1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Prato a chiazze

Discussione in 'Il Prato' iniziata da lukinho81, 7 Giugno 2018.

  1. pollicino7

    pollicino7 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Settembre 2012
    Messaggi:
    193
    Località:
    Padova
    Ho seminato Water Saver (barenburg) con un 10gr mq di RPR (loietto stolonifero + loietto perenne).
    Ovviamente rpr l'ho usato per avere una chiusura rapida nei confronti infestanti ecc.
    Conto ai primi di settembre di arieggiare e traseminare FA in purezza (credo una rizomatosa ma voglio il parere di voi).
     
  2. pollicino7

    pollicino7 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Settembre 2012
    Messaggi:
    193
    Località:
    Padova
    Uppo in attesa del maestro @white sand
    che opinione mi daresti?
     
    Ultima modifica: 11 Giugno 2018
  3. pollicino7

    pollicino7 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Settembre 2012
    Messaggi:
    193
    Località:
    Padova
  4. white sand

    white sand Moderatore Sez. Prato Membro dello Staff

    Registrato:
    22 Agosto 2012
    Messaggi:
    8.404
    Località:
    Provincia di Venezia
    A vedere le foto non vedo nulla di spaventoso.....mi chiedevo infatti quale fosse il reale problema.
    I mix fatti di due o tre varietà hanno il problema della non omogeneità di crescita.
    Principalmente le varietà maggiormente aggressive sia nella nascita che nella successiva installazione perenne, creano a loro malgrado dei punti di disomogeneità.
    Non conosco le varietà impiegate nel mix di semina....sostanzialmente i loietti europei sono meno scuri di quelli americani (danesi, inglesi, olandesi, tedeschi o inglesi) mentre le arundinacee sono molto più scure (midnight colour)

    Sent from my LG-H525n using Tapatalk
     
  5. pollicino7

    pollicino7 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Settembre 2012
    Messaggi:
    193
    Località:
    Padova
    Concordo con te, non sono spaventato, sono piuttosto diciamo "infastidito" dalla non omogeneità del colore.
    A tuo parere questa non omogeneità, ovviamente causata dal mix di semina, con il tempo (presumo la primavera prossima con la prossima stagione vegetativa) diventerà più uniforme?
    La mia idea di arieggiare piuttosto agressivamente e seminare solo arundinacea può giovare allo scopo?
    Leggevo pareri discordanti sulla rhambler, che mi aveva anche convinto... Ho visto che Dal Fiume in FB ne mostrava i rizomi, mentre tu in qualche post dicevi che di rizomi non se ne vedono. Logicamente tu avendola in giardino...
    Chiederò direttamente a Dal Fiume ai primi di luglio visto che farò il corso sul tappeto erboso a Monza.
    Detto questo, se non fosse la rhambler, cosa potrei traseminare ai primi di settembre?
    A dire il vero la lamina fogliare larga della arundinacea non mi dispiace..
     
  6. white sand

    white sand Moderatore Sez. Prato Membro dello Staff

    Registrato:
    22 Agosto 2012
    Messaggi:
    8.404
    Località:
    Provincia di Venezia
    Molta attenzione a quello che dicono le persone coinvolte direttamente nel mercato...la Rhambler è una grande varietà di festuca arundinacea, nulla toglie al fatto che di rizomi io non ne ho mai visti.
    Piuttosto posso dire che laddove vi erano degli spazi vuoti, la Rhambler ha accestito allargando la pagina fogliare e il "bunch" (punto di accestimento principale).
    Se cerchi omogeneità di colore devi affidarti a varietà tutte made in USA o Europee...temo molto però che la presenza di un loietto stolonifera sarà un bella gatta da pelare

    Sent from my LG-H525n using Tapatalk
     
  7. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.226
    Località:
    Milano sud-ovest
    In che modo è coinvolto nel mercato Dal Fiume?
     
  8. pollicino7

    pollicino7 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Settembre 2012
    Messaggi:
    193
    Località:
    Padova
    Chiaro il messaggio, ogni oste loda il proprio vino. (non sapevo comunque fosse coinvolto con Padana Sementi)
    Se non fosse la Rhambler, potrebbe essere la Stingray? Vedo che è nel miscuglio Zorro Sod di Herbatech al 72%.
    Cosa è reperibile sul mercato in purezza?
    Altra domanda: il loietto stolonifero tutto sommato non mi dispiace se fosse in minima parte, può aiutare a rendere fitto il tutto chiudendo buchi alle infestanti.
    Contavo comunque, effettuando irrigazioni manuali in "emergenza" di portarlo in stress idrico, quindi sicuramente limitarlo durante l'estate, rispetto alla festuca.
    Può andare questo tipo di approccio?
     
  9. white sand

    white sand Moderatore Sez. Prato Membro dello Staff

    Registrato:
    22 Agosto 2012
    Messaggi:
    8.404
    Località:
    Provincia di Venezia
    Questo discorso esula dal topic....

    Sent from my LG-H525n using Tapatalk
     
  10. Romolo753

    Romolo753 Giardinauta Senior

    Registrato:
    2 Aprile 2017
    Messaggi:
    1.196
    Località:
    Provincia di Cosenza
    Perché parli di irrigazioni “manuali”? Hai l’impianto d’irrigazione?
     
  11. pollicino7

    pollicino7 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Settembre 2012
    Messaggi:
    193
    Località:
    Padova
    No, ho un paio di treppiedi su cui ho montato oltre al irrigatore centrale (turbina) anche uno laterale, quindi ho un treppiede con due turbine per capirci. Li sposto al bisogno e bagno di qua e di là all'occorrenza. Non so come andrà quando comincerà a fare caldo sul serio :D
     
  12. biscia.luppoli

    biscia.luppoli Maestro Giardinauta

    Registrato:
    3 Marzo 2017
    Messaggi:
    2.079
    Località:
    Roma
    temo che non andrà bene....
     
  13. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.226
    Località:
    Milano sud-ovest
    Lancia il sasso... :D
     
  14. pollicino7

    pollicino7 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Settembre 2012
    Messaggi:
    193
    Località:
    Padova
    Al di là delle questioni di bandiera, uppo il topic per avere un parere su che arundinacea traseminare. Cosa consigliate?
    Nel miscuglio royal blue di bottos c'è la fa inferno? Si trova in purezza?

    Inviato dal mio BTV-DL09 utilizzando Tapatalk
     
  15. Jack1978

    Jack1978 Apprendista Florello

    Registrato:
    5 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.055
    Località:
    Roma
    Bottos non vende piccole quantità di cultivar “Inferno” commercializza solamente a zollatori sacchi da 22 kg in purezza , li ho contattati questo inverno , su consiglio del Maestro puoi acquistare la confezione del Royal da 1 kg e setacciare la Poa ( seme più piccolo della Arundinacea ) così avrai l Inferno in purezza..... buon lavoro.
     
  16. white sand

    white sand Moderatore Sez. Prato Membro dello Staff

    Registrato:
    22 Agosto 2012
    Messaggi:
    8.404
    Località:
    Provincia di Venezia
    Ora non so' se la composizione attuale del mix royal blue contenga le medesime varietà di poa e festuca. Il mio originale prevedeva due varietà di poa (award e avalance) e due varietà di f.a (inferno e stonewall).
    Quindi se setacci il mix, ricavi un mix delle due f.a


    Inviato dal mio VFD 600 utilizzando Tapatalk
     
  17. Jack1978

    Jack1978 Apprendista Florello

    Registrato:
    5 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.055
    Località:
    Roma
    Ciao White hai perfettamente ragione nel mix del 2016 le cultivar presenti erano quelle da te citate....... nel nuovo mix 2018 invece la percentuale di Arundinacea è del 90% cultivar “ Inferno “ ti allego la scheda , ero tentato infatti prima di marzo di setacciare il mix ma ho preferito andare sulla Rhambler..... contentissimo della scelta.
    https://www.bestprato.com/download/bottos/schedetecniche/bottos-royalblueplus.pdf
     
    A white sand piace questo elemento.
  18. korez

    korez Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Ottobre 2017
    Messaggi:
    51
    Località:
    Monte San Vito (AN)
    Attenzione che, almeno da schede tecniche, nel Royal Blue Plus c'è Inferno mentre nel Royal Blue (sementi non conciate) c'è sia Inferno che Dallas.
     
  19. Jack1978

    Jack1978 Apprendista Florello

    Registrato:
    5 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.055
    Località:
    Roma
    Ma infatti stavamo parlando del mix 2018....
     
  20. korez

    korez Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Ottobre 2017
    Messaggi:
    51
    Località:
    Monte San Vito (AN)
    ...del mix PLUS 2018 :)
     

Condividi questa Pagina