• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Talee di Taxus baccata (con svezzamento)

danielep

Apprendista Florello
Annegare i vasetti in foglie secche (ai lati e sotto) va bene, a patto che queste restino...asciutte.
O fai come hai detto ma curi di lasciarli fuori in un luogo riparato dalla pioggia oppure...interri i vasi a filo in un angolo riparato del giardino: questa soluzione è ancora migliore.
Magari, invece, @danielep ti dice di non far nulla e di affidarsi alla selezione naturale.
Leggo ora che Stefano raccomanda di tenere il tutto asciutto. A parte l'obiettiva difficoltà di tenere le piante e le foglie all'asciutto di inverno ( a meno di non trovarsi nelle steppe mongole o nel deserto di Atacama), tra le conifere tassi e abeti hanno maggior bisogno di umidità . Basti vedere che i tassi si trovano molto bene in climi freschi e umidi (Normandia , Isole Britanniche) e gli abeti in montagna, magari sotto due metri di neve e con abbondanti precipitazioni anche estive ;)
 

Stefano Sangiorgio

Master Florello
Ti ringrazio per le varie ipotesi ma se restano asciutte, non muoiono?
Non sono mica cactus.... :eek::eek::eek:
Interrate in un angolo del giardino prenderebbero comunque la pioggia e la neve... Perché se interrate possono e non interrate no?
Sono ancora più confusa:cry:
:V
Mi scuso per il fraintendimento.
Asciutte le foglie protettive, non la terra nei vasetti.
L'interramento dei vasetti evita che gelino, cosa che è più facile se sono esposti.
 

danielep

Apprendista Florello
Io intendevo il tenere asciutte le foglie protettive, non la terra nei vasetti ma, forse, leggendo il mio messaggio, questo concetto era poco chiaro.

Mi scuso per il fraintendimento.
Asciutte le foglie protettive, non la terra nei vasetti.
L'interramento dei vasetti evita che gelino, cosa che è più facile se sono esposti.
Capisco il tuo patema che le foglie protettive bagnate possano portare all' insorgere di malattie, ma in natura il problema non si pone.
Curo solo che le foglie siano di buona qualità, per cui, se passi da queste parti tra un paio di domeniche, vedrai un vecchio pazzo che rastrella foglie di faggio (auspicabilmente asciutte) sotto i faggi delle scuole elementari. Del resto, ai vecchi ed ai pazzi (quasi) tutto è concesso:ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO:
Sono destinate (previ trattamenti autunnali alle piante) ai bonsai e simili messi a terra su fogli o in cassette di polistirolo, opportunamente forate, (all'aroma di pesce):ciao::ciao::ciao:
Sarebbe forse un "di più", a ben vedere, tanto l'inverno arriva sempre più tardi, sempre meno crudo e a febbraio comincio a rinvasareo_O
 

monikk64

Master Florello
vedrai un vecchio pazzo che rastrella foglie di faggio (auspicabilmente asciutte) sotto i faggi delle scuole elementari. Del resto, ai vecchi ed ai pazzi (quasi) tutto è concesso:ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO:
Ciao, vecchio pazzo:), grazie mille delle info, utili e rasserenanti... :V
Non ho foglie di faggio a disposizione ma quelle di vite vergine mi paiono di buona qualità, trattengono aria e non marciscono facilmente...
tra le conifere tassi e abeti hanno maggior bisogno di umidità .
Mi sembrava... Se dimentico di dar loro da bere si offendono un po', credevo fosse una mia impressione e invece me lo confermi... Grazie! :bacio:
:ciao:
 

danielep

Apprendista Florello
qualcuno lassù ti ha sentito? :eek:
ci volevi tu per far tornare a posto le stagioni...vediamo di ricordarcene...
:LOL:
Bastasse il "Vecchio pazzo" a sistemare le stagioni...:oops:
Passata la nevicata, sciolte le nevi, magari verrà un mese di pioggia o torneranno temperature primaverili. Chi lo sa ? o_Oo_Oo_O
L'unica cosa certa è che tra una ventina di giorni le giornate torneranno, dapprima impercettibilmente, ad allungarsi:V:V:V
 

monikk64

Master Florello
Non lo so... Alcune hanno un colore differente da altre, ma nessuna muove, per ora, se non l'hanno fatto negli ultimi due giorni in cui non le ho guardate....
Darò un'occhiata domani... :rolleyes:Se senti altissimi guaiti sai già cos'è successo....

Pagina 3 di tecniche di riproduzione :bacio:

P. S. Anche le loro madri dormono ancora, è solo per questo che mi leggi così serafica...;););)
 
Ultima modifica:

Stefano Sangiorgio

Master Florello
Non lo so... Alcune hanno un colore differente da altre, ma nessuna muove, per ora, se non l'hanno fatto negli ultimi due giorni in cui non le ho guardate....
Darò un'occhiata domani... :rolleyes:Se senti altissimi guaiti sai già cos'è successo....

Pagina 3 di tecniche di riproduzione :bacio:

P. S. Anche le loro madri dormono ancora, è solo per questo che mi leggi così serafica...;););)
 

danielep

Apprendista Florello
Non lo so... Alcune hanno un colore differente da altre, ma nessuna muove, per ora, se non l'hanno fatto negli ultimi due giorni in cui non le ho guardate....
Darò un'occhiata domani... :rolleyes:Se senti altissimi guaiti sai già cos'è successo....

Pagina 3 di tecniche di riproduzione :bacio:

P. S. Anche le loro madri dormono ancora, è solo per questo che mi leggi così serafica...;););)

Con le talee fotografate il 4 ottobre, ormai, vai sul velluto. Anche se non si muovono, sta tranquilla che sono attecchite;):tupitupi::tupitupi::tupitupi:
 
Alto