• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

boschetto di zelkova...su lastra

aurex

Esperto di Bonsai
Salve a tutti….
vi presento il mio (pre)boschetto di zelkove su lastra in cemento.
La lastra in questione è stata realizzata da me ...:fifone2:. semplicemente prendendo un grosso tavolozzo di legno….ci ho disegnato sopra la forma che avrebbe avuto la lastra…dopo ho preso dell’argilla (quella che serve per fare i vasi) e ho costruito i bordi lungo il disegno sulla tavola con una certa altezza pari allo spessore che volevo dare alla lastra.
Fatto questo ho preparato il cemento …armandolo con delle barrette di ferro posizionate longitudinalmente e trasversalmente….quindi via con la colata di cemento…...:rosa:
Una volta asciugata ci ho fatto dei fori (di scolo) col trapano ….
Eccola qui…
1.jpg

Fili di rame per ancoraggio piante….

2.jpg
Primo strato di pomice e agriperlite e t.u.
3.jpg



Queste sono le piante da inserire….

5.jpg
 

Allegati

  • 4.jpg
    4.jpg
    101,7 KB · Visite: 125
Ultima modifica:

aurex

Esperto di Bonsai
Una volta posizionate ho coperto le radici con un substrato di pomice ma questa volta con maggior quantità di buon terriccio universale….ecco qui:
6.jpg

a questo punto il muschio :
7.jpg
8.jpg
9.jpg
10.jpg

ecco qui….scustate la scarsa qualità delle immagini…spero vi piaccia…ovviamente col tempo penserò a migliorarlo inserendo nuove piante e qualche altra cosa….tipo casette, rocce…ecc….
Ringrazio l’amico Dragstar che tempo fa mi fece uno dei suoi bellissimi virtual che per me sono sempre utili e mi hanno ispirato nella realizzazione del mio boschetto…..ho lasciato lo spazio centrale vuoto per dare profondità…così come mi è stato suggerito ….col tempo vedremo di migliorarlo…..
 
Ultima modifica:

Seraph

Giardinauta
Ciao aurelio, mi permetto di dirti una cosa, non me ne volere, lo sai che ti considero un amico.
Secondo me, questo boschetto è molto più simile ad un penjin rispetto ad un boschetto bonsai giapponese. Perchè comunque mancano parecchie "doti" per essere un boschetto giapponese, non ci sono piante di profondità, la distanza tra i 2 gruppi è molto grande; questo non vuol dire che sia brutto, perchè se lo fosse, non sarebbe neppure un penjin. Secondo me, devi far alzare un po' di più il leader e aggiungere piante di profondità molto sottili, ma di varia altezza, in modo da colmare quel vuoto che fa sfuggire l'occhio.
Davvero Aurelio, non pensare che questa sia una critica inutile fatta tanto per fare, lo faccio solo perchè ti ritengo un ottimo bonsaista, oltre che ottima persona, e tu raccogli sempre le critiche di tutti, buone o cattive che siano.

Saluti! :D
 

aurex

Esperto di Bonsai
Ciao Seraph....assolutamente gradite le tue osservazioni....mi permetto però di spezzare una lancia a favore del mio boschetto : dal vivo rende molto di più che in foto....:D...ma cmq detto questo ....in effetti ho già intenzione di migliorarlo piano piano con l'aggiunta di altre piante...credo massimo due nella parte destra guardando l'immagine....appena trovo le piante adatte ovviamente....per questo anche ho lasciato spazio tra le due che cmq sono in posizione l'una leggermente arretrata rispettoa l'altra...la terza ancora più arretrata....non lo definirei penjin perchè manca tutto del penjin.....mi piaceva invece l'idea del boschetto diviso in due sezioni...con uno spazio centrale libero.....secondo me più interessante del classico boschetto con leader e controleader ecc. ecc...ovviamente bellissimi...se si riesce a farli...
tutto sta ad incominciare...poi pian piano le cose si perfezionano attraverso l'osservazione ed il confronto con voi....."LA PRATICA RENDE PERFETTI"....o quasi....giusto?:D
 

Seraph

Giardinauta
Che le piante che postiamo siano meglio dal vivo è una cosa certa!
Comunque sì, fino a quando uno non si cimenta, sbaglia tante volte, fino a fare le cose bene, non si capisce mai cosa fare e come farlo! :D
 

jiraya

Giardinauta
interessante la creazione della lastra! ne ho sempre sentito parlare, molti come maglia di rinforzo utilizzano rete metallica; a vederla così risulta, però, otticamente 'pesante': è tutta alta uguale e del medesimo colore (questo penso cambierà col tempo).
quando si usano le lastre di pietra le si 'picchietta' sopra e sotto in modo da esfoliare un po' il bordo facendolo divenire irregolare: più sottile in alcuni punti e meno in altri, ma mai 'liscia' sopra e sotto; ora non proprio non so se sia possibile, ma realizzando il bordino con l'argilla in modo da creare anche 'estroflessioni' un po' verso l'interno sia sotto che sopra forse si potrebbe ottenere una lastra più mossa in senso verticale... :boh:

uhm... rileggendomi mi accorgo di non riuscire a spiegare cosa intendo :confuso:

sul bosco, invece, di norma si tende ad avere piante con forme più o meno simili: la parte in foto a sinistra non si vede causa foglie, mentre quella a destra risulta composta da due piante con una curva accentuata e una drittissima che personalmente mi suggeriscono l'idea non di un corpo unico (come dovrebbe dare un gruppo di piante). si può ottenere profondità anche lasciando un lato del vaso libero (suggerisce l'esistenza di 'altro oltre il bosco'): con la lastra di queste dimensioni si potrebbe riuscire :)

spendo una parola per lo stile a bosco: la realizzazione di norma segue delle regole che hanno natura e scopo prospettici... non sono 'casuali' nè credo si possa definirle 'solite'; è vero che le regole se troppo rigide 'imbrigliano' fin proprio 'intrappolare', però hanno un senso che non trovo definibile 'solito' :) la parte difficile è anche disporre di piante armoniche tra loro, ma credo faccia parte della necessaria 'preparazione' dell'opera tanto quanto preparare la lastra, il terriccio, il muschio... :boh:

onestamente non so se definire 'penjing' la composizione in oggetto (so quasi nulla del 'penjing'... ho letto qualcosa e assistito alla conferenza tenuta da un Maestro cinese, ma dire che ci ho capito qualcosa sarebbe molto più che mentire) :boh: però anche per me è un'opera insolita :)
quel che noto immediatamente sono le piante poco armoniche e la lastra che al momento risulta un po' 'pesante', ma vedremo il tutto tra qualche mese :)
 

Berberis

Aspirante Giardinauta
Wow aurex bellissimo lavoro! E poi io apprezzo sempre il fai da te nel bonsai :):) la zelkova sulla sinistra è favolosa mi da proprio l'idea di albero secolare che ha fatto tabula rasa attorno a se...per questo penso che l'idea del paesaggio sia molto più accattivante del boschetto...è un'idea quella di usare zelkove più piccole ancora delle tue e piante cespugliose x cercare di costruire un vero boschetto sulla sinistra...ce lo vedo proprio..un alberone secolare sulla collinetta e in lontananza un altro boschetto
 

aurex

Esperto di Bonsai
interessante la creazione della lastra! ne ho sempre sentito parlare, molti come maglia di rinforzo utilizzano rete metallica; a vederla così risulta, però, otticamente 'pesante': è tutta alta uguale e del medesimo colore (questo penso cambierà col tempo).
quando si usano le lastre di pietra le si 'picchietta' sopra e sotto in modo da esfoliare un po' il bordo facendolo divenire irregolare: più sottile in alcuni punti e meno in altri, ma mai 'liscia' sopra e sotto; ora non proprio non so se sia possibile, ma realizzando il bordino con l'argilla in modo da creare anche 'estroflessioni' un po' verso l'interno sia sotto che sopra forse si potrebbe ottenere una lastra più mossa in senso verticale... :boh:

uhm... rileggendomi mi accorgo di non riuscire a spiegare cosa intendo :confuso:

sul bosco, invece, di norma si tende ad avere piante con forme più o meno simili: la parte in foto a sinistra non si vede causa foglie, mentre quella a destra risulta composta da due piante con una curva accentuata e una drittissima che personalmente mi suggeriscono l'idea non di un corpo unico (come dovrebbe dare un gruppo di piante). si può ottenere profondità anche lasciando un lato del vaso libero (suggerisce l'esistenza di 'altro oltre il bosco'): con la lastra di queste dimensioni si potrebbe riuscire :)

spendo una parola per lo stile a bosco: la realizzazione di norma segue delle regole che hanno natura e scopo prospettici... non sono 'casuali' nè credo si possa definirle 'solite'; è vero che le regole se troppo rigide 'imbrigliano' fin proprio 'intrappolare', però hanno un senso che non trovo definibile 'solito' :) la parte difficile è anche disporre di piante armoniche tra loro, ma credo faccia parte della necessaria 'preparazione' dell'opera tanto quanto preparare la lastra, il terriccio, il muschio... :boh:

onestamente non so se definire 'penjing' la composizione in oggetto (so quasi nulla del 'penjing'... ho letto qualcosa e assistito alla conferenza tenuta da un Maestro cinese, ma dire che ci ho capito qualcosa sarebbe molto più che mentire) :boh: però anche per me è un'opera insolita :)
quel che noto immediatamente sono le piante poco armoniche e la lastra che al momento risulta un po' 'pesante', ma vedremo il tutto tra qualche mese :)

grazie per la tua tecnicissma critica (costruttiva intendo ovviamente)....leggere le tue parole è come leggere un paragrafo del libro di Antonio Ricchiari....peccato però che almeno Ricchiari si capisce....te invece un pò meno....:D...
detto questo....la lastra è pesantissima ...non pesante....sia dal punto di vista visivo che dal punto di vista fisico....non sai che sforzo per metterlo sui bancali....purtroppo però facendole più sottili mi si rompevano...e così su consiglio di un esperto del cemento ho preferito farlo così spesso....ciò non toglie però...come già avevo pensato....che avevo intenzione di smussare i bordi in modo da migliorare l'impatto visivo....purtroppo è un anno che giro per trovarne una in pietra come dicevo io..ma niente...
le piante : il boschetto a sinistra è abbastanza folto perchè è in vegetazione e prima di un mese o qualcosa di più non credo che lo poterò....una volta ridotto però renderà di più.....
le piante a dx non sono messe a caso....quella all'estrema destra ( la più inclinata) se si nota bene segue un pò il pendio...e secondo me ci sta bene....l'altra al suo fianco ha la stessa inclinazione...ma più moderata...proprio perchè nasce in un terreno meno in discesa....la più piccola in posizione posteriore non è assolutamente dritta....ed è posizionata in luogo più pianeggiante....
insomma....il mio lo considero un preboschetto...come già anticipato....non ho la presunzione della perfezione...e non mi piacciono gli schemi fissi dei libri (e ne ho ho letti di tanti) e dei maestri Giapponesi..i quali molto spesso sono in primi che si discostano......che di sicuro servono....percarità!!!!....i libri mi sono serviti a meglio osservare la natura....e ad interpretarla....e credo che sia la cosa più bella...la natura non ha schemi....

quello che desiderò sarà rendre il tutto il più credibile possibile....poi ripeto...dal vivo rende molto di più.....
 
Ultima modifica:

aurex

Esperto di Bonsai
remake....

ok....dopo averlo osservato bene col tempo è arrivato il momento di migliorare questo boschetto...
forse come inizio poteva andare....ma bisogna sempre andare avanti e migliorare...:baf:
Ragion per cui la quale ho cambiato il fronte...aggiunto altre piante ...sostituendone qualcuna...ho messo qualche roccia qua e la....due talee radicate di cotonaster nella parte destra del boschetto ...e via....la lastra è stata leggermente smussata ma non troppo per via di un difetto di fabbricazione (era la prima....:fifone2::azz:..le prossime cercherò di farle meglio)...adesso osservazione ...:Saluto: p2CAM01494.jpg p_CAM01493.jpg CAM01499.jpg 1-1-CAM01491.jpg

p.s.
scusate la qualità pessima delle immagini...appena ne faccio di nuove migliori mi riprometto di metterle...:eek:k:
 

Allegati

  • 1-CAM01498.jpg
    1-CAM01498.jpg
    93,7 KB · Visite: 49
Ultima modifica:

Frankieb76

Giardinauta Senior
bellissimooooooooooooooooooooooo!! :)

solo una domanda, da ignorante in materia: ma come fa il terriccio a non rotolarsene via a valle alla prima innaffiatura? o pioggia, considerato che lo terrai sicuramente fuori alle intemperie...
 
Molto bello, per quanto mi riguarda è una splendida realizzazione, e mi ricorda una collina della Toscana che avevo di fronte casa tanti anni fa... Le assomiglia moltissimo! . Mi associo alla domanda di Frankie: io quando osai tentare dei boschetti su lastra usai quantità industriali di ketotsuchi o di torba irlandese (che è molto simile, almeno quella che trovavo io) quantomeno per "arginare" i bordi e per far crescere il muschio.
A proposito di muschio, questo lo conosci?
http://www.easternleaf.com/v/vspfiles/photos/100430-01-2.jpg
Viene fuori un vellutino semplicemente delizioso.
 

aurex

Esperto di Bonsai
bellissimooooooooooooooooooooooo!! :)

solo una domanda, da ignorante in materia: ma come fa il terriccio a non rotolarsene via a valle alla prima innaffiatura? o pioggia, considerato che lo terrai sicuramente fuori alle intemperie...

primo perchè c'è il muschio sopra e poi perchè essendo a base di torba in ricca percentuale si pressa bene e non scivola....grazie Frank...
 

aurex

Esperto di Bonsai
la keto l'avevo comprata....però alla fine non l'ho mai usata....a parte che costa un bel pò e ti danno un sacchetto piccolo...non lo so....alla fine ho optato per non usarla e non mi pento anche perchè quando si asciuga si indurisce parecchio...può darsi che la prossima volta lo utilizzerò.... mi sa che il muschio sulla keto attecchisce meglio.....
 
mi sa che il muschio sulla keto attecchisce meglio.....

la keto quando asciuga diventa una specie di cemento! Mantenuta umida è spettacolare. La torba irlandese è meno appiccicosa. Con la keto, quando vivevo in un'altra casa e avevo un angolo ombroso, mi sono divertito molto a creare delle chiazze di muschio usando le spore che ho allegato in foto. E' PERFETTA per farlo sviluppare, se si vuole dotare il nebari in breve tempo di un bel calzino verde basta spiaccicarcela sopra e aspettare...
 

aurex

Esperto di Bonsai
si ci credo....ho visto molte composizioni fatte con la keto...prima o poi la userò anch'io.
 

primoful

Aspirante Giardinauta
Non sono così esperto o meglio non lo sono ma a me piace tanto, sembra una collina isolata tranquilla e se mi permetti un posto ideale per una pasquetta........mica potresti prestarmi il boschetto per un giorno :)
 

Albicoccus

Giardinauta Senior
Complimenti aurex , molto bello il boschetto ; quest'anno al corso ne farò uno anch'io , di faggi ( finalmente ci capirò qualcosa di boschetti ) .
 

simoneflexm

Aspirante Giardinauta
Complimenti aurex! Davvero bella pensata e bella realizzazione. Mette tranquillità e secondo me dal vivo la prospettiva c'è e come. Magari una foto a vista laterale sarebbe fantastica.
 
Alto