• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Sole e... pelle

Davide N.

Giardinauta Senior
La primavera ormai è ben avviata... :cool: ma i raggi UV si fanno sempre più forti e pericolosi!!
Voi come vi gestite per non scottarvi o abbronzarvi? Evitate il sole o mettete sempre la crema? O ve ne fregate?

Per quanto mi riguarda, lavorando fuori ed avendo una pelle piuttosto chiara e sensibile, devo starci molto attento... così un giorno mi son messo a riflettere ed ho elaborato un piano.

Prima di tutto, bisogna sapere che:
1) l'intensità dei raggi UV giunge al suo culmine nel solstizio d'estate, cioè il 21 giugno. Significa che a livello di radiazioni il 21 aprile corrisponde al... 21 agosto!
2) l'intensità dei raggi UV giunge al suo culmine a... mezzogiorno, che però non vuol dire alle 12:00! Dipende dal meridiano su cui ci si trova, e dall'ora legale... dalle mie parti è circa alle 13:30 con l'orario estivo, e si vi interessa controllate pure voi qui (cercare "culmination", sulla sinistra)
3) l'intensità aumenta del 10% per ogni incremento di 1000 metri di altitudine
4) i raggi UV possono attraversare anche una copertura nuvolosa
5) che faccia caldo o freddo, è irrilevante

Fatte queste doverose premesse, l'anno scorso ho elaborato una sorta di "calendario" semplificato delle ore più pericolose, in cui dovrei stare all'ombra o mettermi la crema, o il cappello sulla testa... che è il seguente:
dal 6 aprile al 6 maggio, dalle 12:30 alle 14:30
dal 6 maggio al 6 giugno, dalle 11:30 alle 15:30
dal 6 giugno al 6 luglio: dalle 10:30 alle 16:30
dal 6 luglio al 6 agosto: dalle 11:30 alle 15:30
dal 6 agosto al 6 settembre: dalle 12:30 alle 14:30

Devo dire che l'estate scorsa, seguendo più o meno questi orari, non mi sono quasi mai scottato, mettendo pochissima crema solare!
E se, per dire, dovessi andare in vacanza in... Macedonia, anticiperei il tutto di un'ora!
:LOL:
 
Ultima modifica:

Stefano Sangiorgio

Guru Master Florello
Io mi abbronzo gradualmente perchè inizio a febbraio con il giardino.
Mai messo creme solari: se il sole è intenso ho sempre il cappello e cerco di non lavorare mai a torso nudo.
 

tartina

Florello Senior
io sono bianchissima, raramente nella mia vita sono andata in spiaggia per prendere il sole, anche perchè sono sempre stata allergica ad un ingrediente che anni fa era contenuto nelle creme solari, che mi creava eritemi fastidiosi più delle scottature solari... ora non saprei perchè evito accuratamente...

negli orari che indichi come da evitare, di solito fa anche troppo caldo per star fuori al sole, specialmente in quelli estivi, quindi direi che io di rischi ne corro pochi e mi abbronzo gradualmente le parti scoperte, sempre molto poche... i cappelli li odio, ma se son costretta...
 

Waves

Master Florello
Io sono abbastanza chiara di pelle, quindi quando prendo il sole "intenzionalmente" mi metto la crema (una biologica di cui ci siamo letti per bene l'inci). Poi non ne prendo moltissimo, ma negli ultimi tempi mi sono scottata solo una volta e poco. :):):)
 

cri1401

Florello Senior
Anche io sono bianchissima e soggetta ad allergie solari. Se proprio devo stare al sole (a me non piace e nemmeno stare in spiaggia) metto la crema per bambini, quella che torna bianca in acqua e me la metto più volte.
 

vani.bul

Aspirante Giardinauta
Premetto che io tra mare e monti ho sempre preferito i monti (credo che anche in altezza dovrebbero esserci dei fattori differenti.....) e avendo una pelle abbastanza chiara e sensibile nn tollero il sole dopo le 11:30 a prescindere. Uso sempre una crema protettiva(diluita con dei oli essenziali appropriati) che applico 2-3 volte al giorno nei mesi troppo caldi..... luglio e agosto. Raggiunta una certa abbronzatura ....me ne accorgo da sola quanto basta, nn mi espongo più al sole o al meno nn più di un oretta dopo le 17:00.... Uso un capello di paglia che nei ultimi anni é tornato di moda sia per uomini che per le donne :cool:
Sono completamente contraria alle persone che prendono sole tutto il giorno, indipendente della tipologia della pelle
....credo sia assolutamente sbagliato!!
 

Waves

Master Florello
Sono completamente contraria alle persone che prendono sole tutto il giorno, indipendente della tipologia della pelle
....credo sia assolutamente sbagliato!!
Già! Poi a me quando va via l'abbronzatura non è granché, divento mezza giallina di colorito :ROFLMAO: :ROFLMAO: :ROFLMAO: :LOL: :LOL: :LOL: quindi cerco di non esagerare anche in vista del dopo! :LOL::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO::ROFLMAO:
 

Davide N.

Giardinauta Senior
Quindi in pratica siete tutte bestie da ombra per il momento! hahaha
Io purtroppo, pur abituandomi gradualmente, a un certo punto in giugno mi scotto a prescindere, e non posso sempre mettermi all'ombra...

Ma devo dire che mi piace prendere il sole anche al di fuori del lavoro, abbronzarmi e fare il bagno al lago, e appunto in quelle occasioni nelle ore centrali evito di riempirmi di crema e stendermi come una lucertola al sole, preferisco piazzarmi all'ombra sotto ad un albero...

@vani.bul il cappello di paglia è geniale! Lo uso da uno-due anni e non posso più farne a meno ormai...
 

vani.bul

Aspirante Giardinauta
...mi ricordo di averlo comprato al mercato di venerdì e che costava pochi euro!! Quando dicievo capello da sole a casa mia tutti si giravano d'altra parte, ma una volta acquistato nn c'era mai. Poi il mio fratello si é stufato e ha comprato uno tutto per se che ancora oggi mi fa morire da ridere, perché é un capello in paglia per un signore sopra i 60'.....e il mi fratello ne ha solo 34!! ...ma l'effetto é bizzarro!!! Gli dona e lo fa sembrare proprio un Tipo!!.....e poi c'è il cordino sotto il mento!!
Ahahah....
 

ironbee

Guru Giardinauta
Secondo il mio medico i raggi UV sono dannosi per gli occhi e mi ha consigliato di portare sempre gli occhiali da sole quando sono all'aperto.
Avendo gli occhiali fotocromatici non è stato un problema seguire il suo consiglio.
 

cri1401

Florello Senior
Secondo il mio medico i raggi UV sono dannosi per gli occhi e mi ha consigliato di portare sempre gli occhiali da sole quando sono all'aperto.
Avendo gli occhiali fotocromatici non è stato un problema seguire il suo consiglio.
Io la penso uguale infatti prima di sta pandemia li mettevo sempre, adesso con la mascherina è un casino perché si appannano e non vedo nulla
 
R

RobertoB

Guest
Eliofilo, sole in faccia e bene che si sta!

Non sopporto le creme, quella sensazione di unticcio... e comunque in realtà non sono uno che si cura molto.....anzi, per nulla.
 
Ultima modifica di un moderatore:
R

RobertoB

Guest
Io sono delicatissimo, Proprio oggi ad esempio mi hanno spiegato che dopo aver verniciato non ci si dovrebbe lavare le mani con l'acquaragia perché rovina la pelle....vabbeh, allora la prossima volta userò il diluente nitro :LOL::LOL::LOL:


Per dire che non faccio molto testo
 

Picantina

Fiorin Florello
Sembrerebbe che siamo tutti qui.

Pelle decisamente chiara, fatica immane a diventare scura, arrivata a un certo punto basta.

Odio prendere il sole, quando vado al mare: crema spf 50, occhiali (le lenti non sono mai abbastanza scure per me), cappello (anche il mio è di paglia).
Stendo il telo verso le 9 del mattino, posizione supina 5 min posizione prona 7 min se ci riesco e poi all'ombra a leggere.

Crema sempre, il sole, se troppo, fa solo male soprattutto nelle ore più calde (mediamente dalle 11 alle 16), nei troppi per fregarmene perché il sole c'è anche sopra le nuvole.

@RobertoB le creme idratano e proteggono, l'olio unge.
 

cri1401

Florello Senior
Una volta un dermatologo mi ha detto, per rassicurarmi di un problema che avevo, che potevo tranquillamente prendere il sole. Io gli ho risposto che non mi piaceva e lui ha controbattuto "brava, il sole fa invecchiare prima la pelle"
 
R

RobertoB

Guest
Specifico, mi riferivo alle attività che un umano svolge al sole.
Le attività che un pinnipede svolge al sole richiedono ovviamente gli adattamenti naturali di un pinnipede. Ma questo è un altro discorso, sul quale esprimendo la mia opinione rischio di inimicarmi intere colonie sovraffollate dei suddetti animali.

Diciamo solo che l'unica volta che mi hanno costretto a fare il pinnipede, la mia pazienza è finita molto molto prima che un'ustione solare diventasse un rischio concreto.
 
Alto