1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Strana cosa che mi è successa venerdì

Discussione in 'Parliamo di tutto un po'' iniziata da costateo, 18 Luglio 2010.

  1. costateo

    costateo Maestro Giardinauta

    Registrato:
    18 Aprile 2008
    Messaggi:
    2.003
    Località:
    Lodi
    Alle 6.30 ho fatto colazione. Siccome era presto ho pensato di sdraiarmi un po' su letto per godere quel poco di fresco mattutino in attesa di una giornata rovente. Io ha la camera di fronte al bagno. Fa una bella corrente perchè la finestre e le porte sono perfettamente allineate.
    Ero lì bello rilassato, quando ho sentito un rumore lieve. Ho girato la testa verso la finestra giusto in tempo per vedere una CORNACCHIA entrare dritta come un fuso, sorvolare me e mia moglie a circa un metro, uscire sempre in volo dalla stanza, entrare in bagno e uscire dalla finestra del bagno. Dopo di che l'ho vista posarsi sul tetto della casa di fronte che è più bassa della nostra.
    Sono rimasto basito, oltre che un po' intimorito (sono uccelli che non amo per nulla). All'inizio ho pensato che era una cosa strana e che gli animali selvatici non entrano nelle case (a parte topi e simili) a meno che non siano un po' "storditi". Poi mi è venuto il dubbio che, essendo animali intelligenti, quella bestiaccia abbia semplicemente voluto prendere una scorciatoia.
    Comunque sono davvero grosse, soprattutto viste da sotto a circa 1 mt di distanza! :lol::lol:
    Voi che dite? Casualità? Storditaggine? Furbizia?
    Avete mai avuto invasioni domestiche da parte di animali selvatici?

    ps: lo so che è assurdo, ma la prima cosa che ho pensato è stato sperare che non ci "bombardasse" mentre ci sorvolava!
     
    Ultima modifica: 18 Luglio 2010
  2. elicriso

    elicriso Guest

    Ah ah ah...un bombardamento è sempre da temere! :storto:
    L'episodio è curioso soprattutto se vivi in un centro abitato. Da me in campagna questi incontri sono più comuni: due giorni indietro, una giovane ghiandaia per sfuggire ad un attacco di cornacchie, si è fiondata tra le imposte semichiuse della finestra della cucina, atterrando malamente sul tavolo. Il gatto di casa si è abbrancato alla bestiola maltrattandola un po', fortunatamente, vicino, c'è un centro LIPU che se n'è presa cura. Pensa che questo gruppetto di cornacchie mie vicine di casa è riuscito ad allontanare un terzetto di poiane che si aggiravano nei pressi , attaccandole quasi ogni giorno nel mese di giugno (le vedevo sempre il pomeriggio). Un'altra del gruppo se l'è presa con la vetrata a specchio di una vicina ed ha protratto gli attacchi tanto da ferirsi e sporcare il cristallo di sangue...la vicina l'ha risolta attaccando dei cartoni sulla parte di finestra che tanto infastidiva la cornacchia.
    Sono volatili decisamente combattivi:fifone2:
     
  3. elicriso

    elicriso Guest

    PS: Effettivamente il mattino sono particolarmente vivaci, si rincorrono tra loro, indispettiscono i cani, scacciano i passeri dalle mangiatoie...
     
  4. costateo

    costateo Maestro Giardinauta

    Registrato:
    18 Aprile 2008
    Messaggi:
    2.003
    Località:
    Lodi
    Anche io una volta ho visto due cornacchie attaccare uno stormo di uccelli (non so quali, ma potevano essere passeri) e afferrarne uno al volo, proprio come fanno i rapaci. Comunque secondo me negli ultimi anni il numero di queste bestie è aumentato, credo grazie alla loro intelligenza. Comunque il fatto che mi ha sorpreso è che l'altra mattina la cornacchia non ha fatto un gesto "aggressivo". Mi è sembrato che facesse questa cosa con cognizione di causa. Ma mi ha anche spaventato il fatto che si infilasse in una casa con così tanta tranquillità, come se fosse una roba che fa sempre. La sera dopo però io ho abbassato le tapparelle fino a metà, così, tanto per scoraggiare eventuali altre "trasvolate".
     
  5. Vagabonda

    Vagabonda Florello Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2007
    Messaggi:
    8.284
    Località:
    Romano D'Ezzelino VI (per un pò)
    sono animali fin troppo intelligenti, secondo me. Però sinceramente le preferisco ai piccioni.
     
  6. Rosanna Mascia

    Rosanna Mascia Esperta di Cactacee e Succulente

    Registrato:
    26 Agosto 2007
    Messaggi:
    1.922
    Località:
    Sassari
    Io direi oltre che furbe, anche curiose e fifone . Appena inizia la primavera, alle sei del mattino sono le prime a svegliarmi con le loro grida. Una mattina che continuavano con il loro concerto mi sono scocciata e le ho disturbate ,il giorno seguente avvenne lo stesso. Oggi a quell'ora non gracchiano più perchè hanno capito che devono andare in altro loco. Molto probabilmente hanno pensato che ci siamo anche noi la mattina a disturbare le loro attività. Domenica sera mi sono sdraiata sul dondolo e mi sono appisolata un attimo, ad un certo punto mi sono svegliata con una strana sensazione :due cornacchie a 5mt. mi fissavano in un modo inequivocabile. Mi sono venuti i brividi freddi. Appena mi sono eduta ,sono scappate velocissime
     
  7. ARIEL28

    ARIEL28 Esperta Sezz. Orchidee

    Registrato:
    2 Marzo 2002
    Messaggi:
    7.510
    Località:
    Sarzana (Sp)
    A proposito di cornacchie, da circa 3/4 anni hanno nidificato anche qui da noi, anche se non ce ne sono tantissime...non ci ho mai fatto troppo caso a loro, ma sabato pomeriggio è successa una cosa che mi ha fatto proprio arrabbiare!|!
    A pochi metri da casa mia c'è un albero dove una coppia di tortore ha fatto il nido, è a circa 3/4 metri dalla mia finestra e loro si sono abituate alla mia presenza e quando mi vedono stanno tranquille, tutti i giorni gli butto anche qualcosa da mangiare...
    Sabato pomeriggio sentivo un gran frastuono, sono uscita di corsa e mi sono trovata davanti una cornacchia che lottava con le 2 tortore, poverine, facevano di tutto per difendere il loro nido, non so se hanno le uova o i piccolini, comunque le tortore hanno messo in fuga la cornacchia!!
    Domenica mattina la storia si è ripetuta, poi più niente...
    Secondo voi le cornacchia voleva mangiarsi le uova? oppure si voleva pappare i piccolini?? :storto: :storto:
     
  8. mammagabry

    mammagabry Maestro Giardinauta

    Registrato:
    22 Febbraio 2007
    Messaggi:
    2.817
    Località:
    Pianella(Pe)campagna 220 mt.L.M
    io sapevo che si mangiano le uova dei piccioni quindi penso che anche quelle di tortora sia di loro gradimento.
    Da me ce ne sono un buon numero insieme a parecchi falchetti e qualche poiana e una marea di piccioni che rimangono li ad abitare sotto i falchi. Hanno scavato la montagna per fare la fabbrica e praticamente hanno creato delle grotte artificiali che danno rifugio a molti volatili(hanno provato a rompere i timpani col cannone finto ma ci hanno rinunciato, per fortuna).
    Sopra il tetto di casa mia e' pieno di volatili piccoli(cinciallegre ,cardellini, passerotti e altri che ancora non riesco a identificare)ma non sono mai stati disturbati dalle cornacchie ne dagli altri vicini di casa)
    sara' che qui pure i piccioni rispettano le regole del buon vicinato...pensate che il ristorante qui vicino ha una marea di piccioni sul tetto ma nemmeno una goccia di escrementi sui teloni posti all'esterno attorno alla costruzione e da me nemmeno ci vengono
     
  9. elena_11293

    elena_11293 Florello Senior

    Registrato:
    7 Luglio 2010
    Messaggi:
    9.822
    Località:
    udine, fvg
    Località:
    köppen: cfa; usda: 8-9a; altitudine: 113m slm
    ciao a tutti :)

    sono arrivata a questa sezione per postare qualcosa, ma questo thread mi ha colpita perché parla di qualcosa a cui mi interesso e così mi fermo prima qui.

    fa parte della mia esperienza ormai da molti anni il rapporto con gli animali più secondo quanto ad esempio facevano i nativi americani che non come normalmente si guarda loro nella nostra cultura, così quando ho 'incontri' con loro che in qualche modo attirano la mia attenzione (e nel tuo caso, costateo, non ci son dubbi che la tua attenzione sia stata ampiamente presa dall'evento!) quello che faccio è andare a considerare come sono 'letti' in quanto animali messaggeri, anche detti animali totem o animali di potere nelle culture tradizionali.

    in queste tradizioni tutti gli animali che appartengono al cielo, che volano, sono molto considerati, perché ritenuti più vicini al divino, quindi portatori di messaggi molto diretti.

    le cornacchie e i corvi, sempre in queste tradizioni (quella più vicina a noi è la celtica, visto che sono stati presenti anche sul nostro territorio), vengono visti con occhi molto diversi rispetto a quello che a noi vien spontaneo pensare di loro un po' per istinto, dati i colori, l'aspetto, i suoni che emettono, l'atteggiamento.

    in generale (e in modo molto ma molto suntato), la cornacchia porta porta con sé questi significati:
    è portatrice di cambiamento, segnala novità e opportunità in arrivo, insegna a conoscere e bilanciare gli elementi della dualità (buio/luce, spirito/fisico), richiede di prestare attenzione ai segnali che si ricevono e di usare la propria intuizione, le proprie comprensioni profonde.

    per dirti: se questa cosa fosse accaduta a me, be', io ne sarei molto contenta e starei ora ben attenta a cogliere i segnali che arriveranno, mi chiederei su cosa ho lavorato o desiderato che potrebbe ora cambiare o manifestarsi e drizzerei tutte le mie antenne ascoltando quello che l'istinto mi dice.

    che una persona ci creda o no, io cmq trovo questo rapporto con gli animali anche estremamente piacevole, divertente e la mia curiosità va a nozze quando ne incontro qualcuno in condizioni particolari e poi vado a scoprirne il significato: ognuno ha la sua particolarità, e andando perfino più a fondo, ognuno di loro porta a ciascuno di noi un messaggio diverso.

    io credo che a un livello o a un altro tutti siamo abbastanza consapevoli che i nostri animali ci insegnano molto della vita.. ecco, gli animali messaggeri proprio questo fanno, e in modi a volte sorprendenti, come è capitato a te!!

    vi allego un link a un video su youtube (in inglese ma le immagini sono autoesplicative!) che forse può darvi un'ottica diversa su questa specie di uccelli, è incredibile (i miei veterinari non ci credevano) e quando l'ho visto mi ha proprio commossa:

    http://www.youtube.com/watch?v=1JiJzqXxgxo

    insomma, caro costateo, il tuo a me pare esser stato proprio un evento eccezionale!

    se ti sei incuriosito ora e avrai voglia di leggere di più sui significati delle cornacchie, in rete trovi davvero un sacco, prova a fare una ricerca con google scrivendo qualcosa come: 'cornacchia animali di potere totem' (dopo di che, tanto per stare in tema col messaggio di questo animale) segui il tuo istinto rispetto a quel che ti risuona o no! ;)

    cari saluti, ti (vi) auguro di divertirti pure tu con tutto questo e grazie molte per aver postato questa tua storia!!
    :Saluto:
     
    Ultima modifica: 20 Luglio 2010

Condividi questa Pagina