1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Il Cane ha freddo! Consiglio

Discussione in 'Cani' iniziata da giova79, 24 Novembre 2014.

  1. giova79

    giova79 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    24 Novembre 2014
    Messaggi:
    5
    Località:
    Bergamo
    Ciao a tutti, seguo da un po' questo forum anche se non mi ero ancora iscritto per scrivere...:ros:

    Ad ogni modo sono qui a chiedere un consiglio, è una buona idea secondo voi acquistare dei cappottini al cane? Perché quando porto fuori il mio pelosetto (jack russel) lo vedo un po' tremante.

    Ringrazio in anticipo per i consigli :eek:k07:!
     
  2. lore.l

    lore.l Moderatrice Sezz. Giardinaggio / Composizioni Flor Membro dello Staff

    Registrato:
    3 Giugno 2008
    Messaggi:
    25.345
    Località:
    prov.Cremona
    Certo che si....quando fà freddo si coprono i cani,specialmente quelli che di solito stanno in casa al calduccio!!!Io ne ho di pile che sono belli caldi,di impermeabili x quando piove e la tutina con zampe,impermeabile x quando c'è la neve,altrimenti si appiccica al pelo e forma i grumi di ghiaccio!!!
     
  3. Marcello

    Marcello Master Florello

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    10.306
    Località:
    sud Sardegna
    ciao,
    per me no.
    Gli animali hanno il pelo per proteggersi.Il tremore non credo sia per il freddo.
    Cosa dovrebbero soffrire i cani da caccia che vanno in campagna alle prime ore del giorno?
    Io avevo un setter inglese e quando l'ho portato in montagna con la neve si divertiva piu' di me.
    Anche le galline del mio pollaio non si lamentano per il freddo.
     
  4. lore.l

    lore.l Moderatrice Sezz. Giardinaggio / Composizioni Flor Membro dello Staff

    Registrato:
    3 Giugno 2008
    Messaggi:
    25.345
    Località:
    prov.Cremona
    Marcello,forse non hai capito,i cani che sono abituati a stare in casa,intendo che ci vivono sempre,non hanno un pelo folto e non sono abituati al freddo...quando escono,hanno freddo,proprio come te se esci senza cappotto!!!E te lo dico io che ho un cane a pelo lungo!!!!
     
  5. Grappino

    Grappino Esperto Sez. Prato

    Registrato:
    27 Agosto 2013
    Messaggi:
    5.473
    Località:
    Bari - Torre a Mare
    Boh..... Io sinceramente se non so una cosa non faccio l'esperto in ogni campo..... Concordo con lore sul fatto della strutturazione abitudinaria del pelo aggiungendo che ci sono alcune specie di cani che sono particolarmente sensibili al freddo mentre ci sono altri animali che ne risentono molto meno. Il freddo oltretutto ( non è questo il caso ma rende l'idea) è uno dei principali ( non l'unico ) motivo per il quale in molti paesi caratterizzati da inverni più rigidi il randagismo è quasi pari a zero.
     
    Ultima modifica: 24 Novembre 2014
  6. giova79

    giova79 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    24 Novembre 2014
    Messaggi:
    5
    Località:
    Bergamo
    Grazie, io penso che sia per il freddo perché d'estate non trema affatto!
     
  7. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.373
    Località:
    perbacco... in italia
    poi a me non piace tutta sta "generalizzazione" sui cani .......
    intanto a dirla tutta e giusto per distinguo
    come per tutti gli animali uomini compresi il fisico e/o tutta la sua composizione (pelliccia compresa) è da sempre molto "specializzato" infatti anche nei cani esiste "pelliccia e pelliccia"
    vi è quella specializzata per mimetismo o per l'uso in acqua , quella specializzata ed adatta (o "adattata ad hoc da incroci e selezioni forzate dagli uomini") al freddo, quella per ripararsi dal caldo o dal sole , quella completamente inesistente ecc ecc........
    MA ......già esiste un MA così grande ..... nonostante tutto ciò a cui si pensa o si crede la natura la fa sempre da padrona infatti ......tre cose, e basta pensarci un solo momento per capirle e vederle, sono sotto gli occhi di tutti e pochi le notano ... in ogni caso come la penso io , una mia opinione :
    1) l'isolante nelle pellicce ( e scrivo "pelliccia" appositamente) non è il pelo (parte superficiale) .... ma il sottopelo e la sua composizione che fa la differenza per la protezione dal freddo, dall'acqua ecc ecc
    2) l'orologio biologico degli animali fa si che con il sopraggiungere delle stagioni fredde rinfoltiscono notevolmente la pelliccia e il "grasso in generale" per renderlo più "untuoso" repellente alle avversità che si prospetteranno (e noi uomini ci siamo evoluti con alternative come i vestiti se no saremmo ancora con pelliccia e riserve di grasso invernale)
    3) questo orologio biologico si sfalsa notevolmente se l'animale cane, notoriamente abbastanza abitudinario, tale fredde stagioni sa di passarle in ogni caso al calduccio con il suo compagno umano ...... e quindi perchè affaticarsi e dannarsi e mettere su una pelliccia adeguata se non gli serve?

    certo, a parità di razza e specie di cane, esisterà un individuo più domestico e casalingo con la pelliccia davvero diversa da quell'individuo che invece vive sempre all'aperto e con vita più "selvatica" (appunto la natura che la fa da padrona)
    quindi concordo con lore ed ho anche spiegato perchè.........
     
    Ultima modifica: 25 Novembre 2014
  8. Marcello

    Marcello Master Florello

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    10.306
    Località:
    sud Sardegna
    il mio cane si buttava in mare a gennaio e continuo a pensare che il cane non abbia bisogno come gli animali nati in cattivita'.

    tenerlo al calduccio per forza significa modificare le cose naturali per pura ed inspiegabile volonta' umana.Rispettare gli animali significa anche farli vivere come la loro natura ha deciso.
     
  9. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.564
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Io porto la mia esperienza recente, nel passato avevo un husky che passava il suo tempo davanti al camino e per questo la chiamavamo husky fasulla. Ho una cagnolina a pelo corto che vive in casa con noi da quasi un anno, fuori al cancello ho un randagio anch'esso a pelo corto, Pupetta la mia canuzza quando esce, se fa freddo trema. Oscar il cane randagio fino a stamattina s'è fatto il bagno in una vasca per l'irrigazione.
     
  10. lore.l

    lore.l Moderatrice Sezz. Giardinaggio / Composizioni Flor Membro dello Staff

    Registrato:
    3 Giugno 2008
    Messaggi:
    25.345
    Località:
    prov.Cremona
    Cosa intendi con queste parole che hai detto???Io non obbligo il mio cane a stare in casa,lui vuole stare dove siamo noi.....se noi siamo in casa,lui ci segue e stà con noi,nella bella stagione,stiamo in giardino e lui è lì con noi...t'assicuro che non ho mai chiamato Charlie x venire in casa e non chiudo la porta x farlo stare dentro!!Pensa che quando sono in cucina con la portafinestra aperta,lui non esce nemmeno sul balcone da solo!!!Ci sono cani e cani,razze diverse e cani con la loro personalità.....dire cane è molto riduttivo!!!
    Giova tu prova a comprargli un cappottino,magari di pile o impermeabile con interno morbido,e provi a mettrglielo,se non trema più,era x il freddo,se lo farà ancora,valuterai tu da cosa possa dipendere!!
     
  11. Marcello

    Marcello Master Florello

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    10.306
    Località:
    sud Sardegna
    Lorel ma non mi riferisco a te.....

    adesso vuoi non chiamarlo piu' cane? troviamo un'altra parola? o è meglio usare un aggettivo?!
     
  12. Fearan

    Fearan Maestro Giardinauta

    Registrato:
    19 Aprile 2012
    Messaggi:
    2.986
    Località:
    Rignano sull'Arno
    Anche il mio cane Jareth ama la neve e ci fà i tuffi dentro, però in casa gli piace ormire praticamente col muso appoggiato alla stufa, e quando piove se la farebbe addosso piuttosto che uscire....è un incrocio di lupo cecoslovacco, ha un sottopelo talmente fitto che nemmeno le pulci riescono ad attaccarlo, e potrebbe dormire fuori con -15 senza risentirne, ma questo non vuol dire che sia scemo, nè che il freddo e l'umidità gli piacciono, e lui potendo scegliere, quando lo costringo ad uscire sotto la pioggia, preferisce stare con me sotto un ombrello formato spiaggia. A rudolph invece, setter inglese trovatello, importa semplicemente stare con noi, ovunque noi siamo, ed in qualsiasi situazione climatica, pure sotto il temporale, ma il suo sangue molto più selezionato lo rende meno 'rustico' e si ammala con più facilità, quindi quando piove gli mettiamo una mantellina impermeabile di modo che rimanga abbastanza asciutto. In ogni caso anche lui ha i suoi vizi, ed in casa, lui dorme solamente sopra al suo pile.
    Il fatto che un cane si butti in mare a gennaio non è da considerarsi per forza una cosa saggia. Non è che gli animali non fanno stupidaggini. Alcuni cani sono naturalmente conformati per certi climi, altri nò, senza considerare che le loro abitudi influenzano pesantemente il cambio del pelo e cose simili.
    Rispettare gli animali significa, o lasciarli dove sono,nel caso siano fauna selvatica, o lasciarli liberi di sceglire come vivere, nel caso non lo siano.
    Prendere un lupo e metterlo in casa è violenza. Prendere un labrador e metterlo fuori, è solo un diverso tipo di violenza.
    Tenere per forza al calduccio un animale è violenza solo se lui vuole stare al freddo, tenerlo per al freddo lo è altrettanto se lui vuole stare al caldo.
    Il problema non è la temperatura, ne il cappottino, ma solamente quel 'per forza'.

    PErsonalmente l'unica cosa che chiedo ai miei cani è di farla fuori....o di imparare ad usare il water.:D
     
  13. giova79

    giova79 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    24 Novembre 2014
    Messaggi:
    5
    Località:
    Bergamo
    Si io non voglio modifcare nessuna cosa naturale, vorrei semplicemente che non avesse freddo quando andiamo a fare la passeggiata perché tengo molitssimo a lui e non voglio che abbia freddo.

    Detto ciò sicuramente acquisterò un cappottino! Vi farò sapere! :eek:k:
     
  14. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.564
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Il cane deve stare in casa con gli umani, è il suo branco e all'interno della famiglia umana può trovare ciò che ha in natura.
     
  15. lore.l

    lore.l Moderatrice Sezz. Giardinaggio / Composizioni Flor Membro dello Staff

    Registrato:
    3 Giugno 2008
    Messaggi:
    25.345
    Località:
    prov.Cremona
    E fai la cosa giusta.....
    Marcello puoi chiamarlo cane o come vuoi,cmq resta un membro della mia famiglia,lui stà dove stiamo noi,x volere suo,nessuno lo obbliga!!!
     
  16. Marcello

    Marcello Master Florello

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    10.306
    Località:
    sud Sardegna
    per me famiglia o meno si chiama cane.chiudo. ciaciao
     
  17. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.373
    Località:
    perbacco... in italia
    giustissimo per noi è un cane ..........
    basta però che "noi umani scienzienti" si sia consapevoli e ci si ricordi anche che cosa, invece, il tal cane pensi sul chi siamo noi e il come lui ci vede, ovvero che, per lui, noi siamo i cani alfa che formano il suo branco...... (tra l'altro quando ciò non succede , ovvero che loro non ci considerano/vedano come degli alfa, poi ci si trova a discutere sul come mai tal cane abbia assalito/morso/"sbranato" tal umano , quello che non è stato capace di capire come funzia un branco, giusto per intenderci )

    infatti tutto ciò è talmente vero che nonostante tutto ciò che si può pensare ai cani non interessa quanto sia grande o piccola la cuccia del suo capobranco (il nostro appartamento ) lui sceglie volontariamente e beatamente di starci purchè possa stare "attaccato-attaccato" e "protetto-protetto" da quel "cane alfa" che è ognuno di noi quando ha un cane.

    anzi a dirla proprio tutta ( e senza preconcetti di sorta ,ognuno è libero di pensarla come vuole) in natura ogni branco vive, caccia/mangia, dorme insieme "attaccati-attaccati" e "vicino-vicino"
    negli stessi luoghi e nella stessa tana/cuccia con il capobranco , dove va o dorme lui , tutto il branco va e dorme.........quindi se qualcosa deve essere definito innaturale è che il cane-capobranco umano, perchè è così che ci vedono i cani, vada e dorma da una parte ed il resto del branco vada e dorma da un altra.
    forse è per questa mia parte animale che con tutti i miei amici cani avuti .... molte volte non serve nemmeno impartire gli ordini verbalmente mi basta a me, e a loro, un occhiata o un atteggiamento e "per intesa di branco" loro eseguono...... e, che ci si voglia credere oppure no, mi riesce anche con i miei gatti.
     
    Ultima modifica: 26 Novembre 2014
  18. lore.l

    lore.l Moderatrice Sezz. Giardinaggio / Composizioni Flor Membro dello Staff

    Registrato:
    3 Giugno 2008
    Messaggi:
    25.345
    Località:
    prov.Cremona
    Marcello,scusa ma siamo lontani anni luce....abbiamo una considerazione del cane,proprio agli opposti!!!
    Marco ti quoto e condivido tutto quello che hai scritto....siamo un branco o una famiglia,noi e lui e lui e noi,dove siamo noi c'è lui e dove c'è lui ci siamo noi.....punto!!!
     
  19. Grappino

    Grappino Esperto Sez. Prato

    Registrato:
    27 Agosto 2013
    Messaggi:
    5.473
    Località:
    Bari - Torre a Mare
    Quotandovi tutti, mi chiedo.....un utente apre un topic per una preoccupazione che gli viene in mente (e questo vuol dire già tanto sull'attenzione rivolta verso il proprio animale), oltretutto si chiede un consiglio su un qualcosa che male non può fare, al più potrebbe essere inutile (mio parere invece utile per le abitudini del cane). Perchè bisogna entrare nel topic e sconsigliare qualcosa che NON è nocivo per l'animale? Perchè bisogna necessariamente "fare filosofia" sulla figura degli animali per dire che non hanno bisogno di una capperi di mantellina (avesse detto il piumino d'oca o chessò lo spolverino di tizio e caio ultragriffato)? Perchè bisogna fare necessariamente tutto ciò?
    E' veramente utile per l'utente?
    Boh.
     
  20. cigibox

    cigibox Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    8 Luglio 2014
    Messaggi:
    71
    Località:
    quartu s.elena
    Località:
    Cagliari
    mantellina per cani

    ragazzi ma vogliamo scherzare? i cani, sono cani della famiglia dei canidi ed è assolutamente ridicolo volerli obbligare alle ns paranoie sul freddo e il caldo, la loro natura è programmata per proteggersi dagli eventi atmosferici anche estremi quindi piantiamola con queste amenità e lasciamoli vivere in nostra compagnia come madre natura gli ha programmati.
     

Condividi questa Pagina