1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

consigli di cucina sana

Discussione in 'In cucina!' iniziata da Federica, 20 Novembre 2010.

  1. Federica

    Federica Master Florello

    Registrato:
    16 Settembre 2010
    Messaggi:
    13.946
    Località:
    prov Ovest Milano
  2. tulipa

    tulipa Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Settembre 2004
    Messaggi:
    1.777
    Località:
    milano
    sembra molto interessante... in questi giorni io ho sempre fame....
     
  3. moonflower

    moonflower Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Giugno 2010
    Messaggi:
    484
    Località:
    Roma
    ecco un problema che ho: non riesco a bere molta acqua, mi piacerebbe portarmi dei frullati con latte di riso o soya, ma secondo voi durano fino a 1\2 pomeriggio se li preparo la mattina? se metto un goccio di limone per non far ossidare la frutta ?
     
  4. Figliadellaluna

    Figliadellaluna Giardinauta

    Registrato:
    18 Ottobre 2010
    Messaggi:
    751
    Località:
    Milano
    allora, per mantenersi, sarebbe meglio tenerli in frigorifero: tutto ciò che deve stare in frigorifero abitualmente (il latte è uno di questi) non deve stare a temperatura ambiente per più di 2 ore.
    per quanto riguarda le proprietà dei frullati di frutta, c'è da dire che hanno un indice calorico e glicemico altino: molto meglio mangiarsi la frutta intera.
    Per il fatto di bere poco, il mio consiglio è di integrare con the e tisane, che permettono di aumentare la quantità di liquidi assunti, con un pò di sapore in più!se no tieni una bottiglia d'acqua sempre a portata di mano, e ogni volta che la guardi ti costringi a berla.
     
  5. lalle

    lalle Florello

    Registrato:
    11 Luglio 2008
    Messaggi:
    5.203
    Località:
    GENOVA
  6. moonflower

    moonflower Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Giugno 2010
    Messaggi:
    484
    Località:
    Roma
    Ah perfetto!!! ho il frigo in ufficio, ci proverò allora ^^ questa cosa dell'indice glicemico non l'ho mai capita, fà male o è una questione di dieta?
     
  7. Figliadellaluna

    Figliadellaluna Giardinauta

    Registrato:
    18 Ottobre 2010
    Messaggi:
    751
    Località:
    Milano
    beh l'indice glicemico è il contenuto di zuccheri degli alimenti, quindi al diabetico o a chi ha problemi di glicemia alta fa male, per tutti gli altri sì, diciamo che è una questione di dieta: nel senso: un alimento con un indice glicemico alto (e solitamente è abbinato anche a un indice calorico alto, dato che le calorie sono energia e gli zuccheri sono le sostanze più energetiche) di solito sfama poco e ingrassa (vedi dolciumi in genere), ed è questo il problema: per sfamarmi introdurrei un sacco di calorie inutili;

    diciamo che chi deve stare un pò più attento all'indice glicemico sono (oltre ai diabetici) chi è sedentario (= brucia poco), chi vuole dimagrire, e i bambini, soprattutto i piccolini (perchè mangiare molti alimenti ad alto contenuto glicemico nella prima infanzia aumenta notevolmente il rischio di obesità da grandi, con tutti i suoi problemi di diabete e malattie cardiovascolari e tutti gli altri problemi connessi): attenzione ciò non significa che i bambini non debbano assumere molte calorie (beati loro che con il fatto che devono crescere e il fatto che si muovono tanto possono mangiare più di noi grandi!), ma devono raggiungerle con alimenti con basso indice glicemico!
     
  8. moonflower

    moonflower Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    3 Giugno 2010
    Messaggi:
    484
    Località:
    Roma
    Ok grazie mille!!! capito adesso
     
  9. Figliadellaluna

    Figliadellaluna Giardinauta

    Registrato:
    18 Ottobre 2010
    Messaggi:
    751
    Località:
    Milano
    Buon giorno a tutti!stamattina, facendo colazione, mi è cascato l'occhio sugli ingredienti dei biscotti della colazione (che se fosse per me eviterei di comprare direttamente) chiamati sulla confezione "biscotti integrali"....scorrendo gli ingredienti ecco che troviamo una bella farina di grano tenero 00, e un pò più avanti ritroviamo "crusca 11 %"

    se guardiamo cosa dice la legge (in particolare citerò il DPR 9 febbraio 2001 n° 187), torviamo ad un certo punto le testuali parole:
    Art 1.2: È denominato "farina integrale di grano tenero" il prodotto ottenuto direttamente dalla macinazione del grano tenero liberato dalle sostanze estranee e dalle impurità.
    Art 2.3: È denominato "semola integrale di grano duro", o semplicemente "semola integrale", il prodotto granulare a spigolo vivo ottenuto direttamente dalla macinazione del grano duro liberato dalle sostanze estranee e dalle impurità.
    Art 6.2: È denominato "pasta di semola integrale di grano duro" il prodotto ottenuto dalla trafilazione, laminazione e conseguente essiccamento di impasto preparato esclusivamente con semola integrale di grano duro ed acqua.

    ok e da qui è ben chiaro cosa si intende per alimento integrale. quindi perchè troviamo nei supermercati dei prodotti con la dicitura "integrale" se poi integrali in realtà non sono??spiegato il motivo in poche parole: sempre nello stesso decreto sopra citato, troviamo le tabelle che regolamentano i contenuti dei suddetti alimenti (farina, semola e pasta), che servirebbero appunto per controllare che la dicitura sulla confezione risponda alle caratteristiche dell'alimento. e questo dovrebbe tutelare noi ignari consumatori (uno crede), ma in realtà no...perchè nella tabella non è riportato il tipo di farina con cui è stato fatto l'alimento, bensì gli unici parametri che servono per identificare gli alimenti in questione sono il contenuto in acqua, il contenuto di ceneri, e il contenuto di proteine..stop. per quanto riguarda le ceneri ad esempio, la pasta di semola non integrale ne contiene meno dell'1%, mentre la pasta integrale deve contenerne minimo 1,4%..ed ecco che entra in gioco la crusca, che di ceneri ne contiene più del 5%!ne basta poca per raggiungere l'1,4% minimo di ceneri che rende il prodotto integrale!
    e da qui la truffa legalizzata sugli alimenti falsi integrali!

    io ho solo due parole: che schifo!

    penso che ci sia da dire anche su alcuni prodotti venduti per diabetici, che per diabetici in realtà non sono!prossimamente faccio una ricerchina anche su quelli! a presto!
     
  10. Federica

    Federica Master Florello

    Registrato:
    16 Settembre 2010
    Messaggi:
    13.946
    Località:
    prov Ovest Milano
    La cosa importante è leggere gli ingredienti: vengono elencati uno dopo l'altro in proprozione alle loro quantità nel confezionamento del prodotto. Leggere sempre gli ingredianti. Anche dove è indicato senza zuccheri sulla confezione, se vai a leggere la tabella energetica, gli zuccheri ci sono. Quindi bisogna cercare quelli che non hanno zuccheri aggiunti oltre a quelli che sono contenuti nei carboidrati.
    GRAZIE!!! bacione e buona giornata....attendo i risultati della tua prossima ricerca.:love::):):Saluto::Saluto:
     
  11. Figliadellaluna

    Figliadellaluna Giardinauta

    Registrato:
    18 Ottobre 2010
    Messaggi:
    751
    Località:
    Milano
    figurati!grazie a te :)
    io ho voluto vederci chiaro in questa situazione, perchè non capivo perchè si potesse chiamare integrale un alimento che integrale non è per nulla!ora lo so, e sono sempre più convinta che molti produttori come al solito trovano delle scappatelle per restare nella legalità, truffando il consumatore. il problema è come sempre economico: perchè come sappiamo tutti l'alimento integrale costa di più (penso per una questione di macchinari nuovi che i mulini dovrebbero prendere, ma non ne sono certa...), paradossalmente, dato che nella mia ottica qualcosa di meno raffinato dovrebbere costare meno!e in questi casi si paga di più un prodotto che non è nemmeno salutare!
     
  12. Federica

    Federica Master Florello

    Registrato:
    16 Settembre 2010
    Messaggi:
    13.946
    Località:
    prov Ovest Milano
    Il vero integrale è ricercato da pochi e preferiscono offrire al mercato quello che viene chiesto. Se è più sano o no, non importa, si vende quello che la gente vuole. Ci vuole una coscienza dell'acquisto. quando impareremo a mangiare meglio anche il mercato dovrà adeguarsi.
    ciao e grazie!!!:):eek:k07::Saluto:
     
  13. carne

    carne Florello Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2006
    Messaggi:
    7.976
    Località:
    Brescia
    L'argomento è: cucina sana. Purtroppo ciò che si compra sarà sicuro in fatto di igiene ma in quanto ad essere sano ho i miei dubbi.
    Fare le cose da sè in casa aiuta a limitare assunzioni di coloranti, conservanti, ecc...
    Io non cucino rispettando le diete, fortunatamente per me "dieta" è uno stile di vita non una rinuncia.
     
  14. Serena.coldi

    Serena.coldi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Giugno 2011
    Messaggi:
    160
    Località:
    Milano
    mmm mmmmm mi piace questo argomento... io sono amante delle cose buone e naturali, meglio se fatte in casa, zero merendine a mia figlia per merenda...
    lo zucchero bianco raffinato è una droga!!
    nelle piccole cose di tutti i giorni, the caffe ecc mettete zucchero integrale di canna o il fruttosio..
    no dolcificanti, tossiciiiii!!!!!!!
     
  15. tulipa

    tulipa Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Settembre 2004
    Messaggi:
    1.777
    Località:
    milano
    AncHe io! Lo zucchero nelle bevande calde non lo utilizzo mai e al massimo quando è necessario lo sostituisco con il miele! Nelle torte come te uso quello di canna!adoro fare prelibatezze in casa!
     
  16. Federica

    Federica Master Florello

    Registrato:
    16 Settembre 2010
    Messaggi:
    13.946
    Località:
    prov Ovest Milano
    oh te guarda cosa è tornato a galla, il DDD di un anno fa...bene!!! :):):)
    me lo rileggerò :eek:k07:
     
  17. Serena.coldi

    Serena.coldi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Giugno 2011
    Messaggi:
    160
    Località:
    Milano
    Stavo spulciando il forum... La cucina è una passione!
    Poi adesso che sto affrontando lo svezzamento della seconda pargola, mi rendo conto Che sin da questa età si hanno già preferenze, ma se si semina giusto, tipo frutta e verdura fresca , senza zuccheri aggiunti,no grassi fritti.. Sin da piccoli, poi da grandi Piace anche il purè di broccoli... Certo che se uno è abituato al panino da fast food...
    (che magari una tantum ci sta pure)
    Cmq a tema cucina sana.. Stasera visto che siamo malaticci, brodo di pollo e verdure lesse..
    Lo sapevate che è dimostrato che il brodo di pollo è blandamente curativo per raffreddori influenze ecc..?
     
  18. tulipa

    tulipa Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Settembre 2004
    Messaggi:
    1.777
    Località:
    milano
    Io adoro quello di tacchino!
     
  19. carne

    carne Florello Senior

    Registrato:
    27 Luglio 2006
    Messaggi:
    7.976
    Località:
    Brescia
    Ho letto che l'argomento interessa, perchè allora anzichè parlare di ricette non raccontiamo quello che mangiamo?
    Se gli alimenti li acquistiamo nei negozi o nei supoer...come la maggioranza delle persone, possiamo scegliere leggendo le etichette, fortunati coloro che hanno un pezzetto di terra e verdura e frutta la colgono al momento. Giorni fa ho letto un articolo in cui diceva che una mela al giorno toglie il medico di torno, parlava di una mela di 30 anni fa, perchè aggiungeva che al giorno d'oggi ce ne vorrebbero 3/4 per avere le stesse proprietà.
    Un'altra domanda, facendo riferimento alla dieta meditrerranea, quanto le siamo vicini nei nostri consumi?
     
  20. Serena.coldi

    Serena.coldi Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    1 Giugno 2011
    Messaggi:
    160
    Località:
    Milano
    Da una parte penso che ch fa la dieta mediterranea assume troppi carboidrati, il cui problema è che sono lavorati, dall altra piu che altro è un problema mio, che se mangio un piatto di pasta in piu metto mezzo chilo... Ma vabbeee!
    Purtroppo si mi servo nei super, ma ho la mega fortuna che mio suocero, vero pugliese trapiantato a Milano, ha un orto, dove oltre a verdure, che sono sempre quelle di stagione,e coltivate come 50 anni fa, ha anche capre pecore, galline... E vi assicuro che un bollito con la gallina di mio suocero è tt una altra cosa... E per poterlo mangiare deve cuocere un sacco, perche a differenza di quelli commerciali, è muscoloso. E la carne sta attaccata all osso!
    E non vi dico i fichi, mangiati dalla pianta...
     

Condividi questa Pagina