1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Il mio fragoleto

Discussione in 'Orto e frutteto' iniziata da META, 12 Febbraio 2017.

  1. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.627
    Località:
    arsiero
    Vi presento il mio piccolo fragoleto con indicato pochissimi passaggi che magari sembrano riprendere vari tutorial ma in realtà è il semplice esperimento, riuscito, e quindi da condividere.
    L'angolino di circa 2mq è nato più che altro come tappa buchi in attesa di capire cosa metterci ma alla fine è rimasto li, da anni, anche perchè con il rosmarino e salvia non cresce nulla di decente.
    LE fragole sono piante molto voraci e quindi necessitano di un buon terreno quindi mi aspettavo una sfida "verde".
    Piantate cinque anni fa i primi due anni non gli ho fatto nulla, primo anno pochissime piantine mi hanno reso circa 7kg, il secondo circa uguale, il terzo un disastro. Le piante si presentavano atrofiche, senza forza. Non ho fatto nulla e sapendo che in genere andrebbero spostate circa ogni due anni mi son detto che l'anno seguente avrei tolto tutto ma....ma perchè? Insomma, da dove è nata sta cosa di spostare, eliminare ecc che si legge in giro? Forse la non voglia di mettersi a dargli da mangiare.
    Così l'anno scorso ho schiarito le piante, zappettato per bene e poi una spolverata leggera di cenere, terra acida avanzate per le nyuove azalee e digestato essiccato da impianto biogas, rizappettato , messo pacciamatura di corteccia e....boh aspettiamo.
    L'anno scorso un boom impressionante. Piante estremamente vigorose con continui getti, fioritura anticipata già ad aprile, intensa e bella, produzioni di oltre 11kg di fragole e rifioriture!!
    Vi posto alcune foto dell'anno scorso e quelle fatte oggi nel medesimo lavoro di rimpinguamento del terreno, stessa tecnica ma senza cenere (me la son dimenticata!!). Le fragole sono accompagnate da due piante di rosmarino potato oggi e una di salvia (malconcia per il gelo avvenuto ma la poterò più avanti) e ho spostato qui una pianta di Goji che ben si sposa con le fragole.
    Ho impiegato molte ore perchè il sottobosco era un intrico impressionante mai visto e quindi andava tutto districato e tagliato anche se alcune piantine si son sollevate. Ho schiarito e spostate varie piantine/getti e tagliato quasi a zero vistro che erano piene di foglie ormai in procinto di fare i funghi porcini!
    Poi dato acqua per mantenere umido.
    Non resta che aspettare tra qualche settimana.
    Mi aspetto (e spero) un risultato analogo se non migliore dell'anno scorso. Inoltre spero che la fioritura sia un po' più avanti visto che a Vicenza nord non è caldissimo in aprile.
     

    Files Allegati:

    A tallowymallard, Mariiookft, luca79.portale e ad altre 7 persone piace questo elemento.
  2. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.627
    Località:
    arsiero
    Appena riesco carico le foto del lavoro di oggi.

    META
     
    A MagoGalbusera piace questo elemento.
  3. MagoGalbusera

    MagoGalbusera Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2016
    Messaggi:
    274
    Località:
    rimini
    Ciao, con le lumache come la mettiamo?
     
  4. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.627
    Località:
    arsiero
    Oggi durante il lavoro in effetti ho fatto un piccolo sterminio compreso bruchi. Purtroppo è inevitabile per i bruchi uso la raccolta a mano nel tempo mentre per le lumache avendo campi dopo la mia casa non c'è alcuna difesa essendo un attacco continuo e quindi dalla primavera a fine estate ogni tanto (diciamo una volta al mese o mese e mezzo) metto lunachina nel perimetro orto e qualche granello sopra il telo pacciamante,entro le fragole nulla però.

    META
     
  5. MagoGalbusera

    MagoGalbusera Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2016
    Messaggi:
    274
    Località:
    rimini
    Sto cercando un metodo non cruento per le mie fragoline di bosco che forse trapianterò verso marzo.
     
  6. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.627
    Località:
    arsiero
    Spiegati, quale obiettivo?

    META
     
  7. MagoGalbusera

    MagoGalbusera Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2016
    Messaggi:
    274
    Località:
    rimini
    Mangiucchiarmele e aggiungere anche qualcosa a pezzatura maggiore per mangiarle in macedonia.
     
  8. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.627
    Località:
    arsiero
    Quindi aumentare la produzione. A parte il controllo degli animali quanto faccio io contribuisce all'obiettivo ,aggiungo che sono piantate in zona molto arieggiata e sud ovest assai importante per loro. Va valutato hene il tipo di terreno che hai e l'esposizione.

    META
     
    A Crimson king piace questo elemento.
  9. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.627
    Località:
    arsiero
    [​IMG][​IMG][​IMG][​IMG][​IMG][​IMG][​IMG][​IMG]
    Scusate ma non mi riusciva a caricare le immagini,sono riuscito solo in parte ma spero si capisca

    META
     
    A Crimson king piace questo elemento.
  10. MagoGalbusera

    MagoGalbusera Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2016
    Messaggi:
    274
    Località:
    rimini
    Quindi ci vuole una zona arieggiata ed esposta a sud per avere molta luce? Il problema non c'è perché lo spazio é molto aperto e senza costruzioni. Ma vogliono che si acidifichi il terreno? Ho aperto un post sui mirtilli apposta perché non so come fare. Ho avuto due esperienze negative perché prima in terra e poi in vaso mi sono morte, ma era roba da lidl già mezza deperita al momento dell'acquisto.
     
  11. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.627
    Località:
    arsiero
    Le fragole amano un terreno ben acido,dreanate (va beh si dic sempre ) e arieggiato in quanto crendo un fitto sottobosco sono soggette a muffe e funghi. Ti consiglio di pacciamare con corteccia. Il sole più che altro per la maturazione ed il gusto che senza una buona dose di sole tende all'acidulo.
    Non ho esperienza con mirtilli tuttavia sono arbusti nell'area delle acidule se non sbaglio ma mi astengo non essendomi interessato.

    META
     
    A Crimson king piace questo elemento.
  12. MagoGalbusera

    MagoGalbusera Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2016
    Messaggi:
    274
    Località:
    rimini
    La corteccia (di pino vero?) serve per acidificare il terreno?
     
  13. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.627
    Località:
    arsiero
    Io uso la corteccia francese (differisce solo per l'estetica); la funzione della corteccia non è tanto acidificare ma proteggere dai raggi violenti, dai venti e quindi essiccazione e trattenere l'umidità nel terreno, crea sostanzialmente un microclima positivo per le piante. Potresti usare anche il telo ma questo ovviamente se devi ancora piantare le fragole ma te lo sconsiglio perchè a mio avviso questo ti impedisce o rende molto difficile la zappettatura nel tempo, la cura oltre a difficoltà nell'apporto di terriccio (diverso invece per l'orto dove lo uso ma lo tolgo ogni autunno).
    Altro vantaggio positivo è che nel tempo si decompone diventando essa stessa materiale ammendante e concimante per le piante tendenzialmente acido.
     
    A Crimson king piace questo elemento.
  14. MagoGalbusera

    MagoGalbusera Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2016
    Messaggi:
    274
    Località:
    rimini
    Ottimo grazie. Vorrei chiederti cosa ne pensi degli aghi di pino che googolando ho letto siano utilizzabili per acidificare il terreno. Facile reperibilità e costi zero, ne farebbero un buon prodotto, ma non so se possano creare quell'effetto terra bruciata che si nota sotto i pini dove l'erba non cresce. Forse però é solo una questione di quantità.
     
  15. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.627
    Località:
    arsiero
    Dalle mie conoscenze confermo quanto hai fisto. Relativamente all'effetto ti può sostituire tranquillamente la pacciamatura ma avendo prima smosso la terra. Inoltre per acidificare o meglio creare humus andrebbero sminuzzati e con il tempo e umidità degradano.

    META
     
  16. MagoGalbusera

    MagoGalbusera Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    18 Settembre 2016
    Messaggi:
    274
    Località:
    rimini
    Ok grazie per le dritte. Oggi voglio fare la prova moooolto empirica per assicurarmi che il terreno non sia già acido, ma essendo argilloso dubito che lo sia. Proverò con un po' di aceto e se frizza vuol dire che va acidificato. Ho piantato dei taxodium che dovrebbero col tempo acidificare il terreno sotto di loro (basta non raccogliere le foglie che cadranno in autunno) e pensavo di piantare i lamponi sotto questi alberelli in maniera che con gli anni ci sia un aiuto naturale per mantenere una certa acidità nel terreno. Mi pare di aver letto che comunque anche le foglie degli aceri e delle querce siano adatte quindi magari le ammucchierò intorno alle piantine di mirtillo per creare un po' di humus. Staremo a vedere. Intanto complimenti per le tue fragole, sicuramente anche io tenterò la loro coltivazione.
     
  17. NicolaScru

    NicolaScru Giardinauta

    Registrato:
    22 Aprile 2015
    Messaggi:
    735
    Wow!11Kg?? Ma sei sicuro?
    Visto che hai un fragoleto di tutto rispetto vorrei sapere se hai la fragaria vesca e se si cosa ne pensi
     
  18. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.627
    Località:
    arsiero
    La quantità è per difetto visto che dopo i raccolti maggiori non ho più pesato . La fragola di bosco non ce l'ho in quanto nato provvisorio (e poi come molto in Italia definitivo) e comunque prediligevo la quantità soprattutto per macedonia che adoro. Tuttavia il gusto delle fragoline di bosco credo sia impareggiabile, ritengo però che la produzione sia limitata e quindi necessiti di spazi ove allocarne parecchie. Il regime di maturazione è un po' più veloce da quel che so,malattie e company simili.
    Considera anche che impieghi in proporzione più tempo e pazienza nella raccolta.

    META
     
    A NicolaScru piace questo elemento.
  19. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.627
    Località:
    arsiero
    [​IMG][​IMG][​IMG]

    La primavera e il nuovo impulso.

    META
     
    A Crimson king piace questo elemento.
  20. META

    META Giardinauta Senior

    Registrato:
    26 Febbraio 2016
    Messaggi:
    1.627
    Località:
    arsiero
    [​IMG][​IMG]

    META
     
    A Crimson king e giuseppe952 piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina