1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

il mio primo verticut...dubbi e disastro?

Discussione in 'Il Prato' iniziata da Mania2, 28 Aprile 2018.

  1. Mania2

    Mania2 Giardinauta

    Registrato:
    29 Gennaio 2017
    Messaggi:
    918
    Località:
    ROMA
    oggi ho fatto il mio primo intervento di verticut su una zona di circa 160 mq del giardino.
    Avevo studiato attentamente i post dei più esperti e ho proceduto come segue:
    1) tre giorni fa, taglio del prato a circa 4.5 cm
    2) stamattina taglio a circa 3,5, il valore più basso del mio tagliaerba
    ecco una prima sorpresa, in alcune zone con un taglio così basso le belle lamine del prato sono scomparse e si vedeva la parte più radicale del prato di colore biancastro. forse il taglio è stato troppo basso?
    3) per il verticut ho usato la macchina ALKO regolando le lame per la minima profondità.
    4) inizio e il primo impatto è stato devastante; le lame tirano fuori una marea di robba, feltro ma pure un 20% di lamine verdi. Procedo prima in un verso. Poi raccolgo con il rastrello e provo a fare un passaggio a 90°. Terrore, queste lame si stanno portando via tutto il prato...
    5) in qualche punto si iniziano a vedere delle chiazze di terreno.
    6) completo i passaggi e alla fine il mio bel prato è sparito... ampie chiazze con poca erba, chiazze con più terra che lamine, chiazze biancastre, poche zone ancora belle verdi.
    raccolgo di nuovo con il rastrello e poi passo pure il tagliaerba e sorpresa pure con quest'ultimo passaggio tiro via un sacco di feltro secco.
    7) trasemino con 5 kg del miscuglio, ho abbondato nella quantità di seme dopo aver visto come si era ridotto il mio prato.
    8) stendo, gettandola a mano come un agricoltore che semina il grano, circa 300 kg di sabbia silicea 0-1. Lo spazzolone non è servito ma forse meglio cambiare metodo. Ormai su roma non si trova più un granello di sabbia silicea. l'abbiamo comprata tutta!!
    9) infine concime granulare al lenta cessione 20-5-8, circa 13 g/mq.

    Vi domando, ma anche a voi il verticut provoca una devastazione?
    E' normale che si creino ampie aree piuttosto spoglie?
    e poi perchè tagliando corto in alcune zone esce fuori quasi la parte più radicale del prato? forse dipende dalla mia essenza ?
    un pò di foto

    20180428_114958_resized.jpg
    20180428_125859_resized.jpg
    20180428_121444_resized.jpg
    20180428_114944_resized.jpg
     
  2. Jack1978

    Jack1978 Guru Giardinauta

    Registrato:
    5 Settembre 2017
    Messaggi:
    3.857
    Località:
    Roma
    Hai fatto un gran bel lavoro purtroppo quelle problematiche di scalping avvengono quando il terreno non è perfettamente livellato vedrai con le sabbiature piano piano riuscira ad avere una superficie omogenea senza piccoli avvallamenti.
     
  3. Shell

    Shell Giardinauta

    Registrato:
    28 Dicembre 2015
    Messaggi:
    746
    Località:
    San Donato Milanese (MI)
    tutto normale, anzi ho visto di peggio. il verticut deve penetrare di qualche mm nel terreno per rompere gli stoloni e stimolare la crescita laterale.
    nel immediato l effetto è piuttosto allarmante, ma si riprenderà in fretta

    Inviato dal mio SM-G531F utilizzando Tapatalk
     
  4. Jack1978

    Jack1978 Guru Giardinauta

    Registrato:
    5 Settembre 2017
    Messaggi:
    3.857
    Località:
    Roma
    Una scarificata abbastanza spinta si va bene ma non arrivare a lasciare zone prive di erba....si dovrebbe prima di tutto eliminare il secco poi trovare la giusta altezza lame/top per creare spazi che servono sia per ossigenare il top soil che per ricevere nuovo materiale di copertura ( sabbia , terriccio per tappeti erbosi ) addirittura qualcuno sconsiglia di effettuare Verticut a lame sulla Festuca Arundinacea per un discorso di lesione alla corona della pianta e si preferisce usare le molle.
    Perché rompere gli stoloni ? @Mania2 mi sembra ha un mix di Micro ( Festuca + Poa )
     
  5. Shell

    Shell Giardinauta

    Registrato:
    28 Dicembre 2015
    Messaggi:
    746
    Località:
    San Donato Milanese (MI)
    è l obiettivo del verticut. altrimenti come dici tu si parla di arieggiatura che ha la sola finalità di rimuovere il feltro.

    Inviato dal mio SM-G531F utilizzando Tapatalk
     
  6. biscia.luppoli

    biscia.luppoli Maestro Giardinauta

    Registrato:
    3 Marzo 2017
    Messaggi:
    2.073
    Località:
    Roma
    A mio aviso non hai devastato più di tanto, è abbastanza normale quello che è successo. L'errore che vedo è che hai fatto questo lavoro ora, andava fatto ad inizio della ripresa vegetative (fine Marzo quest'anno) in modo che la crescita poderosa del prato avrebbe riparato in fretta.

    A Maggio sei davvero al limite, comincia a fare caldo e la ripresa non sarà così veloce soprattutto se le temperature non caleranno e se non pioverà in pò.

    bl
     
  7. Jack1978

    Jack1978 Guru Giardinauta

    Registrato:
    5 Settembre 2017
    Messaggi:
    3.857
    Località:
    Roma
    Comunque se per voi è normale che dopo un Verticut il prato si presenta così..... rileggendo i punti 5 - 6 del post di @Mania2 non mi sembra che il risultato sia stato perfetto parla di molte zone prive di erba dove si vede soltanto terreno , le cause secondo me potrebbero essere diverse : prato giovane , top soil non perfettamente livellato e regolazione lame arieggiatore troppo profonda , anche secondo me era meglio anticipare di una ventina di giorni queste operazioni , comunque alla fine ripartirà alla grande.
     
  8. biscia.luppoli

    biscia.luppoli Maestro Giardinauta

    Registrato:
    3 Marzo 2017
    Messaggi:
    2.073
    Località:
    Roma
    Si hai ragione jack, le zone prive di erba non ci dovrebbero essere ma per il resto non mi sembra un disastro. In effetti sarebbe non sappiamo come si presentava prima...


    bl
     
  9. Jack1978

    Jack1978 Guru Giardinauta

    Registrato:
    5 Settembre 2017
    Messaggi:
    3.857
    Località:
    Roma
    Mi ricordo molto bene le foto caricate da @Mania2 del suo T.E. poco tempo fà era in perfette condizioni in uscita dall inverno , per questo mi è sembrato strano che dopo aver eseguito il Verticut abbia avuto questi diradamenti evidenti , nel post precedente ho elencato le tre cause ( sempre secondo me ) che potrebbero aver causato il problema , vediamo cosa ci dice.
    Voglio precisare una cosa importante : in questo Forum si cerca di consigliare , aiutare , trovare soluzioni scambiarci idee e confrontarsi in maniera trasparente il bello è proprio questo.
     
  10. Mania2

    Mania2 Giardinauta

    Registrato:
    29 Gennaio 2017
    Messaggi:
    918
    Località:
    ROMA
    sicuramente ho sbagliato a ritardare l'intervento ma a marzo la schiena mi ha tradito...
    per quanta riguarda le ipotesi fatte da Jack, confermo che il prato è abbastanza giovane, ha compiuto un anno da poco e il top non è ben livellato, presenta molte piccole irregolarità. Forse le lamine sono state strappate dalle lame.
    Per quanto riguarda la regolazione delle lame le ho posizionate alla posizione minima, praticamente dovevano appena scalfire il terreno. Ho anche fatto una prova con la macchina spenta su una superficie pavimentata per verificare.
    Forse il taglio molto basso a messo a nudo gli stoloni levando la parte verde delle lamine, rivedendolo questa mattina è proprio questa l'impressione che ho.
     
  11. maxz64

    maxz64 Giardinauta

    Registrato:
    19 Dicembre 2011
    Messaggi:
    681
    Località:
    Prov. Venezia - Orto/Giardino/Portico
    Provo ad azzardare un'ipotesi che è successa anche a me qualche anno fa (tra l'altro, prato uguale al tuo, poa e festuca, stessa macchina al-ko, stessa regolazione al minimo, etc.). Potrebbe essere che nella settimana prima di fare queste operazioni tu ti sia abbassato col taglio troppo poco o troppo velocemente ? Ovvero, l'erba è bianca alla base perché non ha fatto in tempo a sviluppare clorofilla per esposizione netta alla luce ?
    Comunque, che qualche area (piccola) risulti un po' scalpata è normale: ci penseranno i rizomi della poa a chiudere in breve.
    Inoltre è assolutamente normale che un po' di erba sana venga strappata. Se però le radici sono sane, in 15-20 giorni ricrescerà come e meglio di prima e non vedrai assolutamente nessuna differenza. E se la vedi, sarà in meglio.
    Ciao

    Sent from my DLI-L22 using Tapatalk
     
  12. Jack1978

    Jack1978 Guru Giardinauta

    Registrato:
    5 Settembre 2017
    Messaggi:
    3.857
    Località:
    Roma
    Nulla di preoccupante...... forse si prato giovane , se non hai perfettamente livellato vedrai facendo vari top dressing futuri con sabbia riuscirai a livellare bene tutta la superficie.
     
  13. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.225
    Località:
    Milano sud-ovest
    Io volevo suicidarmi dopo aver fatto questo tipo di lavoro, a settembre. Avevo un bel prato, che dopo l'arieggiatura sembrava un campo di patate.
    Dopo poco tempo era più bello di prima.
    Vedi qui:
    https://forum.giardinaggio.it/threads/trasemina-da-loietto-a-festuca-arundinacea.242052/page-2

    Nel mio caso il terreno era troppo bagnato quando ho operato, inoltre non è molto regolare, il che porta ad avere zone con terra che emerge, come immagino nel tuo caso. L'unico problema reale, come già detto, è che la stagione è un po' troppo avanzata per fare questo lavoro a Roma ora. Vedrai che comunque che in poco tempo sarà meglio di prima.
     
  14. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.225
    Località:
    Milano sud-ovest
    Io ho fatto un top dressing poco fa spargendo la sabbia col carrello. Molto comodo, ma credo che non aiuti a livellare. Senza spargere tutto il sacco sul prato e procedendo poi con la levelawn non credo si riesca ad avere questo beneficio. Purtroppo anche il mio fondo non è molto regolare e dovrò porre rimedio.
     
  15. Mania2

    Mania2 Giardinauta

    Registrato:
    29 Gennaio 2017
    Messaggi:
    918
    Località:
    ROMA
    la sabbia per livellare si può dare solo in alcune stagioni o è indifferente?
     
  16. ztm

    ztm Apprendista Florello

    Registrato:
    18 Giugno 2017
    Messaggi:
    4.225
    Località:
    Milano sud-ovest
    Sempre nella stagione vegetativa e prima del concime, per recuperare subito eventuali effetti sconvenienti. Io per esempio ho dato un paio di mm 2-3 settimane dopo il concime, per problemi logistici insormontabili, e in alcuni punti si vede un po'.
     

Condividi questa Pagina