• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Baobab da seme ai piedi delle Prealpi Lombarde

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
Sono a secco da un mese.
Ma sono come si può vedere.
Ci saranno sì e no 10°C dove si trovano.
Troppo freddo? @cmr se puoi dare un occhio ti ringrazio.
 

Allegati

  • DSCN8243.JPG
    DSCN8243.JPG
    87,8 KB · Visite: 18
  • DSCN8244.JPG
    DSCN8244.JPG
    93,6 KB · Visite: 18

danielep

Apprendista Florello
Secondo me, troppo freddo e umido.
I miei hanno finito da qualche giorno di seccare le ultime foglie.
Ma sono in appartamento.
Così ho paura che rischi di giocateli; s riesci, almeno uno, tiralo in casa. Quando avrà finito di seccare le foglie non darà più fastidio a nessuno, visivamente;)
 

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
Secondo me, troppo freddo e umido.
I miei hanno finito da qualche giorno di seccare le ultime foglie.
Ma sono in appartamento.
Così ho paura che rischi di giocateli; s riesci, almeno uno, tiralo in casa. Quando avrà finito di seccare le foglie non darà più fastidio a nessuno, visivamente;)
Fatto.
Grazie 1000.
li ho messi sopra la credenza in cucina.
Acqua nada.
Poi seccheranno le foglie e dormiranno ma al calduccio.
Nota: in cucina ho 20-22°C: non rischio la ripresa anticipata?
 

danielep

Apprendista Florello
Fatto.
Grazie 1000.
li ho messi sopra la credenza in cucina.
Acqua nada.
Poi seccheranno le foglie e dormiranno ma al calduccio.
Nota: in cucina ho 20-22°C: non rischio la ripresa anticipata?
I miei suggerimenti sono sempre sulla base della mia esperienza specifica. Io li tengo in studio, temperatura sui 20 o_O (tanto il riscaldamento è a pavimento e fa quello che vuole lui).
Con questo sistema, da quando li ho, ho sempre notato i primi segnali a fine febbraio, inizio marzo (anche loro fanno ciò che vogliono). Io mi adeguo e comincio a dare un po' d'acqua verso metà marzo.
 

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
I miei suggerimenti sono sempre sulla base della mia esperienza specifica. Io li tengo in studio, temperatura sui 20 o_O (tanto il riscaldamento è a pavimento e fa quello che vuole lui).
Con questo sistema, da quando li ho, ho sempre notato i primi segnali a fine febbraio, inizio marzo (anche loro fanno ciò che vogliono). Io mi adeguo e comincio a dare un po' d'acqua verso metà marzo.
Non avevo dubbi sulla tua esperienza diretta che, infatti, seguo scrupolosamente anche perchè sennò a che serve l'esperienza accumulata in una vita intera dai vecchi? Serve per essere tramandata e messa in pratica dai più giovani.
Gli anziani non sono persone inutili, come purtroppo, qualcuno in questo annus horribilis, ha voluto e vuole far credere ma sono pozzi di saggezza e di esperienze già testate.
In Africa dicono: "ogni anziano che muore è una biblioteca che brucia".
Grazie anche per avermi aggiornato su quando iniziare a dare nuovamente acqua. Chiaro che poi mi regolerò sulla base della reazione delle mie pianticelle.
 

danielep

Apprendista Florello
Non avevo dubbi sulla tua esperienza diretta che, infatti, seguo scrupolosamente anche perchè sennò a che serve l'esperienza accumulata in una vita intera dai vecchi? Serve per essere tramandata e messa in pratica dai più giovani.
Gli anziani non sono persone inutili, come purtroppo, qualcuno in questo annus horribilis, ha voluto e vuole far credere ma sono pozzi di saggezza e di esperienze già testate.
In Africa dicono: "ogni anziano che muore è una biblioteca che brucia".
Grazie anche per avermi aggiornato su quando iniziare a dare nuovamente acqua. Chiaro che poi mi regolerò sulla base della reazione delle mie pianticelle.

Era solo per dire che i miei suggerimenti sono unicamente ispirati dalle limitate esperienze nei casi specifici. In caso contrario, scrivo che è solo un mio parere "sull' analogia con..." oppure non intervengo:)
Quanto a proverbi (popolari ) africani che portino le biblioteche come termine di paragone, mi sembra stranoo_O. Sarò disinformato o prevenuto, ma non riesco a vedere tutte ste biblioteche nei villaggi africani:unsure:
 

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
Sarò disinformato o prevenuto, ma non riesco a vedere tutte ste biblioteche nei villaggi africani:unsure:
Non hai tutti i torti.
La frase è di uno scrittore del Mali del quale, purtroppo, non ricordo il nome.
Quanto alla tua limitata esperienza riferita ai casi specifici, non mi pare "limitata", ma, giustamente, ti sottostimi anche per evitare figuracce.
Anche questo è saggezza.
 

cmr

Giardinauta Senior
I consigli derivati dall'esperienza diretta sono i migliori.
Nel caso dei baobab, quello che a noi sembra "una situazione di calduccio" per loro è "freddo" e appassiscono le foglie. E l'umidità, poi, che non vediamo ma che esiste, certo non gli fa bene. La condizione "20 gradi + riscaldamento a pavimento (che fa circolare l'aria in maniera impeccabile)" fa si che le piante stiano a riposo perfettamente. Per quelle tue, Ste, tutti dentro fino a nuovo ordine! :)
 

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
I consigli derivati dall'esperienza diretta sono i migliori.
Nel caso dei baobab, quello che a noi sembra "una situazione di calduccio" per loro è "freddo" e appassiscono le foglie. E l'umidità, poi, che non vediamo ma che esiste, certo non gli fa bene. La condizione "20 gradi + riscaldamento a pavimento (che fa circolare l'aria in maniera impeccabile)" fa si che le piante stiano a riposo perfettamente. Per quelle tue, Ste, tutti dentro fino a nuovo ordine! :)
Ottimo capo!
Come avrai letto, ho già provveduto.
Continuerò a tenerli asciutti fino a quando non daranno segno di risveglio (fine febbraio-primi di marzo).
 

danielep

Apprendista Florello
Quanto a proverbi (popolari ) africani che portino le biblioteche come termine di paragone, mi sembra stranoo_O. Sarò disinformato o prevenuto, ma non riesco a vedere tutte ste biblioteche nei villaggi africani:unsure:
ma l'Africa non è solo villaggi, forse nelle città qualcuna ci sarà, tipo nelle capitali....;)
Questo avevo scritto ( e vorrei aver tenuto questa considerazione per me) in quanto , nel mio immaginario, ritengo i proverbi frutto di una saggezza arcaica e popolare. Tutto qui.
Che nell'Africa moderna , frequentate dai nativi e non destinate ai soli colonizzatori, esistano fior di Università, non dubito assolutamente:)
Forse era solo la frase di uno scrittore...
Di fatto sta che era anche una forma di reazione alla patente di "saggio per raggiunti limiti di età" che Stefano non manca di attribuirmi ad ogni occasione e che, oltre a rifiutare, spero anche di aver dimostrato di non meritare.
Poi, arrivano pure gli "avvocati"...:whistle::whistle::whistle:
Per quanto mi riguarda, non desidererei andar oltre:ciao::ciao::ciao:
 

monikk64

Master Florello

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
Ho scoperto, aldilà del mese di differenza come età, perchè il baobab nato un mese dopo il fratello ha un fusto più sottile pur essendo stato coltivato esattamente come il primogenito (avevo avanzato una differenza genetica e poteva anche essere): era nato con i cotiledoni rotti.
La rottura dei cotiledoni, provocata dalla testa del seme che li ha stretti in una morsa, ha significato meno fotosintesi nelle prime fasi di vita e, alla fine, una crescita differente.
Scorrendo i vecchi messaggi potete andare a vedere i cotiledoni delle due piantine.
Ecco la frase che ho trovato qui:
https://starbabs.com/tag/baobab-2/
"Da adesso si noteranno i cambiamenti maggiori. Il terzo baobab era l’ultimo ad aver iniziato la sua crescita con i cotiledoni rotti. Non vorrei sparare baggianate, ma mi è parso di vedere che le piante che crescono con cotiledoni rotti, poi siano anche quelle che presentano un gambo più sottile".
Intanto, le due piantine, si sono quasi completamente defogliate: vedremo poi a fine febbraio-metà di marzo che succederà.
 

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
I primi asparagi per la gioia di @monikk64 e la mia disperazione.
Non mi faccio impietosire: fino a marzo non avranno nemmeno una goccia d'acqua sennò la stagione secca è troppo corta!
 

Allegati

  • DSCN8434.JPG
    DSCN8434.JPG
    18,6 KB · Visite: 15
  • DSCN8436.JPG
    DSCN8436.JPG
    27,6 KB · Visite: 13
  • DSCN8437.JPG
    DSCN8437.JPG
    22,1 KB · Visite: 12
  • DSCN8438.JPG
    DSCN8438.JPG
    25,6 KB · Visite: 15
  • DSCN8439.JPG
    DSCN8439.JPG
    27,5 KB · Visite: 14

monikk64

Master Florello
I primi asparagi per la gioia di @monikk64 e la mia disperazione.
Non mi faccio impietosire: fino a marzo non avranno nemmeno una goccia d'acqua sennò la stagione secca è troppo corta!
Ehi, non mi è arrivata la notifica!!!! :mazza::mazza::mazza::sgrunt::sgrunt::sgrunt:

Evviva!
Gli asparagi del Sangio, che gioia! :tupitupi::tupitupi::tupitupi:
:love::love::love:

La pianta più grande ci sta appena appena.... Inizia a pensare il prossimo anno dove potrai metterla, se fa una crescita come quella di Danielep nel suo primo anno dopo quello di nascita.... :eek::eek::eek:
 
Ultima modifica:
Alto