1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Sacchetti biodegradabili obbligatori su frutta e verdura

Discussione in 'Parliamo di tutto un po'' iniziata da Datura rosa, 3 Gennaio 2018.

  1. _Orchidea_Rara_

    _Orchidea_Rara_ Florello

    Registrato:
    8 Ottobre 2004
    Messaggi:
    5.921
    Località:
    Nord Italia
    Infatti ho subito pensato di ripetere il "fattaccio" :LOL: e farlo presente alla cassiera che ci sarà se sorgerà nuovamente il problema...
    Ci sono rimasta talmente male alla cassa che in quel momento non mi è venuto in mente... sarà per la prossima volta, ma a soddisfazione me la voglio togliere assolutamente!!!:D
     
    A Picantina piace questo elemento.
  2. Olmo60

    Olmo60 Guru Master Florello

    Registrato:
    12 Febbraio 2011
    Messaggi:
    16.680
    Località:
    Bologna
    Località:
    bologna
    in verità volavo molto più basso......mi riferivo alla tua lamentela sulla plastica e polistirolo e poi mostri una spesa tutta nella plastica e polistirolo...non volevo dirlo e mi spiace se te la prendi, ma le banane si vendono anche sfuse, ì carciofi ci sono anche senza logo, il formaggio c'è anche a pezzi e altro..anche .senza essere massimalisti, qualcosa è alla portata di tutti. :V
    p,s x non passare da incoerente: il mi piace condivide il pensiero che ci sono davvero troppi imballaggi ovunque.
     
    Ultima modifica: 25 Aprile 2018
  3. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    17.763
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Non me la prendo Olmo, per carità, so perfettamente che anche io contribuisco spesso all'andazzo generale (andazzo al quale non dovrebbe essere permesso di esistere da iniziative, leggi, regolamenti e controlli efficaci ed efficienti) ma quando ero a Roma era diverso, negozi ad ogni angolo di qualsiasi tipologia e al Supermercato andavo raramente.
    Qui da me al paese c'è un negozio di ortofrutta che pare una gioielleria e nella frazione nella quale vivo due alimentari che hanno qualche cassetta di frutta e verdura anche loro col bollino e dove non trovi patate, pomodori (se non quelli arancioni e lucidati a cera per i vacanzieri!!!)........ perché tanto la gente del luogo c'è l'ha del loro e poi c'è il mercato settimanale. Ci sono poi due "bottegoni" con frutta e verdura a prezzi stracciati di quelli che spariscono all'improvviso e riappaiono "un po' più la" e dei quali non mi fido perché nessuno ti regala niente e le improvvise chiusure non depongono a favore di comportamenti cristallini.
    Oltre questo, qua e nei dintorni siamo pieni di Supermercati (Carrefour, Conad, Tigre, Lidl, Eurospin, Pewex, Sisa, CRAI, Todis, SIGMA........).

    Tutto molto diverso da quel che mi aspettavo trasferendomi a vivere in campagna.
    Spero vivamente che la Coldiretti apra anche qui in zona qualche punto vendita come quelli che ci sono in varie zone di Roma ma credo che anche loro abbiano ancora un'idea sbagliata delle "zone di campagna" e non ne vedano la necessità.


    Personalmente la mia norma è fare la spesa generale al mercato settimanale, coltivare da me gli ortaggi estivi e consumare la frutta dei miei alberi ma è anche normale che per la quotidianità degli alimenti deperibili e per le situazioni improvvise o particolari mi debba rivolgere alla grande distribuzione che mi propone quello che hai visto e che mi fa imbestialire.
     
    Ultima modifica: 25 Aprile 2018
    A Olmo60 piace questo elemento.
  4. Olmo60

    Olmo60 Guru Master Florello

    Registrato:
    12 Febbraio 2011
    Messaggi:
    16.680
    Località:
    Bologna
    Località:
    bologna
    hai ragione, ci sono situazioni che rendono difficile qualsiasi buona volontà....purtroppo..:)
    qui in Emilia R. siamo più fortunati, ci sono coltivazioni ovunque e molti hanno il banco-vendita della frutta/verdura adiacente all'orto...almeno per questi generi qui, niente imballaggi strani, in genere ti mettono la spesa nelle buste di carta.
     
    A Datura rosa piace questo elemento.
  5. garofano

    garofano Maestro Giardinauta

    Registrato:
    30 Aprile 2013
    Messaggi:
    2.782
    Località:
    Roma
    e hai ragione a non fidarti.Da fanti attendibili sembra che questi negozietti ..vaganti siano negozi copertura per attività MOOOLTO meno cristalline di quello che vogliono far apparire.
    Altra cosa che ho saputo dai miei fornitori di fiducia al mercato è che i commercianti stranieri vanno ai mercati generali ortofrutticoli ,acquistano a per cifre infinitesimi camionate di frutta e verdura scartate e poi, con infinita pazienza vanno a ravanare nel mucchio e tirano fuori la frutta e la verdura ancora commestibile e quantomeno presentabile,...con un guadagno per loro molto superiore al cento per cento.
    Non so se questa seconda cosa sia vera,pero' devo dire che nei banchi gestiti da stranieri la merce che vendono pare che abbia fatto le guerre d'indipendenza e ha un odore no proprio di frutta e verdura fresca...mah...:unsure:
     
  6. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    17.763
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Località:
    Cave (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Torno sull'argomento perché poco fa sono rimasta letteralmente basita!!!
    Non potendo uscire oggi ho chiesto alla mia vicina la cortesia di prendermi alcune cose al Supermercato.
    Fra le altre cose c'era dell'insalata a taglio e guardate come erano confezionati 250 gr di insalatina:
    IMG_20180628_085137.jpg

    A prima vista pensavo che la confezione fosse di cartone ma è plastica! 65 gr di plastica per 250 gr di insalata.
    Ho messo una bottiglia accanto per dare un'idea delle dimensioni.
     
    A Waves piace questo elemento.
  7. nonnapiccola

    nonnapiccola Maestro Giardinauta

    Registrato:
    6 Aprile 2007
    Messaggi:
    2.020
    Località:
    Marche, in riva al mare, a nord di Ancona
    Ho letto qualche giorno fa un articolo in cui si diceva che, da quando è entrata in vigore la legge che obbliga a usare shoppers biodegradabili, si è accentuato l'acquisto di frutta e/verdura preconfezionata.
    Io uso le buste per conferire l'organico; metto l'etichetta sul manico e la taglio via dopo aver chiuso il sacchetto; nell'indifferenziato butto l'etichetta.
    Inoltre uso cassettine come quella della foto per conservare i bulbi, ma sono cassettine di legno o cartone, impilabili.
     
  8. Picantina

    Picantina Fiorin Florello

    Registrato:
    21 Gennaio 2010
    Messaggi:
    26.971
    Località:
    Brianza
    Io non ho cambiato le mie abitudini. Non ho mai preso l'insalata già pulita e continuo a non prenderla. Generalmente non prendo frutta in confezioni, tranne fragole e bosco. Prendo quello che voglio e della quantità che voglio e il sacchetto mi serve anche per l'umido.
     
  9. Eva1984

    Eva1984 Giardinauta

    Registrato:
    20 Settembre 2017
    Messaggi:
    634
    Località:
    Pietra Ligure
    Anch'io ho cambiato abitudini. In peggio!!! :-(
    Dato che mi fanno pagare 1 sacchetto per ogni varietà tendo a comprare poca varietà e tanta quantità per riempire il sacchetto completamente.
    Dopo la roba acquistata la mangio tutta e sempre perché da brava ligure non spreco niente, ma non oso immaginare altre persone non come me.
    Quindi 2 cose negative che devo sforzarmi di correggere:
    -cercare comunque di variare,
    -non comprare eccessivamente.

    Comunque si è indecente l'impiego di confezioni e per giunta non degradabili.
    Io ho sempre visto scatole di cartone che poi riutilizzo sempre o brucio nella stufa.
    Sono entrata nell'ottica che quando compro un oggetto acquisto anche la confezione.
    Quindi prima ancora di scegliere penso a come riusare e/o smaltire la confezione.
    Riuso anche la pellicola dei pacchi pre-confezionati e delle riviste acquistate.
     

Condividi questa Pagina