1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

concime rose

Discussione in 'Le ROSE' iniziata da Zenais, 1 Dicembre 2018.

  1. Zenais

    Zenais Giardinauta

    Registrato:
    28 Giugno 2010
    Messaggi:
    959
    Località:
    Como
    Salve gente, potreste aiutarmi a capire come concimare le rose in vaso? ho diversi concimi, da liquidi a granulari sia chimici che organo minerali. Ho rinvasato le rose questo autunno mettendole in terriccio nuovo e aggiungendo del concime organo-minerale pellettato con microelementi a lenta cessione. Come dovrei comportarmi in primavera? Grazie mille
     
  2. Katia4774

    Katia4774 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    25 Novembre 2016
    Messaggi:
    22
    Località:
    Perugia
    Ciao Zenais, ti dico quello che farò io
    Darò nitrophoska gold (concime in grani a lento rilascio) a tutte le rose sia in vaso che in piena terra subito dopo la potatura a febbraio-marzo.

    Poi,scongiurato il pericolo di gelate,a quelle in vaso darò sangue di bue liquido ogni 15 giorni, sospendendo nel periodo più caldo e riprendendo quando si rinfresca un po', diciamo da fine agosto (solo per le rifiorenti e quelle a fioritura continua).
    Poi a novembre una pacciamatura con letame maturo (bovino o equino) che avrà la duplice funzione di nutrirle e proteggerle dal freddo.
     
    A Zenais piace questo elemento.
  3. Zenais

    Zenais Giardinauta

    Registrato:
    28 Giugno 2010
    Messaggi:
    959
    Località:
    Como
    ciao grazie per la risposta. Più che altro con il sangue di bue dato che è molto azotato non andrei a stimolare troppo il fogliame a scapito dei fiori?
     
  4. Katia4774

    Katia4774 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    25 Novembre 2016
    Messaggi:
    22
    Località:
    Perugia
    In realtà è una domanda che mi sono posta anch'io, ma quest'anno ho avuto belle fioriture utilizzando questo metodo al quale sono arrivata copiando i trattamenti di chi ha molte rose, da molti anni e , ti posso assicurare, estremamente rigogliose.
    La mia è una passione nata da poco, considera che di un'ottantina di rose che ho, circa 70 le ho piantate quest'anno.Ne ho una decina in vaso e le ho concimate più o meno regolarmente utilizzando la dose minima consigliata sulla confezione e mi sono trovata bene.
    Comunque per avere rose rigogliose oltre alla concimazione è fondamentale la prevenzione delle malattie fungine con prodotti rameici da iniziare da marzo fino ad ottobre .
     
  5. Zenais

    Zenais Giardinauta

    Registrato:
    28 Giugno 2010
    Messaggi:
    959
    Località:
    Como
    Ho letto che in realtà l'azoto oltre a rendere più rigogliose le piante le indebolisce perchè fa gonfiare le cellule e diminuisce lo spessore della parete cellulare delle foglie rendendola più delicata alle malattie. POi dipende dalle rose e da tutta una serie di condizioni ambientali, stress ecc.. grazie =)
     
  6. Katia4774

    Katia4774 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    25 Novembre 2016
    Messaggi:
    22
    Località:
    Perugia
    Ci può stare, però sul nitrophoska i pareri di gente competente mi sembrano collimare.
    Comunque poi credo che solo facendo delle prove si può trovare la soluzione migliore per le proprie piante, anche perché le variabili ( microclima, esposizione, terreno, tempo, pazienza,etc.) sono tante e una soluzione buona per me ,può non esserlo per altri.
     
    A Zenais piace questo elemento.
  7. Zenais

    Zenais Giardinauta

    Registrato:
    28 Giugno 2010
    Messaggi:
    959
    Località:
    Como
    purtroppo io ho già preso dei concimi specifici per rose, tra cui uno della compo organo minerale NPK a lento rilascio 11-5-11 e uno obi garden però chimico a lento rilascio 15-10-15. Ho guardato il nitroposka gold ed è molto simile a questi come composizione di npk. Il sangue di bue pensandoci potrebbe essere una buona idea, perchè andrebbe a fornire ferro quindi ad azione rinverdente insieme all'azoto, sicuramente dà la sua spinta! se ti trovi bene facendo così non posso che provare anch' io ;)
     
    Ultima modifica: 6 Dicembre 2018 alle 12:02
    A Katia4774 piace questo elemento.
  8. Katia4774

    Katia4774 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    25 Novembre 2016
    Messaggi:
    22
    Località:
    Perugia
    Si certo, se hai già dei concimi ti conviene usare quelli, anch'io ho prima finito quelli che avevo già.
    Ora però vorrei il più possibile limitare i tipi di concimi da utilizzare anche perché le piante sono tante e non solo rose.
    Per cui ho deciso che darò nitrophoska gold a tutti gli arbusti, concime granulare specifico alle acidofile, concime granulare specifico per i limoni, per orchidee, per piante grasse ...e poi dimentico qualcosa?È si, mi aspetta un bel po' di lavoro per la prossima primavera , se poi aggiungiamo le potature e la prevenzione e cura delle malattie , la riorganizzazione e progettazione delle aiuole vecchie e nuove penso che mi sono imbarcata in qualcosa più grosso di me.
    Però poi arrivano le fioriture e il mio cuore si scioglie e penso che tutto quel lavoro è niente in confronto alla felicità che mi provocano.
    Quindi non posso che augurarti buon lavoro e..buone fioriture !
     
    A Zenais piace questo elemento.
  9. Zenais

    Zenais Giardinauta

    Registrato:
    28 Giugno 2010
    Messaggi:
    959
    Località:
    Como
    Dai tanto lo so che infondo ti piace dar da mangiare alle tue piante e vederle crescere grazie a te! quando raccogli i frutti dei tuoi alberi o del tuo orto, o sentire il profumo o la bellezza dei tuoi fiori sono soddisfazioni! l'importante è creare! :) grazie buon lavoro anche a te!
     
    A Katia4774 piace questo elemento.

Condividi questa Pagina