• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Consigli su Bignonia in vaso, impostazione ad alberello...

Ciao a tutti,
avrei bisogno dei vostri preziosi consigli in merito alla mia idea di creare in vaso una pianta di Bignonia ad alberello.

Anni fa, più di cinque, ho prelevato due talee di Bignonia e le ho fatte radicale da prima in acqua e poi le ho invasate in composto di torba e sabbia, da quel giorno però purtroppo sono rimaste abbandonate nei vasetti, non groppo grandi, dove le avevo piantate per farle iniziare a crescere.

Una settimana fa finalmente mi sono decisa a spostarle in un grande vaso e potarle drasticamente lasciando solo gli apici di ogni fusto.
Non hanno un bel aspetto al momento, risultano ovviamente spoglie ma stanno iniziando a spuntare tante gemme:

image.jpg image.jpg

Come si vede dalle foto ho legato molto saldamente i tre fusti che crescendo liberamente non erano perfettamente dritti così da creare il tronco principale bello dritto e nella speranza che i tre fusti si saldino assieme creandone uno unico più grade.
Il vaso è abbastanza grande, sicuramente molto di più dei vasetti dove sono sopravvissuti per anni, ho utilizzato terriccio addizionato con pomice considerando che la Bignonia non tollera ristagni idrici.
Vi chiedo quindi se è fattibile l'impostazione ad alberello come dovrò comportarmi per avere ottimi risultati e quando inizierà a fiorire considerando che da quando ho ricavato le talee non lo hanno ancora fatto indubbiamente per e mancate condizioni favorevoli ma ora in un grande vaso confido in un veloce sviluppo.
Adesso i fusti stanno facendo tante gemme laterali che credo proprio saranno da asportare per favorire la crescita degli apici c'è però non mostrano gemme al momento... insomma chiedo a voi qualsiasi consiglio o idea per portare allo splendore queste talee che sono state trascurate per troppo tempo.

Ringrazio chi vorrà aiutarmi a gestire questa pianta nella sua formazione ad alberello.
 

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

il fatto che i 3 rami si saldino è difficile. Tenendoli vicini però si potranno irrobustire creando un "tronco portante" solido.
Secondo me, adesso che sono giovani e flessibili, puoi anche intrecciarli se ti piace. Facendo attenzione a non romperli puoi dargli la forma che vuoi.

Per l'impalcatura ad alberello dovrai tagliare le gemme basse, lasciando sviluppare solo quelle in alto. Non farlo però adesso. Lascia che le piante si adattino al nuovo vaso e si riprendano un po'. Quando avranno sviluppato radici e gemme potrai iniziare ad usare le forbici.

Siccome è un rampicante potresti anche prevedere un tutore fatto ad ombrello. Ti permetterebbe di legare i tralci e condizionare meglio la crescita della pianta.

Ste
 
Ciao Stefano,
grazie per le ottime e preziose idee!

Per quanto riguarda l'intreccio del tronco ci avevo pensato piaceva molto anche a me come idea ma la pianta non essendo ancorata al terreno con le radici risultava troppo flessibile e non riuscivo, se ho tempo magari ci provo quando si sarà ancorata bene al terreno.

Non avevo pensato al tutore fatto ad ombrello ma mi sarebbe davvero utile, proverò a vedere se lo trovo, grazie ottima idea!

Allora per il momento la lascio tranquilla di crescere, magari tra qualche tempo pubblico qualche foto della crescita e vediamo cosa ci sarà da fare.

Spero di riuscire nel mio intento, mi piace molto come pianta ma so che è molto vigorosa e difficile da contenere, vedremo come si comporterà!

Grazie ancora!
 

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

per la sua vigoria si contiene solo con le forbici :LOL:
Per l'intreccio lo potevi fare prima della messa a dimora nel nuovo vaso.
Avendo i vasetti in mano potevi gestire le piante a piacimento poi, dopo averle intrecciate e legate, piantavi i 3 vasetti contemporaneamente.

Adesso invece fai bene ad aspettare che le radici si ancorino al terreno.

Per il supporto "ad ombrello" io userei proprio un ombrello.
Prendi un ombrellone da spiaggia (costa, nuovo, meno di 10 euro), di quelli piccoli (più lo prendi grande e più la pianta avrà spazio per crescere), che si piantano nella sabbia. Togli e butti tutta la tela e resti con le bacchette ed il fusto. Lo pianti vicino al rampicante e cominci a farlo crescere. Quando la pianta si sarà infoltita l'ombrello non sarà più visibile e, secondo me, non dovrebbe metterci molto.

La hoya (di cui ho pubblicato la foto nell'altro post) ha, al suo interno, una struttura metallica fatta a fungo. Questo mi permette di far arrampicare la pianta mantenendo la forma voluta. Con l'ombrello otterresti lo stesso risultato.

Ste
 
Ciao,

per la sua vigoria si contiene solo con le forbici :LOL:

Appunto è questo il problema :LOL:!

Per l'intreccio lo potevi fare prima della messa a dimora nel nuovo vaso.
Avendo i vasetti in mano potevi gestire le piante a piacimento poi, dopo averle intrecciate e legate, piantavi i 3 vasetti contemporaneamente.

Adesso invece fai bene ad aspettare che le radici si ancorino al terreno.

Hai ragione ;) ho poca pratica forse...

Per il supporto "ad ombrello" io userei proprio un ombrello.
Prendi un ombrellone da spiaggia (costa, nuovo, meno di 10 euro), di quelli piccoli (più lo prendi grande e più la pianta avrà spazio per crescere), che si piantano nella sabbia. Togli e butti tutta la tela e resti con le bacchette ed il fusto. Lo pianti vicino al rampicante e cominci a farlo crescere. Quando la pianta si sarà infoltita l'ombrello non sarà più visibile e, secondo me, non dovrebbe metterci molto.

Il problema sarà toglierlo e poi dovrei trovarlo con bacchette e fusto in plastica altrimenti esposto alle intemperie arruginirà...
Comunque grazie molte per l'idea anche a questo non avevo pensato!
 

Stefano-34666

Master Florello
Ciao,

ombrelli con la struttura in plastica si trovano abbastanza facilmente.
Puoi anche pensare di non toglierlo e lasciarlo "nascosto" tra le fronde.
Il mio "fungo metallico" che regge la hoya è li e non si vede.

Ste
 
Alto