1. Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Come sta la mia pianta grassa?

Discussione in 'Piante grasse' iniziata da Kim Vs.Plants, 7 Novembre 2017.

  1. Kim Vs.Plants

    Kim Vs.Plants Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Novembre 2017
    Messaggi:
    18
    Località:
    Venezia
    Buongiorno a tutti, mi sono appena iscritta al forum proprio per avere maggiori delucidazioni a riguardo.
    Qualche mese fa (circa ad aprile dell'anno scorso) ho preso in un supermercato questa nuova piantina (che cercando un poco su Internet mi viene da pensare sia un'Echeveria?) il cui tesserino botanico riguardo come curarla non diceva granché se non che era una pianta da interni e di "tenerla lontana dalla luce diretta" e "darle poco da bere in inverno, un po' di più in estate". Ora, mi sono raramente ricordata di darle acqua e le foglioline molto attaccate al terreno si erano seccate (sulla foto, le avevo già tagliate), però tutto sommato essendo pianta grassa avevo letto in giro che era meglio aspettare il terreno fosse asciutto prima di dare di nuovo da bere. Secondo voi la mia piantina sta morendo? A me non sembra stia male, però non cresce più di così ed ora è quasi completamente verde mentre appena presa aveva le foglie grigie coi bordi rosa. Dovrei tenerla più al sole?
    Grazie!
     

    Files Allegati:

  2. rosamaria52

    rosamaria52 Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    16 Maggio 2012
    Messaggi:
    385
    Località:
    Bergamo
    Località:
    provincia di bergamo
    la pianta stà bene dalle più luce e tornerà rosata
     
  3. Kim Vs.Plants

    Kim Vs.Plants Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Novembre 2017
    Messaggi:
    18
    Località:
    Venezia
    Ok grazie mille... quindi è normale che non cresce?
     
  4. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    7.384
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Molta luce, anche qualche ora di sole, bagna solo a terriccio ben asciutto. La tua pianta è eziolata.
    Per saperne di più vai su: http://www.llifle.com e ci scrivi Echeveria e leggi le note. Il sito è superb e in inglese.
     
  5. Kim Vs.Plants

    Kim Vs.Plants Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Novembre 2017
    Messaggi:
    18
    Località:
    Venezia
    Grazie mille, seguirò le indicazioni sperando che si riprenda...
     
  6. lucyda87

    lucyda87 Giardinauta Senior

    Registrato:
    27 Agosto 2017
    Messaggi:
    1.349
    Località:
    Teramo
    Ricordo che riguardo al mio sedum avevo letto una cosa interessante riguardo al colore delle foglie, non so se si può generalizzare anche per la tua pianta. Leggevo che le piante cresciute all' ombra tendono ad essere blu-grigio; quelli cresciuti in pieno sole andavano dal grigio-rosa (se esposte nelle ore più calde) al giallognolo
     
  7. Kim Vs.Plants

    Kim Vs.Plants Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Novembre 2017
    Messaggi:
    18
    Località:
    Venezia
    0F73250F-1C37-4B44-9B62-34E2C4289D04.jpeg
    La mia piantina, appena presa, aveva questi stessi identici colori come nella foto...ora le uniche foglie che erano colorate si sono seccate e le restanti sono diventate verdissime :( mi sa che l’ho proprio trascurata. Però ora l’ho messa nella finestra più luminosa della casa (ad est), e non mi resta che sperare! :D
     
  8. reginaldo

    reginaldo Florello Senior

    Registrato:
    9 Gennaio 2001
    Messaggi:
    8.042
    Località:
    Bologna
    Normale, la luce e il sole nelle giuste proporzioni danno quella colorzione e quindi ora che sono in fase di riposo tendono a diventare verdi. Facci sapere se la nuova collocazione ha dato i suoi "frutti".
    A me sembra che sia Echeveria elegans
     
  9. Kim Vs.Plants

    Kim Vs.Plants Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Novembre 2017
    Messaggi:
    18
    Località:
    Venezia
    Speriamo bene!
    Però se cerco su internet “echeveria elegans” la pianta in questione sembra molto più “racchiusa” della mia e con le foglie un po’ più cicciottelle...secondo me è molto più simile ad un’ echeveria subsessilis, può essere? :)
     
  10. Kim Vs.Plants

    Kim Vs.Plants Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Novembre 2017
    Messaggi:
    18
    Località:
    Venezia
    E a distanza di due anni dall'inizio di questa conversazione, vorrei condividere con voi la mia piccola felicitá che mi ha donato questa echeveria e sono qui pronta a dimostrarvi come mi ha ripagato dopo tanti sforzi di farla sentire meglio... i risultati ci sono eccome, praticamente dalla foto che vedete all'inizio ora è pure più bella di quando l'ho comprata :p:p è il mio orgoglio

    IMG_3EB184D51E4F-1.png
     
    A brugnaenrico piace questo elemento.
  11. Stefano Sangiorgio

    Stefano Sangiorgio Florello Senior

    Registrato:
    2 Settembre 2017
    Messaggi:
    7.384
    Località:
    Erba
    Località:
    Erba
    Il vaso non è molto traspirante: se c'è un coprivaso, toglilo per evitare ristagni.
     
  12. cri1401

    cri1401 Giardinauta Senior

    Registrato:
    30 Novembre 2010
    Messaggi:
    1.209
    Località:
    Asti
    Località:
    Asti
    La pianta è molto bella e si vede che si è ripresa ma, scusa se faccio la guastafeste, per essere passati quasi due anni mi sembra che non sia cresciuta granché. Poi magari sbaglio io perché è una varietà che cresce più lentamente.
    Ma come ti ha detto @stefano il coprivaso non va bene e il terriccio, da quel poco che si vede, mi sembra troppo torboso e poco drenante.
     
    A Kim Vs.Plants e Stefano Sangiorgio piace questo messaggio.
  13. Kim Vs.Plants

    Kim Vs.Plants Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Novembre 2017
    Messaggi:
    18
    Località:
    Venezia
    @cri1401 e @Stefano Sangiorgio grazie mille per i consigli, il terriccio è specifico per succulente con circa 50% inerti (io ho messo perlite), come mi era stato consigliato, anche se mi rendo conto che la foto lascia un po' a desiderare ed effettivamente il terriccio sembra più scuro e torboso di quello che in realtà è. Ho pure coperto il fondo del vaso su cui è posta con diversi sassi, di modo che si abbia un ulteriore drenaggio, durante l'inverno casa mia puó diventare molto fredda ed umida (il danno di vivere a Venezia:cry:) quindi ho pensato che avere il terriccio ancora più drenante in caso ci sia troppa umidità non le facesse male. Pure in estate le devo dare da bere 2 volte in tre mesi credo, per il resto sta proprio bene da sola e lasciata in pace :LOL::LOL:
    Il coprivaso mi rendo conto sia poco drenante, infatti non lo uso più per quella pianta, in questo caso lo avevo "rimesso" per fare la foto, di modo che si potesse avere una comparazione più precisa di come era cambiata in questi due anni.
    Ammetto che non è cresciuta molto rispetto a ciò che si vede in foto, o almeno la rosetta non si è troppo ingrandita. Però posso assicurare il busto si è rinforzato di molto, le foglie son praticamente tutte in salute e di un bel colore (il che perlomeno mi fa capire che l'esposizione solare è quella giusta), ma comparandola all'altra Echeveria che ho posizionato di fianco, la quale è cresciuta e diventata un bestione nel giro delle prime due settimane di luglio e mi chiede sempre acqua (una Perle von Nurnberg cresciuta da una foglia mezza morta, un disastro) è effettivamente più piccolina e lenta nella crescita. Purtroppo casa mia non é super esposta al sole, ma come ho detto, per l'altra Echeveria nessun problema, quindi non so bene cosa pensare :cautious:
    Grazie ancora :V:V:V
     
    A Stefano Sangiorgio piace questo elemento.
  14. cri1401

    cri1401 Giardinauta Senior

    Registrato:
    30 Novembre 2010
    Messaggi:
    1.209
    Località:
    Asti
    Località:
    Asti
    Ma si, come ti avevo detto, la crescita dipende anche dalla varietà e quella che hai tu io non ce l'ho, mentre la perla di Norimberga si ed è una bella piantona.
    Sui terricci per succulente sono sempre scettica perché raramente sono ricchi di inerti....come molti qui me lo faccio io con 1/3 terriccio, 1/3 sabbia grossolana e 1/3 pomice.
    Però se ho capito bene: le hai dato da bere 2 volte in tre mesi :eek::eek::eek:????? mi sembra un po' poco visto il caldo africano di questa estate: le mie le bagno una volta alla settimana ma sono esposte a OVEST e in vaso di coccio tutte quante.
    Ma tu le hai bagnate così poco perché il terriccio rimane umido o perché ti sembra giusto fare così?
     
  15. Kim Vs.Plants

    Kim Vs.Plants Aspirante Giardinauta

    Registrato:
    7 Novembre 2017
    Messaggi:
    18
    Località:
    Venezia
    Appunto come dicevo, questa Echeveria non vuole mai acqua nel senso che proprio il terriccio si asciuga moooooooolto lentamente rispetto all'altra (e sí che le proporzioni di inerti son le stesse). L'altra invece beve come una disperata, sono andata in vacanza due giorni questa estate (che tra l'altro, erano due giorni in cui faceva freddino e pioveva) e son tornata che sembrava fosse rimasta in mezzo al deserto per una settimana, tutte le foglie secche e piegate tant'è che avevo paura di averla persa.
    Questa invece più la lascio in pace più fa foglie nuove, boh.
    L'unica differenza che mi viene in mente sono i vasi, la Perle ne ha uno leggermente più largo e basso, questa più alto, peró sempre a sud entrambe stanno. o_O
     

Condividi questa Pagina