1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Ho bisogno di aiuto per questa mini-phal

Discussione in 'Phalaenopsis' iniziata da Stefano Sangiorgio, 1 Gennaio 2019.

  1. pNino

    pNino Giardinauta

    Registrato:
    15 Luglio 2011
    Messaggi:
    520
    Località:
    Roma
    Proviamo, dovrebbe andare bene. Comunque calcola che pure io sto sperimentando per la prima volta questa tecnica, in caso qualcosa andasse storto spero di non trovarti sotto casa mia con una mazza da baseball :D
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  2. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Apprendista Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.834
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    :ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO: no, al peggio ti spedisco ciò che resta della mia pianta. Niente mazza, stai tranquillo. Qui si sperimenta, si fallisce, si riprova e si ha successo! Tutte le possibili casistiche!
     
    A pNino piace questo elemento.
  3. pNino

    pNino Giardinauta

    Registrato:
    15 Luglio 2011
    Messaggi:
    520
    Località:
    Roma
    Per curiosita' oggi ho misurato il marchio che uso per regolarmi con il livello dell'acqua ed uscito che effetivamente è di 3cm su un vaso da 14cm.
     
  4. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Apprendista Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.834
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Con il mio vaso alto 12 cm e con diametro di 14 cm e 3 cm d'acqua nel sottovaso sembra non bastare: l'argilla in superficie asciuga subito e resta asciutta e la pianta ha sempre le foglie a "orecchie di cocker". Non so come tener umida anche l'argilla in alto: aumento di un paio di cm l'acqua nel sottovaso? O dove sbaglio? Cosa dirà @Spulky ?
     
    Ultima modifica: 9 Gennaio 2019
  5. pNino

    pNino Giardinauta

    Registrato:
    15 Luglio 2011
    Messaggi:
    520
    Località:
    Roma
    davvero strano, prova, e prova pure a mettere un dito nell'argilla per vedere fino a dove e' umido.
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  6. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Apprendista Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.834
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    ok, proverò.
     
    A pNino piace questo elemento.
  7. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    14.374
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    io ho una teoria magari sbaglio..

    argilla nuova?
    messa ammollo o no?
    se no è secca e non è ancora arrivata a saturazione,
    quindi prendere la pianta e metterla ammollo fino al colletto, con l'argilla che scappa ovunque
    oppure semplicemente la bagni completamente (l'argilla) da sopra, quando sarà satura non ruberà più umidità alla pianta e porterà l'acqua in superficie per capillarità

    hai presente la spugna troppo secca che non assorbe...
     
    A Stefano Sangiorgio e pNino piace questo messaggio.
  8. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Apprendista Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.834
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Ho pensato anche io a questo.
    L'argilla è nuova.
    Mai messa in ammollo ma solo sciacquata in uno scolapasta per eliminare la polvere.
    Adesso ho messo la pianta in ammollo fin quasi al colletto. Ce la lascio per un bel pò, poi vediamo e vi aggiorno.
    Grazie per il consiglio!
     
    A pNino piace questo elemento.
  9. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Apprendista Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.834
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Aggiornamento: ho tenuto la pianta nel lavello con il vaso sommerso dall'acqua dalle 10,30 alle 17,00. Ora l'ho scolata e l'ho messa nel sottovaso con 3 cm di acqua. L'argilla è zuppa anche in superficie e, le radici superficiali-che intravedo tra le palline- da secche son diventate verde brillante. Le foglie sono ancora a "orecchie di cocker". Posterò poi nuovi aggiornamenti: più che altro voglio vedere per quanti minuti resta umida l'argilla in superficie.
     
    A Spulky e pNino piace questo messaggio.
  10. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Apprendista Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.834
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Stamattina ho controllato: nulla. Sempre a "orecchie di cocker" le foglie e l'argilla in superficie già asciutta.
    Ho preso uno spruzzino e l'ho inumidita bene. L'acqua non manca nel sottovaso: i soliti 3 cm.
    Mi viene voglia di gettare via tutto. Il solo pensiero che l'argilla secchi così in fretta in superficie mi lascia perplesso.
    Se tra una settimana sono al punto di prima, getto via tutto, almeno mi tolgo il pensiero: non posso inumidire una pianta ogni giorno: è evidente che devo aver sbagliato qualcosa.
     
  11. pNino

    pNino Giardinauta

    Registrato:
    15 Luglio 2011
    Messaggi:
    520
    Località:
    Roma
    davvero strano, prima di buttare tutto io proverei a fare qualche foro in piu' nella zona bassa del vaso per far si che circoli l'acqua anche dai lati dello stesso. E comunque anche continuasse a seccarsi in superficie, lasciala e continua fino a che non sei sicuro sia morta, le orecchie di cocker possono essere dovute a qualche difficoltà con le radici ad adattarsi ( siamo pur sempre in inverno, non il periodo migliore per i rinvasi), potrebbe volerci un pochino prima che la pianta si riprenda.
    visto che il vaso puo' essere alto ( e forse 3cm sono pochi per farla arrivare fino a su, ma non credo sia il caso), se l'acqua arriva comunque ( anche se non in superficie) secondo me se la puo' cavare.
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  12. pNino

    pNino Giardinauta

    Registrato:
    15 Luglio 2011
    Messaggi:
    520
    Località:
    Roma
    https://firstrays.com/semi-hydroponic-culture/sh-detailed-information/inert-media-comparison/
    Ok, probabilmente il problema e' la marca dell'argilla. una dell'ultima foto mostra come un'argilla arrivi ad inumidirsi fino su, l'altra marca invece si ferma a meta'.
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  13. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    14.374
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    Intanto le foglie a orecchie di cocker non le risolvi ne in un giorno ne in una settimana, la phal sono lente sia a deperire sia a riprendersi

    Che asciughi in superficie è normale, il punto è ... come sono le radici?

    Lasciala così per qualche mese, e soprattutto non farle mancare la luce e le temperature sui 18 almeno

    Non è detto che tu abbia sbagliato adesso, il cambio di substrato, nel senso di passare da un tipo all’altro, non è mai facile subito, soprattutto io avrei evitato di farlo la settimana prima del picco di gelo stagionale, ma basta avere pazienza e la pianta si riprenderà

    Prima delle mie prove stupide ho cercato anche io l’argilla a palla e non la solita da vivaio, amorfa, non so se abbia un senso la cosa.
     
    A Stefano Sangiorgio e pNino piace questo messaggio.
  14. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    14.374
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    Intanto lasciala tranquilla per un po’,
    ti procuri l’argilla pallosa, non che la tua sia particolarmente brutta a mio avviso,
    Vediamo come procede.
    Io penso che la cosa più importante da osservare sia lo stato delle radici
     
    A Stefano Sangiorgio e pNino piace questo messaggio.
  15. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Apprendista Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.834
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    @pNino e @Spulky, grazie!!!
    allego questo link: http://giardinaggio.efiori.com/foru...46-consigli-per-orchidee-argilla-espansa.html
    dove è scritto che, se l'argilla asciuga in superficie si può inumidire con uno spruzzino (al mattino così eventuali foglie bagnate asciugano bene).
    Quanto alla pianta:
    -le radici sono belle: solo quelle più superficiali che affiorano dalle palline, sono più "asciutte" ma è normale.
    -quando ho tenuto ieri la pianta a bagno erano tutte diventate verde brillante. E ciò fa ben sperare.
    -lo so che "le orecchie di cocker" me le devo tenere per tantissimo tempo: la pianta è in una fase di transizione e di adattamento.
    -è sempre alla luce intensa (prende sole filtrato da una tenda dalle 10 alle 11,30 e nel resto del giorno davvero molta luce) e con una T costante (22-23°C di giorno e non sotto i 18°C di notte).
    -le foglie son comunque verdi e non stanno seccando (buon segno dopo una settimana dal "trapasso") anche se, giustamente, avete scritto che son piante lente a deperire e lente a riprendersi.
    Procederei così: inumidisco l'argilla in superficie quando è asciutta e aggiungo acqua nel sottovaso quando vedo che è vuoto. In questo modo, bene o male c'è una umidità abbastanza costante nel substrato.
    Tra l'altro, il forum che ho consultato -e che vi ho allegato- dice che, con il tempo, l'orchidea in argilla espansa sviluppa due tipi di radici: adatte al contatto perenne con l'acqua e, in superficie dove c'è meno umidità, sviluppa un altro tipo di radice.
    Non sapevo che ci fosse un'argilla "pallosa": anche la mia ha "le palle"! E sono sferette medie come diametro.
    Comunque, prima di svasare di nuovo e adoperare altra argilla, attendo con fiducia.
    Direi che, il prossimo aggiornamento lo avrete tra 15gg se non muore prima la pianta.
    Di nuovo grazie a tutti voi: ne è scaturita una bella discussione con tanti utili consigli e pareri: proprio come deve avvenire in un forum di questo tipo.
     
    A pNino piace questo elemento.
  16. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Apprendista Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.834
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    @pNino e @Spulky, oggi, dopo 15 giorni dal cambio di substrato la pianta è così.
    Stamattina ho bagnato bene l'argilla sotto il rubinetto, poi ho rimesso la pianta al solito posto.
    L'argilla in superficie resta sempre asciutta: ogni tanto la inumidisco.
    Secondo voi c'è altro che possa fare?
     

    Files Allegati:

  17. pNino

    pNino Giardinauta

    Registrato:
    15 Luglio 2011
    Messaggi:
    520
    Località:
    Roma
    A me sembra relativamente stabile ( ho fatto un confronto con le foto vecchie). A parte l'argilla in superficie asciutta ( ma anche se sole alcune punte si trovano in argilla umida dovrebbe cavarsela) la pianta si sta ancora abituando, secondo me puoi lasciarla e continuare ad osservare,monitora la situazione e se tra 3-4 settimane vedi movimenti ( foglie o radici) ti puoi tranquillizzare.
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  18. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    14.374
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    a me sembra tutto nella norma, per ora :D
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  19. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Apprendista Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    4.834
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    detto da te mi fido.:bacio:
     
  20. Spulky

    Spulky Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua Membro dello Staff

    Registrato:
    29 Maggio 2008
    Messaggi:
    14.374
    Località:
    Parco del Ticino (Mi)
    non fidarti troppo :) io le phal e l'argilla.. assieme .. succede un disastro....
     

Condividi questa Pagina