• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

potatura oleandro

tartina

Florello Senior
questo oleandro da talea è stato in vaso qualche anno, quindi è cresciuto ad alberello spontaneamente ed ora che è in terra ho deciso di tenerlo così...

quest'anno è parecchio malmesso perchè ha risentito molto delle gelate tardive, ciò nonostante ha fiorito abbastanza, ed ora vorrei sapere come incentivare la fioritura del prossimo anno in alto, perchè si infoltisca anche un pochino la chioma, gelate future permettendo...

leggo dappertutto che, dopo la fioritura, (quindi ora?) vanno tagliati di un terzo i rami che hanno fiorito, ma che significa un terzo? visto che le parti che hanno fiorito sono molto corte, devo arrivare al legno? se sì, devo restare più in alto dell'ultima biforcazione, o devo scendere sotto?

IMG_1914.JPG

IMG_1915.JPG
 

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

tagliare di un terzo i rami significa tagliare il ramo fiorifero di un terzo della sua lunghezza totale (considerando la lunghezza dal fiore alla biforcazione).
Cercando su Google "Potatura oleandro" trovi molti video che spiegano bene come procedere.

Ste
 

tartina

Florello Senior
in questo caso dovrei tagliare 5 cm al massimo ogni ramo, forse meno, visto che la maggior parte non raggiunge i 15cm... e rimarrei con dei fusti lunghi lunghi e spogli...

tanto vale che li lasci come sono...
 

cerastium

Giardinauta Senior
@tartina anch'io sono leteralmente costretta di coltivare gli oleandri in vaso. Il tuo dilemma è anche mio e mi conturba da anni. Quella balla dei 30% è una specie di gran malinteso e probabilmente ha massacrato una marea di oleandri potati in tutta buona fede :LOL: E' che l'oleandro è una specie che pochissime ore dopo la perdita di massa biologica attorno ai 40% cambia completamente il proprio metabolismo. In termini pratici io non ho mai capito cosa precisamente segue dopo perchè in efetti ammazzare un oleandro non è facile se proprio possibile

Adesso in detaglio - si vede che hai un ramo basso gia in produzione, puoi proprio eliminare un intero ramo vecchio dalla base. Inoltre puoi scendere fino al secondo nodo sopra la biforcazione piu bassa ma quale è sempre abbastanza alta perchè sia la pianta cresce in vaso sia probabilmente la varietà è alta. Cerca di non fare a volta dei tagli che asportano piu di quella famigerata terza parte... ma di volume, di massa vegetale. Orizontale e verticale qui non hanno importanza.
Però tagli non adesso ma a pianta addormentata, fine Ottobre, inizio Novembre. Fino ad allora elimina al nascere le capsule del seme e prova a fare un paio di leggerissime concimazioni.
 

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
Volevo informarmi anche io sulla potatura degli oleandri, ma vedo che non vi è chiarezza purtroppo

io racconto quel che ho fatto io

oleandri in vaso, prendono circa la forma di quello di tartina, quindi un pezzo adesso un pezzo dopo un paio li ho potati drasticamente un paio di anni fa, alcuni rami quasi alla base, sono cespugli, altri lasciati e accorciati in base al gusto estetico, in base alla forma che volevo dare
e ho lasciato i rami nuovi non lignificati che spuntavano alla base

la prima stagione uno non ha nemmeno fiorito, ma ora ha un bella forma decisamente più piena rispetto ad altri che non ho potato
volevo replicare, però informandomi, che magari non avrebbero saltato la fioritura, ma visto che devo ridimensionarli .. dovesse saltare ancora, o farla esigua, non me ne preoccupo


oleandro a terra, pianta ultratrentennale, esagerato ingombrante, favoloso

3-4 anni fa lo abbiamo tagliato sotto la metà, completamente svuotato, senza schema senza forma, taglio orizzontale , ha fatto più o meno schifo per 2 anni, ora è come e peggio di prima

quindi pensavamo di rifare la potatura drastica, migliorando però la scelta dei rami da togliere;
eliminare alla base i rami grossi e lasciare solo quelli non lignificati, vedendo se così riesco ad evitare per un po' di anni che cresca a dismisura e superi il tetto del garage, che non è un tetto a 2.30 mt ma almeno a 3.50, e al tempo stesso evitare l'estetica capitozzata

vorrei tenerlo basso..... riuscissi a limitarlo a 2.5 mt sarei felicissima
 

cerastium

Giardinauta Senior
E' con ciò @Spulky stai toccando il punto vero e purtroppo quello dolente - che gli oleandri o proprio non li scegliamo(perche gia in loco) opure taleare di qua taleare di là li vogliamo a seconda del colore ma l'oleandro è una specie di vasta varietà anche a seconda dell'altezza. Un oleandro alto non lo puoi fermare facilmente senza massacrarlo e farlo diventare bruttino :LOL:
Cosi come un oleandro non rustico non lo puoi salvare a 12°C sotto lo zero - il caso del mio giallo 'Isola di Capri' :LOL:
 
Ultima modifica:

tartina

Florello Senior
che i miei oleandri in terra crescano a dismisura è pura utopia, ma mi arrangio abbastanza con le potature... è quella ad alberello che non la capisco, però ormai è così, dovrei tagliare via il tronco intero per riavere un cespuglio, ma io preferisco l'alberello...

poi ne ho una serie in vaso, da talea e pure da seme... a fine inverno non farò gli errori del passato, e li taglierò drasticamente per stimolare i getti
 

cerastium

Giardinauta Senior
che i miei oleandri in terra crescano a dismisura è pura utopia, ma mi arrangio abbastanza con le potature... è quella ad alberello che non la capisco, però ormai è così, dovrei tagliare via il tronco intero per riavere un cespuglio, ma io preferisco l'alberello...
Non farlo por favor!
Nel senso che sia cosi facile, lo si puo fare sempre... :)
Una volta scelto il fusto singolo da addestrare come albero ed impostata l'impalcatura(l'altezza) tutto quel che viene tagliato si fa sopra la prima ramificazione. Ma lo capisci che hai messo una foto da quale non si ha l'impressione di guardare un alberello. Il tronco dov'è? Domani ti faccio una foto del mio oleandro ad albero. Sempre da talea.
 

tartina

Florello Senior
il tronco ovviamente è sotto, io ho fotografato solo la chioma, perchè è quella che devo capire come potare... domani faccio una foto anche del tronco
 
Alto