1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

pitaya fiore del drago

Discussione in 'Tecniche di riproduzione' iniziata da maria paola, 24 Dicembre 2019.

  1. maria paola

    maria paola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Settembre 2019
    Messaggi:
    71
    Località:
    padova
    salve a tutti io ho il frutto pitaya e ho visto la pianta è stupenda ! una pianta introvabile dalle mie parti ,così vorrei provare a seminarla ! qualcuno di voi lo ha fatto ??? potete darmi dei consigli per piacere ???grazie
     
  2. avalu81

    avalu81 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    13 Giugno 2015
    Messaggi:
    272
    Località:
    Lecce-Milano
    io l'ho fatto, tanti anni fa, quindi ricordo ben poco circa particolari precauzioni. probabilmente c'è da stare attenti solo al periodo, ma mi sembra lo si possa trovare facilmente in rete, come informazioni.
    unico accorgimento, a mio avviso, in funzione di quanti semi hai (io li avevo presi direttamente da frutto) vaso largo e basso e terriccio per cactus. li spargi e li metti al sole lasciando il terreno un pò umido ma mai fradicio. percentuale di riuscita pari pressocchè al 100%.
    il "problema" viene dopo perchè:
    1. hanno una crescita lentissima i piccoli cactus, i miei circa 1cm all'anno
    2. qualora riuscissi a portarli avanti per un bel pò di anni, hanno bisogno comunque di maschio e femmina per fruttificare. come si faccia a individuare maschio e femmina non l'ho ancora capito.
     
  3. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    9.144
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    e, inoltre, anche se germinano bene e in fretta, poi la mortalità infantile è piuttosto alta: i primi mesi dopo la germinazione sono i più cruciali: ti consiglio di far asciugare i semi estratti dal frutto e di seminare in primavera inoltrata quando le temperature sono più alte (fine aprile-inizio maggio).
    Inoltre, all'inizio abbisognano di una umidità vicina al 100% (ottenuta incappucciando il vasetto con cellophane trasparente) poi, man mano che crescono, con prudenza occorre diminuire l'umidità facendo attenzione a non stressare le plantule che, per tutto il primo anno vanno tenute al riparo dal sole diretto.
    Vanno rimpiolate solo quando i cotiledoni son completamente riassorbiti: all'inizio "amano" il contatto con le compagne.
     
  4. maria paola

    maria paola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Settembre 2019
    Messaggi:
    71
    Località:
    padova
    Grazie infinite dei consigli, io spero di riuscire a ottenere dei ottimi risultati !
     
  5. maria paola

    maria paola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Settembre 2019
    Messaggi:
    71
    Località:
    padova
    Ciao a tutti ho provato a seminare I semi della pataya , il 30 / 12/ 2019 come risultato non e' male ,che ne dite ?? Ho messo I vasetti dentro dei contenitori di plastica trasparenti !

    [​IMG]


    [​IMG]
     
    A Spulky piace questo elemento.
  6. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    9.144
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Il risultato è eccellente.
    Tienili alla luce forte indiretta in quanto l'ipocotile è davvero lungo.
     
  7. maria paola

    maria paola Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    20 Settembre 2019
    Messaggi:
    71
    Località:
    padova
    grazie dei consigli !
    speriamo vedere ottimi risultati !
     

Condividi questa Pagina