1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Vernice per piastrelle esterne?

Discussione in 'Arredo e illuminazione del giardino' iniziata da 1yukiko, 8 Marzo 2010.

  1. 1yukiko

    1yukiko Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Novembre 2007
    Messaggi:
    1.007
    Località:
    Piacenza
    Esiste una vernice per piastrelle esterne?
    Finalmente ho avuto la notizia che non devo fare i lavori di impermeabilizzazione
    ai balconi ( devo solo aumentare la pendenza delle canaline..).
    I problemi di umidità quindi non sono dovuti al pavimento...Potrei tenermi
    quello che ho già..Ma non mi piace, le piastrelle che ci sono ora, sono orrende,
    tutte opache e rovinate..Il colore scuro poi, nel lato sud, rende il pavimento
    rovente nelle giornate estive..torride.
    Volevo evitare un'altra piastrellatura sopra quella esistente per non sovrraccaricare
    ulteriormente la soletta..

    Vorrei stuccare le fughe e riparare con lo stucco le piastrelle rotte e riverniciarle
    di due tonalità di grigio..Ho paura pero' che venga fuori una pasticciata..

    Avevo intenzione di mettere una resina all'acqua, quella poteva essere la
    soluzione fai da te, ma ecco la conversazione tipo..tra me ed il venditore..

    Pronto? Ho ricevuto il preventivo , volevo solo essere sicura che
    fosse adatto ad un balcone esposto ad ogni genere di intemperie..


    La nostra resina è adatta per esterni, devo solo avere l'accortezza di
    non utilizzare colori troppo chiari, possono ingiallire al sole

    :eek: Ah..capisco..
    posso lavare una volta a settimana con varechina
    diluita ed acqua calda?


    No, la varechina meglio che non la usi

    Almeno sono sicura che utilizzando sottovasi con rotelle
    questo pavimento non si sbrecci e non si tagli?

    [*]pausa strategica di silenzio...bhè non si riga e non si taglia in condizioni
    normali, se non utilizza strumenti taglienti spigoli vivi, o vasi
    particolarmente pesanti..

    aah..capisco..bhè..grazie! Vi faro' sapere..click



    ..insomma,sono daccapo :sgrunt:
     
  2. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    10.484
    Località:
    perbacco... in italia
    purtroppo che io abbia ricordi non esiste nessuna vernice (a resina , bicomponente od altro ) che abbia caratteristiche richieste da te ,esistono vernice specifiche ceramicate o anche "testurizzate bicomponenti" oppure vetrificate ( o cristalizzanti) adottate solitamente per condizioni gravose e nello specifico definite "antigraffio" e resistenti discretamente ai raggi solari usate per barche o per parquette o pavimenti
    ( es .quelle cristallizzanti o vetrificate ) ma antigraffio sino a certo punto ,cioè se ci cammini sopra,ma con vasi o materiali decentemente duri o pesanti si graffiano anche loro
    il contro è che difficilmente " aderiscono a materiali lisci come il vetro o le mattonelle di ceramica
    se non con procedimenti vari ed articolati (carta vetrata,sabbiatura fondo "grippante" ecc....)
    poi dovresti adoperare la pistola per vernici a spruzzo ad aria compressa come quella dei carrozzieri per auto , non pennello o a "rullo"( lasciano rigature ) vale anche per tutte le altre vernici ,ma per queste è praticamente un obbligo
    ed infine nessuna resiste a candeggina o altri detersivi particolari, alcune neppure all'alcool ,poi ci sono le reazioni chimiche ad esempio al rame o al ferro dei concimi delle piante .......

    scusa ma ricoprire il tutto con linoleum o altri rivestimenti per esterno, con una vastissima scelta di colori e disegni ? male che vada puoi cambiarli alla bisogna e quando sarà....

    credi costerebbe, molto, ma molto meno, dato che le vernici descritte sopra possono costano in media 50€ al kg ( un kg è meno di un litro ) sino anche oltre i 100 sempre al kg
     
    Ultima modifica: 13 Marzo 2010
  3. vilalobos

    vilalobos Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    21 Giugno 2009
    Messaggi:
    335
    Località:
    brugherio-MI-
    ciao, mi sembra che sulle piastrelle si puo' usare una vernice bicomponente, credo alla nitro, ci sono anche colori chiari, poi quanto sia resistente ai graffi non so. ciao, vilalobos
     
  4. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    10.484
    Località:
    perbacco... in italia
    le vernici "alla nitro" ( e non sono tutte bicomponenti) oltre ad essere ormai introvabili, se non qualche sporadico spray, sono quelle che generalmente sono (anzi dovrei dire erano, dato che ora sono classificate "vietate" perchè i vapori sono dannosi per l'ambiente e cancerogeni per l'uomo) usate per gli autoveicoli , ma abbisognano di "cottura"a caldo in forno, più una vernice a trattamento finale sempre a caldo ,o lucidante o (empiricamente) vetrificante......( non è il caso degli spray )
    ed in ogni caso nonostante siano vernici "dure" non sono antigraffio.......
    l' unico smalto ( perchè in questo caso così si chiama) che "calzerebbe " a pennello è lo smalto usato per i fornelli da cucina (resistente al calore /al sole /agli acidi/alla varechina/ai graffi,non del tutto, ma molto di più di quanto esista in commercio) peccato sia un smalto "a polvere" e che vada "ceramizzato ad alte temperature in veri e propri forni di cottura con temperature oltre i 180° ma non penso si possa portare le mattonelle del terrazzo o il terrazzo in forno ......se no ne avrei accennato già nel post precedente ...........
     
  5. 1yukiko

    1yukiko Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Novembre 2007
    Messaggi:
    1.007
    Località:
    Piacenza
  6. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    10.484
    Località:
    perbacco... in italia
    ottima....... è un uno smalto cristallizzante già miscelato .......:rolleyes: pronto all'uso (peccato che quello per sanitari ci sia solo bianco perchè sarebbe stato anche meglio e più "robusto ,sopratutto molto resistente anche alla candeggina...)
    segui bene la istruzioni con "l'acidatura" un consiglio ,sicuramente lo saprai già, prima dell'acidatura, "carteggia" bene le mattonelle per renderle ruvide poi adopera il "rullo"
    così sarà più uniforme
    in quanto a cara ......non proprio, è "abbastanza" a buon mercato è un ottimo acquisto...:hands13::Saluto:
     
    Ultima modifica: 13 Marzo 2010
  7. 1yukiko

    1yukiko Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Novembre 2007
    Messaggi:
    1.007
    Località:
    Piacenza
    Si, prima l'ho trovata su Internet e poi l'ho comprata dal "solito" Castorama..
    L'unico svantaggio è che avevano scarsissima scelta di tinte...sette confezioni
    in tutto, rosso mattone ( :azz:, è il colore che voglio coprire..lo detesto..)
    verde bambu...:muro:, bianco :muro:..Alla fine ho preso una latta beige pietra
    e una latta grigio ardesia..Stendo le prime due mani con colore chiaro, e
    l'ultima di grigio..Ho anche trovato un rullo particolare che fa un effetto
    sfumato, da utilizzare nella terza mano, in modo che il grigio ardesia diluito in
    varie tonalità con acqua non sia steso uniformemente, ma faccia un effetto
    chiazzato..tipo pietra..con il colore chiaro visibile sotto..Questo mi consentirà
    di avere tre risultatii :

    1) se il beige si altera con il sole, ingiallendo o diventando scuro,
    con il grigio sfumato, quasi non si vedrà..
    2) eventuali difetti nella copertura di fughe si noteranno meno.
    3) minimizza l'aspetto "plasticoso" dato dal colore steso uniformemente
    ( la finitura è opaca, satinata, con le piastrelline piccole che si intravedono
    sotto, fa :astonished: tanto bagno anni '70 )


    Il commesso mi ha anche consigliato uno "shampoo" da standere prima
    di procedere con la prima mano...e mi ha anche caldamente consigliato
    dal desistere nell'impresa che avevo in mente...Il mio progetto era quello
    di stuccare alcune malefiche piastrelline del balcone in modo da unirle
    visivamente per avere un effetto "listone"..Sopra allo stucco carteggiato
    avrei steso la prima mano di smalto..uniforme. Una volta asciutto,
    avrei completato con uno smalto trasparente a cui aggiungere un po' di
    colore marrone..Il prodotto, gettato a colata, avrebbe riempito le fughe
    ancora vuote, creando l'effetto che volevo raggiungere..un colore neutro ma
    con una venatura beige scuro..
    Nelle fughe, marrone piu' intenso..
    Non avevo considerato, che con questi smalti, la copertura delle fughe è
    irregolare..tendono a riempirle troppo o non del tutto...Inoltre per accurata
    che sia la carteggiatura..lo stucco si vede sempre in controluce..
    Quindi prendo la strada veloce e vado con rulli riservandomi solo di sfumare
    il colore alla fine..
    speriamo bene, ho recuperato delle vecchie piastrelle su cui fare le prove con i
    colori acrilici ( per vedere i vari effetti prima che sia troppo tardi :eek:)
     
  8. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    10.484
    Località:
    perbacco... in italia
    mi raccomando ......sempre una bella pulita iniziale .......lasciar asciugare
    molto importante....una carteggiata ( o buona "levigata") con della buona carta vetrata (parli con un ferramenta ,se già non ce l'hai ,indicherà anche che tipo ti serve ) le mattonelle devono essere ben ruvide
    un altra lavata poi acido (nel link che hai postato c'è la "diluizione' da adoperare)
    altra lavata altro lasciar asciugare (deve asciugare "naturalmente" anche se ci impiega un paio di giorni se no ,dopo con l'umidità sotto, ti fa le "bolle")
    poi si comincia ......non aver fretta, in questi lavori, e molta pazienza sono la metà della riuscita.......
    se no poi la vernice "scrosta"......
     
    Ultima modifica: 13 Marzo 2010
  9. 1yukiko

    1yukiko Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Novembre 2007
    Messaggi:
    1.007
    Località:
    Piacenza
    Complice il bel tempo ed il caldo di questi giorni sono riuscita a completare
    l'opera e sono abbastanza soddisfatta del risultato...Lo smalto è un'ottimo
    prodotto, si stende bene con il rullo, finitura praticamente perfetta...
    Molto faticoso, ma ne valeva la pena, ero stufa di vedere un pavimento
    rossiccio, sbrecciato e poroso..
     
  10. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    10.484
    Località:
    perbacco... in italia
    oh ....:hands13:....ci si aspetta la foto sicuramente deve essere bello e originale ........una foto dai......:embarrass:Saluto::flower:
     
  11. Nicola69

    Nicola69 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Marzo 2010
    Messaggi:
    165
    Località:
    Torino
    Mi prenderò la libertà di contattarti tra 2/3 mesi per sapere come ha reagito all'uso quotidiano, sono molto interessato a questa soluzione per il mio terrazzo. In totale quanti mq hai trattato ?

    Ciao Nicola.
     
  12. 1yukiko

    1yukiko Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Novembre 2007
    Messaggi:
    1.007
    Località:
    Piacenza
    In totale ho trattato 25 mq circa tra i due balconi lato nord e sud.
    Le piastrelle che ho coperto erano molto porose..bevevano letteralmente
    la vernice, ho passato circa quattro mani di smalto con il rullo per balcone..
    Credo dipenda molto dal fondo..
    In ogni caso, se hai una superficie molto estesa ti consiglio caldamente lo
    spruzzatore a pressione per questo genere di smalto, me lo aveva consigliato
    anche il venditore di Castorama..
    Al momento avevo valutato e non ne valeva la pena, visto il costo dell'attrezzo
    in rapporto alla superficie limitata...

    Pensavo di ottenere un'effetto bicolor...in realtà ho acquistato vari rulli
    per effetti speciali, provando nel pavimento nascosto all'interno del
    ripostiglio, ma qualsiasi risultato a due colori mi dava una sensazione di
    disordine, quindi non ho pasticciato e mi sono limitata
    ad una tinta unita grigio chiaro..

    Incrocio l'incrociabile per i prossimi mesi: pioggia, vasi pesanti e rotelle
    caldo da far cuocere anche le resine..vediamo un po' come và..
    Ora perlomeno' ho un pavimento di un colore che mi piace, molto facile
    da pulire e (forse) nel lato sud le piante non mi cuoceranno sul pavimento scuro..
     
  13. 1yukiko

    1yukiko Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Novembre 2007
    Messaggi:
    1.007
    Località:
    Piacenza
    Come da richiesta, finalmente ho trovato un po' di tempo per
    caricare le foto fate prima, durante e dopo il lavoro...

    Ecco qui la situazione di partenza

    [​IMG]

    come vedete, opache e rovinate..

    [​IMG]
     
  14. 1yukiko

    1yukiko Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Novembre 2007
    Messaggi:
    1.007
    Località:
    Piacenza
    Ho dovuto spostare le piantine in soggiorno per una settimana :martello:
    moltissime hanno sofferto parecchio :muro:[​IMG]

    nel frattempo, dopo aver steso l'acido, una mano di impermeabilizzante

    [​IMG]

    Non è ancora la finitura definitiva...ma alla fine il risultato è questo

    [​IMG]

    [​IMG]

    Vedo che resiste bene anche alle ruote dei vasi, si è scalfitto una volta
    sola quando mi è caduta una punta da trapano, ha prodotto un graffiettino
    sul pavimento..
     
  15. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    10.484
    Località:
    perbacco... in italia
    :eek::hands13::hands13:
     
  16. maxds

    maxds Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Giugno 2012
    Messaggi:
    1
    Località:
    roma
    aggiornamenti

    è passato molto tempo da questo post
    forse per questo non riesco a vedere le foto
    tuttavia mi piacerebbe sapere come procede dopo tutto questo tempo

    ti ringrazio
    un saluto

     

Condividi questa Pagina