1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Help ...Giacinti dalle foglie mosce

Discussione in 'Bulbi - Cormi - Rizomi - Tuberi' iniziata da Vulcanico, 7 Febbraio 2012.

  1. Vulcanico

    Vulcanico Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2010
    Messaggi:
    37
    Località:
    Etna
    Come da titolo ho comprato 3 giorni fa 2 giacinti uno blu con i fiori ancora chiusi ma già formati ed uno bianco già sbocciato.
    Ieri il blu si è aperto per una buona metà emanando un delizioso profumo. stamattina però l'ho trovato con 2\3 foglie ammosciate...siccome non avevo ancora irrigato ho pensato che fosse quello.

    Si trovano in dei vasetti di plastica leggerissima molto molto piccoli e li ho tenuti in casa davanti ad una finestra molto luminosa...anche se in questi giorni è piovuto tutto il tempo...ho comprato anche un concime liquido specifico per bulbose.

    Quindi arriviamo alle domande:

    1. l'ammosciarsi delle foglie da cosa dipende?

    2. Come mi dovrei comportare adesso?

    3. Finita la fioritura li dovrei travasare in vaso più grosso, se come penso sono forzati?

    Grazie a tutti
     
  2. lisyy

    lisyy Esperta in identificazione delle piante

    Registrato:
    9 Maggio 2009
    Messaggi:
    5.151
    Località:
    Udine
    Se sono forzati, i giacinti sono i bulbi più difficilmente recuperabili. Il mio testo di Giardinaggio dice direttamente di buttarli.
    Credo anch'io che siano forzati: stanno in vasetti veramente da tortura, sicuramente tirati sù a concime liquido per pompare la fioritura. Inoltre la forzatura comprende un succedersi di temperature e condizioni di esposizione luminosa ben precise atte ad accelerare lo sviluppo di foglie e fiori.
    Potrebbe essere che uno sbalzo di temperatura abbia fatto ammosciare le foglie, non tanto la mancanza d'acqua.
    Lascia che smetta di fiorire, poi non bagnare più, aspetta che il bulbo si asciughi e, se risulterà in buone condizioni (grosso e sodo), impiantalo in terra o in vaso oppure riponilo in luogo fresco e arieggiato per la futura piantumazione in autunno.
     
  3. Andras73

    Andras73 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Gennaio 2012
    Messaggi:
    97
    Località:
    Lecce
    si si tranquilla io ne comprai uno l'anno scorso guarda caso blu anche il mio e proprio come al tuo si ammosciarono le foglie e nn capivo il perchè rimasero cosi fin dopo la fioritura e quando il fiore seccò, stranamente si ripresero un po' e comunque riuscì a recuperare il bulbo son stato fortunato ma è verissimo cio che dice lisyy è molto difficile recuperarli :-/ cmq può darsi che lo recuperi come è successo a me nn ti abattere :) (ah dimenticavo io lo tolsi da quel micro vasetto nel quale lo acquistai e lo piantai subito in un vaso più grande e concimato con concime granulare a lenta cessione)
     
    A Elysa piace questo elemento.
  4. Vulcanico

    Vulcanico Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2010
    Messaggi:
    37
    Località:
    Etna
    Grazie ad entrambi per la gentile risposta.

    Per la cronaca il giorno dopo averle dato un po d'acqua le foglie sono tornate ad essere un po' più turgide.

    Ma credo anche che uno shock termico ci sia stato, anche perchè nella stanza dove stanno insieme a tutte le altre piante da interno che ho, lascio di solito il termosifone staccato per evitare che l'aria si asciughi, e giusto qualche giorno fa, facendo il tagliando alla caldaia il tecnico lo aveva riaperto senza dirmelo.

    Quindi così credo che la situazione sia tornata alla normalità.

    @Andras: quindi suggerisci di trapiantarlo...volevo capire se aspettare la fine della fioritura o farlo immediatamente. Mi sa che allora lo faccio subito
    E poi come concime granulare a lenta cessione che titolo di npk suggeriresti? Se si può dire anche il nome specifico di un prodotto sarebbe comodo.

    Perchè io invece ho comprato un concime liquido per bulbose e pensavo di usare quello ma se posso mettere quello granulare è molto più comodo


    Grazie ancora
     
  5. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    11.663
    Località:
    perbacco... in italia
    anche i miei numerosi giacinti adesso , che ributtano dopo anni e che ho ancora........sono stati rinvasati praticamente subito dopo la fioritura (certo non con sto gelo !) e hanno fatto in mezzo alle altre piante un anno intero .......ma sono rifioriti ,almeno sino ad adesso ......
    perso per perso se non sono "recuperabili" fa listess ,ma potrebbero riprendersi e regalarti fiori
    anche l'anno prossimo ........( i miei non li "dissotterro "mai se ne stanno sempre, inverno compreso, in terra fuori .......)
    piccola considerazione da profano ......quelli blu mi son parsi i più robusti e rustici di altri colori .....
     
  6. Andras73

    Andras73 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Gennaio 2012
    Messaggi:
    97
    Località:
    Lecce
    Son contento si siano ripresi Vulcanico :) guarda secondo me allora dovresti lasciarlo li come sta e quando la terra secca bene innaffiarlo col concime liquido che hai comprato o cmq se proprio nn resisti, trapiantalo facendo attenzione in un vaso più grande...cmq io lo feci perchè continuava a stare male e usai il concime a lenta cessione perchè il terriccio era sempre bagnato e quello a pallini era migliore perchè nn dovevo innaffiarlo. Cmq il concime a lenta cessione che uso e con il quale mi trovo bene si chiama "Fiorand" è per rose e arbusti da fiore ( ma ce ne sono tanti in commercio di ottimi semplicemente io ho trovato quello) la cosa secondo me ottima di questo concime è che sono delle pietroline che si sciolgono nella terra più velocemente di quello a pallini che nn si scioglie mai e ci vogliono mesi prima che faccia effetto, questo diciamo che lo trovo una via di mezzo tra la velocità del liquido e la lentezza eccessiva di quello a pallini quindi ottimo per le bulbose :)
     
  7. Andras73

    Andras73 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    28 Gennaio 2012
    Messaggi:
    97
    Località:
    Lecce
    concordo con te Marco :)
     
  8. Vulcanico

    Vulcanico Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    2 Giugno 2010
    Messaggi:
    37
    Località:
    Etna
    Grazie a quanti sono intervenuti con i loro preziosi consigli.

    Continuo la cronaca: oggi ho innaffiato con concime liquido perchè le foglie avevano cominciato ad afflosciarsi nuovamente. Vedremo domani.

    Concordo con la teoria che i blu siano più rustici anche se il campione sul quale baso le mie statistiche è veramente basso.
     
  9. rosangelina

    rosangelina Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    19 Gennaio 2009
    Messaggi:
    373
    Località:
    Roma
    Ciao a tutti! Io ho ripiantato i bulbi dell'anno scorso, uno era stato forzato in acqua e quest'anno ha fatto una piccola fioritura (corredata da "ammosciamento"generale due giorni fa, causato sicuramente da uno sbalzo di temperratura, come ho appena scoperto) e l'altro, che l'anno scorso era in un vasetto minuscolo, ha una miriade di foglie sottili. Quindi per la mia misera esperienza penso sia un peccato buttare i bulbi, visto che l'anno successivo rinascono, anche se maldestramente..
    Potrei lasciarli sempre nel vaso? Magari insieme ad altri tipi di piante (con esigenze simili, chiaramente)?
    Che ne pensate, sono pazza?
     

Condividi questa Pagina