1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Estirpare e portare via piante dal demanio

Discussione in 'Legalmente parlando' iniziata da rossoantico, 27 Giugno 2018.

  1. rossoantico

    rossoantico Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    31 Maggio 2015
    Messaggi:
    11
    Località:
    monte san vito
    Vorrei sapere se e cosa dicono i nostri codici e la nostra legislazione in merito al prelevare dal demanio piantine piccole nate da poco che pertanto non potrebbero rimanere vive tutte. Non mi riferisco, sia chiaro, a specie protette ( che poi bisogna vedere quali sono) ma a piante presenti a dismisura in un dato ambiente .
     
  2. Icchy92

    Icchy92 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    2.164
    Località:
    Sesto san Giovanni
    Mi pare ci siano dei regolamenti regionali ma aspettiamo chi se ne intende di più
     
  3. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    9.392
    Località:
    perbacco... in italia
    il DEMANIO è la parte comune indivisibile del maxi ( o super) condominio che noi chiamiamo STATO ITALIANO .
    ed è regolamentato dalle stesse leggi che regolamentano. anche tutte le parti comuni dei nostri condomini.
    e al pari di tutte le superfici comuni condominiali dei nostri condomini per le cose ricomprese/
    insite/inserite che lo compongono
    ne é vietata "l'attrazione al singolo" (salvo deroghe infatti sempre al pari dei condomini una parte di esso puo essere ad uso esclusivo , uso non di proprietà...vedasi "concessione")...
    ...e di tali superfici e cose in esso contenute ne é vietato l'uso se tale azione non permette anche a tutti gli altri di farne il medesimo uso o di averne il medesimo godimento

    ....e avanti cosi ..tanto e tanto tanto altro è presente sia nel cod. civile " (in gran parte contenuto/contemplato nel "libro terzo" / della proprietá)
    sia nel codice penale (praticamente in tutto) per la somministrazione /erogazione delle sanzioni e delle pene a seguito dei reati (perchè il tutto rientra nei reati e/o negli illeciti)

    .....ma fermiamoci "solamente" a questo perché ( pur ne esista molto ma molto altro) in generale riguarda il quesito posto...

    ho scritto "parte comune indivisibile "(demanio) statale ivi comprese cose fauna e flora contenute in tale proprietà/patrimonio INDIVISIBILE E INAPPROPRIABILE e di UGUAL GODIMENTO per tutti in egual misura ....perché non conta la quantità del bene in oggetto ( la sopra citata piantina se pur presente in grandissimo numero) come potrebbe esserlo la sabbia , la ghiaia, le rocce, i ciotoli, i fili d'erba eccecc....
    ....appropriandosene/accapparandosela quindi farne un uso strettamente privato ed individualistico (anche fosse di un solo granello di sabbia, ciotolo.ecc ecc....)
    se se ne impedisce sia l'ugual fruizione/godimento e sia l'ugual proprietá a tutti gli altri comproprietari comuni , formanti il maxi/super condominio denominato Italia...non é consentito ...è illegale/illecito...

    e "SOLO' (riferito al questo mio post ) ciò giá ti fa capire come una semplice singola estirpazione di una singola umile piantina sul suolo demaniale implichi una complessitá legale con complicanze anche gravi , volendo essere pignoli (concetto personalistico e soggettivo, ma sempre adottato dalla legge che non fa, dovrebbe fare, distinzioni) che vanno dalla "semplice" appropriazione indebita e/o illecita al furto e pure tanti altri reati sia civili che penali....

    PS
    @
    Icchy92
    le regioni , le province, i comuni sono amministratori delegati dello Stato
    così come lo sono, in "piccolo" e ad esempio, nei grandi caseggiati a piu blocchi /entrate (definito appunto maxi o super condominio) gli amministratori delegati delle varie "scale di accesso", ma sono sempre sottoposti all'amministratore generale ed unico del condominio tutto e alle leggi/regolamento del condominio ( ovvero la legge di Stato) stesso....
    Marco.
     
    Ultima modifica: 1 Luglio 2018
  4. Icchy92

    Icchy92 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    2.164
    Località:
    Sesto san Giovanni
    Allora com'è che ogni regione permette la raccolta di frutti di bosco, funghi, castagne e simili, oltre che minerali e fossili in numeri e quantità differenti? :confused:
     
  5. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    9.392
    Località:
    perbacco... in italia
    ho scritto "SALVO DEROGHE E CONCESSIONI"
    come vengono definite le miniere estrattive?
    concessioni minerarie
    ed ancora anche se nessuno ci bada é da mó che in molte regioni per raccogliere i funghi serve una licenza di concessione....
    ...molte spiagge sono in concessione

    quindi "fatto salve
    deroghe e
    concessioni" la maggior parte praticamente tutte sono a carattere oneroso...

    di fatto e in pratica se non ne chiedi il permesso/autorizzazione , se non la paghi o
    in assenza di alcun nullaosta ...commetti illeciti e reato.
     
  6. Icchy92

    Icchy92 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    2.164
    Località:
    Sesto san Giovanni
    Ah ecco ora è più chiaro. Insomma probabilmente su questo forum è pieno di delinquenti allora (me compreso :D )
     
  7. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    9.392
    Località:
    perbacco... in italia
    non prendere in giro ...ne farne ironia/battute che è meglio....
    quale era la domanda iniziale di questo 3D?....aspetta pensiamo...
    ah sii ecco..."estirpare e portare via piante dal demanio" .....e come cominciava il post....la domanda?....
    ah si mi pare che si chiedesse cosa dicono i codici e la legge in merito....
    bene io ho descritto cosa dicono legge e codici....
    il resto come tutti i tuoi post....li hai scrtti te....
    e il "tanto così fan tutti" non è legge e manco codici....
    anzi no ...é la famosa " legge del menga"...
    magari mi sbaglio io , ma questa sezione è "LEGALMENTE PARLANDO"....e....legalmente si risponde....
    poi uno al bar può dire e scrivere quello che vuole....
    marco
     
    Ultima modifica: 1 Luglio 2018
  8. Icchy92

    Icchy92 Maestro Giardinauta

    Registrato:
    7 Ottobre 2013
    Messaggi:
    2.164
    Località:
    Sesto san Giovanni
    Non prendo mica in giro eh, dico solo che probabilmente la maggior parte della gente è ignara di questi regolamenti (se non per piante rare o protette)
     
  9. marco.enne

    marco.enne Esperto di impianti di irrigazione da balcone

    Registrato:
    16 Marzo 2008
    Messaggi:
    9.392
    Località:
    perbacco... in italia
    vero....però ad essere pignoli giusto averlo domandato .... perchè una legge della legge italiana, tradotto in popolane parole/concetto, dice che " la legge non ammette ignoranza"....ovvero il fatto che tu non sapessi di commettere un illecito o un reato non ti esime dalla multa o dalla condanna.

    che poi se ci si pensa ....che c'è stata gente che si beccata delle sonore multe per aver asportato, appropriandosene, dei semplici secchielli pieni di sabbia da delle spiagge..e anche la sabbia non è rara a trovarsi...
    o per aver portato via poca ghiaia abusivamente dal greto dei fiumi ...anche la ghiaia non è rara
    o per essersi appropriato di semplici conchigliette dalla battigia di una spiaggia e sappiamo quante se ne trovano....
    o denunciati per furto ( oltre che per danneggiamento) dei turisti scoperti a portarsi via piccoli pezzi di pietra o di mattone o di reperti dal colosseo o da altri monumenti statali .... e se non mi sbaglio , curiosità, per monumenti ci stanno pure le montagne come le alpi ecc.
    (sempre per curiosità....per le azioni qui sopra le multe dovrebbero arrivare in alcuni casi a più di 9000 euro, poi ci stanno le pene....)
    ..insomma ciò riguarda tutto ciò che fa/compone il patrimonio dello stato ( in tutte le sue accezioni, il demanio ne fa parte)
    ....poi per le cose e gli animali rari protetti o in pericolo di estinzione le sanzioni e le pene sono "solo" più pesanti e severe....ma le leggi si cui si basano sono le stesse.

    per legge, per poter asportare una pianta (poco importa se albero , fiore o altro tipo o se di una sola o un bosco intero) serve una concessione/autorizzazione...oltre che meglio sarebbe, per certo, informarsi molto bene perchè le cose potrebbero aggravarsi molto, ad esempio, se specie protetta ( e il fatto che tale piantina in quel luogo fosse numerosissima vuol dire poco se magari dovesse crescere e prosperare numerosissima solo lì, o nei dintorni, e non nel resto di tutta Italia....pur numerosissima sarebbe protetta perchè rara o inesistente per tutto il resto della nazione....ma potrebbe essere protetta anche al di là della rarità anche solo perchè pianta autoctona ).

    ecco ora almeno si sa cosa possono essere le conseguenze .
     
    Ultima modifica: 2 Luglio 2018
  10. veciamarta

    veciamarta Giardinauta

    Registrato:
    10 Maggio 2014
    Messaggi:
    703
    Località:
    Tesino - 700 metri
    Località:
    Trentino
    In trentino per fare un esempio che conosco, si possono raccogliere 5 fiori al giorno. Fiori, non l'estirpazione di tuberi e radici. Un chilo di muschio e licheni e 2 di funghi a testa. Qui. Orchidee, le sassifraghe, i gladioli, i gigli, ma anche l'agrifoglio ed il pungitopo non si possono assolutamente raccogliere. Alberi si possono prendere solo se è la guardia forestale a farlo.
     
    A marco.enne piace questo elemento.

Condividi questa Pagina