1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

zoo sinonimo di lager

Discussione in 'Altri animali' iniziata da robmel, 10 Febbraio 2014.

  1. njnye

    njnye Florello Senior

    Registrato:
    20 Novembre 2010
    Messaggi:
    8.166
    Località:
    Milano Nord-Est
    Gli zoo per quanto mi riguarda devono essere chiusi, sono delle prigioni, gli animali stanno mediamente in celle ridottissime e sviluppano nevrosi dovute alla folla, alla cattività e all'ambiente ridotto. Tollero di più i parchi ornitologici e i parchi safari dove si ricrea il loro habitat dandogli più di spazio. In un mondo che ormai l'uomo ha antropomorfizzato al massimo, mi sembra il miglior compromesso possibile. Se poi i soldi che si spendono per gli zoo venissero devoluti a parchi naturali per favorire lo sviluppo e la difesa delle specie autoctone sarebbe mille volte meglio. Così ci risparmieremmo l'immagine di orsi polari e pinguini a morire di caldo a chilometri di distanza dalla loro casa...
     
  2. Marcello

    Marcello Master Florello

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    10.306
    Località:
    sud Sardegna
    per me gli zoo devono esistere.

    si scusa ho sbagliato,in effetti ho scritto pensando al circo in quanto parecchie lamentele sorgono quando arrivano nelle citta'.

    Sugli zoo che dire?! gli animali presumo siano trattati molto bene e sono ormai animali nati,cresciuti e allevati in cattivita'....ragion per cui essere riportati nell'ambiente per loro naturale,morirebbero dopo poco tempo perche' non capaci di vivere cosi' diversamente.

    ogni animale levato dal suo ambiente per fini discutibili umani è una forzatura.

    Mi si dira' che cani e gatti sono da secoli a fianco all'essere umano quindi non conta il paragone.Vero!

    se un bambino non vede lo zoo,dove vede quelle cose chiamate animali e dalle quali talvolta trae il suo nutrimento?

    alzi la mano chi vede o sente un gallo,una tortora,uno storno,strillare normalmente(tranne me e chi ha il pollaio)

    alzi la mano chi vede o sente un muggito o un nitrito o un belato(tranne me e chi li ha vicini)

    alzi la mano chi è consapevole che i bambini moderni oltre il cellulare,non sanno l'esistenza del gatto selvatico
    o senza andare lontano,del pipistrello e della civetta(oltre le specie mangereccie) e le scimmie?

    quindi per me gli zoo devono esistere e devono essere regolamentati per tipo di animale che non deve soffrire per la diversita' ambientale in cui si trova.
     
  3. njnye

    njnye Florello Senior

    Registrato:
    20 Novembre 2010
    Messaggi:
    8.166
    Località:
    Milano Nord-Est
    Chiarisco meglio l'esempio precedente.
    Questo è uno zoo vecchio stampo:
    [​IMG]
    Questo è uno zoo safari:
    [​IMG]
    Sono sempre animali in cattività ma no, non è la stessa cosa...
    Anche il pesce rosso vive in cattività, ma un conto è tenerlo nella boccia, un conto è l'acquario da 50 litri...

    Riguardo ai bambini, a me non piace proprio l'immagine che danno gli zoo degli animali: di oggetti in vetrina per il divertimento umano. Non insegnano il rispetto, soddisfano solo la curiosità "pigra". Meglio andare a fare un viaggio e vederli nel loro ambiente, quella sì che è un'esperienza che si può vivere e apprezzare, diverso dal passare in rassegna un tot di esemplari ingabbiati per consultazione rapida...
     
    Ultima modifica: 10 Febbraio 2014
  4. Olmo60

    Olmo60 Guru Master Florello

    Registrato:
    12 Febbraio 2011
    Messaggi:
    16.530
    Località:
    Bologna
    Località:
    bologna
    Marcello però nota, purtroppo, una cosa giusta: quanti genitori portano i loro figli a vedere una fattoria? c'è lo zoo a pochi chilometri o centinaia di metri, se poi allo zoo è annesso un barettino, una botteguccia, che sò..magari una pizzeria si prende due piccioni con una fava..
    Vi è necessità che si vedano animali "esotici" dal vivo? io credo di essere cresciuta bene anche senza aver mai visto una balena o un elefante! Sò tutte stronxate quelle che recitano che i pargoli se non vedono animali dal vivo non si rendono conto o non "imparano".
    Chiedo: cosa possono imparare da animali messi così? un bel niente, anzi, disimparano il rispetto e imparano il dominio dell'uomo sugli altri animali, imparano lo sfruttamento (vale anche per il circo). Pollice verso anche su questo fronte, anzi, versissimo.
     
  5. robmel

    robmel Giardinauta Senior

    Registrato:
    1 Ottobre 2012
    Messaggi:
    1.891
    Località:
    segrate - mi -
    Marcello, :martello2 continui a mettere insieme animali da cortile, da allevamento e da compagnia con animali selvatici che in natura vivono liberi.
    Premesso che io non tengo in gabbia neanche un canarino e non perchè non mi piacciono, ma perchè gli animali mi piace vederli liberi , disapprovo del tutto il fatto che tu apprezzi l'esistenza degli zoo, denota scarsa sensibilità e mancanza di rispetto per gli animali selvatici che hanno il diritto di non essere usati dal genere umano per far da spettacolo ai bambini.
    Non centra niente l'addestramento di cani o cavalli : qui stiamo parlando di animali che per istinto devono fare branco, cacciare e avere a disposizione un territorio ampio.
    Se riesci a tenere distinte le due cose, possiamo continuare il 3d, altrimenti aprine un altro per parlare dell'addomesticamento e dell'allevamento di mucche e galline che non c'azzeccano niente con leoni giraffe e lupi
     
  6. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.564
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Un mio pensiero scritto oggi sul mio profilo FB:

    Il mondo del web è arrabbiato ed indignato per la storia di Marius, la giraffa di 18 mesi uccisa e data in pasto alle belve dello zoo di Copenaghen. FB è appestato cioè pieno (voglio essere gentile) di immagini più o meno cruente, di articoli e di profili che hanno sostituito la propria foto con quella della giraffina (su questo non mi esprimo, boccaccia mia statti zitta). Quello che è successo in Danimarca è una pratica comune in tutti gli zoo, solo che nessuno ne ha mai parlato, nessuno lo ha mai scritto, nessuno si è mai indignato, nessuno ha mai tirato in ballo petizioni (che non servono a nulla). Indigniamoci per questo allora e tutta l'Europa chieda la messa al bando di tutti gli zoo.
     
  7. Grappino

    Grappino Esperto Sez. Prato

    Registrato:
    27 Agosto 2013
    Messaggi:
    5.473
    Località:
    Bari - Torre a Mare
    Nessuno ne ha mai parlato perchè nessuno ne ha fatto mai uno spettacolo teatrale con spettatori paganti fino ad ora (quindi ha aggiunto oltre alla malizia/cattiveria di fondo anche il cattivo gusto e il desiderio di farsi un pò di pubblicità gratuita).....quindi quando pubblicizzi la cosa, solo allora, la stampa si ricorda di queste cose (perchè sa che può tirare la vendita).
    La verità è che non gliene frega niente a nessuno, e la dimostrazione sta nel fatto che a commentare questo topic (nel bene o nel male), siamo i soliti 4 gatti.
     
  8. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.564
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Quindi per non vedere certi spettacoli è meglio non sapere, si vive meglio, da noi si dice: occhio che non vede, cuore che non duole.
     
  9. Grappino

    Grappino Esperto Sez. Prato

    Registrato:
    27 Agosto 2013
    Messaggi:
    5.473
    Località:
    Bari - Torre a Mare
    no, Piera, non dico questo.....sai come la penso.....
    dico solo che purtroppo non è una novità per te, per me, e per gli altri che stanno qui commentando.....probabilmente è una novità invece per chi non si interessa a queste cose ma, il mio timore, è che ieri hanno letto e domani già se lo siano scordato perchè non interessa a nessuno. Diciamo che è anche questo il motivo per cui vedevo bene il topic in sez OT e non solo quì.
    Non sò se mi sono spiegato meglio :)
     
  10. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.564
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Guarda che chi non ha interesse per queste cose lo sarà sempre anche se avesse letto il 3D in sez OT
     
  11. Grappino

    Grappino Esperto Sez. Prato

    Registrato:
    27 Agosto 2013
    Messaggi:
    5.473
    Località:
    Bari - Torre a Mare
    E che ti devo dire Piera, io spero sempre che le persone, se dotate di curiosità caratteriale, scoprano nuove cose alle quali magari non avevano mai pensato e cambino un'opinione frutto, molto spesso, della non conoscenza. Cmq mi fermo quì, non vorrei andare OFF TOPIC.
     
  12. Marcello

    Marcello Master Florello

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    10.306
    Località:
    sud Sardegna
    non è importante se siamo 4 gatti a scrivere.
    Chi legge non è obbligato a commentare.Anche solo leggere puo' servire a farsi una idea della questione.
     
  13. claudia-

    claudia- Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    8 Luglio 2013
    Messaggi:
    216
    Località:
    agrigento
    Anch'io la penso come njnye...
    Vogliamo conoscerli noi gli animali??bene allora dobbiamo essere noi ad adeguarci a loro e non viceversa...e poi non si può fare un viaggio per conoscere il loro habitat?ormai con la rete, i documentari per non parlare delle enciclopedie possiamo sapere tutto sulla loro vita...Non vedo il motivo di tenerli in gabbia solo per una nostra curiosità..
    Per ritornare alla giraffa mi limito a scrivere che sono a dir poco indignata per quello che hanno fatto e per chi è andato a vederlo...
    Le bestie siamo noi che ci definiamo "persone" non gli animali!!!
     
  14. Olmo60

    Olmo60 Guru Master Florello

    Registrato:
    12 Febbraio 2011
    Messaggi:
    16.530
    Località:
    Bologna
    Località:
    bologna
    non sono d'accordo che non freghi niente a nessuno: le risposte del web per me dimostrano che in tanti si pongono il problema del trattamento rivolto agli animali. Magari sono le legislazioni nazionali a non rispecchiare questo sentire, ma anche su questo fronte si sta parlando di una dicharazione dei diritti degli animali e ci arriveremo. Parlarne è già una pccola rivoluzione.
    non sono d'accordo nemmeno sul fatto che nessuno si occupi seriamente di queste problematiche: dagli anni '60 in poi, sono nate tante organizzazioni che hanno ottenuto il risultato non visibile ma "de facto" di sensibilizzazione generale almeno nell'occidente,( LAV, ENPA, GREENPEACE, WWF) hanno permesso almeno la nascita di una legislazione "di minima" come quella sui maltrattamenti, le scienze hanno contribuito con le loro scoperte. Sull'animalismo sono nate moltissime pubblicazioni e le idee circolano, le idee "si attaccano". Non sono ottimista, siamo all'inizio e c'è tanto da fare, ma ameno questa strada è stata imboccata.
     
  15. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.564
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Di questa storia cosa vi indigna di più, che sia stato ammazzato un animale di uno zoo? Che sia stato ucciso mentre mangiava il suo pane preferito? Che sia stato fatto a pezzi e poi dato in pasto alle belve, che sia stato ammazzato in pubblica? Il giraffino è stato ucciso con una bolt gun, usato anche per uccidere mucche e cavalli.
     
  16. Olmo60

    Olmo60 Guru Master Florello

    Registrato:
    12 Febbraio 2011
    Messaggi:
    16.530
    Località:
    Bologna
    Località:
    bologna
    il primo post l'avevo interpretato male: per il neretto non è come dici, forse non lo sai, ma si sta facendo molto, se ne scrive molto, e da anni circolano petizioni contro gli zoo. (che sono utili solo da un punto di vista dell'informazione -di parte o meno- starà alla capacità di giudizio di chi legge, ognuno si farà la sua idea).
    Per la domanda, trovo repellente tutte quelle azioni cruente che non hanno giustificazioni, motivi, necessità: le leggo "crudeltà gratuite" come sarebbe spennare un pollo da vivo. La morte in sè...se fosse stata necessaria sarebbe stata anche capibile, ma addirittura lo spettacolo, no, piera, se ci diciamo civili, no, non esiste.

    p.s ti rigiro la domanda: a te cosa fa indignare di più tra le opzioni che hai scelto?
     
    Ultima modifica: 11 Febbraio 2014
  17. Grappino

    Grappino Esperto Sez. Prato

    Registrato:
    27 Agosto 2013
    Messaggi:
    5.473
    Località:
    Bari - Torre a Mare
    Cerco di essere conciso (sapendo che potrei essere frainteso) ma purtroppo scrivere non è il modo che preferisco per discutere di cose complesse:

    Mi indigna l'intera esistenza degli zoo (e del circo ancor di più) in primis: perchè nello zoo non vi sono animali come cani o gatti che storicamente hanno deciso loro di convivere con l'uomo ma vi sono animali selvatici, i quali nulla hanno a che vedere e spartire col genere umano. Alcuni animali vivono allo stato brado, migrano, si muovono, si associano in branco, tollerano alcune specie di animali e scacciano o cacciano altre. Sono animali per l'appunto selvatici e quando vengono rinchiusi in gabbie oppure (nel caso dei zoo safari) vengono avvicinati da una serie di animali uomini (magari con macchine fotografiche che fanno flash, bambini che schiamazzano e perdono le patatine con tutto il sacchetto di plastica, semplici branchi di curiosi) si "imbastardiscono", vengono "denaturalizzati" e in questo io intendo "vivono in cattività".
    Fermo restando questo punto certo (PER ME), è chiaro che i vari stati membri consentono determinati tipi di approcci, più o meno cruenti (dipende dagli stati), con gli animali selvatici. Gli zoo esistono purtroppo in tutto il mondo, ed esistono per soddisfare la morbosa voglia dell'uomo di vedere questi animali da vicino (senza un'adeguata esperienza comportamentale come invece magari ha il biologo che si addentra con l'equipe nella natura). Morbosa voglia che oggi non ha più senso di esistere: perchè esiste internet, perchè esistono i documentari in tivvù (fatti da gente che sa come ci si approccia all'animale selvatico). perchè oggi è più facile e più economico fare un viaggio in africa e farsi un giro in jeep nella savana rispetto a 50 anni fa.
    Dello specifico accadimento, la cosa che indigna (ME) ulteriormente di tutto il sistema zoo (e mi ero espresso solo su questa per rimanere in topic), è il fatto che non ci sia stato alcun impegno da parte dell'ente di trovare una nuova sistemazione all'animale (perchè se il problema esiste è insito nel sistema zoo dato che gli animali non possono accoppiarsi con famiglie diverse) e ancor di più rendere "l'evento" uno spettacolo come giustamente aveva detto Olmo da Colosseo romano o da Corrida Spagnola.

    Spero non vi siate addormentati nella lettura :)
     
  18. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.564
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Concordo con te, no alla crudeltà gratuita, per la spettacolarizzazione è soggettiva, ho letto che per i bambini è stata una lezione di anatomia. A me fa indignare l'uccisione di un animale. Per quanto riguarda il neretto, intendevo che nessuno fino ad ora sapeva che negli zoo animali come Marius fanno la stessa fine e vengono usati come cibo per le belve.
    http://www.sportcafe24.com/106040/focus/danimarca-giraffa-marius-zoo-copenaghen.html
     
  19. Grappino

    Grappino Esperto Sez. Prato

    Registrato:
    27 Agosto 2013
    Messaggi:
    5.473
    Località:
    Bari - Torre a Mare
    Soggettiva fino a un certo punto Piera, la mia idea soggettiva è che con il computer ormai si fanno i film, si possono creare lezioni di anatomia anche virtuali oggi giorno.
    Del fatto che sia una pratica comune negli zoo io lo sò, te lo sai, e tutti coloro che stanno scrivendo qui lo sanno e il motivo (almeno per quanto ne sò io, è quello che ho asserito nel post 37) ........molti altri non lo sapevano (quantomeno non lo immaginavano) ed è per questo che è importante che si evidenzi il topic. Ripeto, molti non sono interessati perchè non sanno, magari sapendo si interessano pure e cambiano la propria opinione.
     
  20. Piera58

    Piera58 Moderatrice Sez. Piccoli Amici Membro dello Staff

    Registrato:
    26 Settembre 2008
    Messaggi:
    15.564
    Località:
    Prov. Palermo Zona climatica 9b/10a (USDA) Tempera
    Ma pensa Grappino che i danesi si sono meravigliati di tutte queste proteste, non immaginavano che oltrepassasse i confini questa uccisione, poi fra i miei contatti di FB tanti, troppi non sapevano nulla di nulla su ciò che accade negli zoo.
     
    Ultima modifica: 11 Febbraio 2014

Condividi questa Pagina