1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Trattamento aloe vera

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da Matematico83, 30 Giugno 2020.

  1. Matematico83

    Matematico83 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    27 Ottobre 2015
    Messaggi:
    1
    Località:
    Nogaredo (TN)
    Località:
    Nogaredo
    Ciao a tutti, io a casa ho alcune piante di Aloe vera.
    Mi potreste aiutare a capire come trattarle?

    -quanta acqua devo dare? Ogni quanto?
    - l'alone, ě una pianta che sta bene all' esterno o all'interno?
    - d'inverno posso lasciarla fuori?

    da tempo, ho visto un video su youtube, dove spiegava la riproduzione dell'Aloe, partendo soltanto da una foglia.
    Potreste spiegarmi come devo comportarmi? Sebbene io abbia provato, varie volte, a piantare una foglia di Aloe, dopo cira una settimana, mi diventava umida la parte della foglia immersa nella terra e un pezzo della parte sporgente.

    Quindi, come devo comportarmi, per fare in modo che la foglia non si innumidisca e che da li, poi possa riprodursi, dando origine a nuove foglie, e in futuro, nuove piante?
     
  2. Mile

    Mile Florello

    Registrato:
    18 Settembre 2017
    Messaggi:
    5.811
    Località:
    Prov. Asti
    Località:
    Prov. Asti
    Ciao, conviene chiedere ad un moderatore di spostare la discussione nella sezione dedicata alle "Piante Grasse", nella sez. semina è difficile che qualche appassionato di aloe possa aiutarti.

    Prima di tutto devi controllare il terriccio in cui é piantata. Di solito Vengono vendute in terriccio torboso non adatto alle succulente. Percui vanno svasate, pulite le radici dal terriccio, lasciate asciugare per qualche giorno all'ombra e poi rinvasate con un composto adatto e drenante ( 1/3 Terriccio universale, 1/3 sabbia grossolana, 1/3 piccoli inerti come pomice lapillo cocci sbriciolati...). Lasci passare ancora qualche giorno e poi bagni. Successivamente si bagna a terriccio asciutto.
    Le aloe (come ogni succulenta) in estate va tenuta all'aperto, abituandola gradatamente al sole. I primi giorni solo quello del mattino presto e poi man mano di sposta più al sole, evitando le ore centrali.
    In inverno va ricoverata in una serra fredda o in una stanza non riscaldata luminosa e tenuta asciutta fino alla primavera successiva.
    Non ho mai provato a fare talee di aloe, ma sono piante che pollonano facilmente e nel giro di poco hai parecchie piante "figlie" nel vaso con la pianta principale.
     
    Ultima modifica: 30 Giugno 2020
    A MaryFlowers piace questo elemento.
  3. MaryFlowers

    MaryFlowers Fiorin Florello

    Registrato:
    15 Giugno 2012
    Messaggi:
    29.779
    Località:
    Rossano Calabro
    In genere si producono molto facilmente dalla pianta madre che fa attorno e attaccata a lei diversi suoi figli che poi si staccano e si mettono in ognuno bei loro vasi,meglio non metterle mai sotto i raggi forti del sole in pieno giorno si potrebbe risentirne,può restare fuori fin all’arrivo dei veri freddi invernali che nel frattempo hanno modo di crescere abbastanza velocemente ,in ambiente luminoso ma atteggiate perché le aloe hanno tendenza per l’ora natura di soffrirne in ambienti chiusi ,ovviamente dare l’acqua d’ora in poi ogni 3 o 4 giorni per avver foglie molto ricche dei succhi importante,io di solito in carta stagnola conservo in frigo pronto per l’uso da usare contro problemi sulla pelle ,ustioni,arrossamenti ecc.
     
  4. twifan

    twifan Guest

    Acqua una volta al mese ma in autunno smetti di bagnare, non si riproduce per talea ma per asportazione dei figli ad ottobre. Ogni anno ne fa tantissimi! Adora i terreni sabbiosi, metti del ghiaino sul terriccio per proteggere le radici superficiali, non è una pianta da interno va messa al sole da primavera a inizio autunno, poi la puoi ricoverare in un sottoscala o in una veranda. Se vedi foglie rossiccie non ti preoccupare dalle nostre latitudini si comporta così, l'unica cosa che devi fare è togliere le foglie che incominciano a deperire alla base.
     
  5. opy74

    opy74 Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Giugno 2006
    Messaggi:
    1.660
    Località:
    pavia-lombardia
    Riporto su questo post per chiedervi se l’aloe sia una pianta adatta da tenere DENTRO casa tutto l’anno.
    In inverno ho intorno ai 20-21 gradi.
    Grazie
     
  6. twifan

    twifan Guest

    No l'aloe è una pianta da esterno, al massimo la puoi tenere in una veranda o in un sottoscala, se la tieni dentro si affloscia. Io ho sia l'aloe vera che l'arborescens in vaso, ho notato che in pieno sole la vera soffre un poco mentre l'arborescens è più rustica. Io come pianta da interno ti consiglio la sanseveria, è molto elegante e non ha bisogno proprio di nulla, l'ho comprata quest'anno pensa che era in un vasetto da 12 e come l'ho spostata in un vaso più grande dopo qualche mese sono spuntati 2 figli! Le piante da interno comunque per crescere sane e belle dalla primavera all'autunno vanno portate all'esterno. Se vuoi qualche info chiedi pure, da me le aloe si trovano allo stato naturale, tre arborescens le ho prelevate vicino alla spiaggia.
     
    A Marco OcchiVerdi piace questo elemento.
  7. opy74

    opy74 Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Giugno 2006
    Messaggi:
    1.660
    Località:
    pavia-lombardia
    Grazie mille. Allora l’aloe non va bene per me. Io voglio avere piante in interno.
    Ho due sansevierie, acquistate quest’anno a maggio, ti ringrazio del consiglio le metterò fuori in balcone per il periodo estivo per poi rimetterle dentro
    :V
     
  8. miciajulie

    miciajulie Fiorin Florello

    Registrato:
    16 Febbraio 2008
    Messaggi:
    22.587
    Località:
    alghero... milano...
    Località:
    .
    non al sole diretto!, meglio se ombra luminosa. se hai solo posizioni assolate, vanno abituate. e comunque prediligono l'ombra luminosa
     
  9. twifan

    twifan Guest

    Concordo con Miciajulie, più volte ho visto i vasi di sanseveria lasciati tutto l'anno fuori in pieno sole ma le piante sembravano rinsecchite e pallide, veramente orrende! Sposta la pianta in modo graduale e ricorda però che non esistono piante da interno, siamo noi che le adattiamo alle nostre esigenze.
     
  10. opy74

    opy74 Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Giugno 2006
    Messaggi:
    1.660
    Località:
    pavia-lombardia
    Certo, sono consapevole che non esistano piante “da interno”...

    All’interno ho zamioculcas, dracena, ficus elastica, sansevieria, monstera, pothos, due tronchetti della felicitá

    all’esterno un’infinitá di vasi di sedum (che stanno sul davanzale 12 mesi all’anno).

    ficus elastica, tronchetti e le dracene piccole le metto fuori in balcone nella bella stagione, ma zamioculcas, dracena madre (che è altissima e fuori in balcone verrebbe spezzata dal vento in estate) monstera e sansevierie le tengo dentro, confesso che è anche perché mi fanno da antidepressivo, io non so stare senza verde dentro casa, vivo molto dentro casa ed esco poco in estate perché odio il caldo, e le voglio vicine a me, le voglio vedere.

    Non voglio far soffrire le piante, ma non voglio neanche doverle mettere tutte fuori 5 mesi all’anno, la mia persona ne ha bisogno DENTRO casa...
    Ora sto cercando qualcosa che mi possa stare sopra al frigorifero tutto l’anno, e che non sia pothos di cui giá ho 4-5 vasi in giro per casa. Lasceró stare le grassine e l’aloe, cercheró qualcos’altro che non sia pothos e che non abbia portamento eretto come la sansevieria, che sopra al frigo non starebbe bene...
     
    Ultima modifica: 19 Luglio 2020
  11. twifan

    twifan Guest

    Non so se possa piacerti ma come pianta ricadente io ho la tradescanzia zebrina, molto facile da coltivare e riprodurre per talea, cresce bene a mezzombra, io ce l'ho sulle scale in un vaso da 30 e in un vasetto da 14 in un vaso sospeso. Non è una pianta unica ma più talee radicate, non so se l'hai mai vista da vicino ma è molto bella, le foglie sono verdi con una pennellata d'argento sotto invece sono viola, i colori sono più intensi se gli dai concime liquido. Ti posto una foto anche se dal vivo è molto più bella e luminosa. IMG_20200603_151307.jpg
     
  12. opy74

    opy74 Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Giugno 2006
    Messaggi:
    1.660
    Località:
    pavia-lombardia
    Sí, la conosco!
    ce l’ho anche avuta e ne ho regalata una, una volta.

    Mi divertivo anche, a rinfoltirla tagliando rametti apicali e ripiantandoli in terra.
    In casa mia ha sempre sofferto per la poca luce, peró...
    Ma potrei darle un’altra possibilitá! :)
     
    A twifan piace questo elemento.
  13. opy74

    opy74 Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Giugno 2006
    Messaggi:
    1.660
    Località:
    pavia-lombardia
    Ok, grazie :) ho due balconi in cui sul pavimento hanno sempre ombra, mai sole diretto.
     
  14. twifan

    twifan Guest

    Come pianta è molto generosa infatti chi me l'ha venduta mi ha detto si chiama abbondanza, ho anche la sorella miseria (commelina) nome infelice dato che fa dei bei fiori blu in questo periodo, piantata insieme ad altri fiori come la vinca sia minor che major rende bene. Dicono che porti male ma è solo una diceria, nel dubbio però ho altre piante che portano bene come l'albero dei soldi il quadrifoglio e altre....
     
  15. opy74

    opy74 Giardinauta Senior

    Registrato:
    3 Giugno 2006
    Messaggi:
    1.660
    Località:
    pavia-lombardia
    Sí, infatti, ma io non sono superstiziosa quindi non mi pongo neanche il dubbio :LOL::V
     
    A twifan piace questo elemento.

Condividi questa Pagina