• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Euforbia con rami marroni

pablodaini

Aspirante Giardinauta
Ciao a tutti,

vorrei chiedere il vostro aiuto per provare a salvare una Euforbia che abbiamo da tanti anni e a cui siamo molto legati.

Ci siamo accorti che alcuni rami sono diventati di colore marrancio - 2 per ora di cui uno quasi completamente mentre l'altro solo la parte inferiore. Altri due rami hanno un principio di ingiallimento, cosi come la base non è verde intenso come la parte superiore.
Alcune foto in allegato.

D'estate la teniamo all'aperto (un po' di luce diretta), mentre d'inverno in casa (senza luce diretta).

Non sappiamo se purtroppo non c'è speranza, o se possiamo ancora fare qualcosa per salvarla (concime, più acqua/luce, travasarla, tagliare i due rami marroni e sperare...).

Grazie in anticipo dell'aiuto!
Pablo e Irene

1.jpg 2.jpg 3.jpg 4.jpg
 

Stefano-34666

Florello Senior
Ciao e benvenuti.

I rami marroni, al tatto sono mollicci?
Se provate, con un coltellino, a fare un piccolo taglietto esce un liquido bianco pulito eppure il tessuto sotto al taglio è marroncino e non esce nulla?

Sicuramente questa pianta ha bisogno di luce (in inverno della luce diretta ed in estate della luce solare piena).

Poi, se non è stato mai fatto, avrebbe bisogno di un bel rinvaso.

Ma il problema principale ora è capire se l'ingiallimento è causato solo dall'aver finito i nutrimenti del terreno o da qualche patologia fungina.
Nel primo caso con un bel rinvaso la pianta ricomincerà a stare bene.
Nel secondo caso sarà necessario tagliare via tutte le parti marce, far radicare quelle sane e ripartire da tante piante piccole.

Ste
 

pablodaini

Aspirante Giardinauta
Ciao Stefano e grazie innanzitutto per l'aiuto.

I rami non sono mollicci, ma sodi.
Abbiamo provato a fare dei piccoli tagli: nei rami marroni purtroppo non esce nulla; nella base della pianta esce poco; mentre nella parte alta verde si esce il liquido bianco.

Non c'è quindi speranza? Per salvare almeno una parte, potremmo tagliare il tronco centrale verso metà e ripiantarlo?

Grazie ancora,
Pablo e Irene
 

Stefano-34666

Florello Senior
Ciao,

i pezzi marroni in cui non esce liquido sono da buttare.

Dove li avete fatti i tagli alla base? Spero non nella parte troppo bassa che potrebbe essere legnificata (tipo tronco).
Dovete verificare la parte verde della base, in quella deve uscire il lattice, bianco e pulito. Se è così allora sono da eliminare solo i bracci marroni.

Se anche li non esce nulla allora dovete tagliare partendo dal basso. Dopo il taglio la pianta deve (a parte il lattice) avere una polpa verde e brillante. Se così non è bisogna spostare il taglio verso l'alto.
Disinfettate la lama dopo ogni taglio e mettete i guanti (il lattice è urticante).

Trovate le parti sane, lasciate spurgare il lattice lavando i tagli sotto acqua tiepida corrente.

Quando il lattice smette di uscire mettete le parti su un foglio di giornale, all'ombra e lasciatele così, finché non si sarà formato un callo duro (ci potrebbe volere anche un paio di settimane).

A quel punto mettete i pezzi a radicare su un terreno drenante (se fosse anche pura pomice andrebbe benissimo). Niente acqua perché, non avendo radici, le piante non potrebbero bere.

Quando, dopo qualche settimana, noterete dei cambiamenti (tipicamente la ripresa vegetativa) vorrà dire che sono nate le radici e potrete iniziare a bagnare.

Ste
 

pablodaini

Aspirante Giardinauta
Grazie ancora dell'aiuto.

Purtroppo non esce nulla, nemmeno dal taglio basso nel tronco... peccato. Si esce dalla parte media del tronco.

Proviamo allora a salvare la parte centrale superiore seguendo la procedura che ci hai indicato: seghiamo orizzontalmente (sopra le attaccature dei bracci inferiori), partendo dal basso e poi salendo finche non vediamo la polpa verde e brillante. Poi seguiamo la procedura che ci hai indicato.

Ti teniamo aggiornato sul risultato - grazie ancora!

Pablo e Irene
 
Alto