1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Boschetto di Pini Neri

Discussione in 'Bonsai' iniziata da massimo1952, 16 Gennaio 2020.

  1. massimo1952

    massimo1952 Esperto in bonsai

    Registrato:
    11 Novembre 2011
    Messaggi:
    1.860
    Località:
    Milano
    Località:
    Milano
    9F6E046A-A07B-4BB3-954A-A1EE0DF7FF0B.jpeg 02D4E1EF-6562-4C3F-BD76-56D3B567BCA6.jpeg 309DA350-7E78-4A18-A904-6BE077D49055.jpeg
    primo step finito ora deve maturare per poi essere trasferito su una lastra più grande creando un secondo livello completo di piante più piccole fiorite.
     
    A Lax, aurex, Picantina e ad altre 7 persone piace questo elemento.
  2. DryMan

    DryMan Guru Giardinauta

    Registrato:
    27 Luglio 2017
    Messaggi:
    3.804
    Località:
    Casalpusterlengo
    Bellissimo, complimenti ma ... questo non è un bonsai, ma il pianeta di Avatar :) clapclapclap :ciao:
     
  3. monikk64

    monikk64 Master Florello

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    10.179
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    Senza parole.... :love:
    Non solo per la bellezza strepitosa del tutto :V:V:V anche per essere riuscito a posizionarlo sulla solita balaustra, quella che mi fa sudare freddo solo a guardarla.... (eravate almeno in due, immagino... o è piccolissimo?)
    Ci dici qualcosa dei pini? Da seme, acquistati, raccolti? Età?
    Complimentissimi, meraviglioso!!!!
    Restiamo in attesa delle foto del prossimo passo..... :tupitupi::tupitupi::tupitupi::ciao:

    [unica cosa che vedrei meglio è una roccia grande sola invece dei due mammelloni, ma è un gusto assolutamente personale....]
    :ciao:
    P. S. Come li hai legati???
     
    Ultima modifica: 16 Gennaio 2020
  4. massimo1952

    massimo1952 Esperto in bonsai

    Registrato:
    11 Novembre 2011
    Messaggi:
    1.860
    Località:
    Milano
    Località:
    Milano
    Allora il leader è alto 15 cm e nebari 3 cm, scusami non ho messo la forbice per apprezzare le dimensioni (bacchetto tutti e poi sono il primo a non farlo :banghead::banghead: che vergogna :mazza:) i due gregari sono intorno ai 9/10 cm alti e nebari da circa 1 cm.
    Ero solo e li ho messi lì perché so che tu ti angosci :LOL::LOL:
    Le piante non sono da seme e le ho trovate singolarmente. Provenienza Giappone.
    Sono una ibridazione del Pino Nero che è stato nel tempo lavorato per ottenere un ago decisamente più corto della pianta madre.
    Per darti una idea è circa un quinto dell’ago normale.
    Il tutto peserà 1,5 kg quindi facile da movimentare.
    La lastra è in ardesia nera provenienza montagna e si la ho forata per il drenaggio e per far passare i fili per legare le piante.
    Per finire le due roccie più piccole le ho messe per dare maggiore risalto alla composizione facendo immaginare dei grandi alberi con lo sfondo delle montagne.
    (e vista la tua domanda forse ci sono riuscito )
    Se interessa ti faccio qualche foto della preparazione
     
    Ultima modifica: 16 Gennaio 2020
    A Stefano Sangiorgio e danielep piace questo messaggio.
  5. monikk64

    monikk64 Master Florello

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    10.179
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    Siiiiiiii....... :tupitupi::tupitupi::tupitupi:
    :mazza: :mazza: :mazza:
    :LOL:

    Grazie per le info dettagliate! :bacio:
     
  6. massimo1952

    massimo1952 Esperto in bonsai

    Registrato:
    11 Novembre 2011
    Messaggi:
    1.860
    Località:
    Milano
    Località:
    Milano
    CE963F2D-87DB-453E-9071-13CE723A0067.jpeg F5CBCA09-D1CD-4654-AD23-323588760FBB.jpeg
     
    A Lax, Puntina, monikk64 e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  7. francobet

    francobet Moderatore Sez. Bonsai Membro dello Staff

    Registrato:
    19 Aprile 2005
    Messaggi:
    8.398
    Località:
    serramazzoni ( mo )
    io, per fermare la terra, oltre al keto, uso, nei casi più complicati, una comunissima garza medica..
    con il tempo si disgrega in modo naturale
     
    A monikk64 piace questo elemento.
  8. monikk64

    monikk64 Master Florello

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    10.179
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
  9. monikk64

    monikk64 Master Florello

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    10.179
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    Non trattiene troppo l'umidità ??
     
  10. francobet

    francobet Moderatore Sez. Bonsai Membro dello Staff

    Registrato:
    19 Aprile 2005
    Messaggi:
    8.398
    Località:
    serramazzoni ( mo )
    no! la composizioni su lastra hanno sempre il problema opposto, non avendo bordi ( come un vaso )
     
    A GORLA piace questo elemento.
  11. monikk64

    monikk64 Master Florello

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    10.179
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    Caspita, è vero, non ci avevo pensato....
     
  12. aurex

    aurex Esperto di Bonsai

    Registrato:
    17 Ottobre 2009
    Messaggi:
    6.404
    Località:
    Benevento
    Bella prova Max... Io però avrei tenuto la composizione più bassa... Con meno terra...
    Come terra io invece uso solo t. u. 70% e pomice Fina 30%...li mescolo e li imumidisco per bene.. Una volta messo il muschio non si muove più... Cmq bello... Amo i boschetti... :su:
     
    A monikk64 piace questo elemento.
  13. massimo1952

    massimo1952 Esperto in bonsai

    Registrato:
    11 Novembre 2011
    Messaggi:
    1.860
    Località:
    Milano
    Località:
    Milano
    Si Aurelio, ma ho voluto preservare il pane radicale di ogni singola pianta onde evitare stress da rinvaso che tu sai molto possibile in un pino nero. Il leggero fondo di drenante, il pane radicale e il muschio hanno alzato molto il boschetto dando quell'effetto panettone poco piacevole. Motivo per il quale ho ipotizzato un secondo step. Dopo in primavera ho intenzione di sovrapporre questa lastra che comunque per parecchie stagioni non toccherò più, a una seconda lastra più grande rialzandola a gradino decentrato e rialzato. Con questo secondo step penso di riuscire a dare alla composizione più respiro. Chi guarda non sarà più oppresso dal montirozzo e abbracciando con lo sguardo una più ampia superficie non dovrebbe esserne oppresso. Su questa nuova lastra penso di mettere un piccolo boschetto di latifoglie giovani che comunque gradiscano lo stesso clima dei pini o addirittura un altro mini pineta di 3 o 5 pini giovani.
    Poi col passare degli anni vedremo come evolverà. Comunque grazie del suggerimento.:su:
     
  14. aurex

    aurex Esperto di Bonsai

    Registrato:
    17 Ottobre 2009
    Messaggi:
    6.404
    Località:
    Benevento
    Si hai fatto bene... Al secondo step perfezioni anche perché col tempo a furia di guardarlo arriverai ad un ottimo risultato.
    Per le latifoglie ti consiglio olmi campestri... Io quest'anno metto su lastra il mio ed intanto ne ho raccolti altri due...
     
  15. monikk64

    monikk64 Master Florello

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    10.179
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    Leggendo "a furia di guardarlo..." scritto da Aurex mi viene in mente un piccolo suggerimento per tutti i bonsaisti (e non)
    Ogni tanto guardate le vostre creature in uno specchio...
    Perché appunto a furia di guardarli non li "vedete" più, non vedete più eventuali inestetismi o errori....
    Chi disegna, spesso alza il foglio e guarda il disegno a rovescio, in controluce e si accorge di un sacco di cose che non vanno.....
    Per i bonsai ovviamente non si può fare, ma guardandoli riflessi allo specchio si raggiunge lo stesso risultato....
    :bacio: :ciao:
     
    A aurex piace questo elemento.
  16. massimo1952

    massimo1952 Esperto in bonsai

    Registrato:
    11 Novembre 2011
    Messaggi:
    1.860
    Località:
    Milano
    Località:
    Milano
    Vero ma ricorda che il vero appassionato non è mai soddisfatto, le piante crescono... si modificano e tutti costantemente anno dopo anno ritoccano cambiano magari anche impostazione aggiornano perfezionano o stravolgono. Oggi il mio progetto è questo ma domani chi lo sa ?..... Vedremo;)
     
    A francobet e aurex piace questo messaggio.
  17. monikk64

    monikk64 Master Florello

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    10.179
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    Infatti... non ho mica detto che bisogna farlo una sola volta nella vita.... :)
    A mio parere (del tutto personale) può essere utile farlo a "inizio stagione" di impostazione e potatura... Soprattutto con i boschetti in cui l'equilibrio (o anche il disequilibrio voluto) tra vuoti e pieni è molto determinante ...
    La visione ribaltata evidenzia tutto, magagne e perfezione....
    Ma era solo un suggerimento e per di più di una non-bonsaista, perciò vale come pour parler:):):)
    :ciao:
     
  18. aurex

    aurex Esperto di Bonsai

    Registrato:
    17 Ottobre 2009
    Messaggi:
    6.404
    Località:
    Benevento
    La Continua osservazione delle piante è importante.... A volte io aspetto anche un anno prima di intervenire sulle stesse.... Per i boschetti credo che sia un po più semplice poiché non si cura tanto una singola pianta ma più che altro l'insieme. E quando qualcuno mi chiede se per fare un boschetto è meglio disporre direttamente le piante insieme oppure curarle ad una ad una io dico che è meglio disporre direttamente tutte e piano piano formare la composizione..... ma questo è solo un mio parere dettato da quel po di esperienza...
     
    A francobet piace questo elemento.
  19. massimo1952

    massimo1952 Esperto in bonsai

    Registrato:
    11 Novembre 2011
    Messaggi:
    1.860
    Località:
    Milano
    Località:
    Milano
    A0DCC795-40BA-4924-854F-66D39DB5FF87.jpeg
    evoluzione del boschetto , ora per un poco rimane così ‘
     

    Files Allegati:

    A Puntina, acerpaul, Rickdefender e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  20. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Master Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    11.496
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Come hai fatto a creare palchi così tozzi, compatti e ravvicinati?
    Con la corretta cimatura a maggio delle "candele"?
     

Condividi questa Pagina