1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Aiuto per yucca morente!!

Discussione in 'Piante da appartamento e Tropicali' iniziata da Ale6, 10 Dicembre 2020.

  1. Ale6

    Ale6 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    24
    Località:
    Firenze
    Località:
    Firenze
    Buongiorno, qualche settimana fa a seguito di maltempo ho dovuto tagliare un ramo di una yucca in vaso, è una piante molto grande, ho coperto la ferita con del mastice e ho notato che al centro rimaneva morbida. Quindi ho tagliato un'altro pezzo e lasciata asciugare prima di mettere di nuovo il mastice. Ho notato che la pianta sta ingiallendo pericolosamente e non so se dipende dal taglio del ramo, se occorre un rinvaso visto che è piccolo, o quant'altro per farla riprendere. Mi dispiacerebbe è almeno 15 anni che ce l'ho.
     
  2. Puntina

    Puntina Giardinauta Senior

    Registrato:
    28 Ottobre 2015
    Messaggi:
    1.391
    Località:
    Verona (provincia)
    Ciao, una foto aiuterebbe a capire la situazione.
    L’ingiallimento mi fa sempre pensare a ristagno/marciume.
    Perché hai dovuto tagliare il ramo?
     
  3. Ale6

    Ale6 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    24
    Località:
    Firenze
    Località:
    Firenze
    Ho dovuto tagliare il ramo perché il vento l'aveva spezzato, ed ecco la foto della pianta.[​IMG]
     
  4. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    8.034
    Località:
    Biella
    Località:
    A dieci minuti da Biella
    Ciao,

    io la foto non la vedo.
    Puoi provare a rimetterla?

    Ste
     
  5. Ale6

    Ale6 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    24
    Località:
    Firenze
    Località:
    Firenze
  6. Ale6

    Ale6 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    24
    Località:
    Firenze
    Località:
    Firenze
    Questa è la foto, può darsi che la copro con un telo di plastica come ogni anno, ne abbia sofferto? Non credo sia il freddo sono piante resistenti.
     
  7. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    8.034
    Località:
    Biella
    Località:
    A dieci minuti da Biella
    Ciao,

    sembra danneggiata solo sulla parte davanti. Sembrerebbe quasi una scottatura.
    Non è che ha preso sole forte sotto al telo (che ha fatto da lente) oppure si è formata umidità a contatto tra telo e foglie?

    A primavera le cambierei il vaso...è piccolo.

    Per il resto non sembra che la pianta stia poi tanto male.

    Ste
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  8. Ale6

    Ale6 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    24
    Località:
    Firenze
    Località:
    Firenze
    Non è che è così forte il sole a dicembre, in ogni caso il telo era aperto sul dietro, purtroppo in casa non la posso tenere è troppo grande e senza, ho timore che geli.
    A primavera la travaso. Grazie per la risposta.
     
  9. Puntina

    Puntina Giardinauta Senior

    Registrato:
    28 Ottobre 2015
    Messaggi:
    1.391
    Località:
    Verona (provincia)
    La mia è a dimora in giardino, per lei è ben più dannoso il ristagno che le basse temperature.
    In ogni caso concordo con Stefano, il vaso è sicuramente da sostituire, per il resto non mi preoccuperei troppo...al massimo per garantire una traspirazione maggiore puoi utilizzare il tnt.
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  10. Mile

    Mile Florello

    Registrato:
    18 Settembre 2017
    Messaggi:
    6.327
    Località:
    Prov. Asti
    Località:
    Prov. Asti
    Le foglie così basse mi fa pensare che abbia sete...
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  11. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    8.034
    Località:
    Biella
    Località:
    A dieci minuti da Biella
    Ciao,

    il sole di dicembre non è così forte ma la plastica crea un effetto lente. Non dico che le foglie sono bollite (è giusto che ci sia aria sul retro) ma scottate sul davanti.
    Potresti sostituire la plastica con il TNT da mettere sulla pianta alla sera, quando le minime scendono. Di giorno, con il sole, se anche la pianta resta senza nulla non ci sono problemi.

    Tieni presente che è una pianta robusta, resiste anche alle minime abbastanza basse, basta che non riceva acqua. La puoi lasciare settimane senza darle acqua. Solo se la bagni rischi i marciumi.

    Dalla foto però, essendo di fianco ad una panca con cuscini, non credo prenda pioggia/neve. Lasciala li, scoperta di giorno e con un TNT di notte. Bagna una volta ogni 2 mesi e vedrai che la pianta starà benissimo.

    Ste
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  12. cmr

    cmr Giardinauta Senior

    Registrato:
    16 Maggio 2018
    Messaggi:
    1.062
    Località:
    Castelli Romani
    Ho sempre sostenuto che in una domanda ben posta ci sia la risposta cercata.
    Non credo che a Firenze e zone limitrofe in questi giorni abbia fatto chissa che temperatura polare quindi è possibile che il cappuccio di plastica abbia creato al suo interno un eccessivo calore (effetto serra) che può aver fatto afflosciare e ingiallire alcune foglie. Sommiamo un vaso diventato piccolo (e relativo terriccio esaurito) e una certa mancanza di acqua e il gioco è fatto: la pianta si ammoscia!

    P.S.: vi prego tutti: non parliamo mai mai mai più di "effetto lente" provocato da qualsiasi cosa trasparente posta tra il Sole e le Piante perchè tranne nel caso in cui circondassimo le nostre piante con delle lenti propriamente dette il fenomeno, per quanto sporadicamente resuscitato, non esiste, come il Sarchiapone.
    https://forum.cactofili.org/viewtopic.php?p=422302
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  13. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Master Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    14.289
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Ho visto anche io la pianta e tutto.
    Confermo che è leggermente bollita per il calore del telo.
    Non metterle un tubo, innaffia un pò nelle ore più calde della giornata perchè si inturgidisca e basta.
    Prima di bagnare di nuovo aspetta che la terra sia ben secca.
    In primavera un bel vaso nuovo, una bella potata e la pianta ripartirà vigorosa e imponente.
    Il piede basale è da mostra.
     
  14. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Master Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    14.289
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Un goto ben dato nelle ore più calde della giornata la inturgidirà di nuovo.
    Teli e TNT con questa pianta non servono.
    Basta che non prenda la pioggia invernale e l'umidità deleteria dell'aria.
    Stop.
    Il piede di questa yucca è da esposizione.
     
  15. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Master Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    14.289
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    ?
    grazie a @cmr: è sempre maieutico.
     
  16. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Master Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    14.289
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    :LOL:
     
  17. Ale6

    Ale6 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    24
    Località:
    Firenze
    Località:
    Firenze
    Scusa Stefano, come si pota questa pianta? Suppongo tagliando con il seghetto la parte superiore in modo che germoglino le nuove foglie, non vorrei fare un guaio.
     
  18. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Master Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    14.289
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Se servirà, con il seghetto dimezzi ogni ramo foglioso.
    Lasci cicatrizzare il taglio e, una volta asciutto, lo proteggi con il mastice.
    La pianta ripartirà producendo numerosi germogli alle ascelle delle foglie rimaste.
    I rami tagliati sono ottimo materiale da talea da regalare agli appassionati!
     
  19. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    8.034
    Località:
    Biella
    Località:
    A dieci minuti da Biella
    Ciao,

    il nostro amico ha detto che non era un cappuccio, ma un telo frontale aperto sul retro.

    Questo "buco" credo che abbia fornito un certo ricambio di aria ed abbia evitato la formazione della condensa.

    L'unica cosa quindi che ha danneggiato le foglie davanti (le altre sembrano sane) è stato il sole che ha cotto le foglie a contatto con il telo.

    Chiamiamo questo "effetto lente", "effetto serra", "effetto sciocchino...potevi mettere un bastoncino e tenere il telo distante"...il risultato è lo stesso.

    Ste
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  20. Ale6

    Ale6 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Giugno 2018
    Messaggi:
    24
    Località:
    Firenze
    Località:
    Firenze
    Grazie 1000, individuato il problema, sta già riprendendosi.
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.

Condividi questa Pagina