• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Chiedo un grosso aiuto per prima esperienza lungo viaggio micioso. Grazie! :)

Sevi

Fiorin Florello
Ciao :)
Sì sì, ma sul treno non andrebbe bene quanto a misure :(

Per la mamma sto valutando questo, estensibile con ottime recensioni.
Così, nel caso di compartimento unico, posso farli stare vicini all'occorrenza.


L'unica cosa è che c'è in due versioni, una più per l'estate e l'altra per primavera e autunno.
Non vedo grandi differenze fra le due, ma visto il gran caldo... (anche se al mio arrivo dovrebbe piovere, ah che bello! Quando non c'è servirebbe ci fosse, e quando c'è servirebbe il contrario :ROFLMAO:)

P.S. Quello con quattro ruote non è tipo trolley, quindi sta diritto nel trasporto non inclinato (visto video).

Ma se ci fosse freddo sul treno?
Sapevo io che avrei avuto dubbi sulla versione del trasportino/zainetto.

Consigli? :X3:
 

marco.enne

Esperto di impianti di irrigazione da balcone
Ma se ci fosse freddo sul treno?
Sapevo io che avrei avuto dubbi sulla versione del trasportino/zainetto.

Consigli? :X3:
Perché ti preoccupi del freddo sul treno??
Sarebbe davvero L'ULTIMA COSA che dovrebbe preoccuparti ...

Comunque se viaggiano con te non avrai di che preoccuparti
MA SE invece esageri con le dimensioni del bagaglio ...allora te lo stiveranno ....ma essendo un freccia rossa o un "Italo" (giusto?) ovvero, non me ne voglia nessuno, un treno veloce per "benestanti e ricconi" ....non credo che che i loro spazi per stivaggio siano freddi come dei frigoriferi ...più che altro ci sarebbe da preoccuparsi SOLO del fatto che se ci finiscono i mici soffrirebbero per solitudine e nessuno potrà affettuosamente rincuorarli per calmare il loro sicuro nervosismo durante tutto il viaggio ...
Se viaggi in compagnia meglio due trasportini di mediopiccoli dato che il trasportino dovrà avere come dimensioni max misure da 70cm x 30 x 50 ..da trasportare come bagaglio a mano....e sei sicura che verranno con te in cabina...
ma se viaggi da sola....
tra le altre norme delle FS.... DOVRESTI portare un solo trasportino per i tuoi 2 miciotti sperando che non ti facciano storie perché IN PRATICA (TEORIA se il personale del tal treno acconsente lo stesso) si potrebbe portare UN SOLO pelosetto per ognun passeggero ( due mici? Due passeggeri) ...ah e devi PAGAR loro il BIGLIETTO
TI POSTO UN UTILE LINK ... :banghead: DEVI leggerlo....
 
Ultima modifica:

Sevi

Fiorin Florello
Perché ti preoccupi del freddo sul treno??
Sarebbe davvero L'ULTIMA COSA che dovrebbe preoccuparti ...

Comunque se viaggiano con te non avrai di che preoccuparti
MA SE invece esageri con le dimensioni del bagaglio ...allora te lo stiveranno ....ma essendo un freccia rossa o un "Italo" (giusto?) ovvero, non me ne voglia nessuno, un treno veloce per "benestanti e ricconi" ....non credo che che i loro spazi per stivaggio siano freddi come dei frigoriferi ...più che altro ci sarebbe da preoccuparsi SOLO del fatto che se ci finiscono i mici soffrirebbero per solitudine e nessuno potrà affettuosamente rincuorarli per calmare il loro sicuro nervosismo durante tutto il viaggio ...
Se viaggi in compagnia meglio due trasportini di mediopiccoli dato che il trasportino dovrà avere come dimensioni max misure da 70cm x 30 x 50 ..da trasportare come bagaglio a mano....e sei sicura che verranno con te in cabina...
ma se viaggi da sola....
tra le altre norme delle FS.... DOVRESTI portare un solo trasportino per i tuoi 2 miciotti sperando che non ti facciano storie perché IN PRATICA (TEORIA se il personale del tal treno acconsente lo stesso) si potrebbe portare UN SOLO pelosetto per ognun passeggero ( due mici? Due passeggeri) ...ah e devi PAGAR loro il BIGLIETTO
TI POSTO UN UTILE LINK ... :banghead: DEVI leggerlo....

Niente Italo, qui fra l'altro non c'è.
Con Trenitalia gli animali viaggiano gratis fino al 15 settembre, l'avevo letto su Facebook, poi sul loro sito e ancora ieri al loro punto informativo alla stazione di Palermo ;)

Sul loro sito ho letto tutto diverse volte da quando ho iniziato a pensare partenza, e avevo infatti un dubbio poiché non citano un animale per passeggero, ma un contenitore per passeggero, quindi poco chiaro.
Ma l'ho chiesto ieri al punto informativo, risposta: un trasportino per ogni gatto (mah!)
Li ho scelti ben più piccoli del massimo richiesto, uno a zainetto ed estensibile, l'altro con ruote (ma sta diritto) che può essere portato anche a zainetto.
Come scrivevo più su, uno ha quasi due cm in più in altezza ma è ben più piccolo nelle altre misure; mi hanno detto di non preoccuparmi, che non stanno lì con il metro a misurare, speriamo sia vero, neh!


Io leggo che le info iniziali sono su cani di piccola taglia e gatti che possono viaggiare gratuitamente, quindi come fosse sempre.
Appena dopo, per quanto riguarda i viaggi dal 16 settembre in poi, vengono citati solo i cani di taglia grande (cmq non quelli piccoli che possono stare in un trasportino delle misure richieste).
Andando su "maggiori informazioni" si parla sì di compartimento intero obbligatorio, ma citando soltanto i cani al guinzaglio e con museruola, non c'è riferimento ad animali nel trasportino.
Sinceramente non ricordo adesso se ieri io abbia fatto presente qualche mio dubbio in merito (n)

Certo far pagare il biglietto a un micio sarebbe come pagare per ogni piccola borsa o valigia che appoggiamo :eek:
Mia cugina non ha mai pagato per il micio nel trasportino, discorso diverso sarebbe per l'autobus, per motivi logici di spazio.

P.S. che poi mi sono chiesta: cani grandi con guinzaglio e museruola sì, e perché i mici al guinzaglio non possono stare seduti o in braccio al loro umano?
Ma se proprio i gatti si fanno sempre gli affari loro! Se mordono lo fanno da piccini per gioco; Tigro, avendo la mamma, lo fa fintamente solo giocando con lei, mai con noi. E anche lei fintamente lo morde, come sappiamo che giocando gli insegna tutto ciò che dovrebbe servirgli per affrontare il mondo là fuori :love:
Mamma mia quanto ho scritto :banghead:
 

Sevi

Fiorin Florello
Ah, scusami @marco.enne, mi ero dimenticata del freddo.
È perché ho letto commenti di persone che lamentavano aria condizionata esagerata, così come qualcuno lamentava l'opposto, quindi non funzionava (il che per i mici sarebbe molto peggio).
Ok, era sulla pagina "Frecciarossa", ma sai com'è... ;)
 

simone81

Maestro Giardinauta
Lasciali liberi, ma come fanno a stare quasi un giorno nel trasportino.
La notte soprattutto non credo che ti vengano a controllare o dire qualcosa.
Stai attenta solo ad ogni fermata di stazione per la salita e discesa di giorno.
 

Sevi

Fiorin Florello
Non c'era più possibilità di treno notturno in compartimento unico, che fra l'altro in tal caso è obbligatorio (lo dice l'addetto, ma sul sito non pare proprio riguardo ai gatti in trasportino, e l'ho fatto presente).

Cmq non c'era più posto, quindi abbiamo dovuto optare per un'altra soluzione; non potevo rimandare il ritorno, troppi mesi che la casa è lasciata a se stessa. E la soluzione in cui potevo lasciarli liberi è tutta esaurita anche in quel di settembre.

Qui non possiamo lasciarli per così tanto tempo, e pazienza, confido nel loro buon carattere, a volte stanno in terrazza per ore solo a dormire (ma il piccolo... non nascondo che sarà dura) :(

Detesto questa differenza che fanno tra gatto e cane!
Il cane può stare al guinzaglio (quanto non mi piace questa parola!) e il gatto no?
Spero ci saranno persone, durante il viaggio, dotate di un minimo di comprensione, così da permettere loro di uscire un attimo dal trasportino (ma non ci conto troppo).

Sono in ansia. Tanto.
 

danielep

Florello
Non c'era più possibilità di treno notturno in compartimento unico, che fra l'altro in tal caso è obbligatorio (lo dice l'addetto, ma sul sito non pare proprio riguardo ai gatti in trasportino, e l'ho fatto presente).

Cmq non c'era più posto, quindi abbiamo dovuto optare per un'altra soluzione; non potevo rimandare il ritorno, troppi mesi che la casa è lasciata a se stessa. E la soluzione in cui potevo lasciarli liberi è tutta esaurita anche in quel di settembre.

Qui non possiamo lasciarli per così tanto tempo, e pazienza, confido nel loro buon carattere, a volte stanno in terrazza per ore solo a dormire (ma il piccolo... non nascondo che sarà dura) :(

Detesto questa differenza che fanno tra gatto e cane!
Il cane può stare al guinzaglio (quanto non mi piace questa parola!) e il gatto no?
Spero ci saranno persone, durante il viaggio, dotate di un minimo di comprensione, così da permettere loro di uscire un attimo dal trasportino (ma non ci conto troppo).

Sono in ansia. Tanto.
I gatti non sono cani. E' ovvio. Hanno intelligenza diversa e reazioni diverse. Al cane (generico) gli intimi "cuccia" e lui si accuccia. I gatti, al 90 %, per paura dell' ambiente estraneo, appena liberi, schizzano via e vanno a nascondersi.
 

Sevi

Fiorin Florello
I gatti non sono cani. E' ovvio. Hanno intelligenza diversa e reazioni diverse. Al cane (generico) gli intimi "cuccia" e lui si accuccia. I gatti, al 90 %, per paura dell' ambiente estraneo, appena liberi, schizzano via e vanno a nascondersi.

Non sono d'accordo.
I "miei" non schizzano via.
E soprattutto non potrebbero con pettorina e guinzaglio.

Io gli dico vieni e vengono.
Gli dico "piano" e si fermano.
Questo vale per il piccolo che può essere più timoroso verso gli estranei magari, e più vivace.
Miccia manco ci pensa invece, da randagia che viveva al mare con la ferrovia sopra la sua testa, di rumori, umani e cose in grado di spaventare ne ha viste anche troppe, infatti non si spaventa mai, neppure coi fuochi d'artificio sotto casa ogni sera, nemmeno con le macchine, neppure coi clacson fortissimi (e non è sorda eh) nemmeno coi tamburi, nemmeno con i bòtti ogni mattina per il patrono, mentre noi ci svegliamo di soprassalto col cuore in gola.

Ho visto molti cani non reagire positivamente al comando del loro umano. E troppi, quasi tutti, abbaiare o mordere senza motivo, oppure il motivo ce l'hanno ma non sono stati educati a non farlo ogni secondo.
Perciò apprezzo di più i gatti, pur avendo sempre forte simpatia verso il "migliore amico dell'uomo": perché i mici non mordono, e soprattutto si fanno gli affari propri.
Tu passi e loro si allontanano, non attaccano, neanche miagolano.
A proposito, Micia e Tigro dei cani pure non gliene importa niente, anche quando li incontrano passeggiando.
I cani invece? Sempre ad abbaiare, molto più propensi a un eventuale scaramuccia, presumo.

Infatti il cane piccolo deve stare come il gatto nel trasportino, e quello che nel contenitore non ci può stare... deve avere la museruola. Il gatto neanche morde, perché il guinzaglio no?
Perché c'è ancora la mentalità per cui il gatto non può essere educato, per certe cose basilari almeno, come un cane. E poi il gatto deve stare libero, sì, libero fra quattro mura, sai che libertà.
La mentalità che il gatto non tollera di essere accompagnato, ma se Micia era randagia e l'ha sempre accettato più che volentieri, perché anche senza ci seguiva fin dall'inizio come un cagnolino.
Non si può raccogliere un gatto dalla strada, libero al mare, abituato ai propri spazi aperti, e confinarlo allo spazio aperto solo di una terrazza; nemmeno se il gatto stesso ha scelto di andare a rifugiarsi presso l'umano.

Ok, ho esondato, passami il termine :V
Il succo è che con la sua pettorina e "guinzaglio" il micio non può schizzare via. Idem il cane, ovviamente.
Solo che verso il cane c'è sempre quell'attenzione in più che un po' mi urta, sinceramente (non mi riferisco a te, ma a una generale mentalità).
Almeno sul treno c'è uguaglianza, in un certo senso, dato che i cani di piccola taglia devono stare anch'essi nel trasportino come i gatti.

Ho visto però cagnolini viaggiare tranquillamente liberi sull'autobus.
Così come cagnolini e cagnoloni al ristorante liberi, magari che abbaiavano in continuazione e spesso saltavano verso il tavolo (che bello!)
In compenso, con tutti i gatti randagi che ci sono qui anche intorno ai ristoranti all'aperto, ne avessi visto uno che desse il minimo fastidio. Sì mettono a un metro da te magari aspettando un po' di cibo, senza un miagolio, e se non hai nulla da offrirgli si accucciano belli tranquilli, oppure se ne vanno.
Ciò che veramente disturba è la tristezza del loro sguardo, disturba la mia anima almeno, nel senso di provocare un forte dispiacere.

Vabbè, stamattina mi sono svegliata male perché tutto pare remare contro, sono pure caduta sulle scale bagnate mentre scendevo dalla terrazza dove ero andata per riparare cose dal fortissimo temporale. E sono arrabbiata, perché mi sono detta di fare attenzione e sono caduta lo stesso.
Livido sulla schiena, ringrazio di avere un po' di ciccia, che forse ha attutito lo scontro con il marmo scivolando giù.
Mentre il braccio... ha preso un'altra botta, e in vista del viaggio non ci voleva.
Quindi scusa se posso sembrarti un po' polemica, non era nelle intenzioni :V
 
Ultima modifica:

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
Per il bene dei mici, un trasportino giusto e la tua compagnia, è la sola cosa che gli serve per il viaggio
l’idea del lasciarli liberi rende felici noi non loro
uno spazio limitato e famigliare, quindi fargli usare un po’ il trasportino a casa, è la sola cosa che serve, meno spazio hanno, nel limite della cuccetta, meno territorio da controllare c’è, e quindi meno stress per loro
a vedere troppe cose non familiari tutte assieme ad alcuni soggetti potrebbe causare panico
quindi trasportino con pochi spazi aperti

poi se hai il soggetto specifico che è abituato è un’altra storia, ma evita di forzare la mano
i piccoli in una gabbietta se non sono troppo cresciuti, la mamma nell’altra

questo il mio pensiero, dopo alcune esperienze con mici poco convinti a farsi scarrozzare, e anche con alcuni felici di farlo, ma le regole si fanno per la sicurezza loro.

poi se hai la pettorina e vuoi farla passeggiare un po’ abusivamente, vedi tu, io ritengo che come noi stiamo in scatola su una sedia per n ore, loro possano stare spaparanzati in cuccetta per lo stesso tempo, in nostra compagnia.
 

Sevi

Fiorin Florello
Per il bene dei mici, un trasportino giusto e la tua compagnia, è la sola cosa che gli serve per il viaggio
l’idea del lasciarli liberi rende felici noi non loro
uno spazio limitato e famigliare, quindi fargli usare un po’ il trasportino a casa, è la sola cosa che serve, meno spazio hanno, nel limite della cuccetta, meno territorio da controllare c’è, e quindi meno stress per loro
a vedere troppe cose non familiari tutte assieme ad alcuni soggetti potrebbe causare panico
quindi trasportino con pochi spazi aperti

poi se hai il soggetto specifico che è abituato è un’altra storia, ma evita di forzare la mano
i piccoli in una gabbietta se non sono troppo cresciuti, la mamma nell’altra

questo il mio pensiero, dopo alcune esperienze con mici poco convinti a farsi scarrozzare, e anche con alcuni felici di farlo, ma le regole si fanno per la sicurezza loro.

poi se hai la pettorina e vuoi farla passeggiare un po’ abusivamente, vedi tu, io ritengo che come noi stiamo in scatola su una sedia per n ore, loro possano stare spaparanzati in cuccetta per lo stesso tempo, in nostra compagnia.

Grazie mille! :V
No, non li lascerò liberi, anche se per liberi intendevo soltanto aprire un attimo il trasportino per permettere loro di stiracchiarsi ben bene.
Ciò che ho scritto nel post precedente erano considerazioni in merito alla differenza gatto-cane.

Sì, un trasportino per ognuno, anche perché Tigrotto ormai è sui due kiletti :oops:

Lui, come dicevo più sopra, lo vede come un gioco e un rifugio, abbiamo due trasportini (non adatti al viaggio) sempre in bella vista, e coi quali giocano a nascondersi l'uno dall'altro, appunto.
Spero solo che andrà tutto bene, che la mamma non si metta a "bignare" per volerlo vicino, e idem il piccolo che usa ancora il seno materno come antistress o come ciuccio.

Anzi, forse gli farà pure bene stare un po' staccati, la butto lì eh, perché non ne ho idea in realtà.
Grazie di nuovo :V

P.S. non c'è cuccetta in questa soluzione di viaggio, ma c'è abbastanza spazio per farli stare bene, credo, e anche affinché il trasportino non sia di intralcio per gli altri passeggeri.
 

Waves

Master Florello
Non so, il compartimento intero costa abbastanza ma, come mi hanno detto oggi al punto informativo di Trenitalia, non è che passano a controllare ogni minuto, per cui i mici possono anche sgranchirsi le zampine, poverini, o metterli insieme se ne sentissero il bisogno (sono molto legati ancora, e lui ogni tanto ciuccia se si sente stanco).

Per il bene dei mici, un trasportino giusto e la tua compagnia, è la sola cosa che gli serve per il viaggio
l’idea del lasciarli liberi rende felici noi non loro
uno spazio limitato e famigliare, quindi fargli usare un po’ il trasportino a casa, è la sola cosa che serve, meno spazio hanno, nel limite della cuccetta, meno territorio da controllare c’è, e quindi meno stress per loro
a vedere troppe cose non familiari tutte assieme ad alcuni soggetti potrebbe causare panico
quindi trasportino con pochi spazi aperti

poi se hai il soggetto specifico che è abituato è un’altra storia, ma evita di forzare la mano
i piccoli in una gabbietta se non sono troppo cresciuti, la mamma nell’altra

questo il mio pensiero, dopo alcune esperienze con mici poco convinti a farsi scarrozzare, e anche con alcuni felici di farlo, ma le regole si fanno per la sicurezza loro.

poi se hai la pettorina e vuoi farla passeggiare un po’ abusivamente, vedi tu, io ritengo che come noi stiamo in scatola su una sedia per n ore, loro possano stare spaparanzati in cuccetta per lo stesso tempo, in nostra compagnia.
Sevi tranquilla! sono d'accordo con spulky. sembrano tante ore lo so, ma una volta da piccoli i miei due mici sono stati nel trasportino in viaggio anche tutta la notte e non ne hanno sofferto in alcun modo. DIversamente appena lasciato libero fuori il più intraprendente è scappato nel villaggio turistico per poi ritrovarsi spaventato senza sapere dove andare: in un contesto che non conoscono è meglio tenerli contenuti, fidati non gli succede niente, al massimo si annoiano o si incriccano un po' ma fine lì. se li tieni vicino a te, in particolare, me la sento di rassicurarti e di dirti che puoi stare serena, sono più forti di quanto a volte ci sembrino! ricordati solo come hai già detto traverse, deodorante, spruzzino d'acqua e copertina, mi sembrano le cose indispensabili. loro si fanno influenzare anche dal nostro umore: se sei tranquilla tu lo saranno anche loro vedrai
 

Sevi

Fiorin Florello
Grazie @Waves :V
Tu hai usato il trasportino classico in plastica o a zainetto?
Te lo chiedo perché ne ho due, ma mi parevano troppo ingombranti, perché vanno portati a mano, però sono quelli a cui sono abituati da tempo.

Uno nuovo cmq è arrivato, stasera glielo lascio a disposizione, già ho visto che il piccolo entra senza fiatare e pare divertirsi, mentre la mamma l'ha scambiato forse per una specie di tiragraffi :cautious: :ROFLMAO:

P.S.
perché la faccina triste di @tartina :V e la risata di @danielep :V ?
Cmq sulla schiena/fianco ho un livido grosso come un palmo di mano, e si allarga sempre di più, un po' viola un po' rosso e un po' blu (fatto pure la rima) :(
Qualcuno mi ha detto: "son tutti segni che devi tornare a casa".
Ok, capisco prima di fare il biglietto, ma ora che l'ho fatto??? C'è proprio bisogno?
Un segno (ok non ci credo, ma è un pour parler) è il fatto che una decina di giorni fa uno dei due ha fatto qualcosa di liquido sul pavimento: io ero girata, non ho capito se Tigrotto aveva rigettato, o se Miccia aveva fatto pipì fuori (mai accaduto prima, ma era inodore quindi boh).
Cmq tutto questo per dire, credeteci o no, era perfettamente a forma di Emilia-Romagna! :eek: :ROFLMAO:
 
Ultima modifica:

danielep

Florello
e la risata di @danielep :V
Risata, solo e unicamente per il termine "esondazione". Non mi permetterei di ridere per la caduta, credimi. Del resto, se scrivi oltre 30 righe nello stesso post è difficile che non ci possano essere enunciati di diversa natura che danno luogo a Likes contrastanti. C'è solo una possibilità di espressione. Tartina è stata più colpita dalla caduta, io dalla ricercatezza linguistica.
 

Sevi

Fiorin Florello
Risata, solo e unicamente per il termine "esondazione". Non mi permetterei di ridere per la caduta, credimi. Del resto, se scrivi oltre 30 righe nello stesso post è difficile che non ci possano essere enunciati di diversa natura che danno luogo a Likes contrastanti. C'è solo una possibilità di espressione. Tartina è stata più colpita dalla caduta, io dalla ricercatezza linguistica.

Buongiorno :V
Non ho mai pensato tu potessi ridere per la caduta, solo non capivo cosa potesse aver causato la risata :D

Grazie della risposta :V e grazie @tartina :V
 

Waves

Master Florello
Grazie @Waves :V
Tu hai usato il trasportino classico in plastica o a zainetto?
Te lo chiedo perché ne ho due, ma mi parevano troppo ingombranti, perché vanno portati a mano, però sono quelli a cui sono abituati da tempo.

Uno nuovo cmq è arrivato, stasera glielo lascio a disposizione, già ho visto che il piccolo entra senza fiatare e pare divertirsi, mentre la mamma l'ha scambiato forse per una specie di tiragraffi :cautious: :ROFLMAO:

P.S.
perché la faccina triste di @tartina :V e la risata di @danielep :V ?
Cmq sulla schiena/fianco ho un livido grosso come un palmo di mano, e si allarga sempre di più, un po' viola un po' rosso e un po' blu (fatto pure la rima) :(
Qualcuno mi ha detto: "son tutti segni che devi tornare a casa".
Ok, capisco prima di fare il biglietto, ma ora che l'ho fatto??? C'è proprio bisogno?
Un segno (ok non ci credo, ma è un pour parler) è il fatto che una decina di giorni fa uno dei due ha fatto qualcosa di liquido sul pavimento: io ero girata, non ho capito se Tigrotto aveva rigettato, o se Miccia aveva fatto pipì fuori (mai accaduto prima, ma era inodore quindi boh).
Cmq tutto questo per dire, credeteci o no, era perfettamente a forma di Emilia-Romagna! :eek: :ROFLMAO:
era in plastica rigido, stava per lo più in macchina non dovevo portarlo in giro per stazioni considera..
 

Sevi

Fiorin Florello
era in plastica rigido, stava per lo più in macchina non dovevo portarlo in giro per stazioni considera..

Ah ok, come quelli che usiamo noi sempre per l'auto :)

Intanto ieri ho ricevuto il certificato di buona salute per la mamma, Tigro aveva già il suo libretto.

Ho visto che gli zainetti si possono portare anche sul davanti, mi piacerebbe stasera nel giretto, così da vedere le loro reazioni, ecco (non saranno granché comodi, credo).

Non c'entra niente ma cmq ho sonno (n)
 

Sevi

Fiorin Florello
Niente, avevo caricato tre foto e poi ho combinato un casino.
Miiiiiii... che bella la tecnologia! :sgrunt:

Poi ci riprovo :V
 
Ultima modifica:

Sevi

Fiorin Florello
Ieri sera siamo rientrati da apericena, che abbiamo voluto fare tanto per rilassarci un attimo.
Erano le 21 e qualcosa, ci sono tre rampe di scale per arrivare al secondo piano, due da dieci gradini e una da 23.
Evidentemente i mici hanno sentito il "cloc" del portoncino che si richiudeva, oppure il mio richiamo, anche se l'ho fatto sottovoce perché al primo piano abitano i suoi; fatto sta che è stato bellissimo alzare la testa e vedere Tigro che si sporgeva dall'angolo del pianerottolo della scala più lunga e più in basso, non si spinge mai oltre il pianerottolo davanti alla porta di casa (se non per salire in terrazza) :tupitupi:
E accanto c'era Micia, erano tutti felici e saltellanti! :ROFLMAO:

È pur vero che avevano anche un po' di fame :lol: poca perché poi ho visto che mancavano parecchi croccantini.
Ma è pur vero, altresì, che non hanno fatto vibrare la coda come quando mi portano verso la dispensa, anzi arrivati in appartamento si sono messi giù con la pancia a terra per farsi coccolare un po' e fare le fusa :love:
Non me l'aspettavo questa accoglienza così festosa, un po' "cagnolineggiante" se vogliamo.
Sempre accolgono venendoci incontro, ma in modo più rilassato, meno vivace, più tipico dei gatti, ecco.
Eppure non siamo stati fuori molto, giusto un paio d'ore. Cmq hanno capito che c'è qualcosa in atto, almeno lei l'ha capito benissimo, ovviamente; è ancora abbastanza tranquilla ma insomma... mi guarda come fosse preoccupata, malinconica. Speriamo bene (n)
 

danielep

Florello
Ieri sera siamo rientrati da apericena, che abbiamo voluto fare tanto per rilassarci un attimo.
Erano le 21 e qualcosa, ci sono tre rampe di scale per arrivare al secondo piano, due da dieci gradini e una da 23.
Evidentemente i mici hanno sentito il "cloc" del portoncino che si richiudeva, oppure il mio richiamo, anche se l'ho fatto sottovoce perché al primo piano abitano i suoi; fatto sta che è stato bellissimo alzare la testa e vedere Tigro che si sporgeva dall'angolo del pianerottolo della scala più lunga e più in basso, non si spinge mai oltre il pianerottolo davanti alla porta di casa (se non per salire in terrazza) :tupitupi:
E accanto c'era Micia, erano tutti felici e saltellanti! :ROFLMAO:

È pur vero che avevano anche un po' di fame :lol: poca perché poi ho visto che mancavano parecchi croccantini.
Ma è pur vero, altresì, che non hanno fatto vibrare la coda come quando mi portano verso la dispensa, anzi arrivati in appartamento si sono messi giù con la pancia a terra per farsi coccolare un po' e fare le fusa :love:
Non me l'aspettavo questa accoglienza così festosa, un po' "cagnolineggiante" se vogliamo.
Sempre accolgono venendoci incontro, ma in modo più rilassato, meno vivace, più tipico dei gatti, ecco.
Eppure non siamo stati fuori molto, giusto un paio d'ore. Cmq hanno capito che c'è qualcosa in atto, almeno lei l'ha capito benissimo, ovviamente; è ancora abbastanza tranquilla ma insomma... mi guarda come fosse preoccupata, malinconica. Speriamo bene (n)
Eh, i mici sono fantastici! Sono capaci di queste manifestazioni, come pure di non filarti nemmeno di striscio... Ma sono unici!!!
 
Alto