1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Come ho ottenuto nuove piante da steli sfioriti.

Discussione in 'Phalaenopsis' iniziata da ARIEL28, 6 Maggio 2010.

Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.
  1. ARIEL28

    ARIEL28 Esperta Sezz. Orchidee

    Registrato:
    2 Marzo 2002
    Messaggi:
    7.510
    Località:
    Sarzana (Sp)
    Riscrivo la mia esperienza in modo da rendere più scorrevole la lettura per chi ha voglia di cimentarsi...
    Si parte da un ibrido di phalaenopsis ricevuta in regalo a Marzo 2007 con 3 steli fioriti, nel Luglio 2007 la pianta è completamente sfiorita e decido di tagliare i 3 steli sopra il terzo nodo, avevo letto qui sul forum di un utente che aveva provato a mettere gli steli tagliati in acqua, per vedere se nasceva qualcosa, decido di provare a mia volta...
    Prendo una bottiglietta dell'acqua da 500 ml, la taglio un po' sopra la metà, metto sul fondo un dito d'acqua e i 3 steli e richiudo con il pezzo superiore, ho così formato una mini serra-bottiglia, la vado a posizionare su un davanzale in modo che prenda luce, ma niente sole...
    A giorni alterni tolgo il tappo dalla bottiglia per circa un'ora, per cambiare un po' l'aria, dopo 2 mesi la parte degli steli che sta in acqua diventa molliccia e 1 degli steli marcisce completamente, a questo punto taglio il pezzetto di stelo molle e tolgo l'acqua dal fondo, vorrei mettere dello sfagno, ma da me non si trova, quindi ripiego sul muschio, lo metto sul fondo della bottiglia e lo tengo sempre umido.
    Per i primi 3 mesi non c'è nessun movimento, gli steli hanno solo una piccola gemma sulla sommità, verso il quarto mese sulla sommità si intravedono delle minuscole foglioline, uguali su entrambi gli steli, da quel momento ho iniziato a sperare...
    I mesi passano e le foglioline, molto lentamente, crescono, nel Lugliio 2008 spuntano anche le radici, una per ogni stelo, li lascio ancora nella serra-bottiglia, sul solito davanzale...

    (scusate la brutta foto, è stata fatta con il cellulare)
    [​IMG]

    Arriviamo a Ottobre 2008, decido di metterle nei vasetti, preparo del bark fine fine, in modo che possa trattenere più umidità e favorire lo sviluppo delle radici, (ora metterei lo sfagno ma all'epoca non lo avevo) metto i vasetti su un vassoio con argilla espansa umida e infilo tutto in un sacchetto per congelatore...
    Li lascio così coperti per circa 2 settimane, poi tolgo il sacchetto e provo a lasciarli così...
    Ecco come si presentano (al centro un keiki di dendrobium)

    [​IMG]

    Le piantine passano l'inverno sul davanzale di una finestra molto luminosa e calda, ovviamente senza sole diretto...
    Una si adatta molto bene al vaso, mettendo foglie e radici nuove, l'altra invece sembra soffrire, continua ad avere una sola radice e perde le foglie, resta con una sola, a quel punto decido di metterla su zattera!
    Intanto siamo arrivati a Giugno 2009 ecco come si presentano...

    [​IMG]

    [​IMG]

    Passano entrambi l'estate fuori e stanno molto bene...
    A Settembre 2009 decido di rinvasare e metto il bark di pezzatura un po' più grande, l'altra prosegue su zattera, entrambi vengono poste in orchidario...
    Ecco come si presentano a Febbraio 2010, quella su zattera con una foglia amputata (da me sigh) l'altra in vaso molto cresciuta e....

    [​IMG]

    [​IMG]

    ...spunta il primo stelino!!

    [​IMG]

    Il resto è storia recente...
    Maggio 2010...il fiore...

    [​IMG]

    Con la sua mamma...

    [​IMG]

    La zatterina...

    [​IMG]

    La phal su zattera è più piccola della sorella, ma spero che il prossimo anno riesca a fiorire pure lei...
    Per me è stata una bella esperienza e mi ha dato molte soddisfazioni, spero che questo 3d sia utile a tutti quelli che vogliono provarci, l'unica cosa da tenere presente è che ci vuole tanta, tantissima pazienza!
    Ciao a tutti...
     
    A papekura, ROSSANA367, Mor@ e 1 altro utente piace questo messaggio.
  2. alcol

    alcol Bannato

    Registrato:
    10 Dicembre 2008
    Messaggi:
    2.920
    Località:
    roma
    Che ariel carine :D le arielline :lol:
     
  3. Ari68

    Ari68 Florello

    Registrato:
    30 Giugno 2009
    Messaggi:
    5.603
    Località:
    B.d.G. - Vicenza
    Ciao Ariel,meriti davvero i complimenti per la tua costanza e per i risultati ottenuti,e poi c'è niente da dire...son soddisfazioni!!!! :)
     
  4. Tatino..

    Tatino.. Giardinauta

    Registrato:
    26 Febbraio 2008
    Messaggi:
    544
    Località:
    Provincia di Como
    Ancora complimenti Ariel!
    Sarà sicuramente un post molto apprezzato per chi, come me (eheh), vorrenbbe provare..
    Sperando di riuscire ad avere la tua stessa pazienza, bravura e risultati!!

    Ciao
    Daniele
     
  5. carola88b

    carola88b Giardinauta Senior

    Registrato:
    21 Maggio 2008
    Messaggi:
    1.303
    Località:
    Dro - TN-
    Ariel, che brava che sei stata, e soprattutto quanta pazienza! Anche io ho tre minuscoli keiki di dendro più una phal che me ne dovrebbe fare un altro... altro che pazienza, alle volte mi viene la voglia di buttarli fuori dalla finestra :burningma tu sei stata veramente una mamma bravissima e soprattutto molto molto paziente, bravissima! :hands13::flower:
     
  6. marealto

    marealto Moderatore Sez. Orchidee Membro dello Staff

    Registrato:
    5 Luglio 2007
    Messaggi:
    8.469
    Località:
    Napoli
    Bravissima Ariel
    Complimenti ottimo lavoro :D
     
  7. ARIEL28

    ARIEL28 Esperta Sezz. Orchidee

    Registrato:
    2 Marzo 2002
    Messaggi:
    7.510
    Località:
    Sarzana (Sp)
    Grazie di cuore :) spero davvero che la mia esperienza vi torni utile! :) :Saluto:
     
  8. Ele&Ro

    Ele&Ro Giardinauta

    Registrato:
    20 Febbraio 2010
    Messaggi:
    813
    Località:
    Fidenza (PR)
    Gran bel post e grandi complimentoni a te... ho anch'io 2 steli in acqua della mia phal (a differenza della tua, la mia è moribonda)... tengo le dita incrociate e aspetto... chissà magari tra qualche mese...
     
  9. mazinga

    mazinga Master Florello

    Registrato:
    1 Febbraio 2010
    Messaggi:
    13.136
    Località:
    Alessandria
    Che invidia a me son sempre morte;complimentissimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii
     
  10. fabiom

    fabiom Giardinauta

    Registrato:
    24 Febbraio 2010
    Messaggi:
    674
    Località:
    Lombardia
    complimenti!!!!!!!!!!
     
  11. occhidigrano

    occhidigrano Giardinauta Senior

    Registrato:
    14 Aprile 2008
    Messaggi:
    1.379
    Località:
    Busto Arsizio (VA)
    Cara Ariel, grazie di cuore per questo post riassuntivo molto chiaro ed esplicativo: nei giorni scorsi ho tentato di leggere l'altro post, con anche il link al post precedente, ma facevo una grande fatica a capire cosa fosse successo invece qui in un solo colpo hai riassunto perfettamente l'esperimento. :hands13::hands13::hands13:

    Il risultato è grandioso, e mamma e piccina sono tenerissime.:love:
    E' molto bello il fiore di queste phal, e il grappolo di fiori della mammy è spettacolare! :flower::flower::flower:
     
  12. ARIEL28

    ARIEL28 Esperta Sezz. Orchidee

    Registrato:
    2 Marzo 2002
    Messaggi:
    7.510
    Località:
    Sarzana (Sp)
    Grazie di cuore a tutte/i :) :love_4:
    Mi ero resa conto che leggere tutto negli altri 3d era un po' un problema, così ho fatto il riassunto :)
    In bocca al lupo a chi ci vuole provare :eek:k07:
    Ora sto sperimentando un'altra cosa, ho messo 2 steli sfioriti sul fondo dell'orchidario, infilati nella rete e vanno ad appoggiarsi sull'argilla espansa umida, vediamo cosa ne esce... :Saluto:
     
    A Sasti piace questo elemento.
  13. pink2009

    pink2009 Giardinauta

    Registrato:
    22 Marzo 2009
    Messaggi:
    580
    Località:
    calabria
    grazie per questo post è molto utile ;)
     
  14. ARIEL28

    ARIEL28 Esperta Sezz. Orchidee

    Registrato:
    2 Marzo 2002
    Messaggi:
    7.510
    Località:
    Sarzana (Sp)
    Grazie a te Pink! :)
     
  15. alcol

    alcol Bannato

    Registrato:
    10 Dicembre 2008
    Messaggi:
    2.920
    Località:
    roma
    ecco, a me dici nulla! io piango :( gli ho anche dato il nome! e le arielline lo sanno :lol:
     
  16. amboinensis

    amboinensis Giardinauta Senior

    Registrato:
    8 Dicembre 2009
    Messaggi:
    1.843
    Località:
    brescia
    Bravissima ariel chiaro e conciso...io ho provato qualche mese fa ma il ramo mi è marcito (però era in acqua)....proverò a metterlo nello sfagno magari il risultato cambia..ancora tanti complimenti!!
     
  17. ARIEL28

    ARIEL28 Esperta Sezz. Orchidee

    Registrato:
    2 Marzo 2002
    Messaggi:
    7.510
    Località:
    Sarzana (Sp)
    Grazie Amboinensis, puoi sempre riprovare.. :)
    Grazie Alcol, anche le Arieline ringraziano :) :lol:
     
    A Luisaa piace questo elemento.
  18. Luisaa

    Luisaa Giardinauta Senior

    Registrato:
    20 Novembre 2009
    Messaggi:
    1.995
    Località:
    .
    Bravissima e pazientissima Ariel ... :hands13::hands13:... un successo meritato ....:)
     
  19. ARIEL28

    ARIEL28 Esperta Sezz. Orchidee

    Registrato:
    2 Marzo 2002
    Messaggi:
    7.510
    Località:
    Sarzana (Sp)
    Grazie Luisa :) pensa che nella vita non sono per niente paziente, ma per le mie orchi questo ed altro!! :lol:
     
  20. Aussie

    Aussie Guru Giardinauta

    Registrato:
    19 Febbraio 2007
    Messaggi:
    3.456
    Località:
    tra Rho e Lainate
    Bravissima Tiziana, hai ottenuto degli ottimi risultati. L'anno scorso avevo fatto un esperimento con un uno stelo sfiorito, tenuto in una brocca con un po' d'acqua e coperto con pellicola., facendo prendere un po' aria di tanto in tanto. Più o meno come hai fatto tu con un risultato diverso però: dal nodo dormiente era spuntata una diramazione, erano cresciuti anche un paio di bocciolini che poi alla fine si erano seccati. Di keiki , purtroppo, nemmeno l'ombra. Ora ho tagliato degli steli ma non sono in vena di esperimenti. Più avanti chissà...
    Intanto, a te, tutta la mia ammirazione :hands13::hands13::hands13:
     
Status Discussione:
Chiusa ad ulteriori risposte.

Condividi questa Pagina