• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Semine casalinghe

seby&vale

Aspirante Giardinauta
ciao, ho seminato viola del pensiero, pisello odoroso e bocca di leone... rispettivamente in tre vasi.
premettendo che sono alle prime armi, dopo aver seminato e nebulizzato, cosa devo fare nei prossimi giorni?? leggevo di un celophan o di una pellicola... devo fare così?? oppure cos'altro?? devo continuare ad annaffiare i vasi ogni giorno, finchè non spuntano le prime foglioline?
grazie mille.:boh:
 

Panit

Aspirante Giardinauta
ciao, ho seminato viola del pensiero, pisello odoroso e bocca di leone... rispettivamente in tre vasi.
premettendo che sono alle prime armi, dopo aver seminato e nebulizzato, cosa devo fare nei prossimi giorni?? leggevo di un celophan o di una pellicola... devo fare così?? oppure cos'altro?? devo continuare ad annaffiare i vasi ogni giorno, finchè non spuntano le prime foglioline?
grazie mille.:boh:

Ciao!

Puoi anche mettere solo un foglio di giornale bagnato, che tiene l'umido, o usare la pellicola per alimenti. Non devi annaffiare, altrimenti rischi che inzuppi troppo e faciliti la formazione di muffe e marciumi. Il terriccio deve essere solo umido, bagnato non va giù bene. Devi tenere i contenitori al caldo, a 16-20°c circa, e non appena spuntano i cotiledoni (le prime foglie) scopri il tutto e metti i contenitori sotto una luce artificiale, o vicino ad una finestra il più illuminata possibile, le plantule non devono "filare", cioè non devono allungarsi troppo.

Buona sperimentazione!!:lol:
 

annasei

Aspirante Giardinauta
Devi tenere i contenitori al caldo, a 16-20°c circa, e non appena spuntano i cotiledoni (le prime foglie) scopri il tutto e metti i contenitori sotto una luce artificiale, o vicino ad una finestra il più illuminata possibile.

Bene, bene! E così si ricomincia! Penso che vi imiterò anch'io.
 

Panit

Aspirante Giardinauta
Io l'anno scorso sono partito in quarta e a metà marzo avevo le piante pronte per essere trapiantate nell'orto. Peccato che la primavera non ci fù, e il mese dei tepori arrivò a fine aprile, quando le pianticelle iniziavano a patire.

Quest'anno ho deciso di iniziare a marzo, con semine in serra fredda, non mi voglio far prendere dalla fretta. Germoglierà tutto alla luce del sole!
 

awayfromhere

Aspirante Giardinauta
ciao, ho seminato viola del pensiero, pisello odoroso e bocca di leone... rispettivamente in tre vasi.
premettendo che sono alle prime armi, dopo aver seminato e nebulizzato, cosa devo fare nei prossimi giorni?? leggevo di un celophan o di una pellicola... devo fare così?? oppure cos'altro?? devo continuare ad annaffiare i vasi ogni giorno, finchè non spuntano le prime foglioline?
grazie mille.:boh:

Chiudendo con la pellicola si crea un ambiente parecchio umido con aria non "sana", insomma un ambiente dove facilmente possono spuntare muffe.
 

Walker

Aspirante Giardinauta
Salve a tutti, ho ordinato tramite ebay dei semi di acero palmato rosso.
Sperando che siano quelli giusti, avevo da chiedervi dei consigli su come li ho distribuiti, li ho prima tenuti in acqua per circa tre giorni ed ho tenuto soltanto quelli andati a fondo, poi li ho messi in questa vaschetta in frigo:

IMG_20140406_200805.jpg IMG_20140406_200916.jpg

E' il mio primo tentativo di stratificazione in frigo e si può dire che sono alle prime armi, quindi ho molti dubbi, i semi sono messi troppo stretti o vanno bene così ?
Altri consigli su come procedere ?
 
Ultima modifica:

cobaea

Aspirante Giardinauta
Salve, sono nuova :ciao:a proposito di... semi rognosi, qualcuno mi sa dire se quelli della Cobaea scandens lo sono? perchè da 3 anni provo inutilmente a farli germinare :banghead::( Prima riuscivo ad ottenere da seme le piante della cobaea, un fiore che amo moltissimo per la particolarità del colore che cambia dal crema al violetto col passare del tempo. Sapete se c'è qualche accorgimento da adottare per la semina oppure semplicemente i semi erano vecchi e avevano perso la germinabilità? Li ho comprati alla Semeria online, e in due negozi qui in zona ma niente, eppure ho seminato di tutto e quasi sempre con successo... Adesso aspetto la vostra risposta e poi vado a insultare qualcuno :devilish:
 

Unicorno rosa

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutte :ciao: Per la prima volta mi avvicino al mondo della semina. Mio moroso mi ha regalato una bustina di semi di prezzemolo. Ho letto il post di Pat, molto semplice ed esaustivo, e ora credo diessere pronta alla nuova esperienza. Vorrei fare solo una domanda: " È il periodo giusto? C'è da tenere conto eventualmente anche delle fasi lunari?"
Grazie mille e complimenti per la passione che trasmettete.
(y)
 

danielep

Apprendista Florello
Ciao a tutte :ciao: Per la prima volta mi avvicino al mondo della semina. Mio moroso mi ha regalato una bustina di semi di prezzemolo. Ho letto il post di Pat, molto semplice ed esaustivo, e ora credo diessere pronta alla nuova esperienza. Vorrei fare solo una domanda: " È il periodo giusto? C'è da tenere conto eventualmente anche delle fasi lunari?"
Grazie mille e complimenti per la passione che trasmettete.
(y)
Il prezzemolo ha un lungo periodo prima di germinare e ama l'umidità. Tieni presente queste due caratteristiche e non spazientirti se, per almeno un paio di settimane, non vedi niente.
Tieni coperto il terreno con un telo di cotone o con carta da giornale e mantieni l'umidità.
Semina a spaglio e interra appena leggermente i semi, poi livella con un' asse di legno premuta sul terreno o col dorso del rastrello se in orto. Bagna dolcemente a fondo e copri. Poi bagna ogni tanto e..... aspetta;)
 

Unicorno rosa

Aspirante Giardinauta
Il prezzemolo ha un lungo periodo prima di germinare e ama l'umidità. Tieni presente queste due caratteristiche e non spazientirti se, per almeno un paio di settimane, non vedi niente.
Tieni coperto il terreno con un telo di cotone o con carta da giornale e mantieni l'umidità.
Semina a spaglio e interra appena leggermente i semi, poi livella con un' asse di legno premuta sul terreno o col dorso del rastrello se in orto. Bagna dolcemente a fondo e copri. Poi bagna ogni tanto e..... aspetta;)
Grazie dei consigli. Secondo te è importante considerare anche "el bon de luna?" :sneaky:
 

andrealeo90

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti,
Sono nuovo del forum e anche del “mestiere”, dopo aver letto e riletto in lungo e largo sul forum e su internet in generale, ho deciso di dare un taglio netto alla questione e porre direttamente le domanda a cui non trovo risposta...
Premetto la vicenda:
Ho acquistato un un sacchetto di semi di peperoncino l’indicazione era semina marzo/aprile quindi ci siamo... vado in giro ad informarmi e inizio la semina dei 15 semini in cotone il 31/3/2020, ora faccio tutto come da manuale, tengo il tutto coperto con dei fori mi assicuro l’umidità con uno spruzzino ecc.. dopo circa 15gg (settimana scorsa) mi trovo con 6 dei 15 semi spuntati con una coppia di foglioline e un bel fusto.. ora penso bene che le 6 possono essere spostate in vasetto di terra, pertanto compro del terriccio universale preparo dei piccoli vasetti rudimentali e trapianto facendo super attenzione a non rovinare rompere le piccolissime radici, interro circa di un centimetro e do acqua senza inzuppare ma cercando a occhio e tatto di avere una buona umidità... Le tengo in casa circa 20 gradi tutto il giorno, non esposte alla luce diretta da lì attendo la crescita....
Oggi scrivo 23/4 in quanto nonostante le mille attenzioni, dosaggi di acqua ecc... , delle 6 rigogliose piantine 3 stanno subendo una trasformazione preoccupante in quanto le foglietto si arrotolano su loro stesse non so cosa fare troppa acqua? Troppa poca? Poca luce? Oppure ho semplicemente trapiantato troppo presto?!?!
Premetto:
Acqua a bagnare il terreno 1 volta al gg più nebulizzatore sopra sempre una volta al gg

la casa è esposta a nord ma le pinte sono in un buon punto ma mai con luce diretta

allego delle foto per far vedere la lenta trasformazione che stanno subendo che penso le farà morire...
Grazie in anticipo a chi voglia aiutarmi 17CDDE07-FA3B-4174-8375-3F978CE44D97.jpeg 0E3200BE-2674-4DD1-95AA-07C2EA4D59EF.jpeg
 

Allegati

  • 6E249739-D0AB-4997-8CDE-A060DC7C2285.jpeg
    6E249739-D0AB-4997-8CDE-A060DC7C2285.jpeg
    21,6 KB · Visite: 4
Ultima modifica:

Zeta

Giardinauta
Provo a risponderti io, troppo presto il trapianto. Dovevi aspettare almeno che spuntassero le seconde foglioline, quelle vere. il terriccio mi sembra grossolano per la semina, è troppo zuppo d’acqua. Il contenitore ha dei fori sul fondo per permettere il drenaggio dell’acqua in eccesso?
 
Alto