmacie ecc). Sicuramente l'Italia ha lacune nella fornitura dei sacchetti riutilizzabili per l'ortofrutta, ma la strada da percorrere è eliminare la plastica, non ci piove.

    PS: perchè i manici non vanno bene per l'umido?
     
  10. Crimson king

    Crimson king Florello

    Registrato:
    15 Marzo 2016
    Messaggi:
    5.956
    Località:
    Albano
    I manici si tagliano se applichi gli scontrini ,poiché non sono compostabili e quindi andrebbero tolti (ritagliati dalla busta)
     
  11. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    AH ok non avevo collegato il fatto che c'erano sopra gli scontrini....
     
    A Crimson king piace questo elemento.
  12. artemide

    artemide Florello Senior

    Registrato:
    4 Novembre 2005
    Messaggi:
    8.339
    Località:
    Peschiera Borromeo -Milano-
    sob....avevo scritto una cavolata.
    ieri sono andata a fare la spesa all'esselunga, e su ogni etichetta prezzata (quella da appiccicare sulla busta ecologica o no) è già applicato il costo del sacchetto (è segnalato)
    quindi se dovessi prendere un kg. di castagne, e applicare il relativo adesivo del prezzo su ogni singola castagna ad esempio , pagherei €0,01 (costo del sacchetto) in più per ogni castagna ...
    ecchecavolo
     
  13. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    17.763
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Oggi stavo ancora rimuginando sull'argomento e pensavo che una differenza tra "alimentaristi" e farmacie credo esista per quanto attiene al costo/prezzo dei sacchetti: mentre i primi possono spalmare il costo dei sacchetti sul prezzo dei sacchetti i secondi, per quel che riguarda almeno i medicinali, non possono farlo perché il prezzo dei medicinali è "imposto" dalle aziende farmaceutiche. In teoria i farmacisti "sopportano" loro stessi il costo dell'imballo questo potrebbe "giustificare" l'addebito di 0,05 centesimi a fronte di quello annunciato (ma prevedo destinato a salire) dello 0,01/0,03 centesimi previsto per le GDO.
    Ho fatto, però, un calcolo mooolto empirico per il quale 1.000 sacchetti del tipo di quello che mi hanno addebitato in farmacia venduti in rete hanno un prezzo di € 24,70 pari a € 0,0247 ciascuno se ne potrebbe dedurre che la differenza di € 0,0253 sia a favore del farmacia.
    A parte la considerazione che un farmacista non penso compri i sacchetti in rete ma da qualche grossista a prezzo inferiore, c'è qualcosa nel mio ragionamento che non mi convince ma non riesco a capire dove.
    Chi mi aiuta?
     
  14. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    17.631
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    spesso presi in rete costano meno che dal grossista,
    in ogni caso in farmacia funziona come prima, se vuoi il sacchetto lo paghi, se prima te lo regalavano era bontà loro, ora c'è il vincolo di far comparire il costo, davanti a me in farmacia l'altro giorno ho sentito che lo conteggiavano 1 cent.

    in ogni caso.. 10 cent per la borsa bio alla cassa del super è un prezzo accettabile? però se siamo senza lo paghiamo
    anzi, io compero quelle borse per il compost, perchè se compero in corsia i sacchetti mi costano più di 10 cent l'uno e sono più piccoli della mia pattumiera del compost

    la mia lamentela sta nell'obbligo di utilizzare solo quel tipo di sacchetto, mentre io vorrei fosse richiesto un sacchetto compostabile e non solo quel sacchetto

    comunque me lo fan pagare sia che sia, sia che non sia in chiaro sullo scontrino
     
  15. Olmo60

    Olmo60 Guru Master Florello

    Registrato:
    12 Febbraio 2011
    Messaggi:
    16.680
    Località:
    Bologna
    Località:
    bologna
    se hai letto il link del sole 24 ore che ho messo non puoi non capire. se non l'hai letto (compresi i link interni) rispondere sui verbi annoia ma sempre disponibile in posta privata.
     
  16. _Orchidea_Rara_

    _Orchidea_Rara_ Florello

    Registrato:
    8 Ottobre 2004
    Messaggi:
    5.921
    Località:
    Nord Italia
    :rolleyes:Una cosa mi chiedo: perché la frutta e verdura confezionata e già pesata è fasciata da involucri in plastica o reti sempre del medesimo materiale?
    Ad es.: cavolfiori, broccoli, carote sedano ecc. che nell'Ipermercato dove mi reco trovo "Bio", ma anche i "non Bio” come patate ed arance sono tutti avvolti con materiale plastico :cautious: il discorso dovrebbe essere uguale per tutti, o no???
    Allora che anche gli Ipermercati o Supermercati si mettano a seguire le normative...
     
  17. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    17.763
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Io ci sto capendo sempre meno.
    Avevo capito che alla pesata dei prodotti nei superm. scattasse automaticamente l'addebito ma se io acquisto una retina di patate che succede se non la metto leggero (cosa piuttosto scomoda peraltro).
    Scatta l'addebito o no?
     
  18. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    Infatti dovrebbero toglierli quegli involucri, ma non sono "buste" quindi non rientrano nella normativa. Il buonsenso imporrebbe di vendere anche quella verdura sfusa, per non produrre imballaggi inquinanti. Posso capire i kaki che se non stanno in un supporto rigido si spappolano, ma i broccoli e le carote non so perchè siano confezionati.
    è bene scegliere sempre la verdura sfusa a questo punto, tipo al mercato è sempre sfusa.
     
  19. _Orchidea_Rara_

    _Orchidea_Rara_ Florello

    Registrato:
    8 Ottobre 2004
    Messaggi:
    5.921
    Località:
    Nord Italia
    Hai ragione!
    Non sono buste ma nulla gli vieta di avvolgerei in materiale biodegradabile, per rispettare l'ambiente visto che tutti si stanno preoccupando di questo anche con questa normativa...

    Tempo fa in una catena di Ipermercati avevo visto insalata confezionata in materiale biodegradabile, si potrebbe fare la stessa cosa è che forse questa volta i costi si alzerebbero anche per i Super/Ipermercati o le ditte che si trovano a dover confezionare la frutta/verdura... non sia mai!!!
     
  20. cheshirecat

    cheshirecat Giardinauta

    Registrato:
    10 Giugno 2012
    Messaggi:
    723
    Località:
    Campagna Maremmana / Roma città
    A volte semplicemente sono inutili. Perchè impacchettare le banane o i broccoli? E non dico banane BIO con package che richiama il BIO e deve attirare la gente, ma banane normalissime messe in vaschette di polistirolo avvolte in pellicola con PVC. O broccoli normalissimi che non si capisce perchè devo comprare tutti impacchettati stile valigia sigillata in aeroporto (le cime di rapa no, quelle erano senza pellicola..mah).
    Una volta sono stata addirittura in un supermercato dove tutta l'ortofrutta era in vaschette di polistirolo e avvolta in pellicola...non ho comprato nulla.
    Imponessero anche delle misure per ridurre gli imballaggi inutili (non dico quelli utili).
     

Condividi questa Pagina