• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Qualcuno riesce a capire che tipo di cactus è?

utente-14420

Aspirante Giardinauta
Salve a tutti :)
Ho ricevuto in omaggio questo cactus quando misurava appena 2cm di diametro circa 2-3 anni fa.
Ora è alto circa 10 cm ed ha un diametro di 5-6 cm.
Non ha mai fiorito.
Su PlantNet nessuna delle risultanze è proprio identica, anche se quelle più simili sono l'Echinopsis oxygona e l'Echinopsi eyriesii (che però sembra avere spine più lunghe del mio.
Qualcuno lo riconosce? Mi piacerebbe capire di che specie è.
Grazie.
 

Allegati

  • cactus.jpg
    cactus.jpg
    13,7 KB · Visite: 3

Marco OcchiVerdi

Aspirante Giardinauta
Ciao, si tratta sicuramente di un echinopsis ma la varietà precisa non te la saprei dire con certezza...però ti assicuro che eyriesii ha le spine corte.

Però ti dirò,io presi due polloni e sempre qui sul forum mi è stato detto che era un eyriesii,ed è identico a questo,anche per la forma / lunghezza delle spine
 

Puntina

Giardinauta Senior
Però ti dirò,io presi due polloni e sempre qui sul forum mi è stato detto che era un eyriesii,ed è identico a questo,anche per la forma / lunghezza delle spine

Infatti potrei benissimo sbagliare...forse si dovrebbe attendere cresca di più prima di riuscire ad identificarlo.
Al momento l’unica cosa in cui cambia rispetto ai miei eyriesii è il colore, i miei sono di un verde più scuro ma sono ben più grandi è sempre all’esterno.
 

utente-14420

Aspirante Giardinauta
Bene, quindi se è echinopsis eryesii o oxigona, o altro, si capirà probabilmente quando farà i fiori.
E' il primo echinopsis che ho, secondo voi quanto ci metterà a fiorire? Io l'ho da circa 3 anni, però non ho idea di quanto fosse vecchio quando me l'hanno dato.
 

Puntina

Giardinauta Senior
Decisamente in accordo con Stefano, personalmente ho un’echinopsis subdenudata di circa 4-5 cm (le classiche succulente vendute a 1€ per intenderci) che non si è fatta certo attendere con le fioriture.
Spiegaci come le coltivi...
 

utente-14420

Aspirante Giardinauta
Mi sembrava di aver capito che l'echinopsis fiorisse dopo aver raggiunto una certa maturità in anni.
Comunque la curo come gli atri cactus: sole pieno il più possibile, fuori anche in inverno, salvo che si vada sotto zero, in quel caso serra fredda. Niente acqua in inverno. Durante la ripresa vegetativa acqua circa ogni due/tre settimane, fertilizzante liquido per cactacee una/due volte al mese.
Gli altri cactus in primavera fioriscono, l'echinopsis non l'ha mai fatto.
 

Stefano-34666

Florello Senior
Mi sembrava di aver capito che l'echinopsis fiorisse dopo aver raggiunto una certa maturità in anni.
Comunque la curo come gli atri cactus: sole pieno il più possibile, fuori anche in inverno, salvo che si vada sotto zero, in quel caso serra fredda. Niente acqua in inverno. Durante la ripresa vegetativa acqua circa ogni due/tre settimane, fertilizzante liquido per cactacee una/due volte al mese.
Gli altri cactus in primavera fioriscono, l'echinopsis non l'ha mai fatto.

Ciao,

non esagerare con il concime. Darlo due volte al mese è nocivo per la pianta e per le tue tasche.
Se lo dai ogni 15 giorni, praticamente lo somministri ogni volta che bagni (o quasi). La pianta non ha nemmeno il tempo di iniziare ad usarlo che tu gliene dai già di nuovo.
Rischi solo di creare piante molto pompate (quindi deboli) e dall'aspetto poco naturale.

Bastano 2 volte all'anno per avere piante sane e che crescono bene.

Ste
 
Alto