• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Ceppaia di Betulla

monikk64

Guru Master Florello
Ciao a tutti, ho raccolto una betulla giovane che è stata tagliata a livello suolo negli anni passati perciò è diventata una giovane ceppaia.
L'intenzione non è quella di trasformarla in un vero bonsai ma di tentare di farla vivere in vaso.
Raccolta ieri, non so nemmeno se riuscirà a sopravvivere, ma mi piacerebbe di sì.:)
Ora, dovendo ridurre la chioma, vi mostro cosa farei e mi farebbe piacere se mi deste un parere.
betulla marzo2020.jpg questa è la pianta, l'apice esce di bel pezzo dalla foto, ma per ora non serve....

E quelli indicati dai segni rossi sono i rami che eliminerei del tutto per ridurre la vegetazione.
IMG_20200322_122548_copy_1488x1984.jpg IMG_20200322_122635_copy_1488x1984.jpg
Per le cimature in un secondo tempo, mi richiamano al lavoro (in casa, non c'è pace nemmeno in quarantena :banghead:)
A dopo.... Intanto date un'occhiata? :rolleyes:
 

massimo1952

Esperto in bonsai
Ciao, allora a sostegno di quello che sto per dire vi è una evidenza inconfutabile... le betulle bonsai (veri) e non pre bonsai o piante appena prese sono pochissime in quanto questa essenza è estremamente permalosa.
Abbandona inspiegabilmente i rami. Spesso li abbandona dopo le potature.
Condivido l'osservazione di Aurex ma mentre è giusto che tu ci provi a parer mio non ti ci devi affezionare molto.
Supporta poco la filatura e male accetta le potature.
Per capirci io ne avevo tre in giardino piena terra... ogni tanto avevano un ramo che gli faceva schifo e lo seccavano. Quando o tentato di dargli una forma hanno deciso di passare a miglior vita.
 

monikk64

Guru Master Florello
@aurex sisi, l'intenzione era quella, ma quelli segnati pensavo di eliminarli del tutto!
@danielep mi ha suggerito di eliminare i più bassi e "aperti" .... che dovrebbero essere quelli.
Gli altri.... quante gemme lascio? 1 o 2 oppure di più ???
Per ogni fusto vorrei mantenere, se possibile, l'aspetto più naturale che si può....
:)
 
Ultima modifica:

monikk64

Guru Master Florello
Ciao, allora a sostegno di quello che sto per dire vi è una evidenza inconfutabile... le betulle bonsai (veri) e non pre bonsai o piante appena prese sono pochissime in quanto questa essenza è estremamente permalosa.
Abbandona inspiegabilmente i rami. Spesso li abbandona dopo le potature.
Condivido l'osservazione di Aurex ma mentre è giusto che tu ci provi a parer mio non ti ci devi affezionare molto.
Supporta poco la filatura e male accetta le potature.
Per capirci io ne avevo tre in giardino piena terra... ogni tanto avevano un ramo che gli faceva schifo e lo seccavano. Quando o tentato di dargli una forma hanno deciso di passare a miglior vita.
Oh, no...
Speravo non fosse così, questa in oggetto è già stata strapazzata in ogni modo ed è sempre cresciuta ancor più vigorosa....
Quando era in terra, intendo...
Forse perché nata da seme in un posto che le era congeniale ... Chissà quanti altri semini erano germogliati e poi morti... Comunque, cercherò di non affezionarmi, mi metto d' impegno, grazie Massimo!!!!! :V
 

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
Io farei diversamente:
l'intento è di mantenerla pure a ceppaia che è bellissima.
Non so quante radici aveva ma, ora, lo scopo è di riequilibrare la chioma alle poche radici perchè non muoia.
Accorcia in modo armonioso tutti i rami e non eliminare i rami bassi sennò perdi l'effetto ceppaia.
Ti carico come la poterei.
 
Ultima modifica:

monikk64

Guru Master Florello
Sapete se ha un ritiro di linfa molto accentuato? A quanti cm dalla gemma che voglio tenere come apice faccio il taglio?
 

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
Eccola:
in blu i tagli mentre in nero i rami da non toccare sul fusto principale: quando è attecchita ne raddrizzi uno legandolo a una cannetta o a un tutore di metallo sottile (un tondino ad es) piantata nel vaso (deve essere un poco più alto il tutore della nuova futura cima): farà da nuova cima.
 

Allegati

  • betulla marzo2020.jpg
    betulla marzo2020.jpg
    729,5 KB · Visite: 10

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
Sapete se ha un ritiro di linfa molto accentuato? A quanti cm dalla gemma che voglio tenere come apice faccio il taglio?
come linfa piangerà per qualche giorno ora che è in succhio ma non importa.
Taglia proprio sopra al ramo che sarà la nuova cima a 1-2 cm dal medesimo.
Poi, a attecchimento certo lo raddrizzi con un tutore inserito nel vaso che sarà un pò più alto del ramo che sarà la nuova cima: i rametti così giovani sono molto flessibili.
 

monikk64

Guru Master Florello
Eccola:
in blu i tagli mentre in nero i rami da non toccare sul fusto principale: quando è attecchita ne raddrizzi uno legandolo a una cannetta o a un tutore di metallo sottile (un tondino ad es) piantata nel vaso (deve essere un poco più alto il tutore della nuova futura cima): farà da nuova cima.
Grazie Ste!
In effetti volevo proprio mantenere l'effetto ceppaia, ma tu li terresti proprio tutti, i fusticini???? Sono tanti, eh...... E alcuni anche sovrapposti..... :eek:
 
Ultima modifica:

danielep

Florello
Sono in disaccordo col Profo_O
Che debba diventare un bonsai o un albero in vaso, hai mai notato in natura una betulla con rami striscianti o ad angolo???
Perché la pianta abbia una credibilità deve rispettare l' andamento della stessa specie in natura, essere cioè una pianta "possibile".
Quindi a ceppaia va bene, con tronchi di diversa grossezza meglio, ma sempre ascendenti e diritti.
Dalle foto che hai messo qui si capisce bene la situazione; hai un tronco principale ed altri di diversa grossezza e altri ne seguiranno ( è estremamente pollonante).
Al solito, esegui un intervento sperimentale e taglia un tronco indesiderato per vedere se geme (ma se ha le foglie non dovrebbe). Poi, a distanza di un paio di gg, verificato che non geme, intervieni sul resto. Dovresti mettere mastice sui tagli effettuati, non dico quello giapponese, ma almeno Arbokol, quello denominato " per innesti", che non dovrebbe mai mancare;)
I rami seccano anche sì, con le potature, perchè normalmente si procede a pianta ferma come per tutte le altre.
 

monikk64

Guru Master Florello
Grazie, Daniele...
taglia un tronco indesiderato per vedere se geme (ma se ha le foglie non dovrebbe). Poi, a distanza di un paio di gg, verificato che non geme, intervieni sul resto.
Fatto, poco fa....
Eliminati i due sovrapposti, quelli che nella foto fatta dall'alto sono indicati con la freccia più grande, a destra.
Ho individuato quello che vorrei considerare il fronte e quei due rami risultavano puntati proprio verso chi guarda perciò li ho tolti.
Non so con quale rapidità gemano, le uniche piante che ho visto gemere sono i kiwi e per loro è immediato.... Domattina andrò a vedere...
Quindi a ceppaia va bene, con tronchi di diversa grossezza meglio, ma sempre ascendenti e diritti.
Assolutamente d'accordo con te.
Se sopravvive, la vorrei proprio "al naturale" ...
Mastice anche se il diametro è solo mezzo cm.???
 
Ultima modifica:

danielep

Florello
Grazie, Daniele...

Fatto, poco fa....
Eliminati i due sovrapposti, quelli che nella foto fatta dall'alto sono indicati con la freccia più grande, a destra.
Ho individuato quello che vorrei considerare il fronte e quei due rami risultavano puntati proprio verso chi guarda perciò li ho tolti.
Non so con quale rapidità gemano, le uniche piante che ho visto gemere sono i kiwi e per loro è immediato.... Domattina andrò a vedere...

Assolutamente d'accordo con te.
Se sopravvive, la vorrei proprio "al naturale" ...
Mastice anche se il diametro è solo mezzo cm.???

Sul telefonino, ieri, non si capiva il diametro del taglio, avrebbe anche potuto essere 1 o 2 cmo_O
In fase di finitura, anche in un secondo tempo, il taglio dovrebbe andare rasente il ceppo, quindi ne deriverebbe la necessità di prevenire agenti esterni dall'introdursi nel fragile legno della betulla.
Ne ho avuta una, dieci anni fa, perita, appunto, per imperizia e, probabilmente, per non aver protetto il taglio col mastice:(

se geme linfa sì, altrimenti no.
Completamente in accordo con quanto scritto da @danielep.
Il mio era solo un mio modo di vedere e di operare, niente di più e niente di meno.
Insomma, siamo d'accordo anche nel disaccordo:LOL::LOL::LOL:
 

danielep

Florello
Sì.... Ho anche due o tre monconi dell'anno scorso da sistemare, ma con gli attrezzi che ho è impossibile... (cesoie)
quando sarà di nuovo possibile uscire dovrò procurarmi qualcosa di utile... :V

L'ottica bonsai mi ha trasformato, ultimamente, da un pressapochista tiravia ad un rompib… di prima grandezza.:rolleyes:
Perfettino mai, non è proprio nella mia natura.;)
In ogni caso, il mastice ed un attrezzo che tagli a filo, nelle mani di un'esperta giardinista, non guasteranno:ciao:
 

danielep

Florello
dopo il 15 aprile.
Per ora il decreto firmato ierisera blocca tutti fino al 3 di aprile ma magari lo prorogano ancora.

Penso proprio di sì, ha appena iniziato a decrescere, mollassero a breve si reinizierebbe tutto da capo... Prorogheranno tutto fino a dopo Pasqua, sicuramente.....
Hai voglia, così data l'umana natura ed italica per giunta, tutti fuori in giro e torniamo daccapo:LOL::LOL::LOL::LOL::LOL:
 

monikk64

Guru Master Florello
In ogni caso, il mastice ed un attrezzo che tagli a filo, nelle mani di un'esperta giardinista, non guasteranno:ciao:
Il mastice ce l'ho già, se va bene quello che si usa per le piante da frutto, l'altro attrezzo (che non so come si chiama) me lo procurerò senz'altro, quando tornerò ad avere un reddito....
L'ho visto usare da un bonsaista di Bali (!!! :eek::eek::eek: ) del quale mi arrivano i video da you tube, non so bene perché ... È fantastico, si riesce ad arrivare a filo magnificamente...è una specie di piccola tenaglia convessa, giusto?
 
Alto