1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Consigli di un vivaista sulla coltivazione delle camelie

Discussione in 'Acidofile' iniziata da susie, 24 Dicembre 2019.

  1. susie

    susie Giardinauta

    Registrato:
    19 Gennaio 2009
    Messaggi:
    705
    Località:
    faenza
    Pearl...Citation, Desire, Debutante, Waterhouse, Black lace...
    Eh, come faccio :)
     
  2. kiwoncello

    kiwoncello Master Florello

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    11.147
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    Teli no, non è necessario. Io scavo trincee profonde circa mezzo metro ma larghe, delimitate con ardesie o pietre piatte; sostituisco la terra nativa con mix acido previo buon drenaggio e le impianto. Tieni presente che le camelie radicano soprattutto in orizzontale e non si approfondiscono troppo senza comunque penetrare mai troppo nella terra circostante o sottostante non adatta.
     
    A susie e Stefano Sangiorgio piace questo messaggio.
  3. susie

    susie Giardinauta

    Registrato:
    19 Gennaio 2009
    Messaggi:
    705
    Località:
    faenza
    Ah, solo mezzo metro...ma larghe quanto...? Potrei pensarci per un posticino a nord-est. C'è molta differenza di sviluppo rispetto a quelle coltivate in vaso?
     
  4. kiwoncello

    kiwoncello Master Florello

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    11.147
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    Tieni presente che nei climi e su suoli adatti diventano.....alberi...
     
    A monikk64 e susie piace questo messaggio.
  5. susie

    susie Giardinauta

    Registrato:
    19 Gennaio 2009
    Messaggi:
    705
    Località:
    faenza
    Alla fine non ho acquistato nulla. Ho scritto mail a tre vivaisti: uno mi ha risposto dopo un paio di settimane, peraltro con grande gentilezza e scusandosi per il ritardo, dicendomi che non aveva la varietà richiesta. Dagli altri due nessuna risposta. È da un po' che non acquisto da siti che non hanno un vero e proprio shop on line con carrello. Ho utilizzato il vecchio metodo della mail che una volta funzionava subito...adesso a quanto pare no.
    O forse una richiesta di due sole piante non viene presa in considerazione?
     
  6. kiwoncello

    kiwoncello Master Florello

    Registrato:
    29 Gennaio 2005
    Messaggi:
    11.147
    Località:
    Liguria, Golfo Tigullio
    La Changii (insieme con molte gialle ed ibridi relativi) la trovi da Massimiliano Giusti.
     
  7. Valtellinese

    Valtellinese Giardinauta Senior

    Registrato:
    6 Aprile 2007
    Messaggi:
    1.368
    Località:
    Valtellina (quota 900mt)
    Mi intrometto solo per confermare che le camelie spesso qui in alta Lombardia soffrono il sole invernale, tendono a ingiallire, quello estivo invece è relativamente più innocuo, credo sia dovuto a 2 fattori, il mix gelo e sole + il favonio, vento secchissimo che scende dalle Alpi, alle notti gelide seguono giornate con forte radiazione solare e umidità bassissima, credo che lo sbalzo termico continuo provochi uno stress alle piante, accade a molte sempreverdi comunque! Io le chiamo ustioni da sole invernale.
     
    A erilla e susie piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina