• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Coltivazione ortensia in vaso

Agrume74

Aspirante Giardinauta
Salve a tutti

Abito in puglia in un paesino vicino Bari.

Un paio di mesi fa ho acquistato da un vivaio un ortensia con fiori di colori blu a detta del vivaista e all'inizio si presentava con foglie belle verdi.
Non ho rinvasato ma ho solo collocato il vasetto con l'ortensia vicino un muro di un mio balcone di casa in esposizione est con sole diretto solo 2 ore circa la mattina dalle 9:30 alle 11:30 ed annaffiandola ogni tanto (1 volta a settimana circa).

Da un mese circa le foglie hanno cominciato ad ingiallirsi e alcune a cadere.

Vorrei sapere se è normale che le foglie ingialliscano e cadano in questo periodo per poi magari riformarsi altre foglie in primavera?
Un vivaista a cui ho portato una foglia mi ha detto che è normalissimo ma non ne sono sicuro.

Inoltre vorrei sapere se devo effettuare delle potature eventuali ?

Attendo risposte.

Grazie Gianluca
 

Allegati

  • Ortensia.jpg
    Ortensia.jpg
    55,8 KB · Visite: 1.269
  • Ortensia2.jpg
    Ortensia2.jpg
    70,3 KB · Visite: 637
  • Ortensia3.jpg
    Ortensia3.jpg
    63,9 KB · Visite: 989

Federica

Master Florello
Tranquillo, tutto a posto!!
Nei mesi freddi normalmente le ortensie perdono le foglie e ripartono a primavera.
Vista la dimensione della pianta, non potare!! :eek:k07:

Facci sapere e vedere la pianta in primavera :):):) :Saluto:
 

filifero

Giardinauta Senior
Confermo, sono piante a foglia caduca, tranquillo.
E' strano che ce l'abbia ancora le foglie! Ma considerando il tuo clima è normale. Quelle al nord sono già spoglie da un po' di tempo.
 

Agrume74

Aspirante Giardinauta
Grazie delle risposte.

Ma secondo Voi, dato che ormai le foglie sono qusi tutte cadute eccetto un paio, come si riprenderà la pianta?
Cioè è necessario che la rinvasi in un vaso più grande dato che non l'ho mai rinvasata da quando l'ho acquistata (cioè da un paio di mesi fa)?

Devo eliminare, potare un pò quei rametti marroni sotto le foglie gialle o lasciare tutto così com'è?

E poi Vi chiedo, se è una cosa normale che l'ortensia perda tutte le foglie in inverno, ciò vorrebbe dire che la pianta non cresce mai più di tanto perchè ogni anno la vegetazione che avrà prodotto...ingiallirà e cadrà sistematicamente....o non è così?

Grazie in anticipo delle risposte.
 

mammagiò

Apprendista Florello
No, non è così...l'ortensia cresce normalmente, perde solo le foglie. Pensa che la mia (che è piccola ed in vaso) ha i rametti spogli spogli con all'apice un germoglio arrossato dal freddo. Ma sto tranquilla perchè so per certo in primavera ributterà nuove foglie e spero anche i fiori..:rolleyes:
 

filifero

Giardinauta Senior
E' una pianta a foglia caduca e come tale è normalissimo che in inverno riposi e NON cresca. Perde TUTTE le foglie di solito.
 

gigliofiore

Giardinauta Senior
e' una pianta acidofila,andrebbe bene il terriccio di castagno,io uso il concime per piante acidofile..ascolta pero' anche altri pareri:rolleyes:
 

cleome

Giardinauta Senior
La tua ortensia non rifarà solo foglie, ma anche rami con gemme da fiore. Come comcime, utilizzzo organferro in autunno e nitrophoska alla ripresa vegetativa e non si sono mai lamentate. Dovrai imparare a potare, perchè una potatura sbagliata può compromettere la fioritura.

Le ortensie macrophylla e serrata, fioriscono sui rami dell'anno precedente, vanno potate eliminando sempre alla base i vecchi rami secchi, anche per dare un aspetto ordinato, e accorciandole sopra l'ultima coppia di gemme ben formate; le ortensie paniculata e arborescens, che fioriscono sui rami nuovi, volendo si accorciano in modo più drastico, lasciando le gemme più grandi presenti alla base. La quercifolia (la mia preferita, in autunno è uno spettacolo di colore:love:) non necessita di una vera potatura, ma solo di una sistematina, dopo la fioritura, per mantenerla in forma. Emette alla base dei polloni. Necessita di tanto spazio per farsi ammirare.
Il periodo migliore per potare (dipende dalla stagione) è febbraio-marzo.
 

giulio51

Esperto di Gardenie
Ciao Cleome,
hai mai visto un'infiorescenza della Quercifolia Harmony? E' stupenda! Sembra un grande frutto ricamato a merletto ed inamidato, tanto è compatta. Si mantiene denso, pur scurendosi, tutto l'inverno.
 

Agrume74

Aspirante Giardinauta
La tua ortensia non rifarà solo foglie, ma anche rami con gemme da fiore. Come comcime, utilizzzo organferro in autunno e nitrophoska alla ripresa vegetativa e non si sono mai lamentate. Dovrai imparare a potare, perchè una potatura sbagliata può compromettere la fioritura.

Le ortensie macrophylla e serrata, fioriscono sui rami dell'anno precedente, vanno potate eliminando sempre alla base i vecchi rami secchi, anche per dare un aspetto ordinato, e accorciandole sopra l'ultima coppia di gemme ben formate; le ortensie paniculata e arborescens, che fioriscono sui rami nuovi, volendo si accorciano in modo più drastico, lasciando le gemme più grandi presenti alla base. La quercifolia (la mia preferita, in autunno è uno spettacolo di colore:love:) non necessita di una vera potatura, ma solo di una sistematina, dopo la fioritura, per mantenerla in forma. Emette alla base dei polloni. Necessita di tanto spazio per farsi ammirare.
Il periodo migliore per potare (dipende dalla stagione) è febbraio-marzo.

Ciao cleome,

la mia ortensia oggi è quella che vedi in foto allegata.
La foto è di una settimana fa e nel frattempo è pochissimo più cresciuta.

Ritieni ci sia da potare qualcosa?

Grazie Gianluca
 

Allegati

  • Foto0400.jpg
    Foto0400.jpg
    86 KB · Visite: 381
  • Foto0401.jpg
    Foto0401.jpg
    39,5 KB · Visite: 805

filifero

Giardinauta Senior
No. Ci sono delle belle gemme apicali che porteranno i nuovi fiori. I nuovi rami che partiranno dal basso, l'anno prossimo fioriranno e allora potrai tagliare di un terzo circa sopra due gemme cicciottelle o eliminare completamente i rami vecchi.
 

cleome

Giardinauta Senior
Ciao cleome,

la mia ortensia oggi è quella che vedi in foto allegata.
La foto è di una settimana fa e nel frattempo è pochissimo più cresciuta.

Ritieni ci sia da potare qualcosa?

Grazie Gianluca

Per quest'anno lascia così; non so di che varietà si tratti, ma considera lo sviluppo finale della pianta, diverso a seconda della varietà. Le mie sono in piena terra, coltivo in vaso quelle più giovani o di piccole dimensioni. Ricorda che sono piante assetate d'acqua ma temono, come quasi tutte le piante, i ristagni.
 

Agrume74

Aspirante Giardinauta
Per quest'anno lascia così; non so di che varietà si tratti, ma considera lo sviluppo finale della pianta, diverso a seconda della varietà. Le mie sono in piena terra, coltivo in vaso quelle più giovani o di piccole dimensioni. Ricorda che sono piante assetate d'acqua ma temono, come quasi tutte le piante, i ristagni.

Ciao cleome,

dato che l'ortensia l'ho acquistata ad ottobre 2012 e non l'ho mai rinvasata in un vaso più grande, secondo te dovrei farlo o x qst anno posso non farlo?

Grazie gianluca
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
rinvasa e subito. Mi sembra già una pianta bella grossa, se non avrà spazio e nuovo nutrimento dal substrato non svilupperà altri germogli dal basso.
 

Agrume74

Aspirante Giardinauta
rinvasa e subito. Mi sembra già una pianta bella grossa, se non avrà spazio e nuovo nutrimento dal substrato non svilupperà altri germogli dal basso.

Grazie del consiglio, ma credevo potesse stare lì nel vaso ancora per un altro anno considerando che si era spogliata di foglie e sembrava piccolina x un vaso più grande.

Cmq ora è in un vaso di circa 20/22 cm. in che tipo e dimensioni di vaso mi consigli di rinvasarla?

Poi ti chiedo, una pianta di ortensia come quella mia a che dimensioni potrebbe arrivare se la lascio continuare a coltivare in vasi sempre più grandi? Potrebbe diventare una bella ortensia con una chioma di diametro anche di 1 metro?

Che tipo di concimazione mi consigli..con quale NPK?

Grazie
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
nell'autunno 2011 ho trapiantato una Macrophylla (ortensia come sembrerebbe la tua) che stava in un vaso più o meno come il tuo in un vasone alto 40 cm più o meno. Ecco come si è sviluppata, foto di luglio '12:
P6020931.jpg
[/IMG]

Che te ne pare? A me sembra proprio che al metro ci arriverà, ci vuole terra buona da giardino mista a terriccio per acidofile, un po' di concime sempre per acidofile.
 

Agrume74

Aspirante Giardinauta
nell'autunno 2011 ho trapiantato una Macrophylla (ortensia come sembrerebbe la tua) che stava in un vaso più o meno come il tuo in un vasone alto 40 cm più o meno. Ecco come si è sviluppata, foto di luglio '12:
P6020931.jpg
[/IMG]

Che te ne pare? A me sembra proprio che al metro ci arriverà, ci vuole terra buona da giardino mista a terriccio per acidofile, un po' di concime sempre per acidofile.

Ciao,

è davvero stupenda la tua ortensia in foto ma a tal proposito ti chiedo: le ramificazioni e foglie ecc vedo che sono ricaduti fuori dal vaso fino a toccare a terra e ciò va bene o la pianta avrebbe voluto un vaso più grande ancora soprattutto nel diametro così che la chioma della pianta poteva rientrare nel diametro stesso?

Quindi a me consigli almeno un vaso da 40 di diametro e altezza o posso optare x uno tipo 35 cm secondo te? La mia paura è che se metto l'ortensia in un vaso troppo più grande, poi la pianta penserà a sviluppare radici e rallenterà la vegetazione, non è così?

Come concime ne sto usando uno specifico x agrumi idrosolubile con npk 15-7-21 + microelementi da dare ogni 10/15 giorni, pensi sia valido lo stesso x le ortensie?

La tua ortensia della foto ad oggi come è più grande ancora ?

Il problema poi è che io non so potare le ortensie, ad esempio la tua poi l'hai potata molto?


Cmq la mia ortensia sembra uguale alla tua solo che il vivaista da cui l'ho comprata mi ha detto che è del tipo a fiori blu.

Scusa x le domande ma le ortensie sono davvero stupende e vorrei iniziare a capirci qualcosa in più su di esse.

Grazie ancora gianluca
 

lisyy

Esperta in identificazione delle piante
la mia ortensia portava dei rami ricadenti perché l'avevo potata poco e i rami più deboli a causa del peso dei fiori si piegavano, soprattutto quando pioveva.
Se vuoi trapiantarla in un vaso da 35 cm di diam., fàllo: starà senz'altro meglio di come sta ora. Io preferisco non rinvasare tanto spesso, per questioni di comodità mia e della pianta. Mi/le evito eventuali traumi e riadattamenti da trapianto.
La pianta, se trova un substrato adatto a nutrirla, a proteggere le radici da caldo e freddo e a tenerle idratate, risponderà correttamente producendo fiori, vegetazione e radici per svilupparsi bene e in salute.
Un fattore molto importante è il tipo di substrato che si usa per il rinvaso, meglio non usare esclusivamente il "terriccio da sacco". Ti metto un link interessante e molto esplicativo:
http://www.pbortensie.com/notegenerali.htm
Altro fattore è l'esposizione corretta, questa mia ortensia sta in ombra tutto il giorno, cosa che le è molto gradita dato che i fiori non soffrono e non si rovinano come fanno le altre mie al sole.
Per quanto riguardo la concimazione, non conosco quella usata per gli agrumi. Prova a cercare i titoli dei nutrimenti di quelli per acidofile e confrontali.
La potatura delle H. macrophylle non è difficile: basta non tagliare la vegetazione con la gemma florale in punta e potare i fiori secchi dell'anno precedente fino alla coppia di gemme sottostante. Per ringiovanire la pianta puoi tagliare i rami più vecchi alla base favorendo così nuovi getti basali.
Ovviamente la mia ortensia bianca è cresciuta ancora e l'autunno prossimo probabilmente traslocherà in un altro giardino di famiglia. Il suo posto nel vasone verrà preso da un'altra.
 

Agrume74

Aspirante Giardinauta
la mia ortensia portava dei rami ricadenti perché l'avevo potata poco e i rami più deboli a causa del peso dei fiori si piegavano, soprattutto quando pioveva.
Se vuoi trapiantarla in un vaso da 35 cm di diam., fàllo: starà senz'altro meglio di come sta ora. Io preferisco non rinvasare tanto spesso, per questioni di comodità mia e della pianta. Mi/le evito eventuali traumi e riadattamenti da trapianto.
La pianta, se trova un substrato adatto a nutrirla, a proteggere le radici da caldo e freddo e a tenerle idratate, risponderà correttamente producendo fiori, vegetazione e radici per svilupparsi bene e in salute.
Un fattore molto importante è il tipo di substrato che si usa per il rinvaso, meglio non usare esclusivamente il "terriccio da sacco". Ti metto un link interessante e molto esplicativo:
http://www.pbortensie.com/notegenerali.htm
Altro fattore è l'esposizione corretta, questa mia ortensia sta in ombra tutto il giorno, cosa che le è molto gradita dato che i fiori non soffrono e non si rovinano come fanno le altre mie al sole.
Per quanto riguardo la concimazione, non conosco quella usata per gli agrumi. Prova a cercare i titoli dei nutrimenti di quelli per acidofile e confrontali.
La potatura delle H. macrophylle non è difficile: basta non tagliare la vegetazione con la gemma florale in punta e potare i fiori secchi dell'anno precedente fino alla coppia di gemme sottostante. Per ringiovanire la pianta puoi tagliare i rami più vecchi alla base favorendo così nuovi getti basali.
Ovviamente la mia ortensia bianca è cresciuta ancora e l'autunno prossimo probabilmente traslocherà in un altro giardino di famiglia. Il suo posto nel vasone verrà preso da un'altra.

Ciao lisyy,

il mio forte dubbio è: se rinvaso l'ortensia in un vaso troppo girande, la pianta non penserà a sviluppare più le radici che la vegetazione con conseguente rallentamento nella crescita della vegetazione stessa?
Ad esempio se dal vaso di 22/25 cm circa in cui è, la rinvaso in un vaso magari quadrato da 45 cm di altezza e diametro che succede secondo te?

Poi nel rinvaso posso lasciare il pane di radici intatto senza smuoverlo o lo devo smuovere o tenere a bagno?

Che succede se nel rinvaso uso solo terriccio x acidofile?

Inoltre, posso x ora non potarla e aspettare l'autunno secondo te?

Grazie gianluca
 
Alto