1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Come allontanare questo maledetto cane?

Discussione in 'Cani' iniziata da Hibotan, 8 Maggio 2011.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. Hibotan

    Hibotan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Aprile 2011
    Messaggi:
    111
    Località:
    Nord Italia e Svizzera
    @Anna1983, il cane è intestato a mia madre poiché quando lo salvai non ero ancora maggiorenne e mia madre quando ha visto che lei stava bene con il cane e che comunque al cane non mancava nulla mi ha chiesto di fare un sacrificio e di lasciarglielo poiché tanto avrei potuto vederlo sempre essendo lei la mia vicina di casa. Poi per me il cane può farla dove vuole, per l'amore di dio, solo non sulle mie piante delicate che copriranno sì e no l'area di qualche metro quadrato, una decina + o - ...

    @carne, ti ringrazio. Spero che il cane ne sia disgustato, almeno sta lontano dalle piante e nella speranza che non gli si avvicini magari lei comincerà a farlo andare da qualche altra parte del giardino (sperando che eviti la serra... ma no, la chiudo a chiave per cui non ci sarebbero problemi). Grazie!

    @Castelli, il cane mica gliel'ho affidato, se avessi letto i messaggi successivi avresti capito che me l'ha preso contro la mia volontà.

    @alessandro, ahaha non voglio usare gli ultrasuoni perché temo che farebbero male all'udito del cane... sì, lo so che scherzi, non preoccuparti ;) grazie dell'aiuto.

    @CYn 59, cara, tutti la pensano come me quando dico che la situazione è insostenibile ma quando dico di toglierle il cane niente da fare, tutti a dire che è la sua ragione di vita e non glielo si può togliere e che tanto poi il cane è vecchio e sta per morire. È vero che il cane è vecchio e fra massimo 2 anni sarà morto (da giovane ha avuto un edema cerebrale e anche se sono riuscita a salvarlo i problemi si fanno sentire ora che è vecchio...) però accidenti, altri 2 anni così... che diamine, io poi voglio andare all'università e me ne vado per qualche anno da qui e quando torno cosa trovo? Il campo minato? Non è giusto e nemmeno normale! Una persona non può lasciare la casa al mattino e la sera tornare con l'ansia "cosa sarà successo?!".
    Per quanto riguarda il fatto che non sa badare a se stessa e non può avere il cane purtroppo non è possibile perché c'è suo marito che se ne occupa e la veterinaria ogni 3 giorni è a casa loro perché lei la chiama di continuo e per farla stare calma viene a visitare il cane si tanto in tanto. Non gli fa la visita vera e propria, semplicemente passa a trovarlo ma questo è sufficiente perché lei si calmi e per qualche altro giorno non stressi l'anima a nessuno.
    Il cane in sé non sta male poiché nonostante tutto lo tratta come un principe. Passa 2 ore al giorno per preparargli da mangiare i croccantini ammolliti nell'acqua tiepida e le carote bollite... cose assurde davvero...
    Grazie e ciao!
     
  2. Liviana

    Liviana Giardinauta

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    548
    Località:
    Provincia di Brescia
    Uhmmmmm direi che sei proprio messa male!!!!!! Ma c'è stato un motivo scatenante per tutto questo astio nei tuoi confronti???? Capisco che abbia dei problemi di salute mentale ma deve esserci qualche motivo di fondo che poi lei ha portato all'esasperazione.
    Un chiarimento tu dici che lei ha un diritto di passaggio nella tua proprietà per entrare in casa, ma è un diritto solo pedonale o anche carraio, quello solo pedonale deve essere al minimo 1,10 m, quello carraio deve essere minimo 2,60 m i diritti di passaggio devono essere garantiti ma il proprietario del terreno con vincolo può riservarsi la facoltà di concedere il passaggio dove meglio crede. In pratica devi garantire alla proprietà che vanta il diritto solo il passaggio ma questo non necessariamente deve essere la via più breve, puoi creare un passaggio che costeggia la proprietà e che tu stessa puoi usare lo puoi recintare con recinzioni fisse in ferro, non solo in rete, garantendo così la salvaguardia da incursioni indesiderate. Spero di essere stata chiara.
    Magari se ci posti la mappa della proprietà si può capire se è possibile.
    Comunque mi spiace molto per la situazione in cui vi trovate tutti. E con tutti includo proprio tutti. La zia, nelle sue condizioni quasi sicuramente vede il mondo molto diversamente da quelli che le stanno attorno, il marito della zia ( pensa in che situazione si trova, quasi sicuramente si rende conto delle condizioni della moglie.... incastrato tra la ragione e il sentimento) , tu che non riesci a costruirti un angolo tuo ( il senso di perdita della proprietà è spesso destabilizzate), i tuoi che si trovano a dover fronteggiare da una parte te e dall'altra la zia...... senza riuscire a prendere una posizione definitiva....
     
  3. Hibotan

    Hibotan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Aprile 2011
    Messaggi:
    111
    Località:
    Nord Italia e Svizzera
    Sì, un motivo scatenante c'era... quando ancora non era uscita completamente di testa mi sono fidanzata con un uomo di dieci anni più di me e lei, che aveva già problemi alla testa, ha continuato a dire che non era adatto a me etc etc ci si è impuntata ma io dovrei lasciare i miei fidanzati per lei? Non se ne parla. Difatti siamo ancora insieme ed è questo che la fa infuriare. -.-
    Ha diritto anche carrabile in quanto anche se lei non può guidare c'è suo marito con la moto e sua sorella (altra mia zia che abita con lei ma al piano superiore) che ha una macchina. Io, essendo sempre stata in pace con tutti ed essendo ricambiata nel voler bene a tutti non andrei mai per via legale (lo so che è da fessi ma quelle persone mi hanno cresciuta dopotutto) perché mi sembrerebbe un tradimento.
    Volevo semplicemente fare in modo che il cane non ci si avvicinasse a quelle piante perché figurati... poi si fa male anche il cane! Insomma, sono pur sempre rose eh... e qui io ho sia quelle nuove che quelle vecchie di decenni le quali hanno delle spine da paura... Non mi ci posso avvicinare io figurarsi questo cane...
    Non posso cambiare via perché è l'unica attraversabile.
    Ho circa 2 ettari di terreno che comprendono la casa, la serra, il frutteto, la piscina e una cinquantina di metri quadrati consistono nell'unica strada che è possibile percorrere e che purtroppo è costeggiata dalle mie aiuole.
    Il discorso è simile a quello in questa foto tranne per il fatto che il sentiero non è di erba ma piastrellato: (non la fa vedere con il normale metodo di inserimento immagini, non so perché)
    http://media.photobucket.com/image/recent/Antonella/IMG_4662.jpg
     
  4. Vagabonda

    Vagabonda Florello Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2007
    Messaggi:
    8.284
    Località:
    Romano D'Ezzelino VI (per un pò)
    aprire un topic in cui denigri, offendi, prendi a parolacce una persona malata mentale non è tradimento? Hai descritto così bene in PUBBLICO, a migliaia di lettori, la situazione, il cane (anzi, il MALEDETTO cane, anzi, la bestia), il giardino, le piante e hai messo pure la foto, che magari qualche tuo parente con qualche scrupolo in meno di te nel "tradire" si riconoscerà e si rivolgerà ad un avvocato. Poi vedrai che il problema delle piante passa in secondo piano.
     
  5. Hibotan

    Hibotan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Aprile 2011
    Messaggi:
    111
    Località:
    Nord Italia e Svizzera
    @Vagabonda, ma stai delirando? Innanzitutto non è tradimento dire la verità su una cosa. Il cane è una bestia, come qualsiasi animale e compreso l'uomo. Bestia non è detto in termine dispregiativo, è solo una parola di identificazione, un sinonimo per non utilizzare sempre lo stesso termine.
    La situazione non è nulla di privato in quanto le scenate accadono sempre in pubblico e non ho niente di cui vergognarmi. La foto, non so se hai letto "è simile a quello in questa foto tranne per il fatto che il sentiero non è di erba ma piastrellato" quindi quella NON È CASA MIA. È semplicemente una foto trovata on line e quindi pubblica su google immagini che non ho utilizzato con scopo di lucro e quindi perfettamente legale.
    Se anche fosse casa mia non vedrei per quale motivo dovrei temere di essere denunciata poiché non andrei di certo a fare la denuncia perché io stessa ho fatto vedere ad altri la foto di casa MIA.
    Oltre a questo non vedo come ti puoi permettere di venirmi a fare la ramanzina quando non mi conosci e non conosci nemmeno la situazione e soprattutto tu che non vivi la storia sulla tua pelle e non sopporti i soprusi giorno dopo giorno. Non saresti così magnanima con chi ti ha rubato il cane se quel cane fosse il tuo.
    Ma no, tanto siamo tutti bravi ad accusare da dietro uno schermo senza nemmeno conoscere ciò di cui si sta parlando. Tanto finché non sei tu quella in prima persona tutto va bene.
    Inoltre al cane non è mai stato fatto niente di male e se avessi voluto fargli del male l'avrei fatto molto tempo fa e certamente non sarei venuta a dirlo su un forum. Se sono venuta qui è per chiedere un aiuto che non nuoci né al cane né alle piante per cui smettila di fare la paladina degli animali che sei proprio fuori luogo.
     
  6. Diletta

    Diletta Maestro Giardinauta

    Registrato:
    14 Febbraio 2011
    Messaggi:
    2.639
    Località:
    L'Aquila: 11 mesi freddi e uno fresco
    repellete per zie???
     
  7. Hibotan

    Hibotan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Aprile 2011
    Messaggi:
    111
    Località:
    Nord Italia e Svizzera
    ahaha magari Diletta... magari!
     
  8. Liviana

    Liviana Giardinauta

    Registrato:
    4 Luglio 2009
    Messaggi:
    548
    Località:
    Provincia di Brescia
    Una casa con un vincolo simile è davvero un bel problema. Credevo che fosse possibile spostare la via d'accesso al limite della proprietà in modo che solo tu e i tuoi poteste avere accesso al vostro giardino. Comunque quando ti ho descritto i termini di legge non intendevo assolutamente che tu arrivassi alle vie legali. Ora però devo farti un piccolo appunto, lontano da me l'idea di rimproverarti ma, a quanto hai detto hai un uomo e un futuro all'università. Forse, e ripeto forse, dovresti cercare di fare uno sforzo e non pensare in piccolo, non concentrarti su quanto sia meschina la situazione in cui ti trovi ora, sii superiore e pensa alla vita che farai. Come hai detto tu stessa gli studi ti porteranno lontano e, credo, che se questo uomo più vecchio conta veramente qualcosa, prima o poi prenderai in considerazione l'idea di farti una casa tua. Appena sposata anche io mi sono trovata in una situazione simile, abitavamo in un grande cascinale nel quale c'erano più appartamenti, suoceri cognati, cognate, tutte le famiglie lì, e problemi a profusione proprio perché la via di accesso e il giardino erano in comune. A dire la verità i problemi li creava solo una delle cognate, moglie di un fratello di mio marito, a tutti quanti. Le solite sciocchezze, pianti una pianta e quando torni dal lavoro la trovi da un altra parte o non la trovi affatto, metti una panchina e la trovi "buttata" in un angolo, insomma cose così. Certo, quando ci sei in mezzo ti girano ma..... la soluzione l'abbiamo trovata di comune accordo. Noi abbiamo comprato un altra proprietà dall'altra parte del paese, con grande dispiacere di mia suocera e la cognata con cui vado d'accordo (sorella di mio marito) ha fatto dividere il giardino in due da ringhiera e cancello e ha fatto fare per se una via d'accesso indipendente. Fortunatamente la proprietà è grande abbastanza. A volte è meglio non intestardirsi e cercare una soluzione che magari abbiamo lì sotto gli occhi ma il rancore ci impedisce di vedere. Buona fortuna, ciao
     
  9. Anna1983

    Anna1983 Giardinauta Senior

    Registrato:
    30 Marzo 2010
    Messaggi:
    1.053
    Località:
    Campania, Caserta
    Io capisco che tua zia sia una persona malata e che la vicinanza di un cane può aiutarla molto, però io non glielo lascerei.
    Se il cane tenta sempre di ritornare da te, vuol dire che è con te che vuole stare e non mi sembra giusto che il cane sia costretto a stare con tua zia perché tanto "tra un paio d' anni sarà morto".....
    Se tua zia sta meglio con un cane accanto, ce ne sono moltissimi che cercano una persona che li ami, perché prendere il tuo?

    Detto questo, mi sembra che l' unica soluzione sia usare un repellente, oppure potresti provare a recintare le aiuole in modo tale che per tua zia sia impossibile aprire il recinto.
     
  10. Hibotan

    Hibotan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Aprile 2011
    Messaggi:
    111
    Località:
    Nord Italia e Svizzera
    @Liviana... non vedo l'ora di andarmene! Grazie e ciao!

    @Anna1983 il bello è che mio zio gliene vuole comprare un altro di cane quando morirà questo... e l'altro che non ho educato io cosa farà? Attaccherà i passanti? Comprerò il repellente consigliato da carne almeno il cane e le piante non ne risentiranno...
     
  11. Vagabonda

    Vagabonda Florello Senior

    Registrato:
    26 Marzo 2007
    Messaggi:
    8.284
    Località:
    Romano D'Ezzelino VI (per un pò)
    io mi permetto di dare un mio parere perchè innanzitutto non ho usato parolacce, al contrario di te, non ho accusato nessuno, al contrario di te (oltretutto persone che nemmeno possono difendersi, visto che parli di persone non iscritte e con disturbi mentali, quindi chi si nasconde dietro lo schermo sei tu), ho sbagliato riguardo la foto, meglio per te. Se qualcuno avesse rubato il MIO cane, quindi intestato a ME, stai pur certa che la Legge sarebbe stata dalla mia parte, parente o non parente. E comunque non avrei mai e poi mai intitolato un topic riguardo il "MALEDETTO cane" e me ne sarei sbattuta altamente delle piante rovinate, pur di rivederlo.

    Io non smetto proprio nulla. E non sono fuori luogo visto che purtroppo le tue parolacce, le tue recriminazioni, le tue ingiurie, le tue accuse le ho lette, come le legge chiunque altro passi di qui. E se mi permetti, ho tutto il diritto di fartelo notare.
     
  12. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.564
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Hibotan sei partita col piede sbagliato su questo topic a partire dal titolo, altri utenti hanno chiesto aiuto per il tuo stesso problema ma con toni diversi, prego tutti di continuare con calma la discussione.
     
  13. Hibotan

    Hibotan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Aprile 2011
    Messaggi:
    111
    Località:
    Nord Italia e Svizzera
    Dopo aver letto i tuoi messaggi mi chiedo se tu abbia davvero letto TUTTO ciò che vi è scritto in questo 3d poiché tutto ciò di cui stai parlando è già stato discusso e la conversazione era già finita.
    Ho già spiegato il perché del mio linguaggio, ho già spiegato che quelli di mia zia non sono veri e propri "problemi mentali", ho già spiegato il motivo di questa rabbia, ho già spiegato che il cane non era intestato a me, ho già spiegato perché ho "rinunciato" ad averlo (poiché il cane lo vedo tutti i giorni, semplicemente non passa tutte le giornate e la notte insieme a me ma sta bene) e non mi interessa come avresti intitolato il topic se fossi stata in me perché non sei in me e dato che al cane non è mai stato fatto nulla di male, i tuoi sproloqui sono inutili.
    Se volevi parlare del linguaggio scurrile, ho già dato una spiegazione, così come per tutti gli altri discorsi che hai tirato fuori e che erano già conclusi. Dato che nessuno dei qui presenti è stato insultato e mai l'avrei fatto, non vedo perché sei ancora qui a rivangare in una conversazione che ormai aveva preso ben altra piega e che non necessitava di un'entrata in scena come la tua.
    Io ho già detto che il linguaggio usato da me non è dei più fini e ho anche detto che è accaduto in un momento di ira e per quello avevo meno controllo della mia terminologia ma non per questo ho usato parole che tu non possa sentire in 5 minuti di televisione o mezzora in piazza e se i tuoi casti occhi non volevano leggere cose tanto "disgustose" potevano benissimo abbandonare questo topic e non rispondere.
     
  14. Hibotan

    Hibotan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Aprile 2011
    Messaggi:
    111
    Località:
    Nord Italia e Svizzera
    Ma sì Piera, la conversazione era già diventata civile e stavamo parlando tutti tranquillamente, puoi controllare. Tutti i problemi sono stati risolti e non vedo perché continuare il discorso su quest'onda. Per cui basta, lasciamo la conversazione e continuiamo come se niente fosse poiché grazie all'aiuto di carne ho trovato la soluzione.
    Grazie e ciao!
     
  15. Tippy

    Tippy Giardinauta Senior

    Registrato:
    4 Luglio 2010
    Messaggi:
    1.133
    Località:
    San Bellino ( Ro)
    Sono un po perplessa..:squint:..
    Scusa (magari abbiamo TUTTI capito male...), avrai un sacco di animali (cani, gatti, tartarughe ecc...), ma da come appelli questo cane ( che sarà anche maleducato, dispettoso, quello che vuoi, ma non MALEDETTO...) non li ami molto..ma forse abbiamo capito male..
     
  16. Veravidel

    Veravidel Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2011
    Messaggi:
    355
    Località:
    Salerno
    dai ragazze, io spezzo una lancia a favore di Hibotan. Penso si sia spiegata abbastanza, infierire oltre non ha senso. L'ha chiamato ''maledetto'' in un momento di rabbia e non intendeva maledirlo sul serio... io ho chiamato il mio gatto in mille ed uno modi diversi (pisciasotto-disgraziato-fetente ecceccecc) quando mi faceva la pipì sul tappeto da piccolo, ma per me è un figlio, lo tratto al meglio, lo amo! Non l'ho mai picchiato OVVIAMENTE nè l'ho mai sgridato ad alta voce quando mi alzavo alle 3 di notte per pulire... può capitare un attimo di sfogo, dopotutto stava chiedendo aiuto sul forum.. ammetto che alla lettura del primo post anche io non sapevo che pensare per i toni un po' forti, ma dopo è impossibile fraintendere.
    Siete tutte persone molto preparate, disponibili e di sicuro di buon cuore se avete questa passione comune, andate un attimo oltre quest'incomprensione e vedrete che si sta ingigandendo una cosa da nulla. (tranne la situazione ''materiale'' di Hibotan)
    saluti e buona serata.
     
    Ultima modifica: 9 Maggio 2011
  17. Alex81

    Alex81 Master Florello

    Registrato:
    28 Gennaio 2010
    Messaggi:
    13.919
    Località:
    Lago di Garda

     
  18. elebar

    elebar Wonder Moderatrice Suprema Membro dello Staff

    Registrato:
    9 Febbraio 2002
    Messaggi:
    19.581
    Località:
    Burchio (Figline e Incisa V.no - FI)
    Località:
    Burchio (FI)
    Le cose non stanno esattamente così, per pubblicare una foto non tua serve comunquen il permesso dell'autore o quantomeno il link della pagina da cui l'hai scaricata. Cosa, fra l'altro, espressamente indicata nel regolamento del forum...

    Hai usato il filtro di ricerca avanzata di Google immagini?
     
  19. Hibotan

    Hibotan Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Aprile 2011
    Messaggi:
    111
    Località:
    Nord Italia e Svizzera
    Basta andare su google immagini e digitare "sentiero tra aiuole" poi cercare fra le immagini che si trovano quella desiderata e una volta aperta cliccare su "immagine a dimensione intera" e copiarne il link, poi tornare al forum, cliccare il tasto "inserisci immagine" e inserire nel campo che compare il link copiato. Premere ok e l'immagine è inserita. Se fosse qualcosa di illegale mostrare immagini pubbliche su un forum non capisco per quale motivo vi è un'applicazione che permette di eseguire azioni illegali. Per quanto riguarda quell'immagine, è pubblica e rappresenta neanche una decina di metri quadrati di terra quindi non compromette la privacy di nessuno dal momento stesso che l'utente che l'ha resa pubblica l'ha fatto con la precisa intenzione di far vedere ai più come aveva gestito il suo terreno. Non è più illegale che inserire una qualsiasi altra immagine trovata in internet e resa pubblica. Dato che non ho tratto profitto da questa immagine, cioè non l'ho utilizzata a scopo di lucro, e non l'ho modificata e quest'ultima non era coperta da nessun altro marchio registrato secondo la legge della Costituzione Italiana non dovrei aver commesso nessun crimine perseguibile per legge. Di cosa mi accusi dunque?
     
  20. Alex81

    Alex81 Master Florello

    Registrato:
    28 Gennaio 2010
    Messaggi:
    13.919
    Località:
    Lago di Garda
    ma non ti pare, , , dico per dire ( e magari per far riflettere i più, non solo tu), , , di esserti posta un tantino male?!
     
    A belpa piace questo elemento.
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina