1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Polvere di pomodoro

Discussione in 'In cucina!' iniziata da Datura rosa, 13 Marzo 2018.

  1. Datura rosa

    Datura rosa Guru Master Florello

    Registrato:
    31 Maggio 2006
    Messaggi:
    15.243
    Località:
    Palestrina (RM) 450 m slm/USDA 9b
    Mi è capitato ultimamente di leggere ricette che prevedono l’utilizzo di “polvere di pomodoro” . Come potevo resistere alla curiosità? Mi sono, quindi, andata ad informare; la cosa mi intrigava ed è finita che l’ho appena preparata approfittando del tempo che doveva passare perché il polpo che avevo lessato per farlo in insalata per domani si intiepidisse.

    Avevo una dozzina di pomodori secchi, li ho ben spianati, stesi con il taglio in alto su una teglia ricoperta di carta forno che ho poi messa in forno, già caldo a 180°, che ho spento lasciando che i pomodori si seccassero col calore a decrescere. Al termine del tempo indicato non erano, però, ben secchi così li ho girati (alcuni si erano gonfiati) e li ho messi in forno acceso a 50° per qualche minuto badando che non bruciassero.

    Li ho passati quindi al tritatutto e questa è la polvere che ho ottenuto:

    IMG_20180312_234051.jpg

    La proverò domani per un semplice riso al pecorino e, appunto, polvere di pomodoro.

    La polvere si può preparare anche con le bucce e le parti di pomodoro che non si utilizzano (la parte dove è attaccato il picciolo che ovviamente va tolto....) Temperature e tempi di essiccazione sono ovviamente diversi (100°C per circa 2 ore) ma li farò questa estate con il più saporito e non “intossicato” prodotto del mio orto (calura permettendo).
    In rete si dice che questa polvere si conserva a lungo senza quantificazione del tempo. Secondo voi quanto potrà essere conservata in barattolo di vetro a chiusura ermetica e in luogo fresco e asciutto?

    Ho letto che si può preparare anche la polvere di capperi o di olive; quella di olive si dovrebbe preparare mettendo le olive ben asciutte su carta assorbente e inserendole nel forno a microonde alla massima potenza per 3/4 minuti, con questo procedimento le olive si seccherebbero e una volta fredde si potrebbero polverizzare (da pomìonline). Proveremo anche questa!
     
    Ultima modifica: 13 Marzo 2018
  2. lucyda87

    lucyda87 Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Agosto 2017
    Messaggi:
    1.127
    Località:
    Teramo
    Molto interessante questa cosa! Ci proverò anche io! Per quanto riguarda la conservazione invece io andrei piuttosto cauta.. Dopo averli essiccati completamente io surgelerei la polevere in contenitori di plastica; essendo, la polvere, priva d'acqua, in freezer rimarrebbe tal quale (non so se hai mai provato a congelare del formaggio stagionato grattugiato...ecco allo stesso modo resta "polveroso").
    In alternativa, userei del sale fino: dopo aver essiccato, passerei al tritatutto con l'aggiunta di 1/3 di sale.
    So che c'è gente che essicca pomodori o funghi al sole e conserva in barattolo per tutto l'inverno senza problemi e senza danno alcuno...ma io personalmente vado abbastanza cauta con le conserve casalinge... Le adoro, ma opto sempre per le soluzioni a rischio zero.
     
    A Datura rosa e Waves piace questo messaggio.
  3. lucyda87

    lucyda87 Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Agosto 2017
    Messaggi:
    1.127
    Località:
    Teramo
    Ah. Dimenticavo. La quantità di sale che ho indicato la trovai tempo fa in rete, su qualche sito affidabile (non ricordo quale, prova a fare qualche ricerca), quando iniziai a fare il dado granulare casalingo :)
     
  4. DryMan

    DryMan Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2017
    Messaggi:
    1.093
    Località:
    Casalpusterlengo
    Così come i funghi porcini essiccati al sole anche i pomodori si essiccano, e ciò si usava fare nelle campagne perché non c'era il frigor/freezer, anzi la corrente arrivò dopo di me e ricordo la luce della prima lampadina.
    Tornando al discorso, la durata sia dei funghi che dei pomodori essiccati era equivalente al periodo che mancava per avere i nuovi prodotti freschi quindi 6/7 mesi più o meno.
    La polvere non deve essere conservata diversamente, basta un contenitore ermetico, il buio e un clima secco.
    Saluti e felicità
     
    A Datura rosa piace questo elemento.
  5. Waves

    Waves Florello

    Registrato:
    9 Luglio 2011
    Messaggi:
    5.960
    Località:
    Italia
    molto molto interessante :ciao::ciao:
     

Condividi questa Pagina