• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Primo inverno

ztm

Apprendista Florello
Ciao a tutti, sono tornato :D
Per fortuna un periodo di lavoro insostenibile è coinciso con il riposo vegetativo, perciò il prato non ne ha risentito.

Come sicuramente molti di voi ricorderanno :whistle: il mio giardino è esposto da est a ovest, passando per il nord. Sostanzialmente d'inverno prende tutta la parte dove il sole non esiste. Consapevole di questa situazione, mi sono apprestato ad affrontare la stagione con un forte timore per il mio bel prato verde di Olimpia Bottos (loietto).

Fino a fine gennaio si è visto un certo ingiallimento, ma tollerabile. Ora, a seguito di alcuni giorni molto nuvolosi e umidi, la situazione è tracollata.

Vorrei le vostre opinioni su due temi.

1) Durevolezza di una prato del genere negli anni: si riprenderà bene a primavera? Preferirei non rifarlo da capo adesso, vi sembra sostenibile per un po' di anni?

2) Attacco fungino: causa umidità intensa oggi mi sono accorto di alcune macchie molto sospette. Come trattare?

Procedo con le foto.


SITUAZIONE INGIALLIMENTO PER MANCANZA LUCE

IMG_3798.JPG IMG_3799.JPG IMG_3800.JPG IMG_3801.JPG

Domanda: nelle zone più ombrose ho traseminato festuca rubra, perché dopo l'arieggiatura erano più spoglie. Ora sono verdi. In questa foto sotto l'erba è verde perché è festuca rubra e non loietto, oppure per qualche altro motivo mistico, dato che è una zona con 99% di ombra?

IMG_3802.JPG


SITUAZIONE FUNGHI

IMG_3803.JPG IMG_3806.JPG IMG_3809.JPG IMG_3807.JPG IMG_3804.JPG

In casa ho Ortiva e Opinion Ecna (propiconazolo).

In particolare per i funghi vorrei operare al più presto, cioè entro domani.

Grazie, come al solito
 

ztm

Apprendista Florello
Ho dato Ortiva, per alternare, dato che l'ultima volta avevo somministrato l'altro. Se era un fungo si fermerà...
Opinioni sull'ingiallimento diffuso?
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Ciao ztm, il prato a parte qualche macchia nelle ultime foto, lo vede bene, bello compatto. Non ho ben capito se prende sole in questo periodo e quanto invece ne prende dalla primavera all'autunno.. Calcola che il loietto è super esigente in quanto a luce, acqua e temperature fresche.
Per ora mi sembra in buona forma.
Per le parti in ombra, confermo il tuo mistico dubbio.. Quella non è f. rubra, ma qualcos'altro.
Tratta pure con l'ortiva nelle dosi da etichetta se vedi che le patologie sono ancora in azione (le macchie di espandono)
 

ztm

Apprendista Florello
Ciao @Phil, sei una certezza :)

Il mio prato non prende quasi mai sole in questo periodo, mentre ne prende discretamente d'estate. Ti metto la mappa dell'insolazione.

Schermata del 2016-07-21 09-20-11 copia.png

La casa è quella con il segnalino sopra, si tratta di una bi-familiare e la mia parte è quella rivolta verso l'alto. Il giardino è quella L evidenziata dall'ovale, il cui lato corto è spezzato da un vialetto. La foto del satellite è pre-giardino.
La curva nera più interna è il tragitto del sole al solstizio d'estate, mentre quella più esterna al solstizio d'inverno. Quella gialla era il giorno in cui ho fatto il calcolo, che era luglio, quindi vicina al massimo di esposizione.
Come vedi d'inverno il sole non c'è quasi mai, perché nascosto dietro la casa. Nelle mezze stagioni va meglio, ma non si scalda molto, infatti le semine nel periodo teoricamente ideale a me crescono molto lentamente.
Metà del lato corto della L l'ho adibito ad aiuola di piante che vivono bene all'ombra, perché anche d'estate prende poco sole la mattina, a causa della siepe del vicino.

Ovviamente dovrei rifare tutto con qualcosa di più adatto all'ombra, ma quest'anno non posso. Idealmente vorrei resistere altri 3-4 anni.

Sono molto contento della compattezza e dell'assenza di infestanti, ma il colore giallo paglierino mi preoccupa molto.
Dici che sta bene così e non mi devo preoccupare? A marzo tornerà verde smeraldo? :p
Dovrò arieggiare per togliere il giallo? (ho già arieggiato in autunno, dopo 6 mesi di vita)
Non ho alcuna intenzione di traseminare, perché vorrei mettere l'antigerminello.
Metto altre foto.

IMG_3811.JPG IMG_3813.JPG IMG_3814.JPG IMG_3815.JPG IMG_3812.JPG


Nell'unica zona attualmente verde smeraldo ho traseminato Giada Bottos dopo l'arieggiatura autunnale, perché è in ombra perenne.
Metto altre foto anche di quella, sarebbe bello capire cosa sto allevando :D

IMG_3816.JPG IMG_3817.JPG
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Quel giallo è dovuto alla normale dormienza invernale. Si riprenderà in primavera.
Arieggiature potresti anche evitarla.. Magari vs marzo fai una prova se vedi il prato troppo compatto a restrellarlo con un semplice rastrello a denti rigidi di ferro. Se viene via tanto giallo tra i denti, puoi dare una leggera arieggiata magari usando i pettini e non le lame con un arieggiatore elettrico se ce l'hai.
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Mmmh dipende.. il mio di festuche fini ha parecchio giallo.. così come è normale per loietti e arundinacea ingiallire parecchi steli.. specie con gelate.
 

ztm

Apprendista Florello
Allora mi metto il cuore in pace. Pensavo fosse un grave problema di mancanza di luce...
Non ho visto molte foto aggiornate in giro, quindi non so bene come regolarmi :D
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Non riesco a visualizzare gli allegati, ma se ti riferisci alla patologia delle ultime foto sembrerebbe microdochium patch.
 

ztm

Apprendista Florello
Scusa, intendevo l'erba che è rimasta verde nonostante il buio perenne. La riallego. Posso fare altre foto o estirpare una piantina se serve.
Comunque fa comodo anche sapere di che fungo si tratta :D
Grazie

IMG_3816.JPG IMG_3817.JPG
 

Phil

Esperto Sez. Prato
Se hai usato il giada come dici è formato da queste..
1002d25bedba659d351b0adee4f07365.jpg


Il problema è che a occhio nudo vedo solo o quasi loietto.. Dato che le f. fini hanno steli della dimensione di aghi...
 

ztm

Apprendista Florello
Infatti tutte le trasemine che ho fatto non sono servite a niente, alla fine in giro c'è solo loietto, il resto si è sempre perso.
Però non si spiega come mai nella zona con meno sole di tutte non si sia ingiallito :confused:
Questo mi fa pensare che l'ingiallimento possa non derivare dalle ore di luce, ma da altro. Ad esempio dalla temperatura. Magari lì sotto passano i tubi (c'è un tombino di fianco) e quelle piante sono state più al caldo delle altre :unsure:
 

asdrubale72

Aspirante Giardinauta
Eccomi @ztm ,anche il mio ha steli gialli ed altre zone che non son più verdi(dove probabilmente ho dato più Fe),secondo me dobbiamo solo attendere il risveglio...poi crescendo coi primi tagli verranno via queste colorazioni invernali, almeno lo spero :whistle:
Eccoti comunque qualche foto della settimana scorsa:
IMG_7403.jpg IMG_7404.jpg
 

ztm

Apprendista Florello
:eek: :eek: :eek: :eek: :eek: :eek:

Se il colore del blacksun è questo, allora non posso lamentarmi. Fino a poco fa pensavo di dover rifare tutto con blacksun o simile :D
Grazie per la testimonianza!

Non ho neanche dato alcun ferro, un po' per mancanza di tempo, un po' perché vorrei evitare tutto quello che non è strettamente indispensabile.
 

Jack1978

Apprendista Florello
Ciao @ztm e @Phil mi inserisco nella vostra discussione riguardo all ingiallimento ( normale ) invernale , volevo dirvi e confrontarvi con voi su un paio di considerazioni , partiamo dal presupposto che sicuramente non ho le vostre stesse temperature perché mi trovo poco fuori Roma però ho riscontrato una differenza notevole tra il mese di Gennaio scorso e questo appena finito ( sempre riguardo alle condizioni de T.E. steli ingialliti ) prima considerazione inverno 2016/2017 ultima concimazione granulare lenta cessione NPK
 

ztm

Apprendista Florello
Hai avuto più ingiallimento in questo gennaio o nel precedente?
Io sono al primo inverno, quindi non posso fare confronti.
Ho concimato a metà ottobre con Slow Verde a metà dose, perché in quel periodo si parlava male del potassio pre-invernale :D

Adesso che ragiono meglio sulla faccenda, comunque, mi sembra che il giallo sia concentrato sulle zone più lontane dalla casa e più esposte, quindi sembrerebbe legato alla temperatura molto più che all'illuminazione.
 

Jack1978

Apprendista Florello
Ho inviato senza concludere scusate.....
Concime NPK 21/0/25 ( metà novembre) seconda considerazione inverno attuale ultima concimazione ottobre tramite Spoon e una quantità bassa di N circa 0,5 g/ mq e seguita da un programma di somministrazione di solfato di ferro nei mesi ( dicembre/ gennaio/febbraio) quello che mi chiedo potrebbero aver inciso queste due differenze di concimazioni pre invernali con le stesse condizioni di temperatura a dare una risposta molto diversa di quella dello scorso anno .
 

Jack1978

Apprendista Florello
Ti posso dire una cosa che non mi sarei mai aspettato di avere un prato così i primi di febbraio ( molto differente dallo scorso anno ) in positivo quindi secondo me la risposta sta nel cambiamento di concimazione.
 
Alto