1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

scelta dei funghicidi...usare insieme sepradina e aliette?

Discussione in 'Parassiti e Malattie' iniziata da Chiur, 7 Maggio 2017.

  1. Chiur

    Chiur Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Maggio 2016
    Messaggi:
    14
    Località:
    Busto
    Buongiorno a tutti,
    SCUSATE IL PAPIRO........
    l'anno scorso mi sono rivolta per dei consigli su questo forum ed ero disperatissima! Infatti tutte le mie piante (un rosmarino che avevo da 6 anni, calle di 5 anni, bacope di due anni, edera di 4 anni, lobelia, ciclamino, pervinca e felce) si erano ammalate per uno stramaledetto fungo che ha infestato anche le piante dei vicini. Il fungo si è manifestato con macchie brune e disseccamento e annerimento rapido delle parti aeree della pianta, foglie e gambi. all'inizio della malattia ho tentato di curare le piante prima con decotto di aglio, poi con rame e zolfo in due consorzi mi hanno detto che poteva essere alternaria, uno mi ha consigliato l'allumino, il secondo sepradina ma la situazione era tanto compromessa che alla fine con grande dispiacere ho dovuto buttare via tutte le mie piante (cosa che ha fatto anche uno dei miei vicini di casa, mentre l'altro ha ancora qualche piantina malata). Ora da due settimane ho comprato delle nuove piante, HO LAVATO CON CANDEGGINA TUTTO, vasi di plastica (quelli di coccio li ho buttati) e balcone. Ovviamente ho cambiato la terra.

    Dove ho comprato le piante, spiegando la situazione pregressa, mi hanno consigliato l'uso di Aliette preventivo per 4 volte ogni 30 giorni. Ho fatto il trattamento 15 giorni fa anche se ero un po' perplessa dalla mancanza dell'alternaria nella lista dei funghi per i quali Aliette è usato. Oggi ho trovato tra le mie nuove bacope e lobelie piccole macchie brune sulla pagina superiore della foglia e disseccamento di qualche rametto giovane, nulla di molto evidente se non fosse che l'anno scorso la malattia nelle fasi iniziali si era presentata nella stessa maniera. PANICO! mi sto chiedendo se dare immediatamente, a scopo preventivo, sepradina che dovrebbe avere anche effetto sull'alternaria (sempre che sia veramente quella) ma mi chiedo se posso usare insieme i due prodotti a distanza di pochi giorni l'uno dall'altro....
     
  2. Alessandro2005

    Alessandro2005 Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    26 Settembre 2005
    Messaggi:
    6.445
    Località:
    Provincia Torino. Per giardinaggio anche Bordigher
    Vorrei poterti rispondere ma purtroppo il "papiro" comprende tutta una serie di situazioni che dal punto di vista fitopatologico non si possono mettere insieme.
    Infatti di regola ogni pianta ha le proprie malattie, e dunque per me è difficile pensare che un "fungo" abbia devastato tutta una serie di piante appartenenti a famiglie botaniche diverse e anche tassonomicamente molto lontane (es. felci).
    Ti posso solo dire che Aliette non è esattamente un fungicida ma contiene una sostanza che attiva le difese della piante e viene impiegato solitamente a titolo preventivo contro malattie sostenute da c.d. pseudofunghi (fitoftore, peronospore e simili); Sepradina è invece un fungicida a base di dodina certamente efficace contro un ampio ventaglio di funghi agenti di maculature fogliari. Non vedo incompatibilità tra i due prodotti se impiegati alle dosi di etichetta e come da istruzioni (in particolare per la dodina).
    L'alternariosi è una malattia causata da specie di funghi del genere Alternaria: esistono parecchie specie di Alternaria e in linea di massima ognuna ha uno o pochi ospiti: tra quelli che hai citato ad es. c'è su rosmarino ma i sintomi sono fogliari e non difficili da diagnisticare /vd. foto)
    [​IMG]
     
  3. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    sei sicuro-a che il problema non è causato da una errata irrigazione? Puoi mettere delle foto delle piante in questione?
     
  4. Chiur

    Chiur Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Maggio 2016
    Messaggi:
    14
    Località:
    Busto
    Grazie ad entrambi per avermi risposto

    allora....non credo che sia un problema di irrigazione perché lo scorso anno si sono ammalate piante che avevo da parecchio tempo e non avevano mai avuto problemi e non ho cambiato tecniche culturali. Le nuove piantine hanno vasi con un buon drenaggio sul fondo del vaso (argilla, sassi e sabbiolina) perciò non credo. Mi hanno detto tutti che non esiste fungo che prenda più piante perché sono specifici, però nessuno ha saputo darmi un'alternativa, il rosmarino aveva macchie uguali a quelle che hai messo in foto, l' edera si era annerita e aveva grosse macchie brune, le calle avevano le foglie secche e scure con grosse macchie, bacopa e lobelia avevano seccato totalmente gambi e foglie, più di un agronomo ha ipotizzato che potesse essere alternariosi. Ora non sono ancora riuscita a dare la sepradina perché continua a piovigginare, la bacopa e la lobellia intanto hanno aumentato le foglie macchiate di rosso scuro ai bordi....per le foto dovrei recuperare vecchie immagini di un anno fa, sabato vedrò di farlo.
     
  5. billgates13

    billgates13 Giardinauta Senior

    Registrato:
    29 Ottobre 2012
    Messaggi:
    1.654
    Località:
    roma
    per me non drenano bene e ristagnano
    i sintomi del fogliame che scurisce sono quelli
     
  6. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    alternaria non colpisce tutte le piante indistintamente, credo che ci sia un problema di altro genere.
     
  7. Chiur

    Chiur Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Maggio 2016
    Messaggi:
    14
    Località:
    Busto
    allora.....sono aperta ad ogni teoria però direi che il ristagno si possa escludere: i vasi hanno sul fondo 5 cm di ghiaia, argilla espansa e sabbia, altri tre cm di torba e infine terriccio. Inoltre alcune piante sono state bene in quei vasi per anni e non ho cambiato tecniche culturali...possibile che tutte abbiano incominciato a soffrire di ristagno nel giro di due mesi? mi sentirei di escluderlo....di sicuro un problema c'è però non capisco quale....
     
  8. brandegeei

    brandegeei Esperto in Fitopatologie

    Registrato:
    29 Dicembre 2003
    Messaggi:
    18.286
    Località:
    lombardia
    Località:
    Pianura Padana
    Ciao
    tieni presente che ad aprile ha fatto molto freddo rispetto al periodo stesso ed ai mesi precedenti.
     
  9. billgates13

    billgates13 Giardinauta Senior

    Registrato:
    29 Ottobre 2012
    Messaggi:
    1.654
    Località:
    roma
    argilla espansa...torba ...materiali che mantengono umidità se poi ci metti il sottovaso ed il periodo di aprile non proprio primaverile..
    comunque credo sempre che sia un problema radicale da ristagno
     
  10. Chiur

    Chiur Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    14 Maggio 2016
    Messaggi:
    14
    Località:
    Busto
    ad aprile non avevo piante, come detto ho dovuto buttare via le mie vecchie piante che avevo da anni perchè erano tutte malate:(....ho comprato le nuove piantine due settimane fa e dopo una settimana già ho notato le prime macchie che si erano manifestate anche l'anno scorso. Tieni presente che il fondo abbonda anche di ghiaia e sabbia.....su vari siti ho trovato queste indicazioni ( ghiaia, torba, argilla e sabbia) proprio per evitare il ristagno, comunque nello steso periodi si è ammalato anche l'oleandro che sta in cortile in piena terra (è ancora lì e abbiamo tentato di curarlo con diversi prodotti ma con scarsi risultati).

    con la mia imbranataggine informatica sono riuscita a postare tre foto: la prima mostra come si presentano le foglioline nuove della fucsia, la seconda le foglie arrossate della lobelia e la terza le macchie comparse sulle foglie di bacopa
     

    Files Allegati:

Condividi questa Pagina