1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Ginko biloba

Discussione in 'Giardinaggio' iniziata da elle, 15 Maggio 2019.

  1. elle

    elle Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Dicembre 2008
    Messaggi:
    396
    Località:
    Tra prov. MI e BG
    Mi è stata regalata una piantina di Ginkgo biloba alta circa 50 cm.

    So che diventa un albero imponente.

    È a crescita rapida o lenta?

    Si può tenerlo in vaso per x anni per contenerlo?

    Immagino che troppo vicino alla casa non posso metterlo.

    In alternativa sopporta bene la messa a dimora in una pendenza (scarpata)?
     
  2. danielep

    danielep Giardinauta Senior

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    1.470
    Località:
    san donà di piave
    Lento è lento ed io ne ho coltivati due da seme in vaso, in terrazza, (due vasi) prima di farne, di uno un bonsai, dell'altro un bonsai da giardino (o comunque cerco di contenerlo).
    Chiaro che, come lo metti in terra, dopo i primi anni di assestamento, parte per la tangente. E' anche vero che ne ho visto uno potato di brutto, per contenimento, ricacciare abbondantemente.
    In pendenza non saprei, non è una pianta che ama particolarmente l'umido e i ristagni, quindi, in teoria sì.
    Però non ne ho mai visti in scarpata, non so per le radici se, quand'è grande, riescono a trattenerlo.
     
  3. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    6.721
    Località:
    Biella
    Ciao,

    uno dei problemi del Ginko è che, se hai una pianta femmina, produce delle specie di frutti (in realtà sono solo semi ricoperti da una parte di polpa) che sono tossici, irritanti al contatto e puzzolenti in un modo incredibile (proprio di fogna).
    Nel periodo in cui questi "frutti" sono sull'albero e poi cadono a terra stare nelle vicinanze della pianta è praticamente impossibile.

    Ste
     
  4. DryMan

    DryMan Maestro Giardinauta

    Registrato:
    27 Luglio 2017
    Messaggi:
    2.653
    Località:
    Casalpusterlengo
    confermo tutto, dove lavoro negli anni 50 vennero piantumati diversi Ginko, ora arrivano a lambire il quattordicesimo piano del palazzo, piante veramente immense, non trovo siano di grande interesse ornamentale.
     
    A pNino piace questo elemento.
  5. danielep

    danielep Giardinauta Senior

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    1.470
    Località:
    san donà di piave
    Un po' di esagerazione, no?;)
    A parte che l'odore è definito " sgradevole " o " molto sgradevole" come molti altri odori che esistono al mondo e che anche la percezione dello stesso è molto soggettiva (io riesco a transitare tranquillamente in prossimità ed a raccogliere i semi senza incorrere in problemi) è anche un problema molto relativo in quanto una piantina di 50 cm impiegherà decenni prima di diventare matura e svelarci se maschio o femmina. Se poi la tieni controllata per questioni di spazio con tagli di ritorno periodici non so nemmeno se si porrà il problema (se problema è):)
     
    A Olmo60 piace questo elemento.
  6. danielep

    danielep Giardinauta Senior

    Registrato:
    19 Gennaio 2016
    Messaggi:
    1.470
    Località:
    san donà di piave
    Anche questo è molto soggettivo:). L'eleganza di una foglia di ginkgo ha pochi uguali. Che, a distanza di lunghi anni, sia una pianta da parco più che da giardino se lasciata andare, anche ci sta.
    Nessun altro estimatore del ginkgo su questo forum?;)
    Per lambire il 14° piano di un palazzo (oltre 40 metri) devono essere stati piantumati adulti ed hanno impiegato una 60/70 na di anni per raggiungere le massime dimensioni.
     
  7. DryMan

    DryMan Maestro Giardinauta

    Registrato:
    27 Luglio 2017
    Messaggi:
    2.653
    Località:
    Casalpusterlengo
    Il palazzo è stato costruito nel 1957-58 io ero appena nato e non saprei dire quando sono state piantate, certamente non prima. Nel caso debba uscire a fare una foto me ne farò carico!
     
    A pNino piace questo elemento.
  8. RobertoB

    RobertoB Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    21 Febbraio 2019
    Messaggi:
    427
    Località:
    Vestignè
    Sono un estimatore del ginko, lo trovo anche io un albero dal fogliame molto elegante e se lasciato crescere diventa un albero monumentale nel vero senso della parola.
    Però devo convenire che sia un albero da parco non da piccolo giardino, sulla pendenza non ci sono problemi se non è elevata (quanti gradi circa?).
    Per le potature...non dico che non si può fare, ma ne ho visti diversi completamente rovinati, ha una sua forma monopodiale che è il bello delle piante giovani e si rischia di perderla (come quando si potano pecci e abeti)
    Sul vaso non ho esperienze, ma sulla puzza....sono tra quelli che la trovano soggettivamente insopportabile:LOL: è però vero che ormai molti vivaisti hanno esemplari sessati.
    Detto ciò, a patto che tu abbia spazio è un albero che mi sento di cosigliare. È uno di quelli che possono diventare giganti plurisecolari (anche se non saremo li a vederli)
    Ha qualcosa di esotico nello spazio, arrivando da luoghi lontani, e nel tempo, essendoci arrivato immutato in ere geologiche. E poi in autunno diventano enormi alberi d'oro compensando abbondantemente la mancanza di fiori (guarda qualche foto e ti convincerai)
     
  9. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    6.721
    Località:
    Biella
    Ciao,

    io passo spesso fuori dalla stazione dei treni di Vercelli e, nel periodo di fruttificazione, la puzza è veramente insopportabile.
    Sembra di aprire una latrina sporca.

    Anche se la pianta è monumentale, io a casa mia non la vorrei mai.

    Ste
     
  10. DryMan

    DryMan Maestro Giardinauta

    Registrato:
    27 Luglio 2017
    Messaggi:
    2.653
    Località:
    Casalpusterlengo
    bellissimi, poi avrai quintali di foglie da raccogliere ;)
     
  11. RobertoB

    RobertoB Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    21 Febbraio 2019
    Messaggi:
    427
    Località:
    Vestignè
    Il mio professore di botanica definiva molto eruditamente questo odore come odore di ":poop: di gatto"
     
  12. Stefano-34666

    Stefano-34666 Florello

    Registrato:
    27 Luglio 2009
    Messaggi:
    6.721
    Località:
    Biella
    Cito testualmente:

    Avvertenze
    È molto importante ricordare che sia i frutti, sia i semi del Ginkgo biloba sono tossici e, per questa ragione, non devono essere ingeriti in alcun caso. Inoltre, in seguito al contatto della cute con la polpa dei frutti di ginkgo, potrebbero manifestarsi dermatiti da contatto.

    Non mi sembra di aver esagerato

    Ste
     
  13. RobertoB

    RobertoB Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    21 Febbraio 2019
    Messaggi:
    427
    Località:
    Vestignè
    :LOL:vero però c'è da dire che qualsiasi albero di grandi dimensioni produce quintali di foglie, molti di essi però non si degnano di regalarci prima un simile spettacolo
     
    A Olmo60 e monikk64 piace questo messaggio.
  14. RobertoB

    RobertoB Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    21 Febbraio 2019
    Messaggi:
    427
    Località:
    Vestignè
    Tossico è tossico non c'è da discuterne, ma con quell'odore chi li ingerirebbe o manipolerebbe :LOL::LOL: a parte i giapponesi che mangiano i semi.
    Comunque ricordo che ci vogliono circa 30/40 anni prima che inizino a produrre
     
  15. pNino

    pNino Giardinauta Senior

    Registrato:
    15 Luglio 2011
    Messaggi:
    1.241
    Località:
    Roma
    mi piacerebbe DAVVERO vedere questo spettacolo, se riesci a fare una fato te ne sarei grato :)
     
  16. DryMan

    DryMan Maestro Giardinauta

    Registrato:
    27 Luglio 2017
    Messaggi:
    2.653
    Località:
    Casalpusterlengo
    ok questa sera posto la foto :ciao:
     
    A pNino piace questo elemento.
  17. monikk64

    monikk64 Guru Giardinauta

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    3.752
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    Se mi date il permesso vorrei divagare un attimo: la vostra discussione sul Gingko mi ha fatto venire in mente di aver letto, non so più dove, che fosse il primo albero a germogliare ad Hiroshima, dopo la bomba atomica.
    Sono andata in giro in rete per verificare la veridicità della notizia e mi sono imbattuta in questo elenco, che trovo interessante....
    L'elenco degli alberi sopravvissuti e la distanza, in metri, dal centro dell'esplosione. alberi sopravvissuti-432x768.jpg
    A proposito: il permesso me lo sono preso senza aspettare il vostro parere.... ;):V:)
    Ti pareva che il più vicino, perciò più indomabile, non fosse l'Ailanto...??? :banghead:
     
    Ultima modifica: 16 Maggio 2019
    A RobertoB, DryMan e Daniela5 piace questo elemento.
  18. DryMan

    DryMan Maestro Giardinauta

    Registrato:
    27 Luglio 2017
    Messaggi:
    2.653
    Località:
    Casalpusterlengo
    non so quanto sia vero, ma si disse anche che alcuni semi germogliassero dai mattoni schiantati dall'esplosione, per quanto riguarda a modifiche genetiche dovute alla radioattività non ho mai letto nulla da fonte "seria".
     
    A monikk64 piace questo elemento.
  19. monikk64

    monikk64 Guru Giardinauta

    Registrato:
    1 Agosto 2009
    Messaggi:
    3.752
    Località:
    cuneo
    Località:
    Borgo San Dalmazzo CN
    Però sarebbe interessante....
     
  20. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    6.821
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Quello che posso dire è che sono 6 i gingko sopravvissuti all'esplosione della bomba atomica
    https://kwanten.home.xs4all.nl/hiroshima.htm
    Nel link c'è un favoloso video in francese che spiega che le radiazioni non li hanno danneggiati. Io ho dovuto asciugarmi gli occhi con un fazzoletto per la commozione.
     
    A Picantina, RobertoB e monikk64 piace questo elemento.

Condividi questa Pagina