• Vi invitiamo a ridimensionare le foto alla larghezza massima di 800 x 600 pixel da Regolamento PRIMA di caricarle sul forum, visto che adesso c'è anche la possibilità di caricare le miniature nel caso qualcuno non fosse capace di ridimensionarle; siete ufficialmente avvisati che NEL CASO VENGANO CARICATE IMMAGINI DI DIMENSIONI SUPERIORI AGLI 800 PIXEL LE DISCUSSIONI VERRANNO CHIUSE. Grazie per l'attenzione.

Vaso trasparente

Alexmanu

Aspirante Giardinauta
ho letto in giro che per le orchidee il vaso trasparente ( classico di plastica) è obbligatorio :1) perchè le Orchi prendono luce anche dalle Radici, 2) perchè è necessario controllare a vista il colore delle radci per procedere a bagnatura. Eppure vedo in giro Orchidee tenute o (detenute) in vasi o portvai di ogni colore che tuto fanno tranne che far passare luce . Come si spiega è un errore o il vaso trasparente è un eccesso di pignoleria. Grazie a tutti .
 

Ciccio87

Aspirante Giardinauta
I vasi trasparenti si usano principalmente per comodità, le radici hanno una piccolissima funzione clorofilliana. Puoi coprirli.
Queste sono le ragione per cui il vaso di ceramica non è indicato:

I vasi di terracotta/ceramica sono porosi, L’acqua traspirando lascia nelle pareti interne un accumulo di sali che può rovinare le radici.

Quando si bagna la terracotta/ceramica si raffredda velocemente e in inverno per le piante tropicali come la Phalaenopsis non va bene.

Le radici delle piante epifita sono strutturate per attaccarsi saldamente agli alberi e alle rocce, nei vasi di terracotta/ceramica si attaccano alle pareti, quando si cambia il vaso le radici subiranno moltissime lesioni e rotture.

questi sono i principali svantaggi.

ps I sottovasi opportunamente dimensionati, permettono alle orchidee ditornare alla loro posizione in natura, orizzontale. Un bel sottovaso Pesante gli da stabilità.
 

Alexmanu

Aspirante Giardinauta
I vasi trasparenti si usano principalmente per comodità, le radici hanno una piccolissima funzione clorofilliana. Puoi coprirli.
Queste sono le ragione per cui il vaso di ceramica non è indicato:

I vasi di terracotta/ceramica sono porosi, L’acqua traspirando lascia nelle pareti interne un accumulo di sali che può rovinare le radici.

Quando si bagna la terracotta/ceramica si raffredda velocemente e in inverno per le piante tropicali come la Phalaenopsis non va bene.

Le radici delle piante epifita sono strutturate per attaccarsi saldamente agli alberi e alle rocce, nei vasi di terracotta/ceramica si attaccano alle pareti, quando si cambia il vaso le radici subiranno moltissime lesioni e rotture.

questi sono i principali svantaggi.

ps I sottovasi opportunamente dimensionati, permettono alle orchidee ditornare alla loro posizione in natura, orizzontale. Un bel sottovaso Pesante gli da stabilità.
ok grazie, ma non ho capito il discorso del sottovaso che significa che le radci fuoriescono dal vaso e arrivano al sottovaso ?
 

Spulky

Moderatrice Sezz. Orchidee e Giardini d'Acqua
Membro dello Staff
ok grazie, ma non ho capito il discorso del sottovaso che significa che le radci fuoriescono dal vaso e arrivano al sottovaso ?
la phal tende a sdraiarsi negli anni, e i vasi leggeri in plastica si ribaltano perchè il peso è sbilanciato, quindi noi rinvasiamo raddrizzando le piante ogni volta
se invece usi sottovasi pesanti in coccio le piante anche se si coricano non fanno capovolgere il vaso e puoi, volendo, tenerle così, semiorizzontali e steli cascanti
 

Ciccio87

Aspirante Giardinauta
Esattamente, alcune le ho lasciate “cadere”. L’effetto è molto carino.
 

Allegati

  • 0D16598C-792C-441B-A03C-8F8837CAF830.jpeg
    0D16598C-792C-441B-A03C-8F8837CAF830.jpeg
    267,2 KB · Visite: 19
Alto