• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Fungo o stress?

GianluPi

Aspirante Giardinauta
Buonasera a tutti, un mesetto fa abbiamo installato un prato in rotoli costituito davun mix di festucace poa. Subito infestato in modo spaventoso da cyprus, il giardiniere ha trattato con sedgehammer (3 ore dopo ovviamente ha piovuto) , qualche giorno dopo ha rasato il prato. Da qualche giorno noto che nellecaree dove il cyperus era più presente l'erba sta seccando, è legato allo stress trattamento taglio o può essere un fungo? La zona tra l'altro è quella più soleggiata. In relazione alle irrigazioni sto facendo ogni mattina ca 10 lt/mq. Allego qualche foto e attendi un vs gentile parere. Grazie e saluti
 

GianluPi

Aspirante Giardinauta
Ecco le foto Ps si nota anche il cyperus superstite
 

Allegati

  • IMG-20180704-WA0012.jpg
    IMG-20180704-WA0012.jpg
    452,9 KB · Visite: 51
  • IMG-20180702-WA0011.jpg
    IMG-20180702-WA0011.jpg
    391,3 KB · Visite: 41

biscia.luppoli

Maestro Giardinauta
Penso di poterti escludere una correlazione tra diserbo e diradamento, visto che il principio attivo se dato nelle giuste dosi non e' nocivo alla Festuca. In generale il prato, per essere stato posato in rotoli da solo un mese non lo vedo ben messo. Il colore non mi piace non e' quell verde cupo tipico della Festuca.

Non mi sembra nemmeno un fungo.

E' stato dato qualche tipo di concime alla posa ? Il terreno è stato preparato in qualche modo prima della posa ?

Comunque stai irrigando troppo. Passa ad un giorno si e uno no con 10l/mq.

bl
 

GianluPi

Aspirante Giardinauta
Ti ringrazio per l'intervento, nessun concime in quanto il giardiniere mi ha detto che i fornitori li concimano abbondantemente, il terreno è stato prima rivoltato poi è stato aggiunto un po' di terreno vegetale poi applicato il prato. In questi giorni è aumentato parecchio il caldo, per il giardiniere il problema è che il primo taglio è stato fatto un po' troppo tardi e il prato ne ha risentito. Ora riduco le irrigazioni a una ogni due giorni e tra oggi e domani raso ma poco. Questa la situazione stamattina
 

Allegati

  • IMG-20180706-WA0007.jpg
    IMG-20180706-WA0007.jpg
    660,8 KB · Visite: 28

Grappino

Esperto Sez. Prato
Anche secondo me è eccesso idrico e, come detto dal giardiniere, primo taglio effettuato con ritardo. Mi spiego meglio: il verde chiaro generalizzato denota un eccesso idrico, il giallino alla base il segno di una scalpata importante (a occhio sembra che sei passato da 10 cm a 4 cm). Mantieni il taglio uniforme a 5 cm tagliando una volta a settimana. Detto questo non mi sento di escludere a priori un fungo, quindi monitora le macchie, se si allargano intervieni subito con un fungicida. Per la concimazione dice bene il giardiniere, quei tappeti vengono iper concimati dai produttori, interverrai con un lenta cessione azotato direttamente a fine agosto.
 

Grappino

Esperto Sez. Prato
Dipende dal fungo, in ogni caso è bene tenere a casa i seguenti tre principi attivi: azoxystrobin (ortiva), tebuconazolo/propiconazolo (tebusip, grip25, ECC ECC ECC), propamocarb (previter). L'ultimo agisce solo su pythium ma è bene averlo in casa vista la velocità propagativa di quest'ultimo; i primi due sono fungicidi ad ampio spettro che agiscono su quasi tutte le altre patologie fungine possibili e vanno alternati nell'impiego per evitare "assuefazione" del prato al principio attivo.
 

ztm

Apprendista Florello
Anche secondo me è eccesso idrico e, come detto dal giardiniere, primo taglio effettuato con ritardo. Mi spiego meglio: il verde chiaro generalizzato denota un eccesso idrico, il giallino alla base il segno di una scalpata importante (a occhio sembra che sei passato da 10 cm a 4 cm). Mantieni il taglio uniforme a 5 cm tagliando una volta a settimana. Detto questo non mi sento di escludere a priori un fungo, quindi monitora le macchie, se si allargano intervieni subito con un fungicida. Per la concimazione dice bene il giardiniere, quei tappeti vengono iper concimati dai produttori, interverrai con un lenta cessione azotato direttamente a fine agosto.

@Grappino si può fare un focus didattico sulla colorazione dell'eccesso idrico? :)
 

GianluPi

Aspirante Giardinauta
Buongiorno a tutti, forse sono riuscito a capire il problema. Sotto il mio prato passa la fogna del condominio e lì dive si vede la sofferenza più marcata c'è un pozzetto in cemento con al di sopra un 20-25 cm di terreno. Essendo la parte più esposta probabilmente scalda tanto e porta il prato a soffrire. Avete consigli in merito? Intanto allego la situazione di stamattina dopo la rasata di sabato e con evidenza del percorso fogna che tra l'altro gira anche nella direzione ortogonale a quanto disegnato. Saluti e grazie per gli eventuali consigli
 

Allegati

  • IMG-20180709-WA0007.jpg
    IMG-20180709-WA0007.jpg
    514,1 KB · Visite: 32
  • IMG-20180709-WA0006.jpg
    IMG-20180709-WA0006.jpg
    777,7 KB · Visite: 30
  • IMG-20180709-WA0005.jpg
    IMG-20180709-WA0005.jpg
    546,7 KB · Visite: 32
  • IMG-20180709-WA0003.jpg
    IMG-20180709-WA0003.jpg
    416,3 KB · Visite: 24
  • IMG-20180709-WA0002.jpg
    IMG-20180709-WA0002.jpg
    413,4 KB · Visite: 26

GianluPi

Aspirante Giardinauta
Foto serali, ancora non sono convinto non sia un fungo. Visto che al momento riconoscere il fungo per me rasenta l'impossibile posso trattare con un prodotto che copre doverse patologie? Grazie mille sempre
 

Allegati

  • IMG-20180709-WA0025.jpg
    IMG-20180709-WA0025.jpg
    140,2 KB · Visite: 21
  • IMG-20180709-WA0027.jpg
    IMG-20180709-WA0027.jpg
    306,4 KB · Visite: 15
  • IMG-20180709-WA0029.jpg
    IMG-20180709-WA0029.jpg
    360,5 KB · Visite: 23
  • IMG-20180709-WA0031.jpg
    IMG-20180709-WA0031.jpg
    291,5 KB · Visite: 23

GianluPi

Aspirante Giardinauta
Buongiorno, vi aggiorno, sono passato in farmacia agraria, mi hanno dato il promess (propanocarb) ma sulla confezione non sono indicati i dosaggi per i t.e.,come mi regolo? Potete darmi un suggerimento sulle quantità/mq? Grazie mille, intanto posto foto di stamattina, come irrigazione sto dando i 10l/mq ma ogni due giorni più una rinfrescata nella zona fogna nelle ore calde. Grazie mille
 

Allegati

  • IMG-20180711-WA0001.jpg
    IMG-20180711-WA0001.jpg
    473,4 KB · Visite: 17

Jack1978

Apprendista Florello
Se non sbaglio dovrebbe avere il 66 % di P.A. ( propamocarb ) quindi il dosaggio per t.e. è 1 - 1,5 ml x mq
 

GianluPi

Aspirante Giardinauta
Buonasera a tutti, scusate se riprendo il post. Ad oggi non sono intervenuto se non regolando le irrigazioni dando meno acqua e aggiungendo un'innaffiatina di pochi minuti nelle ore calde. La situazione mi sembra statica, le infestanti però mi stanno massacrando, credo che il diradamento tra l'altro le invogli ulteriormente. Il mio piano d'azione prevede rasata venerdì, passaggio di tebuconazolo sabato (non passerò il propanocarb, da quello che ho letto se fosse pythium avrei già il prato interamente giallo) e attesa, a breve dovrebbe arrivare il permit per il maledetto cyperus. intanto mi proietto alla trasemina di settembre, sto pensando a maciste di bottos. Qualsiasi consiglio generale è bene accetto, devo dire la verità è un po' sconfortante la situazione a soli due mesi di vita del prato. Grazie ancora e saluti
 

Allegati

  • IMG-20180716-WA0003.jpg
    IMG-20180716-WA0003.jpg
    148,9 KB · Visite: 19
Ultima modifica:

GianluPi

Aspirante Giardinauta
Scusatemi posso dare insieme propamocarb e tebuconazolo? In modo da coprire più possibilità o mi conviene parture con uno dei due (quale?) e poi eventualmente dare l'altro p.a. Dopo un paio di settimane? Mi sono procurato anche vyrer e always della bottos per seguire i consigli di @Romolo753 e fare il trattamento quanto più a regola d'arte. Spero in qualcge riscontro, agiró domenica mattina
 

Romolo753

Giardinauta Senior
Scusatemi posso dare insieme propamocarb e tebuconazolo? In modo da coprire più possibilità o mi conviene parture con uno dei due (quale?) e poi eventualmente dare l'altro p.a. Dopo un paio di settimane? Mi sono procurato anche vyrer e always della bottos per seguire i consigli di @Romolo753 e fare il trattamento quanto più a regola d'arte. Spero in qualcge riscontro, agiró domenica mattina

Usa l’Ortiva (azoxystrobin) alla dose di 20 ml per 100 mq e copri tutto
 

GianluPi

Aspirante Giardinauta
Dannazione, mi manca, vedo di procurarmela ma prima della prox settimana sarà difficile. Tra i due p.a. in mio possesso (propamocarb e tebuconazolo) quale consigli? Mi conviene rinviare a quando avrò l'ortiva?
 

Romolo753

Giardinauta Senior
Dannazione, mi manca, vedo di procurarmela ma prima della prox settimana sarà difficile. Tra i due p.a. in mio possesso (propamocarb e tebuconazolo) quale consigli? Mi conviene rinviare a quando avrò l'ortiva?

Se hai un’attacco di rhizoctonia solani (Brown Patch) tratta con il tebuconazolo. Se invece hai un’attacco di phitium tratta con il propamocarb.

In ogni caso l’Ortiva dovrebbe essere sempre presente nell’armadio di qualunque manutentore di microterme come fosse la Bibbia.

Le condizioni climatiche potrebbero infatti richiedere a distanza di tempo un’ulteriore trattamento. In questi casi devi cambiare p.a. per fare in modo che i patogeni non sviluppino fitoresistenze ai p.a. usati in precedenza.
 

GianluPi

Aspirante Giardinauta
Mea culpa, sono adepto da poco :). Mi puoi dare una dritta per distinguere i due funghi? L'erba (come visibile in foto) è secca, se ne viene facilmente e le radici sono annerite, non so a cos'altro posso guardare Grazie veramente 0er i consigli
 
Alto