1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Informazione bonsai

Discussione in 'Bonsai' iniziata da cristian00, 11 Maggio 2019.

  1. cristian00

    cristian00 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Gennaio 2015
    Messaggi:
    89
    Località:
    varese
    Ciao a tutti volevo provare a fare un bonsai da un glicine che ho vicino a casa ... vorrei partire da una talea.. pero non sono molto informato ...riuscireste ad indicarmi un link per capire come mantenere un bonsai e realizzarlo secondo questa metodica?
     
  2. massimo1952

    massimo1952 Esperto in bonsai

    Registrato:
    11 Novembre 2011
    Messaggi:
    1.635
    Località:
    Milano
    Meglio una margotta secondo me
     
    A aurex piace questo elemento.
  3. avalu81

    avalu81 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Giugno 2015
    Messaggi:
    172
    Località:
    Lecce-Milano
    Margotta anche per me su un ramo bello nodoso. il bonsai di glicine diciamo che è mooooooolto arduo da realizzare. una volta staccata la margotta già con le prime cacciate bisogna andare di filatura e governarlo assiduamente, probabilmente anche con tutori più che con fili, in modo da dare una eventuale forma ad ombrello.
     
  4. massimo1952

    massimo1952 Esperto in bonsai

    Registrato:
    11 Novembre 2011
    Messaggi:
    1.635
    Località:
    Milano
    Io il filo lo eviterei proprio.. andrei di potatura.

    223CC9A5-7FD1-4162-9643-55DD3937397F.jpeg
     

    Files Allegati:

    A monikk64, danielep, cacino e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. cristian00

    cristian00 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Gennaio 2015
    Messaggi:
    89
    Località:
    varese
    Ciao si ho letto della margotta ma il problema è che la pianta non è mia e non so se il proprietario è disponibile a farmi fare quella applicazione sul fusto...io opterei per la talea... dite che sono scarse le possibilità di riuscita...
     
  6. massimo1952

    massimo1952 Esperto in bonsai

    Registrato:
    11 Novembre 2011
    Messaggi:
    1.635
    Località:
    Milano
    Per moltiplicare il glicine per talea occorre prelevate un rametto legnoso e impiantalo a terreno torboso e agriperlite direi 50% e 50%. La talea dovrà essere posta in una posizione ombreggiata e il terreno dovrà essere mantenuto costantemente umido senza ristagni idrici.

    Come fare:
    Prelevate una talea di 10 cm. scegliendo tra i rami dell’anno in modo che un po’ della corteccia del ramo principale resti attaccata.
    Per favorire l’attecchimento è possibile usare delle polveri che stimolano la radicazione e/o ormoni radicali

    Questo sistema ti porterà ad avere una pianta giovani alla quale serviranno molti anni per diventare un bonsai e per fiorire
     
  7. monikk64

    monikk64 Guru Giardinauta

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    3.828
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    che bello.....!!!
     

Condividi questa Pagina