1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Come la devo tagliare?

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da AryHann, 25 Maggio 2019.

  1. AryHann

    AryHann Giardinauta

    Registrato:
    9 Ottobre 2010
    Messaggi:
    634
    Località:
    Lund (Svezia)
    Ho questa bella crassula ovata che ci accompagna da almeno 16 anni.
    Nell'ultimo anno e' cresciuta parecchio dopo averla rinvasata in un vaso piu' grande e la sua forma e' cambiata molto.
    Come la dovrei tagliare per aggiustare la forma?
    (e quello che taglio posso ripiantarlo, vero?)
    [​IMG]
     
  2. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    7.543
    Località:
    Biella
    Località:
    A dieci minuti da Biella
    Ciao,

    la forma che le vuoi dare la devi decidere tu.
    Se tagli i rami che calano tenderà a crescere verso l'alto.
    Per darle una forma "ad alberello" la devi potare spesso e guidare nella direzione che vuoi tu.
    Potresti cominciare tagliando il ramo grande che scende (per capirci quello che risulta "davanti" nella fotografia).

    Oppure la puoi lasciare a "crescita libera". E' solo questione di gusti personali.

    Con i pezzi tagliati puoi fare talee.

    Ste

    PS: ma il vaso non ha i fori di scolo? Fai attenzione alle annaffiature.
    Anche il terreno mi sembra povero di inerti.
     
  3. AryHann

    AryHann Giardinauta

    Registrato:
    9 Ottobre 2010
    Messaggi:
    634
    Località:
    Lund (Svezia)
    Ciao,

    grazie.
    Si pensavo proprio a quel ramo grande che scende.

    Ho sempre avuto questa pianta in vasi cosi' (senza il vaso di plastica dentro, per intendere) da circa 16 anni.
    Sul fondo metto una buona dose di palline di argilla.
    Cosa sono gli inerti?
     
  4. pNino

    pNino Maestro Giardinauta

    Registrato:
    15 Luglio 2011
    Messaggi:
    2.356
    Località:
    Roma
    Come la tieni? per una pianta di 16 anni mi pare davvero piccolina.
    edit: gli inerti sono : pomice, lapillo, sabbia di fiume, sassetti, vetro riciclato ( sono pezzi di vetro levigati apposta per metterli in vasi) ecc, in pratica tutto cio' che non e' organico e che puoi mettere per aumentare il drenaggio
     
    A cri1401 piace questo elemento.
  5. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    7.543
    Località:
    Biella
    Località:
    A dieci minuti da Biella
    Ciao,

    l'argilla sul fondo del vaso, con il vaso senza fori di scolo, non serve a nulla.
    Nei vasi serve per far defluire l'acqua, evitando anche che il/i foro/i si ostruisca/no.

    Se la tua pianta ha 16 anni ed è ancora così piccola, ha qualche problema di coltivazione.

    Io cambierei vaso (mettendone uno con i fori), metterei una miscela più corretta (1/3 terra, 1/3 sabbia grossolana ed 1/3 inerti) e questo permetterebbe di poter bagnare bene tutta la zolla, fino a quando l'acqua non esce "da sotto".
    Secondo me, con il vaso senza scoli, non hai mai potuto bagnare bene, di conseguenza non tutte le radici si sono irrorate in modo uniforme e la pianta è cresciuta a rilento.

    Ste
     
    A cri1401 piace questo elemento.
  6. AryHann

    AryHann Giardinauta

    Registrato:
    9 Ottobre 2010
    Messaggi:
    634
    Località:
    Lund (Svezia)
    Ok, io sono confusa sull'uso dei vasi che non hanno fori di scolo. Come si usano allora?

    Comunque, si, la pianta e' cresciuta dopo averle cambiato il vaso. Prima stava in uno che era la meta' di diametro. Cambiando vaso, e' cresciuta, naturalmente.
    Certo non vorrei ritrovarmi un albero in casa?!

    Grazie per i consigli!
     
  7. cri1401

    cri1401 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    30 Novembre 2010
    Messaggi:
    2.558
    Località:
    Asti
    Località:
    Asti
    Quello dove tu hai messo la pianta è un portavaso, non un vaso.
    Hai tre modi per utilizzarlo: o lo usi come portavaso per l'appunto o ci metti l'acqua e i fiori recisi dentro o una composizione di fiori finti/secchi.
     
  8. AryHann

    AryHann Giardinauta

    Registrato:
    9 Ottobre 2010
    Messaggi:
    634
    Località:
    Lund (Svezia)
    Ok - probabilmente ho sempre sbagliato traducendo erroneamente dallo svedese le parole ;) Ma che vaso ci sta dentro un portavaso?
    Anche perche' qui nei negozi spesso trovo piante gia' piantate nel portavaso (se per portavaso si intende un vaso che non ha il foro di scolo sul fondo)
     
  9. pNino

    pNino Maestro Giardinauta

    Registrato:
    15 Luglio 2011
    Messaggi:
    2.356
    Località:
    Roma
    Non e' strano, e non e' impossibile coltivare in vasi senza scolo, solo che e' complicato visto che si rischia di farle morire di sete o affogarle. Devi saper dosare l'acqua e in caso inclinare tutto per far uscire l'acqua in eccesso. Tanto vale usare vasi con scolo e inserirli in altri vasi senza scolo esteticamente piu' belli e che salvano i mobili dalle perdite d'acqua
     
    A cri1401 e AryHann piace questo messaggio.
  10. cri1401

    cri1401 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    30 Novembre 2010
    Messaggi:
    2.558
    Località:
    Asti
    Località:
    Asti
    non avevo visto che scrivi dalla svezia :ROFLMAO::ROFLMAO: che rimba sono
    Purtroppo per vaso si intende tutto con o senza fori. Nei portavasi si mette normalmente un vaso di plastica più piccolo come ti ha scritto pNino
     
  11. AryHann

    AryHann Giardinauta

    Registrato:
    9 Ottobre 2010
    Messaggi:
    634
    Località:
    Lund (Svezia)
    Ok, chiaro. Non sono svedese, ma vivo in Svezia :)
     
  12. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    7.543
    Località:
    Biella
    Località:
    A dieci minuti da Biella
    Ciao,

    anche i vasi "piccoli" nei portavasi possono avere dei problemi.
    Il portavaso blocca un po' la circolazione dell'aria ed, essendo profondo, è difficile vedere se sul fondo c'è acqua o no.
    Secondo me è sempre meglio il singolo vaso con il sottovaso.
    Ci sono bellissimi vasi, anche d'arredo, con i fori di scolo.
    Un sottovaso adeguato e sei a posto

    Allego foto d'esempio

    Ste
     

    Files Allegati:

    A cri1401 e AryHann piace questo messaggio.
  13. AryHann

    AryHann Giardinauta

    Registrato:
    9 Ottobre 2010
    Messaggi:
    634
    Località:
    Lund (Svezia)
    Magari un'idea e' mettere fra il portavaso e il vaso dell'argilla o altro per drenare un po'. Comunque, si effettivamente rimarrebbe l'acqua in alcuni casi
     
  14. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    7.543
    Località:
    Biella
    Località:
    A dieci minuti da Biella
    Ciao,

    l'argilla, tra portavaso e vaso, non drena, alza solo il livello del vaso facendo in modo che non vada con i piedi a mollo.
    Però all'interno del portavaso si crea comunque un ambiente umido, con acqua stagnante che, alle grasse, proprio non piace.

    Ste
     
    A AryHann piace questo elemento.

Condividi questa Pagina